20 Ottobre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

MES. BILANCIO. SANITA’. SUD. LAVORO. PA. SCUOLA. VOTO A DISTANZA. ROMA

20 Ottobre 2020

Stefano Fassina e Stefano Feltri, “Mes o non Mes. Un confronto” (Domani). Emma Bonino, “Conte ha bloccato il Mes per pagare il pizzo ai Cinque stelle” (Il Riformista). Goffredo Bettini, “L’aiuto Ue va attivato. Ora un compromesso alto per fermare le imboscate” (intervista a La Stampa). Emilio Del Bono, sindaco dem di Brescia, “Poteri chiari per gli amministratori. Meno dpcm notturni. E Mes subito” (intervista al Foglio). Il testo del Dpcm del 18 ottobre sulle misure anti-Covid, e una nota di Mauro Magatti, “Il difficile equilibrio tra riforme e sicurezza” (Corriere della sera). Il testo del documento programmatico di bilancio, e il commento di Carlo Cottarelli: “Una manovra a corto raggio” (Repubblica). Tito Boeri, Roberto Perotti, “Manager premiati per i tagli dei letti” (Repubblica). Lucrezia Reichlin e Francesco Drago, “Il buon uso dei fondi per il Sud” (Corriere della sera). Pietro Ichino, “Perché il blocco dei licenziamenti fa male a tutti”  e “Sette nuove domande al ministro Dadone: ma davvero sarà una cosa seria lo smart work nella Pubblica amministrazione?” (blog). Ezio Mauro, “La scuola, frontiera della libertà” (Repubblica). Gustavo Zagrebelsky, “Un manifesto per la scuola” (Repubblica). INOLTRE: Stefano Ceccanti, “Parlamento, perché sì al voto a distanza”. Ilvo Diamanti, “Il miraggio del Centro. I partiti lo cercano, ma i voti sono altrove” (Repubblica). Paolo Pombeni, “Crisi no, elezioni no, rimpasto no: come andare oltre il governicchio” (Il Quotidiano).  ROMA: Carlo Calenda, “Avrò Roma con la competenza” (intervista a La Stampa). Andrea Romano, “Calenda scorretto. Perché non può pretendere l’appoggio del Pd” (intervista a Il Fatto).

Leggi tutto →

18 Ottobre 2020
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

Demos Milano. Le ragioni di un Convegno sul lavoro

18 Ottobre 2020
di Sandro Antoniazzi

 

Lo scorso 10 ottobre si è tenuto a Milano, presso il Circolo Acli di Lambrate, un Convegno sul lavoro, con cui si è presentata pubblicamente alla città una nuova realtà politico-culturale, “Demos Milano”, che  ha preso il nome da un’iniziativa già esistente, promossa inizialmente da persone provenienti da sant’Egidio, ma è andata poi esprimendo una propria autonomia e dei caratteri peculiari. Tema: Milano, città del lavoro dignitoso e partecipato. 

Presentiamo qui la relazione introduttiva e il link ad alcuni dei contributi presentati.

Leggi tutto →

16 Ottobre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

COVID-19, LE NOSTRE RESPONSABILITÀ. RECOVERY FUND, LA SFIDA PER L’ITALIA

16 Ottobre 2020

Ezio Mauro, “La partita che spetta a noi” (Repubblica). Paola Severino, “Gli obblighi della nuova vita sociale” La Stampa). Massimo Recalcati, “E io avrò cura di te” (Repubblica). David Carretta, “Chi vaccinare per primo?” (Foglio). Lorenzo Salvia, “La Camera cambi le regole. Pressing per il voto a distanza” (Corriere della sera). Carlo Galli, “Parlamento debole, territori forti” (Repubblica). EUROPA, ITALIA E IL RECOVERY FUND: Adriana Cerretelli, “L’Italia si gioca il tutto per tutto con la partita del Recovery Fund” (Sole 24 ore). Pietro Garibaldi, “Cosa ci chiede di fare l’Europa con i 200 miliardi” (La Stampa). Claudio Cerasa, “Non si vive di sola paura. Gli obiettivi che il governo non indica” (Foglio). Mario Deaglio, “I cinque dossier decisivi per il nostro paese” (La Stampa). Carlo Cottarelli e Giampaolo Galli, “Il problema del Sud non è il Nord ma le sue istituzioni” (Domani). Laura Pennacchi, “La sinistra ha un problema con lo Stato nell’economia” (Domani). Leonardo Becchetti, “Questi debiti da rimettere” (Avvenire). Marco Bentivogli e Federico Ronchetti, “Operazione Quantum” (Repubblica). Elsa Fornero, “Operazione trasparenza sul lavoro” (La Stampa). Ursula von der Leyen, “Rivoluzione Bauhaus per l’Europa” (La Stampa). Marija Gabriel, “Le sfide del green deal europeo” (Foglio). Domenico De Masi, “L’unica soluzione è ridurre l’orario di lavoro” (Il Fatto). Philippe Van Parijs, “In Italia serve il reddito di base” (intervista a Il Manifesto).

Leggi tutto →

4 Settembre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

RIFORME COSTITUZIONALI UN PO’ A CASACCIO. LAVORO ED ECONOMIA

4 Settembre 2020

Serena Sileoni fa un’amara riflessione: “Costituzione, le riforme votate a simpatia” (Mattino). Gianfranco Pasquino, su Il Fatto, argomenta: “La rappresentanza è il quesito, non il numero dei parlamentari”. Sul Manifesto Massimo Villone replica a Zingaretti: “Il No a sinistra limpido e senza trappole”. Ancora su Il Fatto Nicola Lupo sostiene che “Un numero alto di seggi fa male alla qualità dei parlamentari”; e Giulio Napolitano dice al Foglio: “Il mio sì”. PARTITI: Carlo Valentini a colloquio con Goffredo Bettini: “Per Bettini il governo traballa” (Italia Oggi). Stefano Folli racconta: “La supplica del voto utile” (Repubblica). David Allegranti analizza il caso Marche: “La destra en marche” (Foglio). Paolo Pombeni, “M5s riscopre le preferenze per vivacIzzare il proporzionale” (Il Quotidiano). Un allarme che ritorna: Alessandro Campi, “Se la politica dimentica il malessere demografico” (Mattino). LAVORO ED ECONOMIA: Marco Bentivogli,Smart working, perché non si può tornare indietro” (Repubblica). Pierluigi Ciocca, “Bene internet e smart working, ma attenti alla produttività” (Il Dubbio). Roberto Mania, “Perché crescono i posti fragili delle donne” (Repubblica). Francesco Giavazzi, “Qualche scomoda verità su istruzione e lavoro” (Corriere della sera). Roberto Artoni, Francesco Dal Santo, “Politiche economiche, gli errori di un decennio” (sbilanciamoci.org). Nino Lisi, “La coesistenza competitiva tra due modelli di impresa” (sbilanciamoci.org).

Leggi tutto →

30 Agosto 2020
by c3dem_admin
4 Commenti

4 Commenti

L’unità necessaria tra cattolicesimo democratico e cattolicesimo sociale

30 Agosto 2020
di Sandro Antoniazzi

 

Nella storia del nostro paese, il cattolicesimo democratico e il cattolicesimo sociale hanno rappresentato due tradizioni chiaramente distinte che, pur ritrovandosi in certi casi a condividere battaglie comuni, hanno sempre mantenuto la loro diversità. Lo scopo di questo scritto è quello di proporre l’unificazione di queste due componenti, per una necessità storico-politica e come condizione per un loro rilancio.

Questa scelta potrebbe consentire di fare di quest’area democratico sociale un importante polo di innovazione, di elaborazione e di riferimento per la trasformazione della politica italiana.

 

Leggi tutto →

26 Agosto 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA PROTESTA DELLE IMPRESE. PD E 5S. I SÌ E I NO DEI COSTITUZIONALISTI

26 Agosto 2020

Mauro Magatti,C’è tanto da lavorare. Un primo sommario elenco” (Avvenire). Dario Di Vico, “Un Meeting segnato soprattutto dalle parole di Draghi” (Corriere). Ezio Mauro, “L’ultradestra e uno stregone di nome Bannon” (Repubblica). Angelo Panebianco, “Il fascino discreto dei despoti” (Corriere). Carlo Bonomi (Confindustria), “Subito un grande patto per l’Italia. Rischiamo una crisi irreversibile” (la Stampa). Marco Zatterin,Perché serve un patto condiviso” (La Stampa). Pier Carlo Padoan, “L’esecutivo è stato troppo lento. Alle imprese servono certezze” (Foglio). Marco Bentivogli, “Più tecnologia e formazione o sarà un massacro” (Repubblica). Linda Laura Sabbadini, “Senza i giovani non si vince” (La Stampa). QUATTRO INTERVENTI SUL PD: Claudio Cerasa,L’agenda che serve al Pd per essere un’alternativa ai populismi” (Foglio). Paolo Mieli, “Democratici e 5 stelle, allearsi non è un gioco” (Corriere). Franco Monaco, “Un congresso Pd metterebbe a nudo i fiacchi oppositori ai 5stelle” (Il Fatto). Federico Fornaro, “Superare il Pd ma senza tornare ai Ds” (intervista al Foglio). REFERENDUM: Nicola Zingaretti, “Le nostre condizioni per il Sì al referendum” (intervista al Corriere). Piero Ignazi, “Pd e Lega, ansia da referendum” (Repubblica). Marcello Sorgi, “Quella voglia della destra di dire No” (La Stampa). I NO: di Luciano Violante (Il Riformista), Gianni Ferrara (Manifesto), Gianfranco Pasquino (Il Fatto), Montesquieu (Sole 24 ore), Massimo Villone (Repubblica). I SÌ: di Valerio Onida (Repubblica) e Roberto Zaccaria (Il Fatto).

Leggi tutto →

9 Agosto 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

DECRETO AGOSTO: CRITICHE E PROPOSTE. IL SUD E IL NORD

9 Agosto 2020

LE CRITICHE: Carlo Cottarelli,Pioggia di bonus inutile senza una strategia. E il taglio delle tasse al Sud non convince” (La Stampa). Ferruccio De Bortoli, “Illudersi a colpi di bonus” (Corriere della sera). Guido Gentili, “Inchiodati alla logica del corto respiro” (Sole 24 ore). Renato Brunetta, “Zero investimenti sul lavoro. Conte ha bruciato 100 miliardi” (Il Giornale). LA DIFESA: Roberto Gualtieri, “Non solo bonus, il nostro decreto punta su lavoro e investimenti” (intervista a Repubblica). Leonardo Becchetti, “Decreto Agosto, antidolorifico e ricostituente” (Avvenire). PROPOSTE: Pier Carlo Padoan, “L’uscita dal Covid come motore della modernizzazione italiana” (Foglio). Dario Di Vico, “Le strade per aiutare la ripresa” (Corriere). Alessandro Rosina, “La ripartenza che serve all’Italia: i giovani” (Avvenire). Piergaetano Marchetti, “Un piano per l’Italia al 2030” (Sole 24 ore). SUD/NORD: Romano Prodi, “Una lezione dal passato per salvare il nostro Sud” (Messaggero). Alberto Brambilla, “Col Meridione sbagliamo da 50 anni” (intervista a Libero). Patrizio Bianchi, “L’industria torni al Sud, è una grande opportunità” (intervista al Messaggero). Massimo Giannini, “La doppia questione settentrionale” (la Stampa). Francesco Pallante, “Paese in ostaggio della questione settentrionale” (Manifesto). Adriano Giannola, “Bloccare i licenziamenti non è ingessare l’economia” (intervista a Il Fatto). Giuseppe Provenzano, “Ora basta con i bonus a pioggia. Fare scelte è di sinistra” (intervista a Repubblica). Gianfranco Viesti, “Perché la Ue non può dire no a Provenzano” (Mattino).

Leggi tutto →

7 Agosto 2020
by Vittorio Sammarco
0 commenti

0 commenti

LAVORO E RIPARTENZA: L’ECCEZIONE ITALIANA E IL TEOREMA DI TARZAN

7 Agosto 2020

Aveva scritto Tito Boeri su Repubblica: “Se il divieto di licenziare è un errore”. Aveva scritto Stefano Lepri su la Stampa: “Come difendere il lavoro”, ugualmente criticando il blocco dei licenziamenti. Era allora insorta Daniela Ranieri su Il Fatto: “Per i liberal-chic i licenziamenti sono la salute del mondo, il loro”. Era sceso in campo Maurizio Landini, con un’intervista a Repubblica: “No ai licenziamenti o si rischia lo scontro sociale”. Sulla stessa linea, in un’intervista al Manifesto, Federico Fornaro, di Leu: “Lo Stato deve correggere gli squilibri tra le imprese e i lavoratori”. Di parere opposto la Confindustria:  Giorgio Pogliotti, “Imprese, no al blocco dei licenziamenti” (Sole 24 ore). Poi arriva la decisione del governo che protrae il blocco fino a metà novembre, come riferisce Roberto Petrini: “Lavoro, meno tasse al Sud e accordo sui licenziamenti” (Repubblica). Appare sul Corriere della sera un lucido commento di Maurizio Ferrera che mette il dito sulla piaga: “L’eccezione italiana”. Concorda con lui Maurizio Del Conte: “Problema solo rinviato” (intervista a Avvenire). Critico sul governo Luciano Vescovi (Confindustria di Vicenza) che dice: “Decisioni con il paraocchi. Così non è possibile neppure la formazione dei lavoratori” (intervista al Corriere). Infine Marco Bentivogli, sul Foglio, spiega perché, nella situazione italiana, per i lavoratori alla fin fine è meglio protrarre la cassa integrazione e tenere bloccati i licenziamenti: “Il teorema di Tarzan”.

Leggi tutto →