8 Marzo 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

GUARIRE L’ITALIA. LA CURA DI PRODI

8 Marzo 2019

Romano Prodi,Come guarire l’Italia dei senza cervello” (colloquio con Il Foglio). Per Lucio Caracciolo, “Disfatta l’Italia, l’unica salvezza è rifare gli italiani” (Repubblica). Mauro Magatti, “Il vittimismo nazionale ci allontana dal mondo” (Corriere della sera). Giuseppe De Rita, “La tracotanza moralistica sta stancando l’Italia” (Corriere della sera). Antonio Polito, a proposito di un libro di Giovanni Bianconi: “La sinistra muore con Moro” (Corriere). Marco Bentivogli,Bisogna condividere il destino di chi si rappresenta” (colloquio su Il Foglio). Carlo Petrini, “Quei giovani in piazza con Greta” (La Stampa). 8 MARZO: Chiara Saraceno, “La scelta obbligata tra lavoro e famiglia” (Repubblica). NOTE SUL PD: Arturo Parisi, “Pd, la strada è ancora lunga” (intervista a Italia Oggi). Paolo Pombeni,Pd, adesso verrà il bello” (Alto Adige). Giuliano Pisapia,Io con il Pd di Zingaretti” (Repubblica). Matteo Renzi, “Sarò leale con Zingaretti. Ho distrutto io i 5 stelle” (intervista al Corriere). Sergio Chiamparino, “Serve un’alleanza tra sinistra e moderati aperta alle civiche” (Intervista al Mattino). Nadia Urbinati,Non si vive di soli slogan” (Repubblica). Gianfranco Pasquino, “Zingaretti non deve far cadere il governo” (intervista a Italia Oggi). Claudio Cerasa,Serve un patto tra Zingaretti e Salvini” (Foglio). Roberto D’Alimonte, “Perché il Pd non rischia più di sparire” (intervista a Nuovo Corriere Nazionale). UN’IDEA DIVERSA DI SINISTRA: Paolo Favilli, “Dal Psd al Pd: le profonde radici della storica svolta” (Manifesto).

Leggi tutto →

1 Febbraio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

GOVERNO. L’AGENDA DA RIFARE

1 Febbraio 2019

Romano Prodi, “Due ricette per ridurre gli squilibri economici” (Messaggero). Paolo Pombeni, “Un governo senza meta” (mente politica.it). Pietro Ichino, “Lettera a Maurizio Landini sulle prospettive del sindacato” (lavoce.info). Dario Di Vico, “L’illusione di Di Maio di invertire il ciclo nero con il reddito di cittadinanza e quota 100” e “L’agenda da rifare” (Corriere). Sergio Fabbrini, “L’economia non si salva con lo statalismo” (Sole 24 ore). Leonardo Becchetti, “Italia e paradossi della globalizzazione” (Avvenire). SOCIETÀ: Mauro Magatti,Dalla lotta di classe all’estremismo digitale” (Corriere della sera). Vittorino Andreoli, “Adesso l’umanità sta regredendo” (Italia oggi). Yasha Mounk, “Attenti ai profeti della rabbia contro le elite” (Repubblica). REFERENDUM PROPOSITIVO: Stefano Ceccanti, “Riforma del referendum: sì al dialogo, ma il testo così non va” (Repubblica). Riccardo Fraccaro, “Il referendum propositivo non svuota il parlamento. Sì al dialogo con tutti” (Repubblica). Enrico De  Mita, “Referendum. L’obiettivo è un regime plebiscitario” (Sole 24 ore).

Leggi tutto →

4 Gennaio 2019
by Forcesi
2 Commenti

2 Commenti

I DIRITTI UMANI NELL’ITALIA SOVRANISTA

4 Gennaio 2019

Graziano Delrio, “Vogliono i fantasmi nelle città” (intervista ad Avvenire). Massimo Cacciari,Violati diritti fondamentali, è in gioco la nostra anima” (intervista a Repubblica). Raniero La Valle,Trapianti” (chiesa di tutti chiesa dei poveri). Gianluigi Pellegrino, “Il ministro non ha armi, la soluzione è solo politica” (intervista a Il Fatto). Cesare Mirabelli,Non vige più lo Statuto albertino, il Colle firma anche se non condivide” (intervista al Messaggero). Stefano Folli, “I sindaci e la via maestra della Consulta” (Repubblica). LEGGE DI BILANCIO E CONSULTA:  la critica di Stefano Ceccanti a Paolo Pombeni sul conflitto sulla legge di bilancio davanti alla Corte; e la replica di Pombeni (entrambi sull’Huffington post); Franco Monaco, “La mortificazione del Parlamento è da tempo la regola” (Manifesto). MATTEO RENZI: Roberto Esposito, su Repubblica (“Il Pd di tutti e quello dell’io”), commenta una lettera di Matteo Renzi (“Il ritorno a Itaca”), pubblicata sul Foglio in risposta alla “Lettera a Renzi” dello sceneggiatore Umberto Cottarello. ALTRO: Sabino Cassese sull’insofferenza di Salvini per le elite: “Perché sappiamo così poco dei poteri forti” (Corriere della sera). Sofia Ventura sul mito della democrazia diretta: “I pericoli del governo del popolo” (La Stampa). Nadia Urbinati,Il cortocircuito tra i sovranisti e il popolo” (Repubblica). Per Livio Marattin, Pd, la distinzione destra/sinistra non conta più: “Destra? Sinistra?” (Foglio).

Leggi tutto →

3 Gennaio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

LEGGE DI BILANCIO E DECRETO SICUREZZA: LA PROTESTA S’APPELLA ALLA CONSULTA

3 Gennaio 2019

In merito alla legge di bilancio e al ricorso del Pd alla Consulta, Stefano Ceccanti, su Landino.it, avanza alcune critiche all’intervento di Riccardo Saccenti pubblicato da c3dem (“Le anomalie della legge di bilancio. Risposta a Riccardo Saccenti”). Sul suo blog Ceccanti muove anche una critica a Paolo Pombeni (“In disaccordo con Pombeni”) che sul Sole 24 ore ha scritto l’articolo “Dilemmi e rischi del ricorso Pd alla Consulta”. Favorevole al ricorso Massimo Villone sul Manifesto: “Mattarella debole e gli sfasciacarrozze della Costituzione”. La ragione della rivolta di molti sindaci al Decreto Sicurezza è raccontata da Leoluca Orlando (“Il mio è un atto doveroso contro una legge disumana”, La Stampa) e da Dario Nardella (“Disobbedienza. Il ministro non ci fa paura”, La Nazione); riceve il consenso di Sabino Cassese (“Pasticcio tra norme vecchie e nuove. I sindaci non hanno torto”, Mattino) e in parte da Cesare Mirabelli (“Un atto,politico che può attivare il giudizio della Consulta”, Repubblica); sfavorevoli invece Giovanni Maria Flick (“Sbagliato ribellarsi così”, La Stampa) e Carlo Nordio (“Il rispetto della legge non ammette vecchi show”, Messaggero). I commenti di Massimo Giannini (“La sicurezza immorale”) e Stefano Folli (“Dietro al Colle la sfida delle due Italie”) su Repubblica.

Leggi tutto →

21 Dicembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL MERAVIGLIOSO MONDO GIALLO-VERDE

21 Dicembre 2018

MANOVRA, ACCORDO ITALIA-UE: Enzo Marro, “Gli errori dai quali imparare” (Corriere della sera). Leonardo Becchetti, “Cosa dice l’esame superato per il rotto della cuffia” (Avvenire).  Francesco Daveri, “Il buio oltre la manovra” (Corriere della sera). Paolo Pombeni, “Meraviglioso mondo giallo-verde” (Alto Adige). OLTRE L’ACCORDO: Romano Prodi, “Il miraggio della crescita” (Messaggero). Sabino Cassese,Si rivede l’autarchia” (Corriere della sera). Mario Draghi, “Manifesto della prosperità europea” (Foglio). Michele Salvati, “Il declino del Paese non è ineluttabile” (Corriere della sera). Giuseppe De Rita, “Dalla piazza agli spiazzi per tornare al confronto” (Corriere della sera). NOTE SUL GOVERNO: Marco Tarquinio (replica agli attacchi di Salvini alla stampa, cattolica e non), “Il punto vero è la libertà” (Avvenire). Vincenzo Vita, “Fondo per il pluralismo, finale di partita” (Manifesto). Paolo Berdini, “La manona che cancella tutte le tutele” (Manifesto). Ugo Magri, “Braccio di ferro nel governo sull’autonomia delle regioni” (La Stampa). Gianfranco Viesti, “La secessione del Nord, colpo mortale alla ripresa” (Mattino). Massimo Villone, “Autonomia. La riforma che nasconde chi ci perde” (Manifesto). Serena Chiodo, Lorenzo De Blasio, “Approvato il Global Compact on Migration. Ecco le posizioni dei paesi” (openmigration.com).

Leggi tutto →

15 Settembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

I CENTOGIORNI DI LEGA-M5S, E IL CONTESTO EUROPEO

15 Settembre 2018

Ilvo Diamanti, “Fiducia record nel governo. Prigionieri di un eterno presente” (Repubblica). Francesco Daveri, “Cento giorni senza far niente per l’economia sono troppi” (lavoce.info). Sabino Cassese, “Bilancio di governo. A che punto siamo?” (Foglio). Paolo Pombeni, “Il governo della gazzarra” (mente politica.it). Stefano Folli, “Il Quirinale e l’equilibrio dei poteri” (Repubblica). Piero Ignazi,L’alleanza rosso-bruna” (Repubblica). Roberto D’Alimonte, “Perché il governo è costretto a durare” (Sole 24 ore). Antonio Polito,Il governo della nostalgia” (Corriere della sera). Paolo Borgna, “L’ombra incompetente dell’Uomo qualunque” (Avvenire). Mario Centeno, presidente Eurogruppo, “Rispettare le regole europee” (Corriere della sera). Alessandro Barbera, “Bce. Draghi apre il caso Italia” (La Stampa). Marzio Breda, “Mattarella e il bilancio Ue: non si mercanteggia” (Corriere della sera). Stefano Folli, “La sfida tragica Ue-populisti” (Repubblica).

Leggi tutto →

19 Agosto 2018
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

E AI FUNERALI GENOVA APPLAUDE IL GOVERNO

19 Agosto 2018
di Domenico Marino

Antonio Polito interpreta, con qualche ambiguità, l’ovazione che Genova ha tributato al governo (e i fischi al Pd) durante i funerali delle vittime del ponte Morandi: “La crisi di rigetto per la vecchia politica” (Corriere della sera). Intervista di Matteo Orfini a Repubblica: “Le contestazioni si accettano, ma la macchina del fango va fermata anche con le denunce”. Ugo Magri, su La Stampa, riferisce: “Mattarella: abbiamo bisogno di verità, ma il Paese rimanga unito”. Sulle responsabilità dello Stato, e dunque dei governi precedenti, si soffermano Maurizio Molinari, “La ferita fra lo Stato e i cittadini” (La Stampa), Massimo Giannini, “La stagione di avvoltoi e coccodrilli” (Repubblica) e Marco Imarisio, “Gli strappi da ricucire” (Corriere della sera). Sul Sole 24 ore, dopo la lettera di ieri del presidente di Confindustria Vincenzo Boccia (“Lavorare uniti, non cavalcare rabbie e rancori”), commentata oggi da Paolo Pombeni (“Risposta condivisa e ragioni del realismo”), pubblica un articolo di Alberto Mingardi: “Mai più opacità su clausole e contratti con lo Stato”. Goffredo De Marchis, su Repubblica: “Prodi e le vendite di Stato: ‘Parla chi non sa nulla’”. Sul Messaggero un’intervista a Jacques Attali: “Stato e privati tornino a collaborare. Il no alla Gronda è stato un disastro”. Stefano Lepri (La Stampa): “La trappola del sogno statalista”. Duro attacco di Bernard-Henri Levy su la Stampa: “Le favolette pericolose dei populisti”. Sul Messaggero di ieri un’intervista di Massimo Cacciari: “La macchina pubblica non funziona. Per questo il Paese non sta più insieme”. Per Claudio Cerasa si tratta di “Fare di un ponte il manifesto delle virtù italiane” (Foglio). Sabino Cassese parla de “L’Italia che fa e disfa” (Corriere della sera). Guido Viale sul Manifesto, invece, dice: “Dalla Tav alla Gronda le inutili Grandi opere”. Giancarlo Giorgetti, intervistato dal Messaggero: “Opere più sicure. Ecco il Piano”. La riflessione di Leonardo Becchetti su Avvenire: “La rivoluzione che serve davvero. Non senza competenze”.

Leggi tutto →