12 Maggio 2022
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

Cattolici nelle Resistenze europee

12 Maggio 2022
di Carla Mantelli

 

Un bel libro di Giorgio Vecchio, frutto di lunghe ricerche negli archivi di mezza Europa, racconta la presenza di tanti cattolici, laici, preti e religiosi, nei movimenti di Resistenza che hanno punteggiato il continente europeo nella lotta al nazismo e al fascismo. L’articolo è comparso sulla newsletter dell’associazione Il Borgo di Parma

Leggi tutto →

23 Aprile 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

MATTARELLA: PACE NON SIGNIFICA ARRENDERSI DI FRONTE ALLA PREPOTENZA

23 Aprile 2022

Sergio Mattarella:Dal ‘nostro’ 25 aprile viene un appello alla pace. Alla pace, non ad arrendersi di fronte alla prepotenza” (intervento all’incontro con gli esponenti delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, nella ricorrenza del 77° anniversario della Liberazione). Ugo Magri, “Mattarella e il caso Anpi. ‘C’è chi non ha interesse per la sorte dell’Ucraina’” (La Stampa). Andrea Fabozzi, “Il messaggio del Presidente: ’25 aprile, pace non resa’” (Manifesto). Nicola La Gioia, “Il Colle, Fenoglio e la Resistenza” (La Stampa). Michele Serra, “Chi non canta Bella ciao perde il piacere della libertà” (intervista a La Stampa). Slavoj Zizek, “Perché il pacifismo stavolta non è un’opzione” (intervista a Repubblica). Pancho Pardi, “Il 25 aprile con le parole di Smuraglia, Segre e Mattarella” (Manifesto). Marianna Rizzini, “La parola resistenza anche per l’Ucraina. Parla Maria Pia Garavaglia” (Foglio), Giuliano Ferrara, “Le ombre del 25 aprile” (Foglio). Riccardo Magi, “Il diritto alla resistenza. Che danni il pacifismo! Rileggiamo Pannella” (Il Riformista). Sabino Cassese, “L’articolo 11 va letto tutto. L’Italia non può astenersi” (intervista al Riformista”). UCRAINA-RUSSIA-EUROPA: Helen Carrere D’Encausse,  storica, “Perché Putin ha perso la faccia” (intervista a Repubblica D). Dimitrij Suslov, consigliere di Putin, “Noi in guerra contro la Nato. Come proseguir? Al Cremlino due idee diverse” (intervista al Corriere della sera). Olenskii Plotnikov, “La guerra ha cambiato tutto. Darò la vita per salvare Odessa” (intervista a Il Dubbio”). Stefano Feltri, “Europa paralizzata. La Germania si rivela il miglior alleato di Putin” (Domani). Francesco Grillo, “La ‘bomba’ del gas che può colpire l’Europa” (Messaggero).

Leggi tutto →

20 Aprile 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA PACE DEL PAPA. LA RESISTENZA UCRAINA. L’UCRAINA NELLA UE. CRISI GLOBALE

20 Aprile 2022

La proposta di Enrico Letta: “Una Confederazione europea, il percorso per l’adesione di Kiev” (Corriere della sera). La tesi di Romano Prodi: “Avanti con le sanzioni sul gas. Macron unico leader europeo” (intervista a Qn). I timori, però, per il voto francese in David Carretta, “Quanto rischia l’Ue con Le Pen” (Foglio) e Bernard Guetta, “Una destra da vergognarsi” (Repubblica).  L’industriale Riccardo Illy spiega le difficoltà economiche per l’Italia: “Noi e la Germania siamo i più fragili, e la crisi durerà anche dopo la guerra” (intervista a La Stampa). I CRISTIANI, IL PAPA E LA GUERRA: Antonio Spadaro, “La pace del papa cuce e non taglia. Il sacro non è puntello del potere” (La Stampa). Riflettono su vangelo e guerra anche Fabrizio Mandreoli, Giorgio Marcello, “Rileggere oggi Pio Parisi. Note su guerra e cristiani (Settimana news). Un articolo di Franco Monaco, “Che la guerra non prevalga dentro di noi” (Settimana news). Il presidente delle Acli Emiliano Manfredonia dice la sua su Il Fatto: “Non si può parlare di pace senza essere tacciati di putinismo” (inviare armi, dice, è come mettere benzina sul fuoco). Sulla stessa linea Vannino Chiti su Il Riformista: “Non ampliare la Nato. Non è saggio buttare benzina sul fuoco”. La critica di Angelo Panebianco, “Antiamericanismo. Quando i tic ritornano” (Corriere della sera). L’ANPI E LA RESISTENZA UCRAINA: Salvatore Vassallo, “Senza i partigiani l’Anpi è il feudo di una sinistra senza voti” (Domani). Gianfranco Pasquino, “I partigiani non avrebbero avuto dubbi sull’Ucraina” (Domani). Albertina Soliani (cattolica, già parlamentare Pd e vicepresidente critica dell’Anpi): “Errori sull’Ucraina. L’Anpi cambi rotta” (intervista a Repubblica). Gian Antonio Stella, “Quegli ossequi tutti per Putin” (Corriere della sera). La voce anche di Noam Chomsky, “I resistenti ucraini, come i partigiani, sono eroici” (Corriere della sera). SULLA GLOBALIZZAZIONE: Carlo Bastasin, “La Russia non autosufficiente” (Repubblica). Sabino Cassese,Ma il mondo ora non è meno globale” (Corriere della sera). Mauro Calise, “Le alleanze variabili nel disordine mondiale” (Mattino). Amedeo Lepore, “L’economia da mondiale a selettiva” (Mattino).

Leggi tutto →

18 Aprile 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

UNA PASQUA NELLE TENEBRE

18 Aprile 2022

Mario Draghi, “Il governo ha fatto tanto. Ora avanti senza dividerci” (la sua prima intervista, a tutto campo, ad un quotidiano, il Corriere della sera). Sergio Fabbrini scrive su una scadenza cruciale: “Il voto francese e il destino dell’Europa” (Sole 24 ore). Due articoli, in questa domenica di Pasqua, sembrano tra i più “duri”, “dolorosi”, a leggersi, non di cronaca ma di prospettiva: Maurizio Molinari, “Dove porta la guerra d’attrito” (Repubblica), che prefigura le prossime mosse dell’esercito russo per demolire l’esercito avversario; Olga Stefanishyna (vicepresidente dell’Ucraina), “Siamo pronti ad accordi sul Donbass. Torniamo alla status quo pre-invasione” (intervista a La Stampa), che sostiene che la guerra può solo finire con la vittoria dell’Ucraina. Al futuro guarda, con non poco pessimismo, anche Romano Prodi: “Cosa lascerà questa guerra alle potenze occidentali” (Messaggero), in cui prevede il rischio di una frattura tra Occidente, da una parte, e Paesi poveri che si aggregano a Cina  e Russia, dall’altra. Tema che riprende anche, con qualche superficialità, l’economista americano Jeffrey Sachs: “Un altro miliardo di persone malnutrite. Sono i più deboli a pagare” (intervista a Repubblica). Assai più fosca la previsione dello scrittore Alessandro Perissinotto (secondo il quale è iniziata la terza guerra mondiale): “Perché il conflitto può avere una sola fine” (Mattino). Sui timori di Prodi scrive anche Federico Rampini, “Il mondo diviso di nuovo in due blocchi” (Corriere della sera). Anna Zafesova, su La Stampa, scrive: “Così Mosca ha trasformato l’Ucraina nel Terzo Reich”. Ezio Mauro, su Repubblica, “Dio contro Dio. E’ la guerra delle quattro Chiese”. Mariapia Graravaglia, presidente dei partigiani cristiani: “Quella ucraina è resistenza e va sostenuta con le armi”. Piero Fassino apprezza la scelta di Bergoglio delle due donne, ucraina e russa, insieme alla Via Crucis: “La Pasqua in tempi di guerra” (Nuova Sardegna). Enzo Bianchi: “Una Pasqua nelle tenebre” (La Stampa).

Leggi tutto →

16 Aprile 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

VITTORIO E. PARSI: “LA LIBERTÀ DI OGNUNO È LA SOLA GARANZIA PER LA LIBERTÀ DI TUTTI”

16 Aprile 2022

Antonio Bravetti, “Via Crucis a Roma. Cambiata la meditazione della XIII stazione” (La Stampa). LA NATO E LA DETERRENZA: Vittorio E. Parsi ci ricorda a che cosa si devono i 70 anni di pace che abbiamo goduto: “L’equilibrio del terrore che (finora) ha funzionato” (Messaggero); diversa l’opinione di Gad Lerner, “L’Ue trovi un’alternativa all’allargamento della Nato” (Il Fatto). Ugo Tramballi, “La Nato allargata un boomerang per Putin” (Sole 24 ore). Jyrki Katainen, ex premier finlandese, “Tutto il Paese vuol la Nato, anche se la Russia reagirà” (intervista al Corriere della sera). Carl Bildt, ex premier svedese, “Svezia a una svolta. L’adesione alla nato è ormai nei fatti” (intervista al Corriere della sera). Paolo Mieli,Finlandia, Svezia, l’Europa e il sostegno che di fa incerto” (Corriere della sera). Ian Bremmer, “Contro Helsinky e Stoccolma Mosca userà la guerra ibrida” (intervista a La Stampa). Claudio Martelli, “Ma l’Europa dell’Est ha scelto l’Occidente. Nella Nato si sta più sicuri” (Gazzetta del Mezzogiorno). PACIFISMO, EQUIDISTANZA, RESISTENZA: Luca Diotallevi, “Il pacifismo ‘equidistante’ e il diritto a difendersi” (Messaggero). Gianni Cuperlo (in risposta a Donatella Di Cesare), “Abbiamo tradito il nostro popolo? No, aiutare Kiev è di sinistra” (intervista a Il Riformista). Albertina Soliani (cattolica, già parlamentare Pd), “Con l’Ucraina contro il tiranno. Ora l’Anpi si corregga” (intervista a Domani). Giovanni De Luna, “La Resistenza non è stata pacifista. La Nato solo una scusa” (intervista a Repubblica). Mimmo Franzinelli, “Basta retorica, è resistenza anche quella di Kiev” (intervista a Repubblica). Michael Walzer, “Cari liberal, quello di Putin è genocidio culturale” (intervista a Repubblica). Il sacerdote ortodosso (italiano ma parroco in Russia da 30 anni) Giovanni Guaita, “Non condannare il male equivale a prendervi parte” (intervista a Il Sole 24 re). Marco Greco, “L’equidistanza vaticana sulla guerra non convince più” (Domani). ANCORA SULLA GUERRA: Anna Zafesova, “Le retate di Vlad per zittire i dissidenti” (La Stampa). Giulia Pompili, “La Cina sta con Mosca, ma in un mondo diviso pagherà il costo più alto” (Foglio). Massimo Gaggi, “Il sano realismo di Biden” (Corriere della sera). Laura Ronchetti,L’Italia ha il dovere di farsi mediatrice di pace” (Manifesto). GOVERNO E PARTITI: Francesco Grignetti, “La sfida della Giustizia” (La Stampa). Sabino Cassese, “Lo sciopero contro la riforma del Csm è da autolesionisti” (intervista al Foglio). Lina Palmerini,Campagna delle comunali e rincorsa sul debito” (Sole 24 ore). Gianluca De Rosa, “Le armi di Letta” (Foglio). Marcello Sorgi,Questa volta la realpolitik non può bastare” (sull’accordo Eni con l’Egitto per il gas – La Stampa). Pietro Reichlin, “Economia di guerra? E’ ora di renderci autonomi” (intervista a Il Riformista”). Tito Boeri e Roberto Perotti, “Spesa militare, una necessità” (Repubblica). Gerardo Villanacci, “Fine vita, le responsabilità politiche” (Corriere). Luigi De Magistris, “Faremo come Melenchon” (intervista al Manifesto).

Leggi tutto →

22 Marzo 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

DRAGHI: “L’UCRAINA NELLA UE”

22 Marzo 2022

Il Fatto intervista mons. Giovanni Ricchiuti, presidente di Pax Christi, il quale sostiene: “Nella guerra ucraina la Nato ha colpe gravi” (tema su cui torna la sera a La7 nel talk show “Di Martedì”, dove sembra mettere sullo stesso piano Putin e Zelensky). Sul Corriere della sera il generale Vincenzo Camporini afferma: “Sui nuovi membri la Nato rispetta i patti”. Così pure ieri Federico Fubini sul Corriere: “Perché il conflitto non può essere colpa della Nato”. Stefano Feltri, su Domani, avanza una proposta netta: “L’Ucraina nella Ue” (la stessa sostenuta questa mattina da Draghi dopo l’Intervento di Zelensky al Parlamento italiano).  Luigi Manconi, “La sovranità è costitutiva dei diritti umani” (intervista al Manifesto). Ieri su Il Fatto un intervento accesamente anti-Nato di Barbara Spinelli: “Ucraina, l’Ue ignora i nostri interessi”. La Verità intervista Alexander Dugin, il filosofo ortodosso che ispira Putin: “Vi spiego la guerra russa alle oligarchie mondiali”.  Ezio Mauro analizza “La controdemocrazia del Cremlino” (Repubblica). Daniele Raineri, “La fascinazione perversa per Putin” (Foglio). Nathalie Tocci, “I media, la guerra e la democrazia” (La Stampa). Marta Dassù, “Uscire dall’ambiguità” (La Stampa). Umberto Gentiloni prova a spiegare “Cosa vuol dire resistenza” (Repubblica). Massimiliano Smeriglio riprende una proposta: “Casarini va ascoltato. Andare a Kiev è solidarietà concreta” (intervista a Il Riformista). L’analisi critica di Marco Buscetta sul Manifesto: “In Ucraina tra Russia e Europa si scava un fossato invalicabile”. Una sofferta intervista di Graziano Delrio a Repubblica sulla scelta europea ed italiana di aumentare la spesa militare: “Folle fare a gara a chi compra più missili. L’Europa decida insieme”. Angelo Panebianco, “La nuova difesa e i vecchi pacifismi” (Corriere della sera). L’Ufficio studi della Camera dei deputati pubblica un dossier: “Il conflitto russo-ucraino, cronologia degli avvenimenti, analisi e documenti”.

Leggi tutto →

24 Aprile 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

La Resistenza: un movimento plurale

24 Aprile 2021
di Salvatore Vento

 

Il 25 Aprile è il giorno ufficiale scelto per celebrare la liberazione dall’occupazione nazista e dal regime fascista italiano. In quel giorno, infatti, venne proclamata l’insurrezione generale  nei territori occupati dai tedeschi. Ma in tutto il paese il processo verso la libertà non fu omogeneo e lineare. È perciò utile ricordare la cronologia essenziale.

Leggi tutto →

25 Aprile 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

QUESTO 25 APRILE. E NOTE SULLA POLITICA

25 Aprile 2020

Sergio Mattarella,Uniti ce la faremo, oggi come allora” (Secolo XIX). Pierluigi Castagnetti,Non per odio ma per amore” (Avvenire). Roberto Mussapi, “Parte dell’anima non soltanto storia” (Avvenire). Giancarlo Gamba (già insegnante, volontario della Magliana, a Roma), “L’augurio per questo 25 aprile: recuperare alla politica le nostre energie migliori”. Carlo Petrini, “Solidarietà per rinascere” (Secolo XIX) e “Il nostro 25 aprile accanto agli ultimi” (intervista a Repubblica). Marinella Salvi, “Aiuto i migranti. E’ l’insegnamento dei miei genitori partigiani” (Manifesto). Simonetta Fiori, “Il Diavolo dal cuore buono” (Repubblica). ATTUALITÀ POLITICA: L’editoriale di Maurizio Molinari, nuovo direttore di Repubblica: “La sfida di un giornale per il riscatto di un paese ferito”. Stefano Folli, “L’equilibrio delle debolezze” (Repubblica). Sabino Cassese, “Giusto indagare sulla Lombardia, ma la Repubblica giudiziaria è finita” (intervista a Il Giornale). Claudio Cerasa a colloquio con Silvio Berlusconi: “Il Cav sogna l’unità profonda della nazione” (Foglio). Giannino Piana, “Attenti a ridurre la libertà, così rischiamo di perderla” (intervista a La Stampa). Anonimo, Lettera d’addio di un nonno da una Rsa (dai social).

 

Leggi tutto →

23 Aprile 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL SIGNIFICATO DI RESISTENZA, OGGI

23 Aprile 2020

Maria Pia Garavaglia, presid. Ass. Naz. Partigiani Cristiani: “Nuova Resistenza. Dopo la pandemia si torni a sognare” (intervista all’Avvenire). Marco Revelli, “Ragazzi, ora siete voi la Resistenza” (intervista a Repubblica). Gianni Oliva, “Che cosa significa oggi Resistenza” (Il Fatto). Simonetta Fiori,I volontari della Brigata Ebraica: ‘Perché il 25 aprile è anche nostro’” (Repubblica). Gino Strada, “Mai più il mondo di prima” (intervista all’Avvenire). Guido Caldiron, “’Noi partigiani’, memoriale della Resistenza” (Manifesto). Fabrizio Cicchitto, “Celebrare il 25 aprile, una necessità” (Il Riformista). Il numero de il Sicomoro per la ricorrenza del 25 aprile.

Leggi tutto →