12 Agosto 2022
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

GAMBE E ANIMA DEL PD

12 Agosto 2022

Ieri un editoriale complesso e astioso di Ernesto Galli Della Loggia, “Le due gambe del Pd, partito del conflitto e dello Stato” (Corriere). Oggi una riflessione pacata di Michele Salvati, “Qual è la vera anima del Pd? Il caso Calenda non è casuale” (Corriere). E  ANCORA SUL PD: Irene Tinagli, “Siamo noi i veri riformisti, non i partitini personalistici” (intervista a Repubblica). Roberta D’Angelo, “Scuola, salario e casa: il piano labour di Letta” (Avvenire). Carlo Cottarelli,Ecco perché mi candido” (Repubblica). Luca Ricolfi,Il Pd è libertario, non liberale, e a sinistra molti preferiscono Conte” (intervista a Italia Oggi). Massimo Cacciari,Letta è un disastro. Doveva allearsi con i 5 stelle. Altri si sono dimessi per molto meno” (intervista a Il Fatto). Giuliano Ferrara, “Elogio della medietà” (Foglio). Goffredo Bettini, “Con Conte dopo il voto? La politica è imprevedibile” (intervista al Corriere). Arturo Parisi, “Nei rapporti con l’M5s Letta ha dovuto raccogliere l’eredità di Zingaretti” (intervista a Italia oggi). Alfio Mastropaolo, “La destra in campo. Gli avversari, divisi, negli spogliatoi” (Manifesto). Massimo Serafini, “I rigassificatori emblema della sordità del Pd” (Manifesto). ELEZIONI E UE: Maurizio Ferrera, “Agenda Draghi e i nostri conti con la Ue” (Corriere). Claudio Cerasa, “L’Europa è la cartina di tornasole che smaschera l’asino sovranista” (Foglio). Pietro Ichino, “Europa (Ucraina): ecco che cosa è in gioco il 25 settembre” (Libertà eguale). Roberto Napoletano, “La faglia del nuovo ’48 italiano” (Il Quotidiano del sud). TERZO POLO: Salvatore Vassallo, “Con la mossa di Calenda l’Italia si sposta ancora più a destra” (Domani). Niccolò Carratelli, “Terzo polo, l’illusione della spallata” (La Stampa). Paolo Becchi,Come funziona il Rosatellum. Così la spaccatura del centrosinistra favorisce il centrodestra” (affari italiani). Giuliano Cazzola, “Agenda Draghi, tesoro da non sprecare. Un polo centrista può farla decollare” (Il Quotidiano).

Leggi tutto →

15 Luglio 2022
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

LA COERENZA DI DRAGHI E IL PAESE DA SALVARE

15 Luglio 2022

Mario Draghi,La maggioranza che ci ha sostenuto non c’è più” (Corriere). Marzio Breda, “La spinta del capo dello Stato per un ripensamento del premier” (Corriere). Marcello Sorgi, “Perché è finita l’unità nazionale” (La Stampa). Ilario Lombardo, “Il muro di superMario” (la Stampa). Sebastiano Messina, “Il servitore dello Stato, non dei partiti” (Repubblica). Roberto Napoletano,La coerenza di Draghi, il Paese da salvare” (Il Quotidiano del Sud). Francesco Riccardi, “Non ci sono scorciatoie” (Avvenire). Claudio Cerasa, “Salvare Draghi whatever it takes” (Foglio). Michele Serra, “Il peggio può attendere” (Repubblica). Marco Follini,Mattarella, Draghi e la lezione di Moro: mediare fra la pazienza e l’impeto” (La Stampa). Roberto Sommella, “La caduta di Draghi diventa un regalo per i nemici delle riforme e per Putin” (Milano finanza). Aldo Torchiaro,Letta e Renzi non mollano: ricreare la maggioranza” (Il Riformista). Massimo Cacciari, “Draghi ci ripensi e resti fino a fine legislatura” (intervista a Il Dubbio). Lucia Annunziata, “A superMario dico: non ci ripensare” (La Stampa). Ed ecco Marco Travaglio, “Whatever it mojito” (Il Fatto). E il sociologo fiducioso Domenico De Masi, “Ora Conte sia radicale e rappresenti gli ultimi” (Il Fatto). E Stefano Fassina, “I 5Stelle coerenti. E’ Draghi che attacca i principi” (Il Fatto). EUGENIO SCALFARI: Ezio Mauro, “Il secolo di Eugenio Scalfari” (Repubblica). Marco Damilano, “La vita del suo giornalismo è finita prima di quella del suo corpo” (Domani). UCRAINA: Federico Fubini e Andrea Nicastro, “Il gulag dietro la cortina di fuoco” (Corriere della sera). Raniero La Valle, “Col Vangelo, la politica, il diritto” (chiesa dei poveri).

Leggi tutto →

10 Luglio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

ISTAT. RAPPORTO 2022 SUI DISAGI DEL PAESE

10 Luglio 2022

Un estratto, in dieci pagine, della sintesi del Rapporto Istat 2022. Il Rapporto in pillole. A questo link del sito Istat si possono vedere grafici e l’intero Rapporto. Alcuni commenti: Chiara Saraceno, “L’Italia povera dell’Istat e la sfiducia dei cittadini” (La Stampa). Francesco Manacorda,Lavoro e inflazione. Spinta per l’equità” (Repubblica). Maria Cecilia Guerra, “Il Paese che ipoteca il futuro dei giovani” (La Stampa). Carlo Trigilia,La povertà si combatte cambiando il welfare” (Domani). Alessandro Rosina,Lavoro ai giovani del Sud o tra due anni Italia finita” (intervista al Mattino). Mauro Magatti, “I giovani lontani dal lavoro, brutto segnale per il futuro. Il paese rischia il default” (intervista al Mattino). Francesco Seghezzi,I problemi del mercato del lavoro vanno oltre il reddito di cittadinanza” (Domani). Lina Palmerini,Tanti candidati a rappresentare i numeri Istat del disagio” (Sole 24 ore). E’ il caso di provare a consolarci con Roberto Napoletano,L’autostima che manca al Paese” (Il Quotidiano del Sud).

Leggi tutto →

14 Maggio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

PALPITI NEL “CAMPO LARGO”. IN CERCA DI UN SUD PROTAGONISTA. DEMOS A CONGRESSO. REFERENDUM GIUSTIZIA

14 Maggio 2022

Nando Pagnoncelli, “Gli italiani tra fiducia ai competenti e nuova fiammata populista” (intervista all’Avanti!). Montesquieu (Ugo Zampetti), “Il Paese va verso le elezioni più difficili della sua storia” (La Stampa). GOVERNO/PARTITI: Paolo Pombeni, “La politica a due velocità che rallenta il Paese” (Messaggero). Stefano Folli, “Il governo alla prova della Nato allargata” (Repubblica). Massimo Franco, “La strana mischia italiana che mette al rischio il governo” (Corriere della sera). Alessandro Barbera, “La tela di Draghi” (La Stampa). Federico Capursi, “Da Conte un nuovo avviso al Pd: ‘pronti a seguire la nostra strada’”  e “Conte: il premier non ha mandato politico” (La Stampa). Lina Palmerini, “Salvini riprende il filo con Draghi e si smarca da Conte” (Sole 24 ore). Paolo Delgado,Il campo largo di Letta ormai è un colabrodo. E il 5% di Calenda stravolge gli equilibri” (Il Dubbio). Giovanna Vitale, “La tela centrista di Mara Carfagna” (Repubblica). MEZZOGIORNO. CONVEGNO DI SORRENTO: Monica Guerzoni,Draghi: basta pregiudizi sul Sud. Il Mezzogiorno è centrale nelle strategie del gas” (Corriere). Mario Draghi,Al Mezzogiorno la centralità che gli spetta” (testo dell’intervento a Sorrento – Il Quotidiano del Sud). Nando Santonastaso, “Sud protagonista. Stop ai pregiudizi” (Mattino). Francesco Guerrera, “Un ponte sul Mediterraneo” (Repubblica). Roberto Napoletano, “Mezzogiorno, capitale del nuovo mondo” (Il Quotidiano). Ma dice Emanuele Felice: “Un convegno non basta per rimettere il Sud in agenda” (Domani). DEMOS: Wanda Marra, “Demos, il partito di Sant’Egidio va a congresso” (Il Fatto). Daniela Preziosi,A Roma le prove generali di un altro centro sinistra” (Domani). Angelo Picariello,Demos sferza i partiti: no al riarmo, la pace non può aspettare” (Avvenire).  SOCIETA’: Chiara Saraceno, “Povertà minorile e stati generali della natalità” (La Stampa). Alessandra Arachi,Figli sottratti alle madri. Cartabia: i dati sono spaventosi” (Corriere). Luigi Manconi, “Garantismo o no, dialogo con Di Matteo sulla giustizia” (Repubblica). Giorgia Serughetti,Le scuse degli alpini non bastano. Parliamo di sesso e potere” (Domani). REFERENDUM GIUSTIZIA: Valentina Stella, “Ecco il fronte del No al Referendum (asse Pd-5Stelle)” (Il Dubbio). Walter Verini, “Il nostro no sui cinque quesiti” (intervista al Il Dubbio). Stefano Ceccanti,Al Referendum voterò convintamente tre sì” (blog).

Leggi tutto →

5 Maggio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

PACIFISMO, MERITI ED EQUIVOCI

5 Maggio 2022

Vittorio E. Parsi,Draghi, la scelta di schierarsi che rafforza l’Europa” (Messaggero). Roberto Napoletano, “L’inizio della storia che nessuno vede” (Il Quotidiano). Enrico Letta, “La Ue svolta se soglie il diritto di veto” (intervista a Repubblica). Mauro Magatti, “Per un’altra Helsinki” (Avvenire). Federico Fubini,A Bruxelles ora serve un salto di qualità” (Corriere della sera). SUL PACIFISMO: Ferdinando Nelli Feroci, “Quale pace per l’Ucraina: l’equivoco dei pacifisti” (affari italiani). Franco Monaco, “Prezzi del riarmo e ragioni di un fermo no” (Avvenire). Gianni Riotta, “Le ombre del pacifismo da Hitler all’Ucraina” (Repubblica). Franco La Cecla, Roberto Righetto, Paolo Sorbi, “Stop alla guerra. Affidiamo al papa il seme di una Conferenza di pace” (Avvenire). ASPETTI DEL CONFLITTO UCRAINO: Lucia Annunziata, “La resilienza di un popolo” (La Stampa). Claudio Cerasa,Perché l’Occidente ha vinto la sua guerra...” (Foglio). Danilo Taino, “I timori dei tedeschi sulle armi a Kiev” (Corriere della sera). Tonia Mastrobuoni, “Scholz nella terra di nessuno” (Repubblica). Beda Romano, “Strada in salita per la Ue per l’embargo sul petrolio” (Sole 24 ore). Paolo Mieli, “Se il conflitto in Ucraina devasta anche le menti” (Corriere della sera). Angelo D’Orsi,Guerra, la sinistra ha perso la voce” (Il Fatto). PAPA, KIRILL, MOSCA: Fabrizio Caccia, “Visita del papa, il Cremlio frena e la Chiesa russa va all’attacco” (Corriere). Matteo Maria Zuppi, “Francesco coraggioso. La porta della pace è stretta ma non ce n’è un’altra” (intervista al Corriere). Gian Guido Vecchi, “Kirill, il patriarca che nega l’invasione dell’Ucraina” (Corriere della sera). Marco Imarisio, “Il patriarca non ascolta. Con il pontefici ha fatto lezioni di propaganda” (Corriere). Giampiero Gramaglia, “Pace, Stati Uniti e Russia contro la mediazione di Bergoglio” (Il Fatto). Stefano Ceccanti e Gianfranco Rotondi intervistati sull’intervista del papa al Corriere della sera: “Putin capisce solo la difesa armata” (il giornale.it).  Loris Zanatta, “Il papa a Mosca evento storico” (intervista a Italia oggi). ITALIA: Lina Palmerini,L’attacco di Conte è a Draghi ma arriva fino a Di Maio e Letta” (Sole 24 ore). Marcello Sorgi, “I penultimatum dell’avvocato del popolo” (La Stampa). Stefano Folli, “I distinguo di M5s segni di debolezza” Repubblica).  Federico Pizzarotti, “Il M5s si sgonfierà. Populismo e opportunismo hanno rotto l’incantesimo” (intervista a Repubblica). IN EVIDENZA: Lucrezia Reichlin, “Il petrolchimico di Priolo, il caso che racchiude tutte le fragilità italiane” (Corriere).

Leggi tutto →

9 Aprile 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

DRAGHI ALLA PROVA DI LEADERSHIP. E ALLA PROVA MIGRANTI

9 Aprile 2021

Alcuni passi della conferenza stampa di Mario Draghi (La Stampa). Lina Palmerini, “Il premier alla prova di leadership politica” (Sole 24 ore). Marcello Sorgi,La strategia della fiducia” (La Stampa). Paolo Pombeni,Le due insidie per SuperMario” (Il Quotidiano). Roberto Napoletano, “Rapidità, efficienza, onestà: la sfida di Draghi per cambiare il paese” (Il Quotidiano). Walter Veltroni, “La necessità (e la data) di una via di uscita” (Corriere della sera). Carlo Galli,Se il cittadino si sente solo” (Repubblica). Daniela Ranieri, su Il Fatto, la vede così: “L’epica dei migliori ora sbatte con la realtà delle poche dosi”. DRAGHI, UE, LIBIA E TURCHIA: Nello Scavo, “Per le Ong il caso Draghi non è chiuso. ‘La Libia non salva, tortura’” (Avvenire). Nadia Urbinati, “Per fermare i migranti tutto diventa lecito per Italia e Ue” (Domani). Barbara Spinelli, “Che pena l’Europa che si inginocchia ai piedi del sultano” (Il Fatto). Alberto Simoni, “Due schiaffi al sultano di Ankara” (La Stampa). La risposta di Mario Draghi a una domanda su Libia e migranti alla conferenza stampa: “E stato criticato per aver appoggiato la Guardia costiera libica, come risponde? «L’Italia è l’unico Paese ad avere corridoi umanitari con la Libia. Durante l’incontro con il primo ministro libico ho detto che siamo preoccupati per i diritti umani e orientati al superamento dei centri di detenzione. Serve franchezza, ma anche capacità di cooperare e tra le tante aree di cooperazione è necessaria quella dell’immigrazione. Questo è un problema che esiste: serve un approccio umano, equilibrato ed efficace, sono le direttive che mi sono dato». Il punto di vista di Marco Minniti su Repubblica: “Così l’Africa aiuterà l’Europa”.

Leggi tutto →

2 Aprile 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LE CAUSE DELL’INERZIA CHE PARALIZZA IL PAESE

2 Aprile 2021

Da leggere: Sabino Cassese,L’inerzia che paralizza il paese” (Corriere della sera). Massimo Gramellini e il capitano Biot, “Tengo famiglia” (Corriere). AGENDA DI GOVERNO: Paolo Tomassone, “L’idea dell’assegno unico per i figli nacque a Modena, con Ermanno Gorrieri” (Resto del Carlino). Elena Bonetti,Asili nido, obiettivo 50%, e a crescere sarà il Sud” (intervista a Il Mattino). Emma Mancini segnala: “Una fetta di Recovery plan alla ricca industria militare” (Manifesto). Lina Laura Sabbadini,Omofobia, l’ora delle scelte” (Repubblica). Carlo Verdelli,Ridiamo ai giovani il futuro” (Corriere). Emilia Patta,Lavoro, Sud, giovani e 110%: sì unanime ai correttivi al Recovery plan” (Sole 24 ore).  Andrea Fabozzi,Camere, ok al PNNR di Conte, in attesa di quello di Draghi” (Manifesto). Renato Brunetta,La crisi si batte valorizzando le persone” (intervista La Stampa). PARTITO DEMOCRATICO: Bella intervista ad Irene Tinagli, “Con Enrico cambia il patto coi 5stelle: un mezzo, non un fine” (Repubblica). Marcello Sorgi, “Tutte le mosse del leader dem per le alleanze” (La Stampa). Massimo Franco,Le grandi città minacciano l’alleanza tra Pd e 5stelle” (Corriere). Gianfranco Pasquino,Perché il Pd non vuole fare le primarie a Bologna” (Domani). Stefano Folli,Letta e la capitale. L’opzione donna” (Repubblica). Domenico De Masi, “Ma qualcuno era di sinistra?” (Il Fatto). PARTITI: Roberto Napoletano, “I partiti che non ci meritiamo” (Il Quotidiano). Marcello Sorgi, “La prima di Conte e le nuove 5 stelle” (La Stampa). Fabrizio Roncone, “Il ritorno dell’avvocato che si muove da leader” (Corriere). Lina Palmerini, “Salvini e Speranza, due linee e difficili mediazioni” (Sole 24 ore).

Leggi tutto →

24 Marzo 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

SUD, SOSTENIBILITA’, OPERE PUBBLICHE, GIOVANI, ISTRUZIONE, GIUSTIZIA

24 Marzo 2021

Roberto Mania, “Draghi, missione Sud: ‘La ripresa dell’Italia passa dal Meridione” (Repubblica). Roberto Napoletano, “Orgoglio Sud” (Il Quotidiano). Enrico Giovannini, “Per avere i fondi europei dobbiamo fare opere pubbliche in cinque anni” (intervista a Repubblica). Mario Calderini, “La sostenibilità rivoluzionaria” (Repubblica). T. Boeri e R. Perotti, “Digitalizzare non basta. La macchina dello Stato deve scegliere bene le persone” (Repubblica). Francesco Grillo, “L’antico sogno di rendere più europei i nostri ragazzi” (Messaggero). Riccardo Franco Levi, “Per rilanciare l’istruzione tutti in classe fino a 18 anni” (Corriere). Gianna Fregonara, “Università, sfida futura” (Corriere). Paolo Pombeni, “Giustizia, la riforma che l’Europa chiede e che i partiti accantonano” (IL Quotidiano). Cesare Mirabelli,Cambiare mentalità nell’organizzazione della giustizia” (Messaggero). MIGRAZIONI: Luciana Lamorgese, “La Ue fermi gli sbarchi dalla Libia” (intervista a Repubblica). Paolo Lambruschi, “Il caso dei corridoi umanitari. La via italiana all’integrazione” (Avvenire).

Leggi tutto →

15 Febbraio 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

UN GOVERNO C’E’, MANCANO I PARTITI

15 Febbraio 2021

Massimo Cacciari lancia un allarme serio: bene Draghi, ma se i partiti non ritrovano radicamento sociale e non formano una classe dirigente capace, allora la democrazia finisce: “Democrazia ultimo atto” (La Stampa).  Simile la preoccupazione di Massimiliano Panarari, “Partiti, il primo passo di un big bang” (Secolo XIX), e quella di Ezio Mauro, “Il ceto del cambiamento” (Repubblica). Una sorta di appello a unire tutte le forze per ricostruire le classi dirigenti del paese viene da Lucio Caracciolo: “Ora ci serve la geopolitica” (La Stampa). Paolo Mieli chiede ai partiti che, mentre sostengono il governo Draghi, si ridiano “Una nuova identità in positivo” (Corriere della sera). Piero Ignazi sembra auspicare un partito di Conte: “Da Conte a Draghi la sfida di contenere la spinta antipolitica” (Domani). Il prete e teologo pugliese Rocco d’Ambrosio dice: “Un governo c’è, ma mancano i partiti” (formiche.net). RECOVERY PLAN E AGENDA DRAGHI: Carlo Bastasin,Così il Recovery cambierà la politica” (Repubblica). Antonella Baccaro, “Recovery plan, così la Ue dà i voti” (Corriere della sera). Gianni Trovati,Dal lavoro alle case, le dieci spine fiscali dell’agenda Draghi” (Sole 24 ore). Linda Laura Sabbadini, “Politiche sociali e politiche di genere, i due talloni d’Achille” (Repubblica). Roberto Napoletano, “Come disinnescare la bomba sociale” (Il Quotidiano). Giorgio Vittadini, “Per fermare i clan il governo riduca il divario tra il Nord e il Sud” (intervista a Repubblica). Gianfranco Viesti,Tre criteri per il Recovery plan” (Mattino). MARIO DRAGHI/UN PROFILO:  Giorgio Meletti, “Il potere parallelo di Mario Draghi” (Domani).

 

Leggi tutto →

7 Febbraio 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

TANTE SORPRESE IN UN PAESE CONFUSO

7 Febbraio 2021

Antonio Polito, “La sorpresa del Capitano” (Corriere della sera). Claudio Tito,La sorpresa del leader che vuole ascoltare” (Repubblica). Massimo Giannini,Quel sogno di un paese normale” (La Stampa). Sergio Fabbrini, “Governo del presidente per un paese confuso” (Sole 24 ore). Roberto Napoletano, “La ricostruzione nazionale” (Il Quotidiano). Amedeo Lepore,La svolta storica del debito buono” (La Stampa). Ferruccio De Bortoli,Il capitale umano” (Corriere della sera). Francesco Occhetta sj, “SOS futuro: costruire nuovi scenari politici”. Roberto D’Alimonte,Effetto Draghi sui partiti: bipolarismo e addio sovranismo” (Sole 24 ore). IL PARTITO DEGLI SCETTICI: Marco Travaglio, “Nuovo Devoto Draghi” (Il Fatto). Piero Ignazi, “La notte in cui tutti i draghi rischiano di essere grigi” (Domani). Franco Monaco, “Con Draghi cambia tutto? Un momento” (Huffpost). IL PARTITO DEMOCRATICO: Daniela Preziosi, “Il Pd al bivio: restare fuori o governare con Salvini” (Domani). Piero Fassino spiega: “Le larghe intese non snaturano i partiti. La priorità è il paese” (intervista a Il Mattino). Andrea Marcucci aggiunge: “Mario ci tutelerà, ma ora serve un congresso” (intervista a La Stampa). Persino Stefano Fassina dice: “Ma io dico meglio tutti che Ursula” (Manifesto). E poi: Rino Formica, “Quando non hai la maggioranza, accontentati dell’unanimità” (Domani) e Stefano Ceccanti, “Non si può essere incinti a metà” (blog).

Leggi tutto →