12 Agosto 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA CRISI DI FERRAGOSTO E LA PROPOSTA RENZI 

12 Agosto 2019

Marzio Breda, “Il Quirinale non lavorerà per costruire maggioranze” (Corriere della sera). Massimo Luciani, “Tre strade di fronte a Conte” (Repubblica). Vladimiro Zagrebelsky, “I pieni poteri generano seri pericoli” (la Stampa). Un esempio dei pericoli: Luigi Ferrarella, “Quando il ministero cerca di silenziare il garante indipendente” (Corriere). Stefano Folli, “Elezioni o no, la posta in gioco” (Repubblica). Paolo Pombeni,Mandato forte con tre obiettivi: conti pubblici, Europa, verifica autonomie” (Il Quotidiano). LA PROPOSTA RENZI E IL CAOS NEL PD: Matteo Renzi al Corriere della sera l’11.9, “Folle votare subito, governo istituzionale, taglio dei parlamentari e poi il referendum”; Lorenzo Guerini, “E’vero non volevamo aprire ai 5stelle, ma la Lega va fermata” (al Corriere della sera); Paola De Micheli, “L’idea di Matteo avrebbe un effetto devastante sull’opinione pubblica” (al Corriere). Fabio Martini, “E Matteo fa schierare i gruppi parlamentari. Scissione se si vota subito” (La Stampa).  Giovanna Casadio, “La vera crisi è nel Pd” (Repubblica). La Nota politica di Stefano Ceccanti dell’11.9, e la Nota del 12.9, e la sua intervista a La Stampa: “Governo anche con i 5stelle solo per la finanziaria”. Due commentatori: Mauro Calise, “La crisi e le chance per le due opposizioni” (Mattino); Marcello Sorgi, “Il ribaltone che strega la politica” (La Stampa). E ANCORA: Nadia Urbinati, “Non cadiamo nel baratro populista” (Manifesto). Romano Prodi, “La fragilità italiana. Un manuale di difesa” (Messaggero). Walter Veltroni, “Cinque idee per evitare il rischio Weimar” (Repubblica). Carlo Cardia, “Nuovo alfabeto istituzionale. Urgenza politica, morale, educativa” (Avvenire). Franco Monaco (10.8), “Governo. meglio la crisi in chiaro” (Settimana News).

Leggi tutto →

15 Luglio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

SUL PERCHE’ SALVINI RISULTA CONVINCENTE

15 Luglio 2019

Paolo Gentiloni,E’ la democrazia illiberale che accomuna la Lega e Putin” (intervista a La Stampa), Angelo Panebianco, “Il potere (non visto) di Putin in Occidente” (Corriere della sera).  Marcello Sorgi, “E il capitano diventa vulnerabile” (La Stampa). Carlo Bonini,Ricordate Mario Chiesa” (Repubblica). Mauro Calise, “La Lega e le prime strade in salita” (Mattino). Dario Di Vico, “Lo strano esperimento dell’economia formato Viminale” (Corriere della sera). Fabrizio Battistelli,Perché Salvini risulta convincente” (il mulino). Alfio Mastropaolo, “I rigurgiti reazionari che non sappiamo combattere”. Nadia Urbinati, “La finta democrazia dei nuovi despoti” (Corriere della sera). ALTRO: Paola Peduzzi con Tony Blair, “Il populismo di sinistra non batte il populismo di destra” (Foglio). Pino Corrias, “Ho fame, mi dai qualcosa?” (Repubblica).

Leggi tutto →

6 Maggio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL NAZIONALISMO DEI VULNERABILI E LA SUA RIVOLTA ANTILIBERISTA

6 Maggio 2019

Emanuele Felice, su Repubblica, esorta il Pd: “Tutti a scuola da Pedro, contro i fantasmi del passato”. Ilvo Diamanti mostra la diffidenza degli elettori Pd verso il M5S: “Pd e M5S, è distanza continua” (Repubblica). Paolo Mieli ironizza: “I 5 stelle travestiti da sinistra” (Corriere della sera). L’interessante analisi di Nadia Urbinati sul Corriere: “Il nazionalismo dei vulnerabili e la sua rivolta antiliberista”. Di taglio diverso l’analisi di Guido Tabellini sul Foglio: “I conservator-sovranisti”. Dall’Istituto Cattaneo uno studio su “Gli italiani e l’Europa. Insoddisfazione, ma non disaffezione”. L’attrice impegnata Juliette Binoche: “Una società più giusta è possibile” (Repubblica). Sul Corriere un’intervista di Federico Fubini a Enrico Morando: “L’euro incompleto ci ha tradito”, e una di Giovanni Bianconi a Giuseppe Pignatone: “I politici usano le inchieste”. Cristiano Dell’Oste, sul Sole 24 ore, presenta una ricerca: “Classe media sempre più povera, perso dal 2008 il 12%”. Qualche giorno fa Mauro Magatti ha indagato una realtà sociale drammatica: “Solitudine globale” (Corriere). Marco Girardo (Avvenire): “Un milione di poveri in meno nel 2018”, e il commento di Chiara Saraceno (Repubblica): “I rimedi alla povertà dei bambini”.

Leggi tutto →

8 Aprile 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’AFRICA E NOI

8 Aprile 2019

Alessandro Rosina spiega come l’invecchiamento dell’Europa e la sovrabbondanza di giovani africani in cerca di futuro siano due elementi da collegare in modo virtuoso, al contrario di quanto si stia facendo (“L’Africa del tesoro”, Repubblica). Mauro Calise osserva che il governo è alla sua prova più difficile: la politica nel Mediterraneo (“La polveriera Africa, vera prova del fuoco per i gialloverdi”, Mattino). Alessandro Campi ritiene che le paure degli italiani vadano prese sul serio (“Protezione e identità, le uniche strade per salvare l’Europa”, Mattino). Ma Antonio Calò, padre di famiglia trevigiano che ha accolto 6 giovani africani, invita a superare le paure (“Ho accolto in casa sei migranti e ora mi candido nel Pd”, Repubblica). Ancora Africa: Enrico Fierro,L’anti-Nardella che unisce la sinistra arriva dall’Africa” (Il Fatto). Il ministro della famiglia Lorenzo Fontana dice la sua: “Servono i sovranisti per rivoltare l’Europa” (La Stampa). Il capo dell’AFD, la destra tedesca, Jorg Meuthen, racconta: “Noi sovranisti con Matteo” (intervista a La Stampa). Il Wall Street Journal descrive due paesi europei impegnati su strade diverse: “Le strade opposte di Irlanda e Polonia, i due paesi più cattolici d’Europa” (Foglio). Marco Zatterin spiega le ambasce dei 5 stelle nel cercare una collocazione europea: “La missione a ostacoli dei grillini” (La Stampa). Nadia Urbinati si sofferma su “L’ideologia usa e getta dei 5 stelle” (Repubblica) e Stefano Feltri rivela: “5 stelle, ecco il manuale anti-Lega” (Il Fatto). Angelo Panebianco si interroga sul sistema politico futuro: “La ricerca del centro perduto” (Corriere).

Leggi tutto →

26 Marzo 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

BASILICATA, QUEI VOTI CHE IL PD NON RECUPERA

26 Marzo 2019

Istituto Cattaneo, “Basilicata. Chi ha vinto, chi ha perso”. Cise-Luiss, “La vittoria del centrodestra grazie ai voti 2018 del M5S”. Mauro Calise, “Il doppio fronte del Carroccio senza veri rivali” (Mattino). Roberto D’Alimonte, “Torna il centrodestra, Salvini al bivio” (Sole 24 ore). Luigi Di Maio,Serve un chiarimento tra alleati” (intervista al Corriere). IL PD E LA BASILICATA: Stefano Folli, “Quei voti che il Pd non recupera” (Repubblica). Federico Geremicca, “Nel Pd la gara è a chi ha perso di più” (La Stampa). Emanuele Macaluso, “La svolta a destra e il Pd dei notabili” (Il dubbio). David Allegranti, “Così il Pd ha costruito la sconfitta” (Foglio). Piero Bevilacqua, “Il Pd ha perduto i riferimenti sociali” (Manifesto). ANCORA SUL PD:  Il Fatto, “Prodiani verso la lista con Bonino, Tabacci e la novità Pizzarotti”. Franco Monaco, “La Renzi-Boschi può rovinare pure Zingaretti” (Il Fatto). Paolo Mieli, “Sinistra senza idee forti” (Corriere). Luca Ricolfi, “La sinistra al bivio tra nostalgia e neoriformismo” (Messaggero). Nadia Urbinati,Pd, è Salvini il vero nemico” (Repubblica). Maurizio Martina, “Il Pd è in campo, ora un governo ombra guidato da Zingaretti” (intervista al Corriere). Giacomo Papi,Elogio della post sinistra” (Foglio).

Leggi tutto →

28 Dicembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA MANOVRA, IL TERZO SETTORE, IL RICORSO DEL PD

28 Dicembre 2018

Ilario Lombardo, “Di Maio, sul Terzo settore, fa dietrofront per non perdere il consenso dei cattolici” (La Stampa). Commenta Salvatore Vassallo: “Stangata senza padri” (Qn), e Leonardo Becchetti: “Far bene il bene non è peccato” (Avvenire). Sulla manovra aveva detto ieri il card. Gualtiero Bassetti: “E’ una provocazione. Salvini attacchi noi vescovoni, ma lasci stare chi aiuta gli altri” (Repubblica). Il ministro leghista della famiglia, Lorenzo Fontana, intervistato dal Corriere, dice: “I cattolici ‘silenziosi’ sono vicini a noi”. Intanto Manuela Perrone annota: “Opposizioni sulle barricate. Ricorso del Pd alla Consulta” (Sole 24 ore). Il costituzionalista Alberto Lucarelli: “Violata la Costituzione. Sostengo il ricorso del Pd” (La Stampa). Sulla manovra arriva il parere critico della Commissione legislativa della Camera, e quello dell’Authority sui conti pubblici: è una manovra recessiva, e aumentano le tasse. Sabino Cassese, “Il populismo dichiarato” (Foglio). Vladimiro Zagrebelsky, “L’obbligo di tutelare il risparmio” (La Stampa). Nadia Urbinati, “Prima i nostri è il rovescio dei diritti” (Repubblica). Pascal Bruckner, “L’Europa crolla perché il sapere è diventato un nemico” (Corriere della sera).

Leggi tutto →

13 Novembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

SU M5S E LEGA UN VENTAGLIO DI CRITICHE

13 Novembre 2018

La critica di Mauro Magatti alla ‘filosofia’ del decreto sicurezza: “Sussidiarietà non sicurezza. Che cos’è la libertà” (Avvenire).  Le critiche alle invettive del M5S alla stampa: Mauro Calise,” Le ingiurie per nascondere il flop di sindaci e ministri” (Mattino); Nadia Urbinati, “Da Trump ai 5 stelle la critica a senso unico” (Repubblica). Le critiche del mondo della scienza: Roberto Battiston, “Gravissimo che la politica controlli la scienza” (a Repubblica); Luciano Maiani, “Giù le mani dalla ricerca” (Repubblica). La critica allo spirito autarchico: Sabino Cassese, “La strada dello statalismo” (Corriere della sera). La critica in tema di lavoro: Dario Di Vico, “Il nuovo lavoro incompreso”.

Leggi tutto →