23 Novembre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

UNA NUOVA VIA PROGRESSISTA?

23 Novembre 2020

All’articolo di Maurizio Molinari, “Biden-Sturmer, la nuova via progressista” (Repubblica), di ieri, risponde Nicola Zingaretti: “Verde e sfide sociali, l’Europa aspetta Biden sulla nuova via progressista”. Sul tema anche Lionel Barber, già direttore del Financial Times: “Intesa con Sturmer per un’alleanza che salvi la democrazia dal populismo” (Repubblica).  Ma l’Europa deve fare ancora i conti con Polonia e Ungheria: Mario Monti, “La (debole) sfida a questa Europa” (Corriere della sera); Andrea Bonanni,Polonia e Ungheria, l’Ue e la tentazione della sovranexit”; Ezio Mauro, “I due autocrati che mettono il veto alla democrazia” (Repubblica). Angelo Panebianco, “Le inutili baruffe europee nel mondo del dopo-Trump” (Corriere). Sergio Fabbrini, “Un nuovo equilibrio tra Europa e America” (Sole 24 ore). Nadia Urbinati, “Se le regole fondamentali del gioco democratico non valgono più” (Domani). GOVERNO: Andrea Orlando,Sì al dialogo con il Cavaliere” (intervista a La Stampa). Alessandro Barbera, “Patto Pd-Forza Italia, a gennaio 20 miliardi alle attività in crisi” (La Stampa). Su Il Giornale Paolo Guzzanti scrive: “I veri liberali non hanno a che fare con una certa destra”. Provocazione di Pietro Ichino, intervistato da Libero: “Cassa integrazione agli statali, con i risparmi premi ai medici”. Giuseppe Pignatone, “Chi può salvare la Calabria” (Repubblica). Mauro Calise, “Epidemia, il deficit di comunicazione di esperti e governo” (Mattino). DEBITO: Vito Lops,Sale la marea del debito globale”; Leonardo Becchetti,Impariamo la lezione del ventesimo secolo”; Stefano Micossi,Non chiedere alla Bce ciò che può fare il Mes” (Sole 24 ore). Carlo Bastasin, “Parole avventate, debito instabile” (Repubblica).

Leggi tutto →

11 Novembre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA POLITICA E IL CORAGGIO

11 Novembre 2020

Luciano Violante: “Perché senza coraggio non c’è vera leadership” (Repubblica). Un tema in qualche modo ripreso da Ferruccio De Bortoli: “Il dovere di parlare chiaro” (Corriere della sera). Dopo l’intervento di Walter Veltroni, “Da Biden un modello per la sinistra: il riformismo coraggioso” (intervista a Repubblica), Giovanna Vitale annota: “E il centrosinistra italiano si divide su Biden”. SU BIDEN E SUA POLITICA E NOI scrivono anche Leonardo Becchetti, “Cambio di passo e lavoro buono” (Avvenire); Nicola Melloni,I referendum svelano le molte anime della politica americana” (Domani); Amedeo Lepore, “La ‘Bideneconomics’ tra investimenti, equità e qualche tassa” (Mattino); Paola Peduzzi,Le regole di convivenza secondo Biden” (Foglio); Bernard-Henri Levy, “Biden, professione pericolo” (Repubblica); Angelo Panebianco, “Le illusioni dell’Europa su Biden in tema di difesa e sicurezza” (Corriere); Mauro Magatti, “Biden tra radici cattoliche e sfide laiche” (Avvenire). Gianfranco Pasquino, “The Donald è sconfitto, ma il trumpismo resta” (Domani); Henry Kissinger, “Europa e Usa uniti davanti alla Cina” (intervista a Repubblica). GOVERNO E PANDEMIA: Dicono Tito Boeri e Roberto Perotti che 21 criteri sono troppi: “Quando i colori impazziscono” (Repubblica). Daniela Preziosi, “Nessuno osa dirlo ma ormai si va verso la zona rossa per tutta l’Italia” (Domani). Marcello Sorgi, “Se va in crisi il modello della stretta graduale” (La Stampa). Alessandro Campi, “Le regole da rispettare e la strategia che non c’è” (Messaggero). Chiara Saraceno, “L’egoismo da corsia e i malati degli altri” (La Stampa). Stefano Ceccanti,Titolo V falso problema. Contro il Covid serve una bicamerale” (Affari italiani.it).

Leggi tutto →

13 Ottobre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

USA. EUROPA. EMERGENZA. M5S. LAVORO. ECONOMIA CIVILE

13 Ottobre 2020

Massimo Gaggi,Ma adesso Trump può ancora vincere?” (Corriere della sera). Micol Flammini, “I colpi di Lukashenka contro la Bielorussia” (Foglio). Adriana Cerretelli, “L’Europa inerme e gli schiaffi della Turchia di Erdogan” (Sole 24 ore). Giuliano Pisapia, “Aiuti o diritti? L’Unione europea al bivio” (Corriere della sera). Marco Bresolin,Niente Recovery Fund fino alla prossima estate” (La Stampa). EMERGENZA: Massimo Recalcati, “I paradossi della tirannia sanitaria” (La Stampa). Giacomo Della Cananea, “Stato d’emergenza. Più trasparenza per non incrinare la fiducia della gente” (Foglio). Serena Sileoni,Tra le mura domestiche c’è un limite” (Mattino). CINQUESTELLE: Piergiorgio Corbetta, “Movimento o partito? La grande contraddizione del M5s” (Domani). Angelo Panebianco, “L’avversione dei 5stelle al Mes. Quanto pesa l’identità” (Corriere della sera). Ezio Mauro,I 5s e il duello dell’algoritmo” (Repubblica). LAVORO: Una riflessione su ieri ma anche su oggi: David Bidussa, “L’illusione di arricchirsi tutti marciò con i 40mila della Fiat” (Domani). Il Nobel dell’Economia 2009 Edmund S. Phelps: “Meglio lavoro e salari appaganti che un reddito di base universale” (Sole 24 ore). ECONOMIA CIVILE: Gregorio Arena, “Cittadini attivi, l’unica strada per ricostruire” (Corriere – Buone notizie). Nicolas Schmit, “Impresa sociale, futuro dell’Europa” (Corriere – Buone notizie). Andrea Di Turi,L’economia civile al centro della ripresa” (Avvenire).

 

Leggi tutto →

1 Settembre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL REFERENDUM E L’ANGUSTIA DEL SEGRETARIO DEL PD

1 Settembre 2020

Nicola Zingaretti scrive a Repubblica una lettera sofferta ma reticente: “Pd sotto attacco. Chi cerca altre strade lo dica”. Sembra, in parte, rispondergli Rosy Bindi, intervistata dall’Avvenire: “Rischio derive autoritarie. Il No a difesa della Carta”. Sul Foglio un intervento di Giorgio Tonini per il Sì al referendum, con critiche un po’ impietose a chi è per il No: “Il riformismo è la realizzazione del bene possibile”. L’ironia (e il Sì) di Giuliano Ferrara sul Foglio: “Il referendum non è un voto sull’antipolitica. La signorina è morta e stramorta”. Il Corriere della sera pubblica un intervento per il Sì (Antonio Polito, “Perché Sì. È comunque un primo passo”) e uno per il No (Angelo Panebianco, “No, perché non è vero che aiuta le riforme”). Il Dubbio pubblica due pareri opposti di due costituzionalisti (amici): Stefano Ceccanti,Perché non dovremmo schierarci? Il Pd ha già votato Sì in Parlamento” (intervista); Fulco Lanchester, “E’ necessaria la legge elettorale, visto che il Sì prevarrà”. Su Il Fatto Giacomo Salvini annota: “Le riforme degli altri. Anche in Europa provano a sforbiciare”. Renato Mannheimer, “Taglio o no, il centrodestra è sempre maggioranza” (Il Giornale). Marcello Sorgi,Dietro l’intesa giallorossa un patto sul Quirinale” (La Stampa).

Leggi tutto →

26 Agosto 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA PROTESTA DELLE IMPRESE. PD E 5S. I SÌ E I NO DEI COSTITUZIONALISTI

26 Agosto 2020

Mauro Magatti,C’è tanto da lavorare. Un primo sommario elenco” (Avvenire). Dario Di Vico, “Un Meeting segnato soprattutto dalle parole di Draghi” (Corriere). Ezio Mauro, “L’ultradestra e uno stregone di nome Bannon” (Repubblica). Angelo Panebianco, “Il fascino discreto dei despoti” (Corriere). Carlo Bonomi (Confindustria), “Subito un grande patto per l’Italia. Rischiamo una crisi irreversibile” (la Stampa). Marco Zatterin,Perché serve un patto condiviso” (La Stampa). Pier Carlo Padoan, “L’esecutivo è stato troppo lento. Alle imprese servono certezze” (Foglio). Marco Bentivogli, “Più tecnologia e formazione o sarà un massacro” (Repubblica). Linda Laura Sabbadini, “Senza i giovani non si vince” (La Stampa). QUATTRO INTERVENTI SUL PD: Claudio Cerasa,L’agenda che serve al Pd per essere un’alternativa ai populismi” (Foglio). Paolo Mieli, “Democratici e 5 stelle, allearsi non è un gioco” (Corriere). Franco Monaco, “Un congresso Pd metterebbe a nudo i fiacchi oppositori ai 5stelle” (Il Fatto). Federico Fornaro, “Superare il Pd ma senza tornare ai Ds” (intervista al Foglio). REFERENDUM: Nicola Zingaretti, “Le nostre condizioni per il Sì al referendum” (intervista al Corriere). Piero Ignazi, “Pd e Lega, ansia da referendum” (Repubblica). Marcello Sorgi, “Quella voglia della destra di dire No” (La Stampa). I NO: di Luciano Violante (Il Riformista), Gianni Ferrara (Manifesto), Gianfranco Pasquino (Il Fatto), Montesquieu (Sole 24 ore), Massimo Villone (Repubblica). I SÌ: di Valerio Onida (Repubblica) e Roberto Zaccaria (Il Fatto).

Leggi tutto →

11 Agosto 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

GOVERNO. RECOVERY PLAN. DIBATTITO NORD/SUD. SULLO STATALISMO

11 Agosto 2020

Dice Paolo Gentiloni: “Sui fondi europei no a 100 progetti per dare segnali a tutti” (intervista al Corriere). Rincara la dose Paolo Pombeni: “Servono 7-8 grandi progetti non un piano per questuanti” (Il Quotidiano). La sensata riflessione di Luciano Floridi: “Il Recovery Fund per ridurre le differenze, e investiamo in formazione” (intervista a Repubblica). Ma il Governo fatica: Federico Geremicca,Il premier nel suo labirinto” (La Stampa); Stefano Folli,I dem nel labirinto di Palazzo Chigi” (Repubblica). Poi c’è il dibattito tra Nord e Sud: Stefano Bonaccini, “Bene il sostegno al Sud, ma il governo non dimentichi il Nord” (intervista a La Stampa); Massimo Cacciari, “Il Pd e la questione settentrionale” (La Stampa). Il retroscena di Tonia Mastrobuoni, “La tela Roma-Bruxelles-Bce sul piano per il Mezzogiorno” (Repubblica). LO STATO E LE IMPRESE: si stanno penalizzando le imprese, sostiene Claudio Cerasa: “La restaurazione di Landini con il lasciapassare dei sovranisti costerà cara” (Foglio); e scoppia la polemica su Angelo Panebianco e le sue critiche allo statalismo: Pierluigi Ciocca e Giorgio La Malfa, “La teoria economica di Keynes e l’insidia degli sprechi” (Corriere della sera);  Stefano Fassina, “La foga antistato di Panebianco” (Il Fatto); Franco Monaco, “Il liberalismo dogmatico di Panebianco” (Settimana news); Emanuele Felice a Angelo Panebianco: Lettera e replica (Corriere della sera). E dice Danilo Taino: “Gli spiriti animali? Ora sono statalisti” (Corriere).

Leggi tutto →

17 Luglio 2020
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

MEDIARE A BRUXELLES. GOVERNO E STATALISMO. IL PD E LA LIBIA

17 Luglio 2020

“Il negoziato parte subito male se Roma non comprende che deve rendere conto dei soldi”, così Paolo Pombeni su Il Quotidiano del Sud (“Le condizioni vanno accettate”). E poi bisogna che il piano delle riforme lo si faccia, altrimenti…: Andrea Bonanni su Repubblica: “Sul ring europeo con le mani legate”. Marco Bresolin, su La Stampa, spiega qual è “Lo spazio stretto della mediazione a Bruxelles”. Ne scrive anche Isabella Bufacchi: “Recovery Fund, l’ultimo ostacolo è la governance” (Sole 24 ore). L’attenzione a Bruxelles è puntata sulla Merkel: Vittorio E. Parsi, “Il peso della Merkel per un futuro in Europa” (Messaggero) e Adriana Cerretelli,La leadership solitaria di Angela in un’Europa condannata al realismo” (Sole 24 ore). AUTOSTRADE: Dario Di Vico, “Se avanza lo Stato padrone” (Corriere della sera). Carlo Cottarelli,Contro i Benetton un processo di piazza” (intervista a Il Riformista). IL CONFRONTO POLITICO: Andrea Orlando, intervistato da La Stampa: “Aspi non sarà un’altra Alitalia. Riforme o perdiamo i fondi Ue”. Tommaso Nannicini, “Sposare l’ideologia economica del M5S? La fine del Pd” (intervista al Foglio). Più positivo Claudio Cerasa: “Il governo non è più solo un’accozzaglia” (Foglio). Stefano Folli, “Il rapporto Pd-5Stelle alla curva decisiva” (Repubblica). Angelo Panebianco, “Fra ciò che bisognerebbe fare e ciò che si fa e farà c’è un divario preoccupante” (Corriere). LA LIBIA E IL PD: Angelo Picariello, “Missione in Libia, si spacca il Pd” (Avvenire). Roberto Saviano, “Caro Zingaretti, ora deve spiegarci da che parte sta il Pd” (Repubblica). Francesca Paci,Le giravolte del Pd sulla Libia” (La Stampa).

Leggi tutto →

8 Giugno 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA SPERANZA DI POTER TORNARE A QUELLA FELICE VITA DI RISTRETTEZZE…

8 Giugno 2020

Gabriele Romagnoli, su Repubblica, ci ammonisce: “Quelle voci da ascoltare”. Maurizio Ferrera, sul Corriere della sera, mette a fuoco con chiarezza “Le richieste dell’Europa”, rispetto all’utilizzo dei fondi. Sullo stesso giornale Nicola Saldutti prova a evidenziare “Le risposte e gli obiettivi dell’Italia”. Dice Giuliano Amato all’Osservatore Romano: “La resilienza non basta, bisogna cambiare”. Scrive Romano Prodi sul Messaggero: “Non si perda altro tempo per agganciare la ripresa”. Dice il vice di Confindustria, Maurizio Stirpe, all’Avvenire: “Le riforme strutturali non sono più rinviabili”. Dice David Sassoli ancora all’Avvenire: “Chiusa la fase dell’austerità. Sul Mes l’Italia sia più pragmatica”. Una prova esemplare dello stile della direzione di Marco Travaglio al Fatto quotidiano nell’editoriale “Sogni d’oro” (dedicato al Pd). Massimo Franco, sul Corriere, dialoga con il premier: “Conte: non temo di cadere”. Sul Quotidiano Paolo Pombeni si chiede “Perché i partiti non vogliono gli Stati generali dell’economia”. Sul Corriere lo studio di Milena Gabanelli: “Ricchi-poveri: così il divario sta crescendo”. Sul Corriere Economia Salvatore Bragantini spiega “Il paradosso degli stati deboli ma invadenti”. Angelo Panebianco, ancora sul Corriere, teme “La nuova ondata statalista”, e, su Repubblica, Ferdinando Giugliano evidenzia “Il dovere di spendere  bene” il tanto denaro in arrivo.

Leggi tutto →