30 Settembre 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

SULLA MANOVRA E SU ALCUNI NODI DEL GOVERNO

30 Settembre 2019

Alberto Mingardi,Manovra senza ambizioni” (La Stampa). Dario Di Vico, “Le domande senza risposta” (Corriere della sera). Enrico Letta, “Leggi sui diritti e voto ai sedicenni” (intervista a Repubblica). Paolo Mieli, “Pd e M5S, il fronte in cerca d’identità” (Corriere della sera). Pierluigi Bersani, “Dare un orizzonte al patto sinistra-m5s” (lettera a Il Fatto). Matteo Renzi, “Manifesto per un governo vivo” (colloquio con Cerasa sul Foglio). Claudio Tito, “Il vincolo di mandato in Umbria. Se il Pd copia il peggio del M5S” (Repubblica). Mattia Feltri, “Svincolo di mandato” (La Stampa). Stefano Folli,L’offensiva 5stelle anti-Parlamento” (Repubblica). Riccardo Fraccaro, “Governo più forte col taglio dei parlamentari. Poi il proporzionale” (intervista a Repubblica). Paolo Pombeni,Il taglio dei parlamentari non è mai un guadagno” (Il quotidiano). Federico Fornaro, “Riforme, serve un accordo prima del taglio dei parlamentari” (intervista al Manifesto). Luciano Violante, “Legge elettorale. Solo partiti responsabili garantiscono stabilità” (intervista al Corriere). Roberto D’Alimonte, “Una buona notizia: la legge elettorale almeno per ora non si farà” (Sole 24 ore). Lina Palmerini, “Sulla giustizia il primo cortocircuito” (Sole 24 ore). Emanuele Macaluso, “Guai al Pd se cede sulla prescrizione” (intervista al Foglio). Alessia Guerrieri,Si riparte dallo ius culturae” (Avvenire). Alessandro Rosina, “La strada dello ius culturae” (Osservatore Romano).

 

Leggi tutto →

3 Giugno 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL COLLASSO DEL CAMBIAMENTO

3 Giugno 2019

Matteo Matzuzzi, sul Foglio: “Il Vangelo secondo Matteo”.  Un saggio di Pier Carlo Padoan sulla politica economica del governo: “Il collasso del cambiamento” (Foglio). Fabio Tamburini (direttore del Sole 24 ore): “Più nascite e immigrati contro il declino” (Sole). L’intervista di Giovanni Tria al Corriere della sera: “Ora con la Ue è più dura” (intervista al Corriere). Antonio Polito, “Sospesi tra due patrie” (Corriere). Ilvo Diamanti, “Viviamo nel paese del Capo” (Repubblica). Marzio Breda, “Il timore di Mattarella” (Corriere). Raniero La Valle,La democrazia si può perdere” (chiesa dei poveri chiesa di tutti). Claudio Cerasa: “Forza governo!” (Foglio). Piero Ignazi, “Perché l’Italia non è verde” (Repubblica). Tommaso Rodano, “De Magistris chiama Fico: tu sindaco, io governatore” (Il Fatto). La crisi della magistratura secondo Luciano Violante (“L’incertezza delle regole che destabilizza la società”) e Vladimiro Zagrebelky (“E’ in gioco la credibilità delle toghe”). PARTITO DEMOCRATICO: Roberto Esposito, “Il Pd e il modello Sanchez” (Repubblica). Enrico Rossi, “Noi con i grillini? Stan bene da soli” (intervista a Il Tempo). Carlo Salvemini, sindaco di Lecce, “Il Pd dalla voce metallica ormai è senz’anima” (intervista a Il Fatto).

Leggi tutto →

7 Ottobre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA MANOVRA PENTASTELLATA. IL VERO E IL FINTO KEYNES

7 Ottobre 2018

Il testo del Def in discussione. Il commento di Enrico Morando: “Manovra a debito e il popolo pagherà due volte” (libertaeguale.it). Sergio Fabbrini,Equilibrio economico e interessi elettorali” (Sole 24 ore). Carlo Bastasin, “Con questi conti la prossima crisi sarà peggio di quella del 2008” (Sole 24 ore). Alesina e Giavazzi, “L’illusione di crescere per decreto” (Corriere della sera). Luigi Di Maio, “Il deficit resta al 2,4%. Faremo nuove regole Ue il giorno dopo le elezioni” (intervista al Corriere della sera). Pietro Reichlin,Vecchi vizi dietro il vento del cambiamento” (Sole 24 ore).  Luciano Violante,Il governo e i limiti imposti dalla realtà” (Corriere della sera). Stefano Fassina, “Sono di sinistra e amo la manovra dei sovranisti” (intervista a La Verità). Marco Ruffolo, “Il finto Keynes vive a sinistra” (Repubblica). Salvatore Rossi, direttore generale della Banca d’Italia, “Il salto che serve al Sud” (Il Foglio).

Leggi tutto →

28 Luglio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

DECRESCITA, DIGNITÀ. MAFIA. MARCHIONNE

28 Luglio 2018

IL M5S E LA DECRESCITA. Mattia Feltri, “Quando decrescere è un dogma” (La Stampa). Claudio Cerasa,Mettiamo in mutande la decrescita felice” (Foglio). DECRETO DIGNITÀ. Sabino Cassese, “Con questo decreto torna l’autarchia” (Corriere della sera); Dario Di Vico, “L’exploit M5S e il sogno dell’impiego pubblico” (Corriere della sera); Matteo Renzi,Questo è il decreto disoccupazione” (intervista al Sole 24 ore). Maurizio Martina, “Così rischiano in migliaia” (Corriere della sera). STATO-MAFIA/GIUSTIZIA: Paolo Mieli,La verità ardua del patto” (Corriere della sera). Luciano Violante,Non seppi di trattative” (intervista a Italia Oggi). Giovanni Fiandaca, “La giustizia è in ostaggio” (Foglio). SERGIO MARCHIONNE: Marco Bentivogli, “E rivoluzione fu” (Foglio); Giuseppe Berta, “L’eredità di Sergio è un macigno” (Manifesto); Michele Serra, “Marchionne, il manager che divide le due sinistre” (Repubblica).

Leggi tutto →

19 Aprile 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

VERSO IL DIALOGO M5S-PD? O SI PROFILA UN GOVERNO DI TUTTI?

19 Aprile 2018

Su Repubblica Mario Calabresi, direttore, diceva l’altroieri che il fossato tra Pd e M5s è troppo grande (“Il governo di nessuno”). Oggi Piero Ignazi lo riprende Calabrese poi lo contraddice dicendo che i due partiti insistono nella stessa area politica (“A chi spetta il primo passo”). Anche Stefano Folli sembra ritenere che nel rapporto M5S-Pd Mattarella veda l’unica strada (“I Cinquestelle nei labirinti del palazzo”), dopo aver scritto ieri: “Democrat e M5S: più convenienza che convergenza”. Giovanna Casadio annota una debole traccia di Prodi (e una di Veltroni) a un incontro a Roma: “Prodi pungola il Pd: ‘l’immobilismo può portare a disastri’”.  E anche di Sabino Cassese si coglie un fragile spunto: “I grillini già passati dalla piazza  alle istituzioni. Ora si segua l’esempio tedesco”. Che Mattarella punti al dialogo M5S-Pd lo dice e lo teme Claudio Cerasa: “Il Quirinale sogna la svolta di Renzi” (Foglio;  e ieri aveva scritto: “La pazzia di un Pd al governo”). Franco Monaco, su Il Fatto, dice al Pd: “Vedere le carte è nell’interesse democratico”. Ma dice Biagio de Giovanni, in un’intervista a Il Dubbio: “Caro Pd, se ti allei con i Cinquestelle ti scavi la fossa”. Secondo Carlo Bertini già ieri “Pd pronto a entrare in gioco per un governo con Fico” e oggi Ugo Magri: “Ipotesi governo M5S-Pd: ora la palla passa a Renzi” (La Stampa). E Piero Fassino dice: “Hanno fallito. Si riaprono i giochi” (al Quotidiano nazionale). Ma per altri l’approdo sarà un governo del presidente: lo auspica Massimo Cacciari (“Pd e M5S, si può fare?” La Stampa); lo dice Luciano Violante (“Vanno cercate alleanze disomogenee. L’alternativa, l’esecutivo del presidente”, Mattino); lo prevede Francesco Verderami (“Governo del presidente. Ora i partiti sono cauti, sarebbe difficile dire di no”, Corriere della sera).

Leggi tutto →

9 Aprile 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

SOLITUDINE A CINQUE STELLE

9 Aprile 2018

Un’analisi che è divenuta più lucida, da parte di Piero Ignazi su Repubblica: “La solitudine sotto il cielo a cinque stelle”. Una critica ai 5 Stelle viene anche da Nadia Urbinati: “La democrazia del sorteggio” (Repubblica). Sui rapporti tra 5 Stelle e Sud del paese scrive Federico Fubini: “I 5 Stelle e l’assenza di una ricetta per non deludere gli elettori del Sud” (Corriere della sera). Sul presente e il futuro del Pd scrivono con buon senso Luciano Violante (“Il Pd di nuovo alla ricerca della sua ragion d’essere”, Corriere della Sera) e Tommaso Nannicini (“Il nostro riformismo ritrovi l’empatia”, Repubblica). Claudio Cerasa sul Foglio sostiene l’idea di dedicare la legislatura a trasformare l’Italia in una repubblica presidenziale come in Francia (“La Quinta Repubblica è il vero piano B, se falliscono Salvini e Di Maio”). La messa in guardia di Carlo Cottarelli: “Niente illusioni su un nuovo aiuto da parte di Draghi” (Repubblica Affari & Finanza).

Leggi tutto →

25 Marzo 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

BIPOLARISMO ANOMALO

25 Marzo 2018

I discorsi di insediamento di Roberto Fico alla Camera e di Maria Elisabetta Alberti Casellati al Senato. Marzio Breda, “La via (in salita) per fare il governo. Tre condizioni dal Colle ai partiti” (Corriere della sera). Una lucida intervista di Luciano Violante a La Stampa: “A Matteo serve una quarantena. Il partito non deve chiudere a Di Maio”. Due commenti di Stefano Ceccanti: “Con l’elezione dei presidenti delle camere nasce un nuovo bipolarismo” (democratica.com) e “Il probabile governo sovranista” (blog). Stefano Folli, “Strada in salita per un governo ‘a scadenza’” (Repubblica). Claudio Tito, “Il Pd a rischio estinzione” (Repubblica). Eugenio Scalfari, “Il potere populista nel paese fragile” (Repubblica). Giovanni Orsina, “Il difficile patto giallo-verde” (La Stampa). Antonio Polito, “Bipolarismo anomalo” (Corriere della sera). Massimo Villone, “La lezione di Fico al modello imposto da Renzi” (Manifesto). L’intervista del Corriere a Luigi Di Maio: “Per l’esecutivo aperti a tutti”.  Marco Travaglio, “Se faranno il governo con la Lega, Cinquestelle a rischio linciaggio” (intervista al Secolo XIX). Carlo Cottarelli, “Chi vuole cambiare riduca il deficit” (La Stampa). Jan Zelonka, “Vincere le elezioni non è abbastanza” (Il Fatto). Sergio Fabbrini, “Le divisioni Ue tra forma e sostanza” (Sole 24 ore).

Leggi tutto →