9 dicembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

“ARGOMENTI 2000” DI FRONTE ALLE ELEZIONI EUROPEE

9 dicembre 2018

“Non è sufficiente essere per l’Europa senza se e senza ma ed alimentare una diga in questa direzione. È necessario denunciare quanto non va e quanto c’è da cambiare in una Unione europea, che per una serie di motivi, così come è, non è credibile e soprattutto allontana il consenso. Occorre pensare e proporre idee innovative per l’Unione, proporre modifiche possibili. E allo stesso tempo costruire un’alternativa vera per il governo nazionale”. Nella Newsletter di dicembre di “Argomenti 2000” una lettura dell’attuale fase politica a sei mesi dalle elezioni europee e la scelta di sostegno a Nicola Zingaretti per la guida del Pd.

Leggi tutto →

4 dicembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

I cristiani, l’Europa, la democrazia: segnali di crisi, nuove responsabilità

4 dicembre 2018
di Riccardo Saccenti

 

 

La vera sfida che  sembra emergere dal nostro tempo e dalle sue radici storiche è quella della cultura politica. Si tratta di una questione che oggi riguarda, in modo particolarmente evidente, le forze politiche di sinistra e progressiste, che sembrano soffrire una crisi di identità senza soluzione e senza fine. Essa però riguarda anche, e forse in modo ancor più decisivo, il cattolicesimo e la sua capacità di animare culture politiche rinnovate o nuove nel quadro europeo di oggi. Ma non si tratta di ricostruire partiti “cattolici” o partiti dei cattolici.

 

Leggi tutto →

25 novembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

CATTOLICI E POLITICA. SILVIA ROMANO. ONG E MIGRANTI. DONNE E VIOLENZA

25 novembre 2018

L’Avvenire pubblica due interventi su cattolici e politica: Mario Giro, “Dalla piazza all’ascolto”; Giorgio Merlo, “La politica tra i partiti e un nuovo civismo”. Salvatore Cernuzio, “Il papa: in politica mancano statisti di alto spessore umano. Riscoprire La Pira” (la Stampa). L’editoriale di Mario Calabresi sul rapimento di Silvia Romano e le polemiche suscitate: “Gli ultimi idealisti” (Repubblica). Ginsandro Merli racconta che nel Mediterraneo “Nasce la flotta solidale europea” (Manifesto). Appello sul Manifesto in difesa delle Ong: “La piega autoritaria dei paesi  che mettono sotto accusa le Ong”. Editoriale di Norma Rangeri sulle manifestazioni contro la violenza sulle donne: “La marea che la politica non vede” (Manifesto).

Leggi tutto →

31 ottobre 2018
by c3dem_admin
6 Commenti

6 Commenti

Per rilanciare e politicizzare il messaggio della «Laudato si’»

31 ottobre 2018
di Guido Formigoni

 

Spunti schematici e introduttivi in vista del convegno di c3dem che si terrà a Modena il 1° dicembre (qui il programma).

La tesi centrale dell’enciclica «Laudato si’» non è difficile da individuare: «Non ci sono due crisi separate, una ambientale e l’altra sociale, ma una sola e complessa crisi socio-ambientale» (n. 139). Le difficoltà del rapporto umanità-natura non sono logicamente e strutturalmente diverse dai problemi dell’ingiustizia globale, con le diseguaglianze tra i gruppi umani e tra i popoli che si allargano in modo ingovernabile, causando disordine e ondate di minacciosi risentimenti. 

 

Leggi tutto →

29 ottobre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’APPELLO DI BECCHETTI, BENTIVOGLI, MAGATTI E ROSINA. E IL DIBATTITO NEL PD

29 ottobre 2018

La Repubblica ospita un breve appello politico (invero un po’ vago) firmato da quattro personaggi cattolici di rilievo (L. Becchetti, M. Bentivogli, M. Magatti e A. Rosina): “Un’alleanza per guidare l’Italia”. Ernesto Preziosi intervistato dall’Avvenire dice: “Nei dem i cattolici sono una risorsa trascurata”. Michele Salvati (autore giorni fa di una lunga e interessante analisi sul Pd pubblicata da Il Foglio: “Premesse politiche al Congresso Pd”) interviene sul sito di Libertàeguale (l’area liberal-democratica del Pd), commentando un  articolo di Umberto Minopoli (“E’ il Pd che rischia se si libera di Renzi”), e chiama all’unità e al dialogo tra le diverse anime del Pd (“Ma Renzi e il Pd hanno bisogno uno dell’altro”). Minopoli aveva scritto il giorno prima un commento sull’incontro alla Leopolda: “Dalla Leopolda riparte il riformismo”, a cui ha fatto seguire un altro tagliente intervento: “Caro Pd, a che serve la rimozione di Renzi?”. Il dibattito nel Pd resta aspro: alle interviste di Nicola Zingaretti (“Il Pd capisca gli sbagli fatti”) e di Dario Franceschini (“Un listone europeista più largo del Pd. E Zingaretti può unire” ), Stefano Ceccanti replica icasticamente sul suo blog (“L’intervista di Zingaretti” e “Tre noterelle”). Goffredo De Marchis, su Repubblica, racconta il Forum milanese di Maurizio Martina e fa il punto: “Pd, primi sì al listone per le europee”.

Leggi tutto →

16 ottobre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

SE IL VOTO CATTOLICO “SI SMARCA” DALLA CHIESA

16 ottobre 2018

Il Messaggero di domenica ha pubblicato un’intervista di Franca Giansoldati al cardinale Giovanni Maria Becciu, prefetto della Congregazione dei santi, in occasione della canonizzazione di papa Montini. Sull’impegno politico dei laici cattolici Becciu dice che “forse dovrebbero avere più coraggio e non aspettare sempre il vescovo di turno” (“I cattolici tornino all’impegno politico”). Nulla di nuovo; ma interessante (e discutibile) è il commento che due giorni dopo ne fa, sempre sul Messaggero, il politologo Alessandro Campi, che avanza una sua spiegazione delle difficoltà attuali del cattolicesimo ad avere incidenza nella scena politica; Campi formula una netta critica a papa Bergoglio, e sottolinea la distanza della base cattolica del Paese non solo dall’attuale papato ma anche dalle sfere più istituzionali della chiesa in Italia (“Il voto cattolico che si smarca dalla Chiesa”). PAPA FRANCESCO E PAOLO VI: La Repubblica dà voce a Adolfo Perez Esquivel: “I veri nemici di Francesco, papa umanista”. Franco Garelli intervistato dal Messaggero, rievoca Paolo VI: “Il mondo cattolico rischiava di spaccarsi. Montini l’ha salvato”. L’omelia di papa Francesco alla messa di canonizzazione”. Un editoriale di Marco Tarquinio su Avvenire dedicato a Paolo VI: “Come pura libertà”. Alcuni rilievi critici di mons. Luigi Bettazzi a papa Montini in un’intervista a La Stampa: “Al Concilio mise troppi freni su lotta alla povertà e guerra”. Un intervento di Teresa Bartolomei, “Paolo VI, santità storica e libertà di coscienza” (liberta eguale.it). I consueti strali a papa Francesco di Sandro Magister sull’Espresso: “Chi ha deluso papa Francesco”. Un commento di Furio Colombo all’intervento di Francesco sull’aborto: “Francesco e l’aborto. Una sorpresa molto amara”.

Leggi tutto →

11 ottobre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

FERMENTI CATTOLICO-DEMOCRATICI

11 ottobre 2018

Così l’Avvenire del 7 ottobre: “E’ tempo di fermenti cattolico-democratici”. Dino Martirano, “Gentiloni in campo per l’asse antipopulisti” (Corriere della sera). E sulla nascita di “Democrazia solidale” ne ha scritto per lo più di nuovo l’Avvenire: Angelo Picariello, “Nasce Democrazia solidale. Obiettivo amministrative” (6 ottobre) e  “Popolari non populisti, scende in campo Demos” (7 ottobre). Sul sito di Demos sono pubblicati i discorsi di Andrea Riccardi, Paolo Ciani e Mario Giro (tutti della Comunità di S. Egidio) tenuti all’incontro del 6 ottobre al Seraphicum di Roma. Un articolo di Franco Grassini sul Piccolo (“Democrazia solidale, nuova speranza”). Su Secolo Trentino il tentativo di una spiegazione dell’origine di questo partito: “Gentiloni fonda Demos contro i populisti. Ma Demos esiste già”. Così anche Marco Conti, “Nasce Demos, il partito dei cattolici popolari ed europeisti” (Messaggero).

Leggi tutto →