10 agosto 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

SUL PD, LA SINISTRA, IL GOVERNO

10 agosto 2018

Franco Monaco, “L’errore di spingere i 5stelle in braccio alla Lega di Salvini” (Manifesto), e si veda Roberto Fico, “Siamo diversi dalla Lega” (intervista a Repubblica); Anonimo,La partita difficile di Renzi per trovare un’alternativa a Zingaretti” (Foglio); Daniele Borioli (senatore Pd nella scorsa legislatura), “Una sinistra per il nuovo millennio” (Appunti Alessandrini); Salvatore Carrubba, “Contro il populismo una vera politica riformista”(Sole 24 ore); Michele Prospero, “Solo una prova di intransigenza ideale può rigenerare la sinistra” (Left). Tommaso Nencioni, “La crisi dell’epoca neoliberale trascina anche la sinistra” (Manifesto). SUL DECRETO DIGNITÀ: un documento del Pd; Dario Di Vico, “La politica che ignora le imprese” (Corriere della sera); Mario Deaglio, “Non basta una legge per la dignità” (La Stampa); Massimo Giannini,Il decreto della decrescita” (Repubblica). SULLA MANOVRA DI BILANCIO: Daniele Manca, “La legge di bilancio. Una rotta incerta” (Corriere della sera); Alesina e Giavazzi, “Ambiguità pericolose sui conti” (Corriere della sera); Gustavo Piga, “Il governo e la politica economica. Già perso molto tempo” (Sole 24 ore); Claudio Tito, “La nuova sfida all’Europa” (Repubblica); Giovanni Tria, “Reddito di cittadinanza e flat tax, primi passi di una riforma generale” (intervista al Sole 24 ore); Stefano Fassina, “Manovra regressiva. Savona isolato” (intervista al Manifesto); Leonardo Becchetti, “Il potere di cambiare” (Avvenire). Paolo Pombeni,Lega-M5S come Dc-Psi” (Sole 24 ore).

Leggi tutto →

6 agosto 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

EUROPA: “LA CULTURA BATTA UN COLPO”

6 agosto 2018

Sulla crisi dell’idea di Europa e sull’assenza di un vero dibattito culturale nel continente scrive su Repubblica Guido Crainz: “La cultura batta un colpo”. Massimo Cacciari spiega il senso dell’appello di alcuni intellettuali italiani sulla deriva politico-culturale dell’Italia: “Un impegno collettivo” (Repubblica). Sergio Fabbrini, sul Sole 24 ore: “Il populismo e i pericoli dei movimenti ‘contro’”. Ian Buruma, “Attenti alla rete di Bannon” (Repubblica). Sul Manifesto Marco Buscetta prova a dire “Come scardinare il fragile ‘noi’ su cui poggia l’odierno populismo”. INOLTRE: Mauro Calise, “La democrazia inquinata dalla rete” (Mattino). Romano Prodi sulla situazione italiana: “Il paese che rallenta perché malato di incertezza” (Messaggero). Angelo Panebianco critica il governo: “La dannosa ostilità verso industria e scienza” (Corriere della sera). Piero Ignazi, su Repubblica, torna a spingere il Pd a guardare verso i Cinque stelle: “Quel ponte verso il M5S”. Un’intervista di Matteo Renzi al Messaggero: “Questo governo scherza col fuoco”. Carlo Cottarelli, “Il miraggio che il debito non conti” (La Stampa). Isaia Sales:L’assistenza che non crea sviluppo al Sud” (Mattino). Marco Tarquini, sull’Avvenire, difende la linea dell’Avvenire contro i segnali di razzismo: “Senza vergogna”. Un articolo molto discutibile di Ugo Mattei su Il Fatto: “Il Quirinale sembra il Cremlino”.

Leggi tutto →

4 agosto 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

NOMINE. RAZZISMO. I RUSSI SUL WEB. IL CENTRO-DESTRA. IL PD. E ALTRO

4 agosto 2018

Sabino Cassese, “Nomine. Il potere e il senso del limite” (Corriere della sera). Michele Ainis (sulla richiesta di cancellare la legge sul razzismo), “Il diritto al rovescio” (Repubblica).  Federico Fubini, “Le manovre dei russi sul web e l’attacco a Mattarella” (Corriere della sera). Maurizio Ferrera, “Le fabbriche del falso” (Corriere della sera). Antonio Tajani, “Ma ora Matteo deve fare qualcosa di centro destra” (intervista al Corriere della sera). Giancarlo Giorgetti, “Tasse e reddito di cittadinanza, insieme o niente” (intervista a La Stampa). Stefano Folli, “A Salvini serve l’altra anima della destra” (Repubblica). Michele Prospero, “Governo, la maggioranza ha consenso e governerà a lungo” (Manifesto). Nicola Zingaretti, “Il nuovo Pd e i due nemici del riformismo” (Repubblica). Giovanni Orsina, “Se il 2018 è la replica del 1994” (La Stampa). Leonardo Becchetti, “La dignità del lavoro non si ingessa” (Avvenire). Vittorio Possenti,Parlamento e dittatura mediatica” (lettera all’Avvenire). Raniero La Valle sull’uso delle armi per difesa personale: “I cittadini, prima della caduta” (chiesa di tutti chiesa dei poveri). Franco Monaco, “Questo Stato meritava Borsellino?” (Il Fatto).

Leggi tutto →

28 luglio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

DECRESCITA, DIGNITÀ. MAFIA. MARCHIONNE

28 luglio 2018

IL M5S E LA DECRESCITA. Mattia Feltri, “Quando decrescere è un dogma” (La Stampa). Claudio Cerasa,Mettiamo in mutande la decrescita felice” (Foglio). DECRETO DIGNITÀ. Sabino Cassese, “Con questo decreto torna l’autarchia” (Corriere della sera); Dario Di Vico, “L’exploit M5S e il sogno dell’impiego pubblico” (Corriere della sera); Matteo Renzi,Questo è il decreto disoccupazione” (intervista al Sole 24 ore). Maurizio Martina, “Così rischiano in migliaia” (Corriere della sera). STATO-MAFIA/GIUSTIZIA: Paolo Mieli,La verità ardua del patto” (Corriere della sera). Luciano Violante,Non seppi di trattative” (intervista a Italia Oggi). Giovanni Fiandaca, “La giustizia è in ostaggio” (Foglio). SERGIO MARCHIONNE: Marco Bentivogli, “E rivoluzione fu” (Foglio); Giuseppe Berta, “L’eredità di Sergio è un macigno” (Manifesto); Michele Serra, “Marchionne, il manager che divide le due sinistre” (Repubblica).

Leggi tutto →

21 luglio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

PD, NOMINE, DECRETO DIGNITÀ, MAFIA, ILVA

21 luglio 2018

Franco Monaco torna a fare il punto sul Pd che tutt’oggi non vedrebbe le forti differenze tra Lega e M5S: “Sui 5 stelle il catastrofico errore di Renzi” (Manifesto). Opposto il parere di Claudio Cerasa sul Pd e sull’eventuale suo avvicinamento ai 5 stelle: “La pazza tentazione dell’estate”. Su Pd e sinistra è lapidario Andrea Scanzi su Il Fatto: “L’apocalisse ambulante della sinistra”. Si è chiuso giorni il convegno dei dem di Libertàeguale: si veda la relazione di Alessandro Maran e le conclusioni di Enrico Morando. Su Il Fatto Giuseppe Conte si presenta: “Ecco chi sono e cosa faccio”. NOMINE:  il punto dello scontro a tre (Tria, Di Maio, Salvini) negli articoli di Francesco Verderami, Ugo Magri, Dino Pesole, Federico Fubini. DECRETO DIGNITA’: Maurizio Ferrera, “La miopia sul lavoro precario” (Corriere della sera); Roberto Perotti, “Di Maio e il prezzo delle mele” (Repubblica);  MAFIA: Piero Sansonetti, “Fango a volontà su tutti gli amici di Falcone” (Il Dubbio); Fabrizio Cicchitto, “Non possiamo ammettere che Riina sia stato un cretino” (Italia Oggi); Luciano Violante, “Su Mori nessun ritardo. Non pensai a una trattativa” (Repubblica). ILVA: Alberto Mingardi, “Il bisogno di essere affidabili” (La Stampa); Carlo Calenda, “Se il ministro ha coraggio annulli la gara” (Messaggero); Marco Bentivogli, “L’ennesimo scaricabarile” (Avvenire).

Leggi tutto →

18 luglio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’OCCIDENTE AL TRAMONTO E IL DILEMMA MORALE DELL’EUROPA

18 luglio 2018

Ezio Mauro, “Il buio dopo l’Occidente” (Repubblica); Federico Rampini,Un ordine al tramonto” (Repubblica); Franco Venturini, “La resa americana” (Corriere); Guido Moltedo, “Il disordine mondiale di Trump” (Manifesto). Ilvo Diamanti, “Putin, il futuro degli italiani” (Repubblica). EUROPA: Peter Singer, “Il dilemma morale dell’Europa, fra accoglienza e diritti limitati” (Sole 24 ore); Paolo Rumiz, in una bella difesa dell’Europa: “L’Europa che dobbiamo raccontare” (Repubblica); Lucio Caracciolo, “La marcia indietro dell’Europa” (Repubblica); Lorenzo Bini Smaghi,Economia europea più forte, ma l’Italia è vulnerabile” (Corriere); Gianfranco Marcelli,La lezione di La Pira all’Europa, una sfida da raccogliere” (Avvenire); Thomas Piketty, “L’Europa impari a consumare” (Repubblica). CETA: Andrea Bonanni, “Un danno per l’export bocciare il Ceta” (Repubblica). Giorgio Barba Navaretti, “Il no al Ceta e la caccia al consenso più miope” (Sole 24 ore); Monica De Sisto, “I diritti prima del commercio” (Manifesto).

Leggi tutto →

16 luglio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

Contro il sovranismo, occorre guardare avanti

16 luglio 2018
di Guido Formigoni

 

Nei giorni in cui tra la Cina e gli Stati Uniti sembrano rullare i tamburi di una inedita guerra commerciale, occorrerà pur riflettere su cosa sta succedendo nel mondo. Anche perché una lettura della situazione il più possibile chiara aiuta poi a prendere posizioni, a immaginare percorsi, a costruire eventuali alleanze. Se continuiamo a viaggiare nella nebbia delle ideologie, non riusciremo nemmeno a orientarci per uscire dalle nostre difficoltà.

 

Leggi tutto →