27 Febbraio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL TESTA-CODA DELL’ITALIA GIALLOVERDE

27 Febbraio 2019

Lucrezia Reichlin,Crescita senza infelicità” (Corriere). Sergio Fabbrini, “La povertà non si batte con l’economia in declino” (Sole 24 ore). Stefano Lepri,L’opzione Draghi come riserva della Repubblica” (La Stampa). Mario Draghi, “Un altro cambiamento è possibile” (lectio a Bologna per la laurea honoris causa, Foglio). Mariana Mazzucato, “La luna dello stato padrone” (Repubblica). Marco Fortis, “Il testacoda dell’Italia giallo-verde” (Foglio). Giovanni Tria, “Globalizzazione sovranista” (lezione all’Università di Tor Vergata, Foglio). Luca Ricolfi, “Perché l’Italia va indietro quando gli altri crescono” (Messaggero). Enrico Morando, “Perché l?Italia tornerà a mettere in discussione l’euro” (Foglio). Leonardo Becchetti, “Tutte le menzogne della propaganda non euro” (estratto di un suo nuovo libro, Avvenire). Laura Pennacchi,Bernie Sanders e la sinistra che parla di lavoro” (Manifesto). Alessandro Barbano, “Il liberalismo va ripensato” (Il sole 24 ore). Francesco Armillei,Italia, il paese più frammentato d’Europa” (lavoce.info).

Leggi tutto →

7 Febbraio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

PRODI: AL PD SERVE UN PADRE

7 Febbraio 2019

Romano Prodi: “Al Pd serve un padre. Zingaretti può diventarlo. Decisivo votare alle primarie” (intervista a Repubblica). Franco Monaco:Obiezioni a Calenda, l’europeista confuso” (Il Fatto). Sul Manifesto un estratto del nuovo libro di Mario Tronti: “La mappa del disorientamento” e su Repubblica un’intervista a Tronti: “La sinistra dei benestanti ha perduto il suo popolo”. Silvia Truzzi, “Perché sinistra è diventata una parola sinistra” (Il Fatto). REDDITO: Editoriale di Leonardo Becchetti sull’Avvenire: “Luci e ombre del Reddito”. Nicola Pini (Avvenire): “Reddito, i timori della Caritas”. Chiara Saraceno, “Le forti criticità sulla povertà minorile” (Welforum). Alberto Orioli,La questione salariale, sfida aperta alle parti sociali” (Sole 24 ore). COSTITUZIONE: Andrea Fabozzi sulla riforma costituzionale (a pezzi) avviata dal governo: “Taglio dei parlamentari, in arrivo il primo sì” (Manifesto). Riccardo Fraccaro, “Ecco perché il referendum non sarà contro la Costituzione” (lettera a Repubblica). Luca Zaia, “L’autonomia aiuta a spendere meglio” (intervista al Mattino). VENEZUELA: Juan Guaidò, “Non sono il fantoccio di Trump” (intervista all’Avvenire);  Luciana Castellina, “No, Mattarella stavolta sbaglia” (Manifesto).

Leggi tutto →

1 Febbraio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

GOVERNO. L’AGENDA DA RIFARE

1 Febbraio 2019

Romano Prodi, “Due ricette per ridurre gli squilibri economici” (Messaggero). Paolo Pombeni, “Un governo senza meta” (mente politica.it). Pietro Ichino, “Lettera a Maurizio Landini sulle prospettive del sindacato” (lavoce.info). Dario Di Vico, “L’illusione di Di Maio di invertire il ciclo nero con il reddito di cittadinanza e quota 100” e “L’agenda da rifare” (Corriere). Sergio Fabbrini, “L’economia non si salva con lo statalismo” (Sole 24 ore). Leonardo Becchetti, “Italia e paradossi della globalizzazione” (Avvenire). SOCIETÀ: Mauro Magatti,Dalla lotta di classe all’estremismo digitale” (Corriere della sera). Vittorino Andreoli, “Adesso l’umanità sta regredendo” (Italia oggi). Yasha Mounk, “Attenti ai profeti della rabbia contro le elite” (Repubblica). REFERENDUM PROPOSITIVO: Stefano Ceccanti, “Riforma del referendum: sì al dialogo, ma il testo così non va” (Repubblica). Riccardo Fraccaro, “Il referendum propositivo non svuota il parlamento. Sì al dialogo con tutti” (Repubblica). Enrico De  Mita, “Referendum. L’obiettivo è un regime plebiscitario” (Sole 24 ore).

Leggi tutto →

4 Gennaio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

PER UNA RISCOSSA DELLA SOLIDARIETA’

4 Gennaio 2019

Nuovo intervento-appello dei quattro esponenti di area cattolica Leonardo Becchetti, Marco Bentivogli, Mauro Magatti e Alessandro Rosina, che tornano a propugnare la nascita di un  “Forum civico” per andare oltre il populismo e il sovranismo e ricostruire solidarietà e cooperazione, e di esso disegnano le coordinate (“Riscossa urgente”, Il Foglio). Qui il link al precedente intervento. Mauro Magatti interviene anche sul Corriere della sera criticando il governo per l’assenza di attenzione ai temi della scuola e della formazione (“L’era della digitalizzazione e la formazione che serve”). Un intervento di Luigino Bruni su Avvenire critica l’orientamento ostile al terzo settore e al volontariato presente nella legge di bilancio (“La buona Italia da non umiliare”). La Civiltà Cattolica pubblica un editoriale del suo direttore Antonio Spadaro, ripreso da Avvenire, in cui si indicano alcuni criteri per una riscossa della politica (“Si deve tornare ad essere popolari”). Massimo Adinolfi commenta la catechesi di papa Francesco nella prima udienza generale dell’anno: “Fede e morale, un nuovo lessico”. Così pure Enzo Bianchi su Repubblica: “Se il papa dice ‘meglio ateo che ipocrita’”.

Leggi tutto →

21 Dicembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL MERAVIGLIOSO MONDO GIALLO-VERDE

21 Dicembre 2018

MANOVRA, ACCORDO ITALIA-UE: Enzo Marro, “Gli errori dai quali imparare” (Corriere della sera). Leonardo Becchetti, “Cosa dice l’esame superato per il rotto della cuffia” (Avvenire).  Francesco Daveri, “Il buio oltre la manovra” (Corriere della sera). Paolo Pombeni, “Meraviglioso mondo giallo-verde” (Alto Adige). OLTRE L’ACCORDO: Romano Prodi, “Il miraggio della crescita” (Messaggero). Sabino Cassese,Si rivede l’autarchia” (Corriere della sera). Mario Draghi, “Manifesto della prosperità europea” (Foglio). Michele Salvati, “Il declino del Paese non è ineluttabile” (Corriere della sera). Giuseppe De Rita, “Dalla piazza agli spiazzi per tornare al confronto” (Corriere della sera). NOTE SUL GOVERNO: Marco Tarquinio (replica agli attacchi di Salvini alla stampa, cattolica e non), “Il punto vero è la libertà” (Avvenire). Vincenzo Vita, “Fondo per il pluralismo, finale di partita” (Manifesto). Paolo Berdini, “La manona che cancella tutte le tutele” (Manifesto). Ugo Magri, “Braccio di ferro nel governo sull’autonomia delle regioni” (La Stampa). Gianfranco Viesti, “La secessione del Nord, colpo mortale alla ripresa” (Mattino). Massimo Villone, “Autonomia. La riforma che nasconde chi ci perde” (Manifesto). Serena Chiodo, Lorenzo De Blasio, “Approvato il Global Compact on Migration. Ecco le posizioni dei paesi” (openmigration.com).

Leggi tutto →

16 Dicembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

UN FORUM CIVICO POST SOVRANISTA. L’APPELLO DI BECCHETTI, BENTIVOGLI, MAGATTI E ROSINA

16 Dicembre 2018

Come già avevano fatto qualche settimana fa, su Repubblica (“Un’alleanza per guidare l’Italia”), quattro intellettuali di area cattolica – Leonardo Becchetti, Marco Bentivogli, Mauro Magatti e Alessandro Rosina – sostengono, con un intervento sull’Espresso, l’esigenza di dar vita una iniziativa di taglio politico-culturale che contribuisca a far uscire il Paese dal disorientamento in cui si trova (“Un Forum civico per il post sovranismo”). Lo spunto questa volta è dato dalla recente intervista del card. Bassetti, presidente della Cei, il quale ha detto di vedere con favore “una grande rete per l’Italia”. I quattro affermano di ritenere che sia giunto il tempo di iniziare “una missione culturale e di comunicazione” dei migliori contenuti che emergono dalla tante esperienze di cui è ricca la società civile, in una prospettiva che è lontana dal sovranismo ma anche dall’accettazione acritica del globalismo. “E’ il momento – scrivono – di un Forum civile che metta insieme tutto l’impegno sociale e civile”.

Leggi tutto →

4 Dicembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

Al convegno di c3dem a Modena spiragli per una nuova stagione di impegno politico

4 Dicembre 2018
di Giampiero Forcesi

 

Il convegno che la rete c3dem ha tenuto a Modena il 1° dicembre – “Cambiare rotta. Equità e sostenibilità alla luce della Laudato si’” – ha raggiunto almeno uno dei suoi scopi, quello di verificare che il cattolicesimo impegnato in politica, con l’ambizione di un avanzamento democratico e di un di più di giustizia sociale, conserva una sua vitalità, anche se in forme nuove, che hanno minore visibilità, e con un impatto sulla dinamica sociale e politica del paese che è difficile da valutare.

Leggi tutto →