8 dicembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL DESTINO DEL PD

8 dicembre 2018

Scrive oggi Luigi Zanda, in risposta a Eugenio Scalfari: “Serve un nuovo Pd per fermare i populisti e salvare la democrazia” (Repubblica). Ma Stefano Ceccanti, intervistato da Il Dubbio, dice: “Non serve un nuovo partito, serve che Renzi torni in campo”; e dopo il ritiro di Minniti aveva gettato una sorta di allarme: “Senza Minniti il Pd perde la sua anima riformista. Troviamo un’alternativa” (su Formiche.net). E secondo Carlo Bertini sembra che “Ora Renzi coltiva la ‘pazza idea’ di ricandidarsi” (la Stampa). Due interventi di Franco Monaco analizzano lo stato del Pd: “La vera sfida del Pd: il confronto” (Il Fatto) e  “Il ritiro di Minniti. Il Pd incatenato alla doppiezza di Renzi” (Huffington post). E due commenti di Stefano Folli, “Renzi, l’azzardo fra destra e sinistra” e, prima, “Il Pd al bivio, con Zingaretti e senza Renzi” (Repubblica). Marco Damilano,Matteo e il partito: un amore mai nato” (Repubblica). Emilia Patta, “Pd, scatta la competizione tra i piani di Renzi e Calenda” (Sole 24 ore). Graziano Delrio, “Ognuno dia il suo contributo. Il nemico è fuori dal Pd” (Gazzetta di Reggio). Michele Emiliano, “Ora un transpartito con i temi del Papa” (intervista al Corriere della sera). Claudia Mancina, “Un Dio dispettoso grava sul destino del Pd” (libertà eguale). Pietro Ichino,Serve un Pd forte e unito in linea con Renzi e  Gentiloni” (libertà eguale). Sabino Cassese, “Lo stato dell’opposizione” (Foglio).

Leggi tutto →

23 novembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

POPOLARI, NON POPULISTI

23 novembre 2018

Leonardo Becchetti, “Essere popolari senza essere populisti” (Avvenire). Andrea Carugati, “I tre programmi dei tre candidati alla guida del Pd” (La Stampa). Ciccio Ferrara, “Perché Zingaretti è una buona carta per la sinistra” (Manifesto). Matteo Renzi, “I populisti mandano l’Italia a gambe all’aria. E’ l’ora di un’alternativa” (Foglio). Due commenti politici di Franco Monaco: “Pd, falsa partenza verso il congresso” (Il Fatto), “Convulsioni penta stellate” (Huffington post). Piero Ignazi, “I Democratici al bivio” (Repubblica). Nadia Urbinati su Matteo Salvini: “La gogna istituzionale” (Repubblica). Un bel saggio di Claudia Mancina: “Europa e immigrazione, la questione dell’identità” (libertàeguale).

Leggi tutto →

13 novembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL NUOVO CIVISMO. LA SINISTRA E L’OPPOSIZIONE

13 novembre 2018

Dario Di Vico, “Torino, una città che si riapre” (Corriere della sera). Ezio Mauro, “Il nuovo civismo senza odio” (Repubblica). Vladimiro Zagrebelsky, “Cittadini con il senso del dovere” (la Stampa). La Stampa: “Torino, l’altra Italia”. Ma Beppe Grillo la vede così: “Evviva, tornano i vecchi borghesi” (Il Fatto). SUL  PD E LA SINISTRA: Franco Monaco, “Per un’opposizione intelligente e di movimento” (Manifesto).  il ‘riformista’ Umberto Ranieri sul Foglio: “Meriti, bisogni, no aperture al M5s. Al Pd serve un congresso così”. Goffredo Bettini,Il governo crollerà ma il dopo potrebbe essere peggiore” (intervista a Il Dubbio). Le tesi politiche di Articolo 1-MDP presentata da Roberto Speranza.

Leggi tutto →

2 novembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

QUANDO LA SOLIDARIETÀ DEVE NASCONDERSI

2 novembre 2018

Franco Monaco spiega perché sarebbe opportuna “Una separazione consensuale per il Pd” (Il Fatto). Maria Teresa Meli informa che “Renzi raduna i fedelissimi” (Corriere della sera). Nadia Urbinati riprende l’intervista di Repubblica a Rossana Rossanda (“Colpa nostra se vince Salvini. La sinistra ha deluso le speranze”) e commenta: “Nella sinistra il destino della libertà”. Il Foglio pubblica un’ampia intervista a Marco Bentivogli:Con l’Italia del 6 marzo”. Claudio Cerasa, sul Foglio, dice la sua: “L’urgenza di un accordo tra Lega e Pd”. La dissenziente grillina Elena Fattori intervistata da La Stampa: “Caro Di Maio così diventi la stampella della destra”. Alberto Asor Rosa contro la proposta del ministro dell’istruzione Marco Bussetti  di regionalizzare la scuola: “Chi minaccia l’unità della scuola” (Repubblica). L’avvocato Gian Domenico Caiazza, intervistato dal Manifesto sulla prescrizione: “Si vuole colpire il sintomo non la causa”. Nello Scavo sull’Avvenire: “Lampedusa, dove la solidarietà deve nascondersi”. Don Virginio Colmegna: “Non si può pregare per valori contrari a quelli del Vangelo” (Repubblica ed. milanese). Donatella Di Cesare, “Trump e la carovana dei migranti” (Corriere della sera). Stefano Stefanini,Se l’intesa è per blindare le frontiere” (La Stampa). ASIA BIBI: Lucia Capuzzi, “Libera finalmente” (Avvenire). Luigi Manconi, “Il coraggio dei giudici e l’aria tolta ai falchi” (Corriere della sera).

Leggi tutto →

18 ottobre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL PD. LEU. LA CGIL. IL DEF GIALLOVERDE

18 ottobre 2018

Franco Monaco,Primarie Pd. Renzi, convitato di pietra” (Il Fatto). Matteo Renzi, “Il partito da solo non basta. Presenteremo comitati civici” (intervista al Corriere della sera). Carlo Calenda, “Non vado alla Leopolda. Pronto a candidarmi con il Fronte” (intervista a La Stampa). Michele Salvati, “Come salvare il Pd dalla ZTL” (Foglio). Giuseppe Sala, “Milano città aperta” (colloquio con Marco Damilano, sull’Espresso). Tommaso Cerno, “Il Pd non sa neanche dove vive” (intervista a Il Fatto). Cesare Damiano, “Mi candido alla segreteria dem, ma a Zingaretti dico…” (intervista a Il Dubbio). Pietro Ichino, “Il crinale della candidatura Zingaretti sostenuta da Gentiloni” (blog). Giovanna Casadio, “Zingaretti oltre il renzismo”. Goffredo De Marchis, “Minniti, la voglia di provarci, ma marcando l’autonomia da Renzi”. Andrea Marcucci, “Minniti candidato autorevole. Convergiamo tutti su di lui” (intervista a La Stampa). ALTRO: Roberto Speranza intervistato sulla crisi di Leu: “I dem hanno fallito. Avanti con Leu, ora o mai più” (Huffington post). Dario Di Vico, “Il dopo Camusso e il populismo” (Corriere della sera). Piero Ignazi, “M5s, l’anima smarrita” (Repubblica).  SUL GOVERNO E LA MANOVRA: Stefano Folli, “L’ancora di Draghi” (Repubblica); Vincenzo Visco, “E’ la tipica manovra di destra” (intervista al Manifesto); Pelto Pekka, “Manovra generica, brindano solo gli evasori” (Sbilanciamoci.org). Enzo Marro, “Così la manovra è un atto di fede” (Corriere della sera); Massimo Cacciari, “L’Ue non esiste più. La bocciatura arriverà dai mercati e sarà il caos” (intervista a Il dubbio); Sergio Fabbrini, “Governo diviso su economia e politica per l’Europa”; Giulio Sapelli, “La voce strozzata della Ue” (Messaggero); Massimo Villone, “Serve una Corte più forte contro le pressioni della Ue” (intervista a Il Fatto). Sabino Cassese, “Il governo è lo Stato?” (Foglio).

Leggi tutto →

12 ottobre 2018
by sammarco
0 commenti

0 commenti

SUL GOVERNO E SUL DEF

12 ottobre 2018

Maurizio Ambrosini, “Criminalizzare la solidarietà” (Avvenire). Eleonora Fiorenza, “Uno, due, tre, quattro, cinque, dieci, cento Riace” (Left). Franco Monaco, “La sindrome berlusconiana di Di Maio” (Huffington post). Massimo Recalcati recensisce il libro di Ezio Mauro: “La democrazia ferita dalla paura dell’uomo nero” (Repubblica). Piero Ignazi, “Il balcone peronista dei grillini” (Repubblica). Sabino Cassese, “Governo e istituzioni. Ma Di Maio non lo sa” (Corriere della sera). Stefano Folli,Autarchia, ultima spiaggia” (Repubblica). Paolo Pombeni, “Sfida all’Europa?” (mente politica.it). Antonio Polito, “Le illogiche alleanze sovraniste” (Corriere della sera). Giovanni Orsina, “Il disegno europeo della Lega” (La Stampa). Amedeo La Mattina, “Piano di Salvini: un candidato populista per guidare la Ue” (La Stampa). Ferruccio de Bortoli, “Il premier e il ruolo da giocare” (Corriere della sera). Enrico Morando, “Contro il buon senso e l’euro” (Foglio) e “Hanno messo in conto l’uscita dall’euro” (intervista ad Avvenire). Livio Marattin, “Tutto quello che volete sapere sul Def” (materiali Pd). Marcello Messori,Def, una sfida al buon senso” (Repubblica). Gaetano Azzariti, “La sovranità non è dei mercati” (intervista a Il Fatto). Alberto Orioli,Reddito di cittadinanza, cinque ponti da chiarire” (Sole 24 ore).

Leggi tutto →

7 ottobre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

CSM. FRANCO MONACO DISSENTE DA GIOVANNI BACHELET

7 ottobre 2018

Giorni fa David Ermini, candidato dal Pd, è stato eletto vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura. Il Fatto commenta negativamente la nomina (e con lui anche il ministro della Giustizia Bonafede). Interviene, con una lettera a Il Fatto, Giovanni Bachelet, “Caro Fatto, il Csm non può mai essere ‘governativo’”.  Poi, sullo stesso quotidiano, un articolo di Franco Monaco, “Caro Bachelet, al Csm meglio non politici”.

Leggi tutto →