6 Gennaio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

D’ALEMA E IL PD. MATTARELLA E LA POLITICA PER I GIOVANI

6 Gennaio 2022

Chiara Saraceno, “I diritti presunti dei genitori” (La Stampa). Donatella Di Cesare, “La scelta di chi si lascia morire” (La Stampa). Pasquale Annicchino, “Il fattore religioso che anima i No vax negli Stati Uniti” (Domani). IL PD E D’ALEMA: Daniela Preziosi,Il vero problema fra Letta e D’Alema è il giudizio su Draghi non su Renzi” (Domani). Franco Monaco, “Nel Pd si attacca D’Alema senza affrontare il renzismo interno” (Il Fatto). Enrico Morando, “Ci dà dei malati, ma lui è fallito. Se D’Alema torna siamo contenti” (intervista al Riformista). Goffredo Bettini, “La malattia della democrazia italiana” (The Post internazionale).  Claudio Cerasa, “Va bene allargare il Pd ma non con l’idea di tornare al passato” (Foglio). Biagio De Giovanni, “E’ tornato D’Alema!” (Il Riformista). Antonio Polito, “Il partito del risentimento” (Corriere della sera). PARTITI: Marco Ajello, “Il centro di Renzi e Toti: piano per Draghi al Colle” (Messaggero). Giovanna Vitale, “Colle, il patto centrista firmato Renzi-Toti: ‘saremo il terzo polo’” (Repubblica). Marcello Sorgi, “Il ritorno dell’asse giallo-verde” (La Stampa). Lisa Di Giuseppe, “Un leader senza linea e gruppi a briglia sciolta. Il grande caos del M5S” Domani). MATTARELLA E I GIOVANI: Due opposti commenti alla parte del discorso di Mattarella al Paese rivolto ai giovani: Daniela Raineri, “Mattarella, la retorica che distrugge i giovani” (Il Fatto) e Ferdinando Camon, “Ultima lezione da vero prof. Si vis pacem para scholam” (Avvenire). LA POLITICA E I GIOVANI: Veronica De Romanis, “Questa non è una politica per giovani. Resta la chance del Pnrr” (Foglio). Elsa Fornero, “Senza istruzione nessuna eredità per i giovani” (La Stampa). Nicolas Schmit (commissario Ue per il lavoro), “Giovani e lavoro, perché l’Italia è in fondo alla classifica Ue” (intervista al Sole 24 ore).

Leggi tutto →

3 Gennaio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

2022. TRA SPERANZE E RINUNCE

3 Gennaio 2022

Gianfranco Ravasi, “La speranza con cui entrare nel 2022” (Avvenire). Massimo Ammaniti, “La stagione delle rinunce” (intervista a La Stampa). Yascha Mounk, “Con Omicron inizia la fine della pandemia. Non siamo più disposti a rinunciare alla vita” (intervista al Corriere della sera). Maurizio Molinari, “Vince chi sfida l’immaginazione” (Repubblica). Mauro Ceruti, “Quel tempo ‘perso’ a farsi domande” (sul libro di G. Parisi – Lettura). Enzo Bianchi, “La disciplina del tempo” (Repubblica). Luca Ricolfi, “Vaccino, le ragioni dell’obbligo” (Repubblica). Vladimiro Zagrebelsky, “Se la legge indica chi va curato prima” (La Stampa). Romano Prodi, “Vent’anni di euro, ma il cammino non è finito” (Messaggero). DOPO IL COMMIATO DI MATTARELLA: Ezio Mauro, “Il valore della solidarietà” (Repubblica). Gianni Cuperlo, “L’ultimo lascito di Mattarella a un Parlamento molto confuso” (Domani). Marzio Breda, “Il congedo di Mattarella e l’identikit di chi verrà dopo” (Corriere). Marcello Sorgi, “Quel filo teso tra Sergio e superMario” (La Stampa). Stefano Folli, “Non c’è una strategia e neanche un regista visibile” (Repubblica). Rosy Bindi, “Ora serve un accordo per Draghi al Quirinale e un premier politico” (intervista a La Stampa). Piero Ignazi,Letta deve fare il primo passo per far salire Draghi al Colle” (Domani). Matteo Renzi, “Letta ondivago sul Colle. Così rischia l’isolamento” (intervista al Messaggero). Giovanna Vitale, “Colloquio Draghi-Letta. Il leader punta sul premier” (Repubblica). La lettera di Francesco Occhetta sj al futuro presidente: “Dignità a chi non ha voce, riforme e resilienza” (Espresso). IL RITORNO DI D’ALEMA: Nello Ajello, “D’Alema costringe Letta a difendere Renzi: ‘Non è stata una malattia’” (Messaggero). Fabio Martini, “D’Alema, figliol prodigo, non riunisce la sinistra” (La Stampa). Filippo Ceccarelli,Ecco Massimo il guastafeste tra verve e arroganza” (Repubblica). INOLTRE: Marco Bentivogli, “Fuga dal lavoro che opprime” (Repubblica). Matteo Lepore,Un nuovo sviluppo contro l’inflazione” (Mattino). Paolo Guzzanti,Addio a Francesco Forte” (Il Giornale). Piero Ignazi, “Tutti disprezzano i partiti ma sono l’unico sistema per far vincere la politica” (Domani). Vincenzo Colla, già dirigente Cgil e ora assessore allo sviluppo della Regione Emilia Romagna, “La sinistra per ricucire con il popolo” (intervista all’Espresso).

Leggi tutto →

31 Dicembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL FRAGILE EQUILIBRIO DRAGHI-PARTITI

31 Dicembre 2021

Nando Pagnoncelli, “Il centrodestra alle urne batterebbe anche una coalizione ‘allargata’. Ma c’è il fattore centro” (Corriere della sera). Walter Veltroni, “Sette anni difficili e un grazie” (Corriere). Luigi Manconi, “Terapie intensive. La scelta difficile” (La Stampa). QUIRINALE: Stefano Folli,Il fragile equilibrio Draghi-partiti” (Repubblica). Ernesto Galli Della Loggia, “L’inedita perdita di potere dei partiti” (Corriere della sera). Paolo Pombeni, “Colle, tornante cruciale per la tenuta politica” (Il Quotidiano). Massimo Villone, “Mattarella, Draghi e le comparse” (Manifesto). Marcello Sorgi, “Draghi, i partiti e l’incubo delle urne” (La Stampa). Salvatore Bragantini, “Mario Draghi elogia i partiti per frenarne la crisi interna” (Domani). Claudio Cerasa, “Giochi di coppia con vista Quirinale” (Foglio). Valerio Valentini, “Allarme per Draghi” (Foglio). Claudio Bozza, “Le mosse dei nemici-amici Renzi e Franceschini su Quirinale e Palazzo Chigi” (Corriere). Guido Bodrato, “La maggioranza resti unita, bisogna superare i personalismi” (intervista all’Avvenire). Enrico Letta, “Sui vaccini è l’ora dell’obbligo. Senza unità sul Quirinale il governo cadrebbe” (intervista a Repubblica). GOVERNO: Alessandro Barbera, “Tre mosse di Draghi contro i prezzi impazziti” (La Stampa). Ignazio Visco, “Sull’inflazione stiamo attenti. Italia stabile se guarda avanti” (intervista a La Stampa). Linda Laura Sabbadini, “Il lavoro povero di giovani e donne” (La Stampa). Stefano Feltri, “C’è un’altra pandemia che ci minaccia: la disuguaglianza” (Domani). Vitalba Azzollini, “Il decreto flussi non supera la logica della discriminazione delle leggi di Matteo Salvini” (Domani). IDEE: Gianni Cuperlo, “In questo tempo senza alternative la sinistra deve dare il ‘cattivo esempio’” (intervista a Il Riformista). Carlo Baviera, “Cattolici: ripartire, soprattutto dalle comunità” (Appunti alessandrini).

Leggi tutto →

22 Dicembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

MATTARELLA: UNITI SULLE GRANDI SCELTE

22 Dicembre 2021

Sergio Mattarella, “L’era dei doveri” (Foglio). Marzio Breda, “Il messaggio di Mattarella: uniti sulle grandi scelte. No vax, troppo spazio sui media” (Corriere). Daniela Fassini,Strage nel silenzio. 163 morti in mare” (Avvenire). QUIRINALE: Lina Palmerini,L’attesa dei leader per le parole di Draghi” (Sole 24 ore). Carlo Fusi, “Draghi, tutti lo vogliono nessuno lo candida” (Il Quotidiano). Marcello Sorgi, “Se la strategia di Renzi  supera il Cav.” (La Stampa). Giovanni Toti, “Io, Renzi e gli altri. Con il voto sul Colle nascerà un nuovo centro” (intervista a Repubblica). Giovanni Orsina,Draghi vada al Quirinale, l’attuale governo è comunque finito” (La Stampa). Francesco Verderami, “Draghi, il Colle e gli alleati Ue” (Corriere della sera). Antonella Coppari, “I partiti al bivio: Draghi al Colle o sarà crisi” (Qn). Franco Monaco, “B., barzelletta e bestemmia” (Il Fatto). Carlo Galli, “Berlusconi senza autorità” (Repubblica). Nadia Urbinati,Draghi? Non abbiamo bisogno dell’uomo della provvidenza per vent’anni” (intervista a Il Riformista). GOVERNO: ”Il decreto-legge n. 152 del 2021 attuazione Pnrr e prevenzione infiltrazioni mafiose”. MONDO: Sara Gandolfi,Boric presidente del Cile a 35 anni, sulle orme di Allende” (Corriere della sera). Pierluigi Mele, “Il nuovo Cile di Gabriel  Boric. Intervista ad Alberto Cuevas” (Confini, Rainews). Franco Venturini,La crisi da evitare a Kabul” (Corriere della sera). Massimo Gaggi, “L’inverno rischioso di Biden” (Corriere della sera). Michele Valensise, “Il capitalismo cinese è una roulette russa: uccide in nome della lotta alla corruzione” (La Stampa). Piero Ignazi, “Francia e Germania, la doppia svolta tra centro e sinistra” (Domani).  IDEE: Massimo Teodori, “L’antitotalitario dei due mondi” (Foglio – su Nicola Chiaromonte). Dino Cofrancesco, “La storia dei vinti nell’analisi di Roberto Pertici” (Huffpost).

Leggi tutto →

16 Novembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

I PROFUGHI E IL FILO SPINATO: LO SCONCERTO DI MATTARELLA (E NOSTRO)

16 Novembre 2021

“Sconcertante è quanto avviene in più luoghi ai confini dell’Unione. È sorprendente il divario tra i grandi principi proclamati e il non tener conto della fame e del freddo cui sono esposti esseri umani ai confini dell’Unione”, così Sergio Mattarella nel discorso all’Università di Siena. Ugo Magri, “Mattarella e i valori della Ue: ‘Sconcerto per i migranti alla fame e al freddo” (La  Stampa).  Luigi Manconi, “Se Mattarella richiama la Ue ai suoi valori” (Repubblica). Adriana Cerretelli,L’Europa non può più restare solo un’unione economica” (Sole 24 ore). Sull’Avvenire il durissimo commento di Marco Tarquinio, “Una corona di filo spinato. I confini e i tradimenti dell’Unione europea”, gli articoli di Nello Scavo, “Una cortina di ferro per i migranti” e “Aerei, droni e fondi miliardari ai regimi. Non per salvare i naufraghi ma per frenare i flussi”, e le analisi di Maurizio Ambrosini, “I rifugiati? Nella Ue sono una minoranza”, e Paolo Lambruschi, “Regole, limiti e violenza. Così la richiesta di asilo è una corsa a ostacoli”. Dice Gianfranco Schiavone sul Manifesto: “Salvate quelle vite al confine e salverete anche l’Europa”; e Giorgia Serughetti su Domani: “Nell’Europa del filo spinato i sovranisti hanno già vinto”. Sullo scontro tra la Ue e Lukashenko, che strumentalizza i profughi, scrive Marco Bresolin su La Stampa: “Come fermare la Bielorussia”. SULL’ESITO DI GLASGOW: Commentando i risultati del summit di Glasgow sul clima Ezio Mauro parla di rottura tra le generazioni: “La secessione del futuro” (Repubblica). Ferdinando Cotugno fa il punto, più prosaicamente: “Cop26. Cosa resta delle promesse di svolta radicale” (Domani). Monica Perosino scrive: “Clima, un mondo di scontenti” (La Stampa). Lucia Capuzzi si mette dalla parte dei piccoli: “La Cop26 e la vita dei piccoli Stati: una tenace mano tesa” (Avvenire).

Leggi tutto →

11 Novembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

MIGRANTI, SE L’EUROPA SA SOLO ALZARE MURI. GUERRA IN ETIOPIA. SUL REDDITO DI CITTADINANZA

11 Novembre 2021

Giulio Albanese,Etiopia, un paese allo stremo” (Osservatore romano). Paolo Lambruschi, “Etiopia, arrestati i missionari” (Avvenire). I PROFUGHI DELL’EST EUROPA: Mauro Mondello, “Polonia-Bielorussia: la battaglia dei migranti” (La Stampa). Fulvio Scaglione, “Satrapo e zar giocano duro” (Avvenire). Marco Bresolin, “La Ue contro il ‘gangster’ Lukashenko” (La Stampa). Adriana Cerretelli, “Una Europa impotente che per difendersi sa solo alzare muri” (Sole 24 ore). Beda Romano, “Crisi dei migranti. I sospetti dell’Europa sul ruolo di Mosca” (Sole 24 ore). Karima Moual, “Migranti, gli errori dell’Europa” (La Stampa). Irene Soave, “L’appello a Bruxelles delle quattro Nobel della letteratura: ‘Non potete ignorare questa tragedia’” (Corriere della sera). MONDO: Danilo Taino, “Il mondo nuovo (e diviso). Noi, gli Usa e la Cina” (Corriere della sera). Melinda French Gates, “Se la ripresa sarà diseguale…” (Corriere). Daniele Raineri, “Afghanistan, non c’è alternativa: senza aiuti stranieri ai Talebani moriranno a milioni” (Foglio). Paolo Lepri,Ortega, dalla rivoluzione alla dittatura senza fine” (Corriere). ITALIA: Ugo Magri, “Mattarella accusa le piazze no vax” (La Stampa). Stefano Folli, “2022, l’incognita della stabilità” (Repubblica). Domenico De Masi, “Pd, 5Stelle e neoliberismo” (Il Fatto). Renato Mannheimer, “Elezioni e sfida all’ultimo voto. Il potere delle coalizioni” (Il Riformista). REDDITO DI CITTADINANZA: Claudia Voltattorni, “La riforma del Reddito di cittadinanza” (Corriere della sera). Chiara Saraceno, “Non c’è nessuna riforma. Irrigiditi controlli e penalità” (intervista al Manifesto) e “La cittadinanza e il giusto reddito” (La Stampa). Valerio Valentini, “Il ministro Orlando prova che il solo modo di riformare il Rdc è ribaltarlo” (Foglio). Renato Brunetta, “Così innoviamo il sussidio: al posto dei navigator agenzie private del lavoro. Con Salvini siamo diversi e distanti” (intervista al Corriere). Cristiano Gori,Per risolvere le criticità del reddito di cittadinanza punire gli abusi non basta” (Sole 24 ore). INOLTRE: Gianfranco Pasquino, “Il problema etico coi redditi del senatore Renzi” (Domani).

Leggi tutto →

17 Settembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

MATTARELLA E L’EUROPA. IL METODO DI DRAGHI. I REFERENDUM. FRANCESCO E L’ABORTO

17 Settembre 2021

Concetto Vecchio,Mattarella alla Ue: faccia sentire la sua voce su difesa e politica estera” (Repubblica); il testo del suo breve intervento (15 settembre). GOVERNO: Carlo Verdelli,Il metodo del premier” (Corriere della sera). Carlo Fusi, “Sia il centrodestra sia il centrosinistra non possono fare a meno di Draghi” (Il Quotidiano). Francesco Verderami, “Salvini convertito dai big leghisti: su quella linea il Paese non ti ascolta” (Corriere della sera). Tito Boeri e Roberto Perotti, “Il rispetto di due libertà” (Repubblica). Alessandro Campi,Il fisico bestiale per fare il politico” (Messaggero). REFERENDUM: Stefano Folli, “La medicina dei referendum” (Repubblica). Luigi Manconi,Perché torna la partecipazione” (Repubblica). CANNABIS: Roberto Saviano,Il referendum sulla cannabis fa male ai clan e salva i giovani” (Corriere). Walter Verini (Pd), “Legalizzare la cannabis sì, ma no alla cultura dello sballo” (intervista al Manifesto). FRANCESCO E L’ABORTO: Michela Marzano, “Ma Francesco stavolta sbaglia” (Repubblica). Lucetta Scaraffia, “Il papa, l’aborto e il nostro dolore” (La Stampa). Alice Merlo,Papa Francesco sbaglia. Io ho scelto di abortire ma non sono un’assassina” (intervista a La Stampa).

 

Leggi tutto →

12 Settembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

FINE VITA. CARCERE. LIBERTA’. RIFORMISMO. L’EUROPA DOPO L’11 SETTEMBRE

12 Settembre 2021

Paolo Annunziato, “Il mio appello per un’esistenza dignitosa” (l’autore è ex direttore del Cnr, malato di Sla – Corriere della sera). Ugo Magri, “Mattarella nel carcere minorile di Nisida: ‘Il carcere non deve essere una macchia indelebile’” (La Stampa) e Vincenzo Ammaliato, “La seconda vita” (l’impegno di minori detenuti per il riscatto di Pozzuoli – La Stampa). Axel Honneth, “Siamo liberi solo se sono liberi anche gli altri” (intervista ad Avvenire). VATICANO E POLITICA: ne scrivono, con non poca esagerazione, Mattia Ferraresi,L’imprimatur papale sulla strada che separa Cartabia dal Quirinale” (Domani) e Domenico Agasso, “Lega-Vaticano: il nuovo corso. ‘C’è intesa sui temi scottanti’” (La Stampa – in realtà il card.Parolin ha parlato di “qualche punto d’intesa”). GOVERNO E PARTITI: Enrico Morando: “‘Ora ci sarebbe tempo per tutto’. Biden, NGEU, Governo Draghi. Per i riformisti l’occasione è adesso” (Libertàeguale). Marco Damilano guarda al futuro della politica italiana e la mette così: “Non serve un De Gaulle” (L’Espresso). L’Avvenire dà spazio alla Lettera aperta di 5 parlamentari a Draghi sul ruolo del ministro Cingolani: “Transizione ecologica, il chiarimento necessario”. Su Covid, green pass e obbligo vaccinale: l’allarme di Maurizio Molinari, “Ci giochiamo tutto in quattro settimane” (Repubblica); Alberto Gentili, “Lavoro, verso il pass per tutti” (Messaggero); Massimo Calvi, “Il buon diritto al non contagio” (Avvenire). Il ministro Luciana Lamorgese replica a Salvini: “Green pass, avanti decisi. Gli attacchi di Salvini un danno a tutto il governo” (intervista al Corriere). Antonio Polito, “Una Lega tra felpa e governo” (Corriere). Nando Pagnoncelli, “I primi tre partiti (Lega, Pd e FdI) racchiusi in due punti. Centrodestra al 47,5%. Sale Forza Italia” (Corriere). Su Il Fatto due articoli (tra i tanti) anti-Draghi: Nadia Urbinati,Draghi debolissimo, capo di un governo da Prima Repubblica”, e Lorenza Carlassare (costituzionalista), “Un Mattarella-bis sarebbe un’anomalia, come Draghi al Colle”. Nel toto-nomi per il Colle, Alessandro Giuli fa gli scongiuri: “Allarme Quirinale: vogliono la Bindi” (Libero).  EUROPA: Romano Prodi, “L’eredità della Merkel per il governo che verrà” (messaggero). Sergio Fabbrini, “L’11 settembre e le sfide aperte per l’Europa” (Sole 24 ore). Francesca De Benedetti, “Melenchon rincorre ancora l’Eliseo, la sinistra e il popolo” (Domani). INOLTRE: Franco Monaco, “Sinistra strabica” (Adista). Massimo D’Alema,La democrazia non si esporta. I Talebani non sono terroristi” (intervista a Domani). Chiara Saraceno e Gian Enrico Rusconi,Ma i simboli della fede non vanno esposti” (La Stampa). Arturo Parisi, “Ho perso, ma non mi sono perduto” (intervista all’Espresso).

 

Leggi tutto →

6 Settembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

QUANDO DRAGHI DICE: “IL GOVERNO VA AVANTI”

6 Settembre 2021

Concetto Vecchio, “Una sponda a Draghi sulla strada dell’obbligo. Mattarella mai così duro” (Repubblica). Ugo Magri, “Gli artigli di Draghi” (Huffpost). Sabino Cassese, “Battibecchi sul vuoto dei partiti” (Corriere della sera). Paolo Pombeni, “La nuova politica più attenta ai territori” (Messaggero). Claudio Cerasa, “Fino a quando Salvini subirà la Lega di governo?” (Foglio). Paola Peduzzi, “Il talento di Mr Renzi” (Foglio). Giacomo Salvini, “Bettini ‘manda’ Draghi al Colle: ‘Questo non è il nostro governo’” (Il Fatto). Francesco Cundari,L’asse Bettini-Salvini per Draghi al Quirinale e l’eterna tentazione del voto anticipato” (linkiesta). Paolo Baroni, “Il piano per il nuovo reddito di cittadinanza” (La Stampa). Ferruccio De Bortoli,Serve un data base per i posti di lavoro offerti” (Corriere della ser). Carlo Cottarelli, “Quattro punti per una ripresa” (La Stampa). FOIBE: Giovanni De Luna, “Foibe e Shoà, le manipolazioni della destra” (La Stampa). Alessandro Barbero, “La mia verità sulle foibe” (La Stampa). Don Severino Dianich, “Testimonianza al Consiglio comunale di Firenze”, il 10 febbraio 2020 (landino.it). POLEMICHE SUL NUCLEARE: Claudio Tito, “L’energia atomica e gli interessi di Parigi”. Annalisa Cuzzocrea,Cingolani: i tabù non salvano il clima” (Repubblica). Edoardo Zanchini (Legambiente), “La lobby nucleare è tornata in cerca di nuovi sussidi” (Domani). DOPO KABUL: Ezio Mauro, “Il meridiano zero e la pace fredda” (Repubblica). Mauro Magatti, “In un mondo infido e lacerato l’unica soluzione è il dialogo” (Corriere della sera). Marco Minniti, “Una Difesa europea, ma sul serio” (Repubblica). INOLTRE: Marilena Palumbo, “Divieto di aborto, effetto valanga. Gli Stati ‘rossi’ seguono il Texas” (Corriere della sera). Michele Bocci,La sfida del G20: garantire i vaccini ai Paesi poveri”.

Leggi tutto →

4 Settembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

NON SOLO INDIVIDUI. IL SENSO DELLO STATO. L’ANIMA DELL’OCCIDENTE. REDDITO DI CITTADINANZA

4 Settembre 2021

Dialogo tra Giancarlo Ravasi e Giuliano Amato, “Non siamo solo individui; nella natura umana c’è il rapporto con gli altri” (La Stampa). IL SENSO DELLO STATO: Montesquieu, “Mattarella, il premier e il senso dello Stato” (La Stampa). Massimo Franco, “Governo e partiti: cambio di gioco” (Corriere della sera). Stefano Folli, “Governo e partiti, due piani diversi” (Repubblica). Alessandro Campi, “La Lega, il populismo che legittima i (pochi) contestatori” (Messaggero). L’ANIMA DELL’OCCIDENTE: Agostino Giovagnoli,Il progetto dell’Occidente. Non per odio ma per politica” (Avvenire). Gianfranco Pasquino, “Abbiamo abbastanza democrazia per poterla esportare?” (Paradoxaforum). POPULISMI E POLITICHE ILLIBERALI: Claudio Cerasa, “La sinistra illiberale (che alimenta la destra illiberale)” (Foglio). Marco Bentivogli, “Il nuovo neutralismo (a proposito del populismo sindacale)” (Foglio). Vladimiro Zagrebelsky, “Caro Cacciari, ogni libertà ha i suoi limiti” (La Stampa). IL REDDITO DI CITTADINANZA E MATTEO RENZI: Maurizio Ferrera, “Il reddito tra meriti e demeriti” (Corriere della sera). Chiara Saraceno, “Caro Renzi, inutile il tuo referendum” (La Stampa). Franco Monaco, “Renzi è rimasto a sinistra per poterla distruggere” (Il Fatto). Gianni Cuperlo, “Matteo Renzi si comporta come un nuovo Pippo Baudo” (Domani).  CINGOLANI, NUCLEARE E AMBIENTALISMO: Monica Frassoni, “E’ chiaro che i poteri forti hanno un ascendente sul ministro Cingolani” (intervista a La Stampa). Marco Morosini, “Se così parla il ministro della transizione, alla transizione serve un altro ministro” (Avvenire). Paolo Baroni, “Il tabù nucleare” (La Stampa). Luciano Capone, “Come il ‘grillino’ Cingolani è diventato la Lamorgese di Conte” (Foglio). Chicco Testa,Nucleare e ambientalismo, difesa di Cingolani” (Foglio). Paolo Scaroni, “Il nucleare ci serve. Per azzerare le emissioni le rinnovabili non bastano” (intervista a Repubblica). VACCINI E COVID ZERO: Tito Boeri, Roberto Perotti, “I confini dell’obbligo vaccinale: non assoluto, ma relativo” (Repubblica). Federico Fubini,Anthony Fauci: ‘I vaccini sono sicuri anche a lungo termine’” (Corriere della sera).  Gilberto Corbellini, Alberto Mingardi, “L’utopia del Covid zero” (Foglio). CRESCITA E LAVORO: Joseph Stiglitz, “Italia ben piazzata per una crescita più sostenuta” (intervista al Sole 24 ore). Nicolas Schmit (commissario Ue del lavoro), “La grande sfida del lavoro è migliorare le doti dei singoli” (intervista a La Stampa). Natalino Irti,Economia e mercato: risultato di conflitti, non costruzioni oggettive” (Sole 24 ore).

Leggi tutto →