10 Giugno 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

ITALIA: ELEZIONI, REFERENDUM, INFLAZIONE, AUTONOMIE, SALARI, MIGRANTI

10 Giugno 2022

Lina Palmerini, “Mattarella a von der Leyen: ‘Piano europeo post-guerra’” (Sole 24 ore). Stefano Folli, “Pd, il futuro verde tra fiducia e rischi” e “La strada stretta dei riformisti divisi” (Repubblica). Marcello Sorgi,Alle urne lo stress test delle alleanze” (La Stampa). Lina Palmerini, “Proporzionale e liste: i nodi dei leader per il post comunali” (Sole 24 ore). Antonio Floridia,La legge elettorale nella sfida delle coalizioni” (Manifesto). Stefano Feltri,Il tempo che la Bce e Draghi hanno regalato ai partiti sta finendo” (Domani). Carlo Cottarelli, “La giusta ricetta anti-inflazione” (La Stampa). REFERENDUM: Gianfranco Pasquino, “I referendum abrogativi servono a qualcosa?” (Domani). Sabino Cassese, “I referendum servono per sollecitare la riforma della giustizia” (intervista a Il Quotidiano). Franco Monaco, “Questi referendum sono una clava sulla giustizia” (Il Fatto). Armando Spataro, “Cosa tace e nasconde chi chiede il Sì” (Repubblica). Emma Bonino, “Referendum, voto 5 Sì” (intervista a La Stampa). Ferdinando Adornato, “I detrattori della politica che snobbano il referendum” (Messaggero). Spiegazione dei 5 quesiti dei referendum sulla giustizia con Stefano Ceccanti (video di 42 minuti). REGIONALISMO: Giulio Salerno, “Una legge quadro per rinnovare il regionalismo” (Sole 24 ore).  SALARIO MINIMO: Marco Bresolin, “Salario minimo, l’Europa dice sì” (La Stampa). Enrico Marro, “Stipendi, cosa cambia? L’ipotesi dei 9 euro” (Corriere della sera). Dario Di Vico,Il salario minimo ricorda la famosa apertura della scatola di tonno” (Foglio). Alberto Mingardi, “L’equivoco sul salario minimo” (Corriere della sera). Pasquale Tridico, “Il salario minimo aiuta la crescita. Alzare le buste paga porta più lavoro” (La Stampa). Ignazio Angeloni, “I salari devono crescere senza innescare una spirale con i prezzi” (Sole 24 ore). Antonio Misiani (Pd), “Salari e produttività, un nuovo patto sociale nell’epoca dell’inflazione” (intervista a Domani). Carlo Cottarelli, “Una misura giusta, ma con tre rischi” (La Stampa). “Il Dossier della Camera sul salario minimo”. Luca Faioli,Il giorno dopo. Ciò che manca nel dibattito sul salario minimo” (Foglio). Renato Brunetta,Sul salario minimo un grande malinteso, le soluzioni sono altre” (Corriere della sera). MIGRANTI: Mauro Palma, “Migranti, basta emergenze. Ripensare i Cpr” (intervista al Manifesto). Nello Scavo,Tripoli vale come Kiev. Morire profugo e suicida a 19 anni” (Avvenire). Maurizio Ambrosini, “Attenti  ai giovani, sono ai margini di una società che promette molto e mantiene poco” (intervista alll’Huffington Post).

Leggi tutto →

3 Giugno 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

MATTARELLA: IL NOSTRO IMPEGNO È PER “IL RITIRO DELLE TRUPPE OCCUPANTI”

3 Giugno 2022

Sergio Mattarella, intervento alla vigilia della festa della Repubblica. Lina Palmerini, “Italia impegnata per ritiro delle truppe e ricostruzione” (Sole 24 ore). Ugo Magri, “Il ritiro dei russi, poi la pace” (La Stampa). Marcello Sorgi, “Re Sergio e i valori della Repubblica” (La Stampa). Moises Naim, “Così Biden prolunga la guerra. L’Ucraina non deve cedere territori” (intervista a La Stampa). Davide Maria De Luca, “Zelensky: tra morti e feriti perdiamo 600 soldati al giorno” (Domani). Paolo Valentino, “Nella Ue c’è un caso Berlino e si chiama Olaf Scholz, il cancelliere che sussurra” (Corriere della sera). Stefano Stefanini, “L’indecenza di Orban” (La Stampa). REFERENDUM GIUSTIZIA: Giovanni Guzzetta, “Referendum del 12 giugno. Non è un voto contro la magistratura” (Il Riformista). Stefano Ceccanti, “Votare no ai referendum significa contraddire la riforma Cartabia” (intervista a Il Tempo). Elisa Calessi,Letta boicotta i quesiti, ma è solo” (Libero). INOLTRE: Un’acuta riflessione di Mario Del Pero, “Quello che la geopolitica non dice” (treccani.it). L’ironia amara di Adriano Sofri, “Arrendersi alla pace” (Foglio). La lucida sintesi di Sabino Cassese, “I partiti servono ancora, ma devono cambiare” (Corriere della sera). Il racconto di Maurizio Stefanini,Salvini ostaggio di Putin” (Foglio). Angelo Panebianco, “Manca la capacità di parlare chiaro” (Corriere della sera 30/5). Alessandro Cappelli, “Come i giornali stranieri raccontano la propaganda filorussa nei media italiani” (linkiesta). Marcello Pera, “Cattolici che stanno dalla parte di Putin” (Foglio, 30/5). Dario Di Vico, “Le culle vuote e il costo di un figlio” (Corriere della sera). Matteo Zuppi, “Grati a chi lavora nelle istituzioni” (lettera per il 2 giugno – Avvenire).

Leggi tutto →

1 Maggio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL LAVORO NEL TEMPO DELLA TRANSIZIONE

1 Maggio 2022

Marco Imarisio, “Ora Mosca valuta la Guerra totale” (Corriere della sera). Due celebri economisti liberal americani su posizioni diverse sul ruolo degli Usa:  Paul Krugman, “Gli Usa arsenale della democrazia” (La Stampa); Jeffrey Sachs, “Ora non capisco gli Usa. Per salvare quel popolo deve finire la guerra” (intervista al Corriere della sera). Enrico Letta, “L’Ue alzi la voce per evitare l’escalation” (intervista al Manifesto).  Romano Prodi, “Cina e Usa, il dovere di costruire la pace” (Messaggero). Lo scrittore libico Hisham Matar: “Quanta fragilità dietro l’uomo forte” (intervista a Repubblica). GUERRA, SINISTRA, PACIFISMO: Paolo Pombeni, “Armi. I populismi e il ruolo dell’Italia nell’Europa” (Messaggero). Furio Colombo, “Il furore del pacifista sulle armi all’Ucraina” (il Fatto). Ernesto Galli Della Loggia, “La sinistra dei ricordi perduti” (Corriere della sera). Claudio Martelli, “Con Putin vale solo la forza. Bisogna vincere” (Gazzetta del Mezzogiorno). EUROPA: Sergio Fabbrini,I vantaggi di una politica centrista che sostiene la Ue” (Sole 24 ore). Marc Lazar,Due France che non si capiscono e non si fidano una dell’altra” e “seconda parte”  (Eco di Bergamo). LAVORO: Dario Di Vico,Lavoro e rappresentanza: i tormenti del mondo aperto” (Corriere della sera).  Alberto Orioli, “Anche per il lavoro è il tempo della transizione” (Sole 24 ore). Pietro Ichino, “Perché il 1° maggio non è ancora una festa di tutti gli italiani” (Gazzetta di Parma). Roberto Mania, “L’era di un nuovo patto sociale” (Repubblica). Valentina Conte, “Il lavoro povero” (Repubblica). Maurizio Landini, “Ora salari più alti ai lavoratori” (intervista a La Stampa). Maurizio Stirpe, vicepresidente di Confindustria, “Aziende già al limite. Se vogliamo alzare i salari tassiamo di più le rendite” (intervista a Repubblica). Emanuele Felice, “La produttività si fonda sulla dignità del lavoro” (Domani). Claudio Tucci, “Imprese italiane a caccia di 1,5 milioni di lavoratori. Ma il 40% è introvabile” (Sole 24 ore). Francesco Riccardi, “Primo Maggio nel nome di Habit” (Avvenire). Giuseppe Provenzano, “Alzare i salari, una scelta di civiltà” (intervista a Domani). ITALIA: Graziano Delrio, “Se la missione cambia natura il governo deve venire in aula” (intervista a Il Fatto). Marcello Sorgi,Palazzo Chigi. La sfida di Giorgia” (La Stampa).

Leggi tutto →

3 Aprile 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

MOSCA ISOLATA O UN’INEDITA ALLEANZA ANTI-OCCIDENTALE?

3 Aprile 2022

IL PAPA: Paolo Rodari, “L’idea di un viaggio lampo di pace. Diplomazie e mediatori al lavoro” (Repubblica). Domenico Agasso, “Affondo del papa contro lo zar: Possibile un viaggio a Kiev” (La Stampa). Massimo Franco, “In Ucraina per ottenere una tregua. Il messaggio è per lo Zar” (Corriere della sera). Alberto Melloni, “E’ anche una guerra religiosa. Solo il papa può mediare” (intervista a Qn). Luca Kocci, “Preparativi per il papa a Kiev” (Manifesto). IL MOVIMENTO PACIFISTA: Giusi Fasano, “I pacifisti italiani in marcia a Leopoli” (Corriere della sera). Angelo Moretti,Organizzare Corpi Civili di Pace. Appello al ministro degli esteri italiano” (Avvenire). Il testo dell’appello, sottoscritto dalle associazioni cattoliche della società civile riunite in “Per un nuovo welfare”. Lettere e risposte di Marco Tarquinio, “Appello di donne per un’altra difesa” (Avvenire). Emanuele Giordana, “La difficile scommessa del movimento per la pace” (Manifesto). IL DIBATTITO SU PACE E GUERRA: Ezio Mauro, “Si fa presto a dire pace” (Espresso). Furio Colombo, “Gli orrori delle guerre. Una domanda a Donatella Di Cesare” (Il Fatto). Marco Revelli, “L’irresistibile vertigine della guerra” (Manifesto). Javier Cercas, “Perché la neutralità è un cinico errore” (intervista a Repubblica). Timothy Garton Ash, “Non forziamo l’Ucraina ad accettare una pace punitiva” (intervista al Corriere della sera). I FATTI: Monica Perosino, “Liberata la regione di Kiev, ma nelle città si scopre l’orrore dell’occupazione” (La Stampa). Massimo Gaggi, “Il cambio di passo americano: carri armati a Zelensky” (Corriere della sera). Nello Scavo, “Transnistria sempre più ‘trampolino’ per il balzo di Putin in Moldavia” (Avvenire). Piero Fassino, “Kiev chiama, l’Ue risponda” (Il Tirreno). L’ANALISI: Maurizio Molinari, “Mosca e l’alleanza anti-occidentale” (Repubblica). Sergio Fabbrini, “L’Ucraina e il dilemma dell’Unione allargata” (Sole 24 ore). Massimo Giannini, “Quello che Anna Politkovskaja aveva già detto…” (La Stampa). Vittorio E. Parsi, “Fornire tank non farà esportare il conflitto. A Putin non serve un pretesto per farlo” (intervista a Il Giornale). Giovanni Cominelli, “Nello scontro di civiltà, un’Alleanza delle democrazie” (libertà eguale). Enzo Bianchi, “Il grande sogno di Kirill: un Carlo Magno d’Oriente” (intervista a La Stampa). L’ECONOMIA: Romano Prodi, “Il prezzo della guerra e i segnali di recessione” (Messaggero). Dario Di Vico, “L’inflazione repressa e il rischio delle due cifre” (Corriere).  Francesco Saraceno, “Come la Ue può affrontare la nuova inflazione senza ripetere errori del passato” (Domani).

Leggi tutto →

14 Marzo 2022
by Giampiero Forcesi
1 Commento

1 Commento

LA STORIA IN FRANTUMI

14 Marzo 2022

Luigi Manconi, “Se nel dibattito spariscono le vittime” (Repubblica). Donatella Di Cesare, criticata per le sue pozioni sulla guerra, si difende così (mi pare senza convincere): “Pace, Putin e l’Occidente. Il mio diverso parere” (La Stampa). Claudio Cerasa, “La ‘denazificazione’ o la prosecuzione del nazionalismo con altri mezzi” (Foglio). Ezio Mauro, “Se la storia va in frantumi” (Repubblica). Micol Flammini, “Il ventottesimo stato europeo” (Foglio). Fabrizio Dragosei, “Giovani e creativi, è fuga dalla Russia” (Corriere). Anna Zafesova, “Insulti, botte, arresti, Mosca spegne Navalny” (La Stampa). Luca Steinmann,Nelle citta ucraine cadute i russi deportano i sopravvissuti” (Repubblica). Il parere del gen. Claudio Graziano, capo del Comando militare della Ue: “Putin ha sbagliato i calcoli. Solo l’Onu può decidere sulla no fly zone” (intervista al Corriere della sera); e quello del gen. italiano Fabio Mini, “Serve un tavolo tra Usa, Mosca e Kiev, ma senza la Nato” (intervista a La Verità). Marta Dassù s’interroga sul ruolo della Cina: “Pechino a un bivio” (Repubblica). Gianpaolo Galli, “Affrancarsi dal gas russo si può, ma le vie facili non esistono” (Foglio). Una riflessione di Dario Di Vico su cosa sta cambiando nell’economia mondiale: “Economia e geopolitica, le idee sbagliate” (Corriere della sera). Il pessimismo del politologo Mauro Calise, “La politica ammutolita davanti alla guerra” (Mattino), e quello del giornalista americano Thomas Friedman, “Il fallimento della Russia sconvolgerà il mondo intero” (La Stampa).

Leggi tutto →

20 Febbraio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’ULTIMATUM DI DRAGHI. LA POLITICA E LA SUA CRISI

20 Febbraio 2022

Massimo Ammanniti, “Il Covid ha sconfitto tutti” (La Stampa). LA POLITICA E LA SUA CRISI: Stefano Passigli,La politica e la crisi che non stupisce” (Corriere della sera). Piero Ignazi,Trent’anni dopo la bomba dell’antipolitica è sempre pronta ad esplodere” (Domani). Umberto Ranieri,Il sistema-tangenti e le colpe della sinistra” (Mattino). Marco Almagisti,Dopo trent’anni paghiamo ancora l’illusione di poter cancellare i partiti” (Domani). Natalino Irti, “Dalla politica non si scappa” (Sole 24 ore). DRAGHI E I PARTITI: Romano Prodi, “L’ultimatum di Draghi e l’impossibile compromesso sugli obiettivi” (Messaggero). Marcello Sorgi,Il chiarimento con il premier che non cerca mediazioni” (La Stampa). Stefano Folli,I partiti alla prova del metodo Draghi” (Repubblica). Lina Palmerini, “Il Piano Ue, linea del Piave del premier e del Quirinale” (Sole 24 ore). Renato Brunetta, “Serve un patto tra riformatori. Adottiamo il metodo Draghi anche dopo il voto del 2023” (intervista al Corriere). Carlo Trigilia, “Perché Draghi ha abbandonato il patto con le parti sociali” (Domani). Giuliano Santoro, “Prove di dialogo in casa Calenda” (Manifesto). G. A. Falci, “Letta tende la mano a Calenda, ma si apre un caso con i 5 stelle” (Corriere). Dario Di Vico,Zaia-Bonaccini, la strana coppia oltre i partiti” (Corriere). Vittorio Ferla, “Letta-Giorgetti, l’asse del buon senso per Draghi” (Il Quotidiano). Elly Schlein, “La politica del noi” (intervista all’Espresso). Emilia Patta, “Comunali, i veti incrociati minano il campo largo” (Sole 24 ore). Renato Mannheimer, “Il fascino discreto del centro politico” (Il Riformista). REFERENDUM: Angelo Panebianco, “Referendum. Giustizia ma anche libertà: il potere freni il potere” (Corriere della sera). “Meglio distinguere”, un appello per la separazione delle carriere dei giudici (libertà eguale).

Leggi tutto →

8 Febbraio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

CRISI UCRAINA. PNRR, CARO ENERGIA E TENTAZIONI POPULISTE. CAOS 5 STELLE, APPELLO “NO AL PROPORZIONALE”

8 Febbraio 2022

Lucio Caracciolo, “Sulla crisi ucraina Biden ha un piano?” (La Stampa). Marta Dassù, “Il sentiero dell’Europa” (Repubblica). David Carretta, “Macron a Mosca” (Foglio). Aldo Ferrari (docente di Storia della Russia a Venezia), “Ucraina, scenario di una crisi infinita” (circoli Dossetti). PANDEMIA: Massimo Florio e Giuseppe Remuzzi, “Covid, subito un fondo di solidarietà per l’Africa” (Corriere della sera). GOVERNO: Carlo Bastasin, “Una prova di maturità contro le tentazioni populiste”. Mauro Calise, “L’implosione dei partiti mina sul Pnrr” (Mattino). Federico Fubini, “Caro-energia, possibili nuovi interventi ma senza toccare il bilancio” (Corriere). Emanuele Lauria, “Giovannini e Cingolani, i ministri più in difficoltà” (Repubblica). Roberto Cingolani, “I costi di un anno di caro-energia superano gli incassi del Recovery plan” (intervista a La Stampa). Dario Di Vico, “L’inflazione farà paura, ma la rincorsa dei salari anche di più” (Corriere della sera). CAOS CINQUE STELLE: Emilia Patta, “M5S, il Tribunale di Napoli sospende lo statuto e la nomina di Conte” (Sole 24 ore). Marcello Sorgi, “Il paradosso giuridico dei grillini” (La Stampa). Stefano Folli,Rese dei conti e grandi rischi” (Repubblica). Gianni Cuperlo, “La nemesi dei grillini divisi nel gioco delle correnti” (Domani). Stefano Feltri, “Soltanto il Pd può salvare i Cinque stelle dal disastro” (Domani). Francesco Verderami, “Nel Pd la preoccupazione sul M5S e il proporzionale per svincolarsi” (Corriere della sera). IL CENTRO: Antonella Coppari, “Il grande centro per ora non decolla” (Qn). Mario Ajello, “Renzi, operazione centro: ora una Costituente partendo dal garantismo” (Messaggero). Emma Bonino, “Il centro che sbanda a destra non è la nostra strada. Teniamoci stretto Draghi anche oltre il ‘23” (intervista a Domani). LEGGE ELETTORALE: P. Ichino, C. Fusaro, F. Mancina, E, Morando, G. Tonini, “Proporzionale no grazie” (appello pubblicato su Il Riformista). Giovanni Cominelli, “Proporzionale, così i partiti progettano l’instabilità permanente” (Libertà eguale). MATTARELLA: Andrea Manzella, “Il senso di una rielezione” (Repubblica).

Leggi tutto →

31 Gennaio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

UCRAINA. AGENDA DRAGHI 2022. CANTIERE GRANDE CENTRO. RIFORMA ELETTORALE. ETICA E TECNOLOGIA

31 Gennaio 2022

Un’utile messa a punto: Francesco Battistini e Milena Gabanelli, “Perché Putin e Biden vogliono controllare Kiev” (Corriere della sera). Dopo le parole di Giuliano Amato, nuovo presidente della Corte Costituzionale, interviene Vladimiro Zagrebelsky, “I giudici e le leggi civili che la politica non vuol fare” (La Stampa). RIPARTE IL GOVERNO: Carlo Trigilia, “Rafforzato da partiti deboli, il governo ora può rilanciarsi” (Domani). Carlo Cottarelli, “Agenda Draghi, un 2022 di corsa” (Repubblica). Giovanna Faggionato, “Le sfide di Colao, il tecnico che non piace alla politica” (Domani). Veronica De Romanis, “Tra fisco e pensioni ora serve la svolta” (La Stampa). Dario Di Vico, “Persistenza dei bonus e testacoda delle riforme” (Corriere Economia). Romano Prodi interviene sulla crisi energetica: “Il rapporto da costruire per ottenere il gas russo” (Messaggero). Oscar Giannino, “Senza immigrati non c’è crescita” (Repubblica Affari&Finanza). PARTITI POST-VOTO E RIFORMA ELETTORALE: Antonio Polito, “Via al cantiere Grande Centro e nuova legge elettorale” (Corriere della sera). Giovanna Vitale, “Cambia il campo largo del Pd. Letta guarda anche al centro” (Repubblica). Piero Ignazi, “Destra e M5S, mutazioni in corso” (Domani). Giorgia Meloni, “Noi maggioranza. E ora ricostruiremo il centrodestra” (intervista al Corriere). Matteo Salvini, “Ora il partito repubblicano, sul modello degli Usa” (intervista a Il Giornale). Claudio Cerasa, “No, la rielezione di Mattarella non è il Papeete bis di Salvini” (Foglio). Mauro Calise, “La nuova costituzione materiale” (Mattino). Diodato Pirone, “Proporzionale o maggioritario?” (Messaggero). Giovanni Orsina, “Il proporzionale è troppo rischioso in Italia” (intervista a Qn). Massimo Luciani, “La politica è incapace di decidere ma il presidenzialismo è azzardato” (intervista a La Stampa). IDEE: Yascha Mounk in dialogo con Harvey Mansfield, “I veri conservatori devono difendere il liberalismo” (Domani). Paolo Benanti e Sebastiamo Maffettone, “Etica e tecnologia. Gli effetti reali degli abusi virtuali” (Corriere della sera).

Leggi tutto →

10 Gennaio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

UNA NUOVA STAGIONE POPULISTA. IL PNRR E IL PROBLEMA DEL DEBITO

10 Gennaio 2022

Maurizio Ferrera, “Una nuova stagione populista” (Corriere della sera). GOVERNO: Francesco Grillo, “Pnrr e scuola, l’occasione sfumata di cambiare un sistema” (Messaggero). Tito Boeri e Roberto Perotti, “Pnrr, l’Italia ha passato il primo esame, ma le vere riforme restano lontane” (Repubblica). Carlo Bastasin, “La cattiva strada (del disavanzo) che porta alla instabilità” (Repubblica – Affari e finanza). Renato Brunetta, “Un grande piano di formazione per rinnovare il lavoro pubblico” (Foglio). Dario Di Vico, “Il disappunto degli industriali sulla riforma fiscale” (Corriere della sera).  Alberto Orioli,L’emergenza di un’Italia che non fa figli” (Sole 24 ore). Mauro Calise difende la Dad: “Istruzione on line, occasione sprecata” (Mattino). QUIRINALE: Roberto Gressi, “Le strategie dei leader. La doppia chiave del M5S” (Corriere della sera). Gennaro Acquaviva, “Draghi resti dov’è. Al Quirinale vedo uno della Prima Repubblica” (intervista ad Avvenire). Antonio Polito, “Il fanta-Colle: la carta Andrea Riccardi” (Corriere della sera). Luigi Brugnaro, “Serve un patto con Renzi per Mario al Quirinale” (intervista al Corriere). Francesco Guerrera, “Anche i mercati votano nella corsa al Quirinale” (Repubblica). Emanuele Felice, “L’interesse nazionale e europeo sul Colle” (Domani). Michele Ainis, “Il destino del presidente” (Repubblica). Massimo Cacciari, “Il Quirinale e il Parlamento impotente” (La Stampa). EUROPA: Annalena Baerboch (ministro Esteri Germania), “Ora un patto tra Italia e Germania su indipendenza energetica e migranti” (intervista a La Stampa). Claudio Tito, “Un’Agenzia per il debito comune, l’idea forte per l’Europa del futuro” (Repubblica). Federico Fubini, “La soluzione italo-francese per il problema del debito” Corriere della sera). Massimo Bordignon, “Come gestire la riduzione del debito dopo il Covid” (Domani). Gianni Toniolo, “Due millenni di debiti pubblici” (Sole 24 ore). MONDO: Marta Dassù, “Il dialogo con Putin non sarà una Yalta 2” (Repubblica). Michael Walzer, “E’ il momento Weimar nella storia americana. I repubblicani devono sganciarsi da Putin” (intervista a La Stampa). INOLTRE: Luciano Canfora, “Orazione funebre per le democrazie. ‘Rappresentano solo i ceti medio-alti” (intervista a La Stampa). Antonio Carioti, “Contro gli iconoclasti. La storia non si cancella” (Corriere della sera).

Leggi tutto →

6 Gennaio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’OBBLIGO VACCINALE E IL LOGORAMENTO DELL’UNITA’ NAZIONALE

6 Gennaio 2022

Una densa riflessione di Dario Di Vico sul tempo che viviamo: “Covid, nell’epoca del rischio” (Corriere della sera). Due acuti commenti di Michele Serra, uno sull’Italia e Draghi, “L’uomo solo nel vuoto del Paese”, e uno su Macron e i no vax, “Conversazione con un alce” (Repubblica). GOVERNO E OBBLIGO VACCINALE DAI 50 ANNI: Michele Ainis, “Un passaggio storico di solidarietà” (Repubblica). Ma Gaetano Azzariti, “Non vedo un fondamento scientifico, è frutto di un compromesso politico” (intervista a La Stampa). Paolo Pombeni, “Il premier che fa ‘quello che c’è da fare’” (Il Gazzettino). Simona Malpezzi (Pd), “Lega irresponsabile. Bisognava estenderlo a tutti” (intervista a Repubblica).  Il pessimismo sulle sorti del governo in Marcello Sorgi, “Ma anche questo è un compromesso” (La Stampa) e in Stefano Folli, “L’unità nazionale è ormai logorata” (La Stampa). QUIRINALE: Francesco Bei, “Il grande bivio verso il Colle” (Repubblica). Tommaso Ciriaco, “E il fronte pro Draghi già tesse la tela per un governo fotocopia” (Repubblica). Gianfranco Pasquino, “Chi viene eletto al Colle non è né padrone né notaio” (Domani). Daniela Preziosi, “Un pezzo del Pd anticipa Letta e chiede il Mattarella bis” (Domani). Matteo Renzi, “Quirinale. Sì al premier ma si pensi subito al dopo” (intervista al Corriere). Carmelo Lopapa,”Il Pd gela Berlusconi e Gianni Letta spinge Silvio a sostenere il premier” (Repubblica). Stefano Ceccanti, “Devono votare tutti, anche non vaccinati e positivi, ma evitiamo la seduta unica” (intervista a Repubblica).

Leggi tutto →