20 Aprile 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA PACE DEL PAPA. LA RESISTENZA UCRAINA. L’UCRAINA NELLA UE. CRISI GLOBALE

20 Aprile 2022

La proposta di Enrico Letta: “Una Confederazione europea, il percorso per l’adesione di Kiev” (Corriere della sera). La tesi di Romano Prodi: “Avanti con le sanzioni sul gas. Macron unico leader europeo” (intervista a Qn). I timori, però, per il voto francese in David Carretta, “Quanto rischia l’Ue con Le Pen” (Foglio) e Bernard Guetta, “Una destra da vergognarsi” (Repubblica).  L’industriale Riccardo Illy spiega le difficoltà economiche per l’Italia: “Noi e la Germania siamo i più fragili, e la crisi durerà anche dopo la guerra” (intervista a La Stampa). I CRISTIANI, IL PAPA E LA GUERRA: Antonio Spadaro, “La pace del papa cuce e non taglia. Il sacro non è puntello del potere” (La Stampa). Riflettono su vangelo e guerra anche Fabrizio Mandreoli, Giorgio Marcello, “Rileggere oggi Pio Parisi. Note su guerra e cristiani (Settimana news). Un articolo di Franco Monaco, “Che la guerra non prevalga dentro di noi” (Settimana news). Il presidente delle Acli Emiliano Manfredonia dice la sua su Il Fatto: “Non si può parlare di pace senza essere tacciati di putinismo” (inviare armi, dice, è come mettere benzina sul fuoco). Sulla stessa linea Vannino Chiti su Il Riformista: “Non ampliare la Nato. Non è saggio buttare benzina sul fuoco”. La critica di Angelo Panebianco, “Antiamericanismo. Quando i tic ritornano” (Corriere della sera). L’ANPI E LA RESISTENZA UCRAINA: Salvatore Vassallo, “Senza i partigiani l’Anpi è il feudo di una sinistra senza voti” (Domani). Gianfranco Pasquino, “I partigiani non avrebbero avuto dubbi sull’Ucraina” (Domani). Albertina Soliani (cattolica, già parlamentare Pd e vicepresidente critica dell’Anpi): “Errori sull’Ucraina. L’Anpi cambi rotta” (intervista a Repubblica). Gian Antonio Stella, “Quegli ossequi tutti per Putin” (Corriere della sera). La voce anche di Noam Chomsky, “I resistenti ucraini, come i partigiani, sono eroici” (Corriere della sera). SULLA GLOBALIZZAZIONE: Carlo Bastasin, “La Russia non autosufficiente” (Repubblica). Sabino Cassese,Ma il mondo ora non è meno globale” (Corriere della sera). Mauro Calise, “Le alleanze variabili nel disordine mondiale” (Mattino). Amedeo Lepore, “L’economia da mondiale a selettiva” (Mattino).

Leggi tutto →

1 Ottobre 2020
by Guido Formigoni
1 Commento

1 Commento

Un nuovo ciclo sociale e politico?

1 Ottobre 2020
di Guido Formigoni

 

Forse ci sono le condizioni per un rilancio di una cultura politica nuova. Occorre però essere all’altezza di coglierle. La riflessione per una nuova cultura politica non può che partire – come giustamente Sandro Antoniazzi fa – dalla condizione globale che ci attraversa e condiziona. Dopo quarant’anni di globalizzazione c’è la possibilità di un nuovo ciclo? Questa è la domanda cruciale. Io penso di sì, perché c’è un ritorno della necessità di Stato solido, una domanda non soddisfatta dai sovranismi…

Leggi tutto →

20 Luglio 2020
by Enzo Romeo
0 commenti

0 commenti

I cattolici e la politica oltre gli steccati

20 Luglio 2020
di Enzo Romeo

 

La riflessione proposta da Nino Labate nel suo articolo sulle culture politiche da ridefinire (Facciamo politica rinunciando alle categorie “destra”, “sinistra” e “centro” – C3dem, 14 luglio 2020), tocca una questione che per molti è ancora un tabù: ci si può impegnare senza rimanere per forza dentro la propria trincea? Personalmente credo che servirebbe un nuovo paradigma anche per la politica, superando vecchi schematismi.

(Nella foto Giuseppe Dossetti a Rossena, 1951)

Leggi tutto →

8 Luglio 2020
by Ettore Bucci
0 commenti

0 commenti

Un umanesimo sociale integrale, a prova di virus

8 Luglio 2020
di Ettore Bucci

 

Lavoro, giustizia, diritti e doveri sociali, dignità: una via tra le pandemie dell’Antropocene?

L’autore, ricercatore nelle discipline storiche alla Scuola Normale Superiore di Pisa e dottorando in Storia all’Institut d’Etudes Politiques a Parigi, è anche membro del Centro Universitario Cattolico presso la Cei. Interviene qui a partire dall'”Appunto” di Sandro Antoniazzi, che ha aperto un percorso di ricerca in cui è impegnata la rete c3dem.

 

Leggi tutto →

4 Luglio 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

Per una politica nuova. Da dove partire? Qualche suggerimento

4 Luglio 2020
di Vittorio Sammarco

 

Con il primo commento a margine (quello di Sandro Campanini) e questo primo contributo più ampio, prende avvio la discussione, che si spera ampia e partecipata, sul testo che Sandro Antoniazzi ha proposto come traccia (“appunto” lo ha chiamato lui) per un ripensamento e un aggiornamento delle  chiavi di lettura, culturali e politiche, di cui siamo soliti servirci per interpretare la realtà che ci circonda.

L’autore parte, qui, da un punto di disaccordo con Antoniazzi: non è vero – sostiene – che il cattolicesimo italiano sia fermo e stia perdendo di significanza. E prova ad argomentare perché.

 

Leggi tutto →