19 Settembre 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

PRODI: SE L’ITALIA SEGUIRA’ ORBAN, L’EUROPA CI EMARGINERA’

19 Settembre 2022

Mauro Magatti, “Amore, famiglia, sesso: sfide anche per la politica” (Corriere). Paolo Di Paolo, “Come parlare di politica tra i banchi di scuola” (La Stampa). Mario Delpini, arcivescovo di Milano, “Cittadini, non clienti. Contro la crisi è inutile la beneficienza” (intervista a Il Giornale). ELEZIONI: Romano Prodi,Se l’Italia seguirà Orban l’Europa ci emarginerà” (intervista a Repubblica). Vladimiro Zagrebelsky, “LUngheria di Orban: voto, democrazia e diritti violati” (La Stampa). Carmelo Caruso, “Letta: ‘E’ la nostra Brexit. Vinciamo noi’” (Foglio). Ezio Mauro, “Cosa ci aspetta se vince la destra” (Repubblica). Roberto Gressi, “La corsa dei leader. I punti di forza e di debolezza” (Corriere della sera). Cesare Zapperi, “Il patto in sei punti firmato dalla Lega a Pontida” (Corriere). Stefano Folli, “La rissa Conte-Renzi è un segnale al Pd” (Repubblica). Raffaella Marino, “Dodici domande (e risposte) a Carlo Calenda” (Qn). Roberto Napoletano,La grande coalizione che può salvare l’Italia” (Il Quotidiano). Paolo Griseri, “Meglio morire democristiani” (Repubblica). ELEZIONI E MEZZOGIORNO: Dario Di Vico,Toh, le autonomie e le alleanze ballano” (Corriere della sera). Mauro Calise, “Tre modelli di leadership al Sud” (Mattino). Enrico Letta, “Lavoro al Mezzogiorno. Basta assistenzialismo” (intervista al Mattino). DOPO L’INTERVISTA DEL PAPA LA “MATTINO” (vedi qui): Gaetano Manfredi, sindaco di Napoli: “Da Francesco un monito: serve la politica dei fatti” (intervista al Mattino). Massimo Adinolfi,Il senso da recuperare della ‘misura umana’” (Mattino). QUESTIONI: Daniele Checchi, “Se i partiti nascondono la loro idea di scuola” (lavoce.info). Tommaso Monacelli,Abbiamo proprio bisogno della flat tax?” (lavoce.info).

Leggi tutto →

24 Agosto 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

I PARTITI COME OLIGARCHIE

24 Agosto 2022

Paolo Rodari, “Dialogo costruttivo con chi vincerà. Il papa e i vescovi indicano la linea” (Repubblica). CRISI DELLA POLITICA: Un’ampia e bella analisi politica di Giuseppe Boschini, già consigliere regionale in Emilia e ora presidente della Fondazione Ermanno Gorrieri: “Crisi di governo e crisi politica” (Settimana news). Cesare Pinelli, costituzionalista: “Verso la XIX legislatura” (rivista il mulino). La passione di Giancarla Codrignani,Al voto domani” (finesettimana.org). Sabino Cassese, “I nostri partiti sono diventati oligarchie” (intervista a Il Riformista). Fabio Martini,Così i politici si assicurano il posto” (La Stampa). Walter Veltroni,Democrazia e decisioni, un sistema che si è bloccato” (Corriere). Marcello Sorgi, “Vecchia politica e nuovi rancori” (La Stampa). Paolo Pombeni, “La politica degli slogan per evitare impegni seri” (Messaggero). Paolo Mieli,Un clima elettorale che piace a Mosca” (Corriere della sera). Giovanni Guzzetta, “Riforme istituzionali, l’unica cura per i partiti in agonia” (Il Dubbio). Fabrizio Cicchitto, “Ma la vera terapia sarà il ritorno al proporzionale” (Il Dubbio). GIORGIA MELONI: Gianfranco Pasquino, “La rivoluzione della minestra riscaldata da Meloni” (Domani). Claudio Cerasa, “Il rischio con Meloni è il trumpismo. Cinque domande rischiose al patriottismo meloniano” (Foglio). Giovanni Orsina, “Chi vota Giorgia per disperazione” (La Stampa). Salvatore Vassallo, “Fascismo e presidenzialismo, cosa rischiamo davvero” (Domani). Stefano Ceccanti, “Io vi dico: questa destra ha tentazioni illiberali” (intervista al Riformista). PD: Giulia Merlo, “Rimini fischia Letta e applaude Meloni” (Domani). Giuliano Ferrara, “Mica male questo Pd” (Foglio). Luciano Capone,Parla Marcello Pittella: è la fine del partito-regione” (Foglio). Gad Lerner, “Il divorzio ‘per sbaglio’ di Letta dal M5s” (Il Fatto). SINISTRA: Antonio Floridia,L’astensione favorisce il cappotto della destra” (Manifesto). Stefano Fassina,Diamo ascolto al popolo smarrito che vota Meloni” (Manifesto). CINQUE STELLE: Stefano Folli,Il lavorio di Conte per il dopo voto” (Repubblica). Stefano Patuanelli, “Niente alleanza giallorossa. Siamo noi i veri progressisti” (intervista a La Stampa).  QUESTIONI APERTE: Angelo Picariello, “Le sanzioni alla Russia dividono gli schieramenti” (Avvenire). Davide Tabarelli,Tagli ai consumi per resistere” (Sole 24 ore). Mario Deaglio, “Crisi energetica, politica assente” (La Stampa). Paolo Balduzzi, “La verità vi prego sulla flat tax” (lavoce.info).

Leggi tutto →

21 Agosto 2022
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

UCRAINA E MIGRAZIONI, TEMI SCOMODI

21 Agosto 2022

Franco Monaco prova a fare il punto: “Verso le elezioni: il quadro della situazione” (Settimana news). Paolo Gentiloni, “L’Italia acceleri sul Recovery. Diremo sì solo a lievi ritocchi” (intervista a La Stampa). Sergio Fabbrini formula una dura critica a tutti i partiti sul tema del sostegno all’Ucraina: “Le elezioni e la guerra dimenticata” (Sole 24 ore). Maurizio Ambrosini fa altrettanto sul tema delle migrazioni: “Stranieri, migranti e cittadinanza. Slalom fra accoglienza e chiusure nei programmi dei partiti” (Avvenire). Tito Boeri e Roberto Perotti,Flat tax, gli errori delle destre” (Repubblica). Davide Tabarelli, “Inutile illudersi, sul gas serve il razionamento” (La Stampa). Gruppo di ricercatori “Energia per l’Italia”: “Elezioni. Un decalogo dal mondo della scienza” (Settimana news). Marcello Sorgi,Il bivio del Pd fra stabilità e radicalismo” (La Stampa). Carlo Calenda, “Basta con il bipopulismo. Dopo il voto l’Italia nel caos” (intervista al Corriere). USA: Maurizio Molinari,La doppia sfida dell’America” (Repubblica). UCRAINA: Vittorio Da Rold, “La guerra in Ucraina sta cambiando. Kiev colpisce anche la flotta russa” (Domani). Anna Zafesova,Quei soldati che si ribellano stanchi di morire per Putin” (La Stampa). IDEE: Edgar Morin, “Questa è una crisi del pensiero” (intervista a La Lettura). Dacia Maraini, “Il passato è una terra da coltivare. Critica della cancel culture” (Corriere della sera). Mauro Magatti,E’ il pluralismo l’eredità dell’Occidente” (Corriere).

Leggi tutto →

19 Agosto 2022
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

IL 25 SETTEMBRE E LE OMBRE DEL PASSATO

19 Agosto 2022

Gianluca De Feo, “Mosca punta sul 25 settembre” (Repubblica). Anna Zafesova,Il ricatto: il gas o la democrazia” (La Stampa). 25 SETTEMBRE / FASCISMO E ANTIFASCISMO: Francesco Piccolo, “Più etica che politica, il paradosso del Pd, partito vittima del fuoco amico” (Repubblica). Giovanni Orsina, “Quei ripetuti allarmi contro le dittature che rischiano di uccidere l’antifascismo” (La Stampa). Ernesto Galli Della Loggia, “Le ombre del passato” (Corriere). Giovanni De Luna,Il passato ritorna, l’antifascismo vive” (La Stampa). 25 SETTEMBRE / ALCUNI NODI POLITICI: Francesco Guerrera,Energia, i nostri politici hanno scelto la politica dello struzzo” (Repubblica). Paolo Pombeni, “Il passaggio obbligato della riforma fiscale” (Messaggero). Due opinioni sulla flat tax raccolte da Repubblica: Arthur Laffer, “Una sola aliquota semplifica il fisco”; Vincenzo Visco, “Inaccettabile che i più ricchi paghino meno”. Gherardo Colombo, “La cannabis va depenalizzata, così miglioriamo il sistema carcerario” (Domani). Roberta De Monticelli,Quel nichilismo politico che non vede l’agonia del pianeta” (Domani). 25 SETTEMBRE / FATTORE DONNA: Flavia Amabile,Fattore D” (La Stampa). Mirella Serri, “La donna del ventennio” (Repubblica). Giorgia Serughetti, “Non basta che sia donna, le femministe contro Meloni” (Domani). Linda Laura Sabbadini,Disoccupate, precarie, penalizzate, l’emergenza donne riguarda il Paese” (La Stampa). Marina Terragni, “Un manifesto per ogni donna” (Repubblica). MIGRANTI: Mattia Insolia intervista Caterina Bonvicini, “La scrittrice che si è imbarcata con le Ong per capire la vera umanità” (Domani). Daniela Fassini, “Migranti, arrivi e respingimenti” (Avvenire). UCRAINA: Oleksiy Bondarenko,Ucraina: cancellare la memoria per cancellare la resistenza” (valigia blu).

Leggi tutto →

19 Giugno 2019
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

BECCHETTI E GIOVANNINI: “SCEGLIAMO FUTURO”

19 Giugno 2019

Leonardo Becchetti e Enrico Giovannini, “Scegliamo futuro” (Avvenire). Thomas Piketty, “L’illusione del potere verde” (Repubblica). Sabino Cassese, “Il tramonto della rappresentanza” (Corriere della sera). Claudio De Vincenti,La flat tax difetta di equità e di efficienza” (Sole 24 ore). Linda Laura Sabbadini, “La povertà travolge i più giovani” (La Stampa). Chiara Saraceno, “E il Nord scopre che aumentano i nuovi poveri” (Repubblica). Virman Cusenza, “Raggi incapace, Roma muore” (Messaggero). PARTITO DEMOCRATICO: Enrico Morando, “Il compito del Pd: bilancio dell’area Euro e vocazione maggioritaria” (liberta eguale.it). Davide Allegranti, “Fassino spiega perché il Pd non può tornare ai Ds” (Foglio). Piero Ignazi, “Quando il dissenso fa bene” (Repubblica). Pippo Provenzano, “Il jobs act va ridiscusso. E’ l’ora della discontinuità” (intervista a Il Fatto). Davide Mencarelli, “Una lezione che a sinistra non si riesce a capire” (Avvenire). MIGRAZIONI: Sabino Cassese, “Le frontiere sono chiuse solo per i più poveri” (Foglio). Michel Cantarella, “Volontariato cattolico e laico insieme per la rete dell’accoglienza” (Avvenire).

Leggi tutto →

28 Marzo 2018
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL DECLINO DEL CENTRO

28 Marzo 2018

Analisi politiche (per lo più sconsolate): Angelo Panebianco, “Il declino del Centro (per il momento)” (Corriere della sera); Biagio De Giovanni,Urge lotta di idee” (intervista al Foglio); Michele Salvati,Le conseguenze della crisi e le ragioni degli elettori” (Corriere della Sera); Giuliano Ferrara,Che ne sarà dell’Italia nel mondo?” (Foglio); Alessandro Barbano, “Se questa è la Terza Repubblica” (Mattino); Claudio Cerasa, “La gabbia di Salvini e Di Maio (solo i mercati possono salvarci)” (Foglio); Sofia Ventura, “Al Paese serve una sinistra pragmatica” (La Stampa). Sul futuro governo: Lina Palmerini, “I poteri di veto del Quirinale con l’art. 81 sul pareggio di bilancio” (Sole 24 ore); Antonio Gibelli, “La sinistra riparta senza salire sul carro del M5S” (Secolo XIX); Stefano Folli,5 stelle, i veti portano nel vicolo cieco” (Repubblica); Claudio Tito, “I 5 stelle sono pronti a dialogare anche con il Pd” (Repubblica); Gianfranco Pasquino, “M5S-Lega: prima si tratta poi si governa insieme” (intervista al Fatto); Antonio La Spina (della Luiss), “Reddito garantito e sviluppo: una base di possibile accordo” (Avvenire); Nicola Rossi, “La flat tax:  unica rivoluzione possibile” e “Reddito di cittadinanza e flat tax? Si può fare”; Chiara Saraceno, “Quei poveri dimenticati” (Repubblica).

Leggi tutto →

30 Gennaio 2018
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LEADERISMO, SELEZIONE AL RIBASSO, SOCIETÀ CIVILE DISUNITA

30 Gennaio 2018

“Il leaderismo è l’unico strumento d’ordine che ancora rimanga alla politica italiana” sostiene Giovanni Orsina in una nota su la Stampa (“La strategia del controllo delle liste”). Marco Olivetti, su Avvenire, indica i limiti più gravi di questa campagna elettorale (“Ciò che ancora manca alla nostra democrazia”). Paolo Macry, sul Mattino, indica “Il male comune della selezione al ribasso”. Per Giuseppe De Rita il nostro è “Un elettorato incapace di sentimenti condivisi” (Corriere della sera). Matteo Renzi rilascia una intervista a Il Foglio: “Il 4 marzo è un match point contro Grillo”. Massimo Gramellini racconta la storia dell’ammiraglio in lista con il M5S: “Incredibile ma Veri” (Corriere della sera). ECONOMIA E LAVORO – Su Repubblica Roberto Perotti scrive: “Flat tax, la proposta pericolosa”. Mariana Mazzucato, in un’intervista al Sole 24 Ore: “Rivitalizzare il ruolo dello Stato”. Tiziano Treu sul Sole: “Più spazio agli accordi aziendali”.

Leggi tutto →

22 Gennaio 2018
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’ITALIA TRA SFIDUCIA E IMPEGNO

22 Gennaio 2018

Ilvo Diamanti presenta l’ultimo sondaggio sul rapporto degli italiani con le istituzioni: un paese senza più fiducia, dove 2 su 3 vorrebbero un uomo forte alla guida del governo (“Un paese alla ricerca di se stesso”, Repubblica). Gianfranco Viesti, su Il Mulino, a coronamento di una lunga indagine, presenta “Un paese plurale, difficile e bellissimo”. Paolo Gentiloni formula i suoi giudizi sulla situazione del paese in un colloquio con Claudio Cerasa sul Foglio: “Il Patto Gentiloni per il 4 marzo”. Dario Di Vico, sul Corriere della sera, riferisce del libro di Nicola Rossi: “Flat tax e minimo vitale: una proposta per la crescita”; ne aveva scritto giorni fa anche Carlo Cottarelli (“Flat tax, maneggiare con giudizio”, La Stampa). L’economista Emanuele Felice, su Repubblica, delinea, invece, il percorso di una sinistra riformista: “La carta europea per il voto”. Anche Alessandro Campi, politologo, dedica un articolo al riformismo, con alcune considerazioni sul ruolo del ministro Minniti e sul Pd: “Il Pd e la questione riformista” (Messaggero). Angelo Bolaffi, su Repubblica, commenta la quasi definitiva, e tormentata, scelta del SPD di rifare la Grande Coalizione in Germania: “Una scelta che salva la Ue”. Luigi Di Maio presenta “Il programma dei 5 stelle in 20 punti”.  Paolo Mieli, sul Corriere, azzarda ipotesi sul dopo 4 marzo: “Gli scenari del dopo voto e le alleanze possibili”; Eugenio Scalfari, su Repubblica, dice: “Ecco i rimedi per curarsi dal malanno populista”.

Leggi tutto →

23 Luglio 2017
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

SONDAGGI. LA CULTURA DEL PD. ROMA E LA MAFIA. IL FISCO E LA SINISTRA

23 Luglio 2017

SONDAGGI: Massimo Robotto, “Cresce FI, in calo Pd e 5 Stelle, il centrodestra unito al 35%” (Corriere). NOTE SUL PD: Sandra Zampa, “Siamo senza rotta, distanti dalla gente” (intervista al Quotidiano nazionale); David Bidussa, “Pd. Dov’è la cultura del partito?” (Sole 24 ore); Carlo Bertini, “Renzi prepara la maxi squadra Pd” (La Stampa); Stefano Folli, “Federalismo. Se il Pd rincorre la Lega” (Repubblica). A SINISTRA: Alessandro Trocino, “Il cantiere Pisapia e il rischio delle due liste” (Corriere). SULLA SENTENZA ROMANA che dà dure condanne ma toglie il reato di mafia Rosy Bindi prende posizione con due interviste: “La mafia a Roma? I giudici stavolta non hanno capito” (intervista all’Avvenire); “Roma è stata in mano ai mafiosi. Fate ricorso” (intervista a Il Fatto). DESTRA,  SINISTRA E FISCO: Laura Pennacchi, muove un dura critica alla proposta della flat tax (vedi qui): “Questione fiscale e investimenti pubblici. I nodi della sinistra” (Manifesto). Mentre Claudio Cerasa la considera un’ottima idea: “Idee per cambiare l’Italia” (Foglio).

Leggi tutto →

23 Luglio 2017
by Giampiero Forcesi
1 Commento

1 Commento

RIFORMA DELLA COSTITUZIONE. RITORNA IL DIBATTITO

23 Luglio 2017

L’articolo, messo ieri qui in rassegna, di Angelo Panebianco sul Corriere della Sera, che auspicava una riforma della prima parte della Costituzione insieme a una serie di riforme liberali ispirate alla proposta di tassa unica al 25% formulata dall’Istituto Bruno Leoni (vedi qui Nicola Rossi, “Una flat tax al 25% per salvare il Paese dal fisco”,  una sua intervista al Sole 24 ore “Piaccia o no, la flat tax è trasparente”, e sul Foglio l’articolo di Carlo Stagnaro, “Una flat tax di sinistra”), ha suscitato un interessante dibattito. Ieri sul Corriere è intervenuto Valerio Onida dicendo che della flat tax si può discutere, benché egli sia contrario, ma non già di riforma dei principi della Costituzione (“La Costituzione garantisce i diritti sociali dei cittadini”). Oggi, di nuovo sul Corriere interviene Sabino Cassese, favorevole a una riforma del fisco, e non del tutto contrario a una revisione della prima parte della Costituzione, che però rinvia a tempi più maturi, proponendo invece interventi riformatori “minori” sulla pubblica amministrazione (“Riformiamo i ‘rami bassi’ delle nostre istituzioni”). Sul Mattino, invece, Biagio De Giovanni, filosofo di sinistra ora vicino al Pd, sostiene che la difesa a oltranza della Costituzione del 1946 rischia di fare da sentinella a una postazione sempre più vuota, e sostiene che è tempo di nuovo potere costituente, da mediare però con il livello costituzionale europeo (“Costituzione, le ragioni per cambiare”). Non si inserisce in questo dibattito, ma tocca temi vicini l’intervento di Sergio Fabbrini sul Sole 24 Ore, che descrive i guasti prodotti dall’esito del referendum del 4 dicembre e si augura un’intesa di governo tra le principali forze politiche non populiste, dopo le prossime elezioni, che riprenda in mano la riforma costituzionale con l’obiettivo di assicurare la stabilità del governo (“Un patto di governo per le riforme”). Anche un arruffato articolo di Ernesto Galli della Loggia, sul Corriere di due gioni fa, va in direzione di un’esigenza di maggior efficienza delle istituzioni (“La politica senza potere nell’Italia del non fare”).

Leggi tutto →