18 Aprile 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

UNA PASQUA NELLE TENEBRE

18 Aprile 2022

Mario Draghi, “Il governo ha fatto tanto. Ora avanti senza dividerci” (la sua prima intervista, a tutto campo, ad un quotidiano, il Corriere della sera). Sergio Fabbrini scrive su una scadenza cruciale: “Il voto francese e il destino dell’Europa” (Sole 24 ore). Due articoli, in questa domenica di Pasqua, sembrano tra i più “duri”, “dolorosi”, a leggersi, non di cronaca ma di prospettiva: Maurizio Molinari, “Dove porta la guerra d’attrito” (Repubblica), che prefigura le prossime mosse dell’esercito russo per demolire l’esercito avversario; Olga Stefanishyna (vicepresidente dell’Ucraina), “Siamo pronti ad accordi sul Donbass. Torniamo alla status quo pre-invasione” (intervista a La Stampa), che sostiene che la guerra può solo finire con la vittoria dell’Ucraina. Al futuro guarda, con non poco pessimismo, anche Romano Prodi: “Cosa lascerà questa guerra alle potenze occidentali” (Messaggero), in cui prevede il rischio di una frattura tra Occidente, da una parte, e Paesi poveri che si aggregano a Cina  e Russia, dall’altra. Tema che riprende anche, con qualche superficialità, l’economista americano Jeffrey Sachs: “Un altro miliardo di persone malnutrite. Sono i più deboli a pagare” (intervista a Repubblica). Assai più fosca la previsione dello scrittore Alessandro Perissinotto (secondo il quale è iniziata la terza guerra mondiale): “Perché il conflitto può avere una sola fine” (Mattino). Sui timori di Prodi scrive anche Federico Rampini, “Il mondo diviso di nuovo in due blocchi” (Corriere della sera). Anna Zafesova, su La Stampa, scrive: “Così Mosca ha trasformato l’Ucraina nel Terzo Reich”. Ezio Mauro, su Repubblica, “Dio contro Dio. E’ la guerra delle quattro Chiese”. Mariapia Graravaglia, presidente dei partigiani cristiani: “Quella ucraina è resistenza e va sostenuta con le armi”. Piero Fassino apprezza la scelta di Bergoglio delle due donne, ucraina e russa, insieme alla Via Crucis: “La Pasqua in tempi di guerra” (Nuova Sardegna). Enzo Bianchi: “Una Pasqua nelle tenebre” (La Stampa).

Leggi tutto →

17 Marzo 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’ANIMA DELL’EST E IL RIFIUTO DI PERDERE LA LIBERTA’

17 Marzo 2022

Antonio Spadaro sj, “’Fermatevi!’, il grido del papa rilanciato da la Civiltà cattolica” (Avvenire). Vito Mancuso, “La guerra è sempre, la guerra è mai” (la Stampa). L’intervista del segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, “Nessuna fly zone, ma diamo più armi a Kiev e ci rafforziamo a Est. Il mondo è cambiato” (Corriere della sera). L’intervista alla vice premier ucraina Andriivna Vereshchuk, “Biden e Scholz troppo cauti. Dovete aiutarci a fermare Putin” (La Stampa). Mara Gergolet, “L’anima dell’Est” (Corriere della sera). L’intervista al premier sloveno Janez Janska, “Era nostro dovere andare a Kiev. Gli Ucraini si sentono soli. Dobbiamo garantire loro la Ue” (Corriere della sera). Nathalie Tocci, “Ma ora è possibile il cessate il fuoco” (La Stampa). Stefano Montefiori, “Una bozza in 15 punti per discutere la pace” (Corriere). Aldo Cazzullo, “Israele può essere il ponte tra i due paesi in guerra” (Corriere della sera). Paolo Pombeni, “La serietà necessaria per narrare una guerra” (Messaggero). Claudio Cerasa,A cosa siamo disposti per difendere la libertà?” (Foglio). Emma Bonino,Così Putin pretende un passato che non tornerà. La Nato? Un alibi” (intervista al Corriere). Daniele Archibugi,Contro la guerra dobbiamo fermare l’odio” (Manifesto). Piero Ignazi,Con la guerra è cresciuta l’idea di un destino comune” (Domani). Mirella Serri,La lunga via ucraina verso l’indipendenza” (La Stampa). Giuliano Pisapia, “Ora schieriamoci con chi si ribella alle bugie di Mosca” (Il Dubbio). Giansandro Merli, “Andiamo in Ucraina per interporci alla guerra” (Manifesto). Franco Cardini, “Mandare le armi è un atto di guerra formale della Nato” (intervista a Il Fatto). Maria Maggiore, “Chi ha armato Putin? Parigi, Berlino, Roma” (Il Fatto). Michele Serra, “Non ci serve una guerra di idee” (Repubblica). INOLTRE: Marco Bresolin, “Draghi salda il fronte Ue del Mediterraneo” (La Stampa). Aldo Cazzullo, “Aldo Moro, la libertà scomoda. Un libro di Marco Follini” (Corriere). Andrea Grillo, “Teologia ad usum Cyrilli. Forme del discorso ecclesiale in tempo di guerra” (come se non).

Leggi tutto →

3 Febbraio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

FRANCESCO E LE TASSE. SERGIO MATTARELLA, CATTOLICO DEMOCRATICO. GLI ABUSI. CAMBIO A BOSE

3 Febbraio 2022

Francesco,Discorso alla delegazione dell’Agenzia delle entrate“; “Catechesi su San Giuseppe, uomo che sogna” (vatican.va). Matteo Matzuzzi guarda al futuro cambio al vertice della Cei e torna (qui un precedente) sull’attualità del cattolicesimo democratico: “Un cattolico democratico a capo dei vescovi italiani” (Foglio). Anche Stefano Ceccanti, intervistato da un gruppo di settimanali cattolici sull’esito del voto per il Quirinale, sottolinea le radici culturali e spirituali cattolico-democratiche di Sergio Mattarella: “E’ stata la scelta del bene possibile, garantita la stabilità” (La Vita del popolo di Treviso). Editoriale de La Civiltà Cattolica, con ampi analisi dei problemi del Paese: “La rielezione del Presidente Mattarella”. ABUSI: Le critiche di Marco Marzano sul recente intervento del segretario della Cei, Bassetti in tema di abusi: “L’inchiesta della Cei sugli abusi parte con il piede sbagliato” (Domani). La posizione di Noi Siamo Chiesa, “Abusi dei preti pedofili nella Chiesa”. BOSE: Domenico Agasso, “Un biblista nuovo priore a Bose, chiamato a ricucire la comunità” (La Stampa) e il commento di Lorenzo Prezzi: “Il futuro di Bose” (Settimana news). RELIGIONI7TEOLOGIA: Giacomo Canobbio e Pier Giorgio Grassi, “Quando il cristiano guarda verso le religioni orientali” (Avvenire – Dialoghi). Giuseppe Lorizio, “Radicalità della fede e radicalismo del pensiero” (Settimana news). FEDE/POLITICA: Alcuni articoli del quotidiano cattolico Avvenire su temi sociopolitici: Mauro Magatti, “Il beninteso interesse”. Leonardo Becchetti, “Investire nelle relazioni può portare più nascite e più felicità”. Francesco D’Agostino, “La maternità fondamento del mondo”. Nello Scavo, “Libia, processo a 5 anni di accordi ‘cattivi“. Maurizio Ambrosini, “Il lavoro e le imprese degli immigrati: energia umana per il Bel Paese“. Luca Miele, “Appello delle Ong a Mattarella: strappare l’accordo con la Libia“.

Leggi tutto →

30 Gennaio 2022
by Giampiero Forcesi
1 Commento

1 Commento

CHIESA ITALIANA E CATTOLICESIMO DEMOCRATICO. CHIESA E ABUSI AI MINORI, CHIESA E LGBT….

30 Gennaio 2022

Sul Foglio il vaticanista Matteo Matzuzzi, solitamente piuttosto critico o scettico sul nuovo corso della Chiesa di Bergoglio (come Giuliano Ferrara e tutta la redazione), pubblica (dopo Sassoli) una lunga nota in qualche modo empatica nei confronti del cattolicesimo democratico e delle sue possibilità di incidere nel rinnovamento della chiesa e della società: “La Chiesa Italiana va a sinistra”. ABUSI NELLA CHIESA: Giuseppe Lorizio, “Abusi del clero sui minori: un tema culturale fondamentale” (Settimana news). Francesco Peloso, “Il silenzio della Chiesa sugli abusi in Italia” (L’essenziale). Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, “Anche in Italia un’indagine sugli abusi nella Chiesa. Nelle diocesi centri di ascolto” (intervista al Corriere della sera). Marco Marzano, “Quello degli abusi nella Chiesa è anzitutto un problema educativo” (Domani). Marco Grieco, “Abusi a Monaco, le ombre sul rapporto su papa Ratzinger” e “Il silenzio del Vaticano che isola Benedetto XVI” (Domani). Paolo Rodari,La solitudine di Benedetto e i dubbi sulla difesa di Ganswein” (Repubblica). Domenico Agasso, “La retromarcia di Ratzinger” (La Stampa). CHIESA E LGBT: Francesco Lepore, “In Germania c’è stato il più grande coming out nella storia della Chiesa cattolica” (Linkiesta). Manifesto (tedesco) per una chiesa cattolica senza paure verso le persone LGBT (Gionata.org). SINODO: Jean-Claude Hollerich, cardinale e relatore al Sinodo sulla sinodalità, “A volte il pastore rimane indietro rispetto al gregge” (intervista a herder.de). CHIESA E COMUNICAZIONE: Francesco, “Solo se si ascolta la comunicazione è buona” (Messaggio per la 56° Giornata mondiale delle comunicazioni sociali). CHIESA, RIFORME, ABBANDONI: Anne René-Bazin,Il sacro, questione chiave dell’uscita dal clericalismo” (Finesettimana). Jean-Paul Vesco, vescovo di Orano, “La tentazione del proselitismo” (Finesettimana.org). Andrea Grillo, “La riduzione di sacerdozio ed eucaristia, due vere questioni per la riforma della Chiesa” (Come se non). Thomas Wieder, “Andarsene, l’opzione in crescita dei cattolici tedeschi” (Le Monde). Aline e Alain Weidert, “Quel cartello sulla strada di Vezelay” (Baptises.fr). INOLTRE: Selene Zorzi,L’ombra della madre sul prete” (Rocca). Mariagrazia Maraviglia,Il ‘mio’ Turoldo” (Rocca). Antonio Spadaro, “Poca fede. La folla invoca gli effetti speciali e un Messia ‘addomesticato’” (Il Fatto).

Leggi tutto →

27 Gennaio 2022
by c3dem_admin
4 Commenti

4 Commenti

Come promuovere decisioni sinodali in una comunità ancora gerarchicamente strutturata? Colloquio con Grazia Villa

27 Gennaio 2022
di Giandiego Carastro

 

Un’altra voce, ancora femminile, si aggiunge a quelle, numerose, interpellate nei mesi scorsi per capire come nella comunità ecclesiale italiana si sta vivendo l’avvio del “cammino sinodale”, e per raccogliere testimonianze, riflessioni, suggerimenti, sull’evidente crisi che sta attraversando la Chiesa, il cristianesimo, in Italia, ma certo non solo in Italia. Per Grazia Villa, avvocata e già presidente della Rosa Bianca, le ragioni della scarsa attrattività della vita ecclesiale non dipendono solo, né principalmente, dalla secolarizzazione ma da come la Chiesa è, come è strutturata, come vive … 

Leggi tutto →

6 Gennaio 2022
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

Storia delle diseguaglianze, ieri e oggi. Un libro di Pierluigi Ciocca

6 Gennaio 2022
di Giampiero Forcesi

 

Pierluigi Ciocca sostiene che negli ultimi due secoli l’economia di mercato capitalistica ha unito a un formidabile sviluppo della produzione, che ha fatto uscire dalla povertà centinaia di milioni di persone, tre elementi negativi (le tre “i”): iniquità, instabilità e inquinamento; elementi che minano gli equilibri del sistema e le stesse basi democratiche della società. In un volumetto edito pochi mesi fa da Einaudi, Ricchi, poveri. Storia della diseguaglianza, si concentra soprattutto sul divario tra ricchi e poveri. Come si è evoluto nella storia? Che cosa fare per ridurlo?

Leggi tutto →

21 Novembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

I FOCOLARINI. COMUNIONE E LIBERAZIONE. LA GERARCHIA DI FRONTE AL SINODO

21 Novembre 2021

Jurgen Moltmann, “Dio cammina con noi dentro la pandemia”(Avvenire – Vita e pensiero). Lorenzo Prezzi, “Baruffe no vax” (Settimana news). FOCOLARI: Pierluigi Mele, “La ‘Setta divina’: un libro inchiesta sul movimento dei Focolari. Intervista a Ferruccio Pinotti” (Confini- Rai News). COMUNIONE E LIBERAZIONE: Giovanni Cominelli, “Cl, la transizione di un movimento dopo le dimissioni di don Julian Carron. Il senso e il valore della testimonianza” (santalessandro.org). Gian Guido Vecchi, “Il Vaticano ‘convoca’ Cl. Ora il rischio è il commissariamento” (Corriere). Fabrizio Mastrofini, “Carron e la strategia del papa: salvare la chiesa del concilio” (Il Riformista).Vincenzo Tondi Della Mura, “Il carisma di Comunione e liberazione è comunitario non personale” (Foglio). SINODO: Franco Ferrari intervista il card. Mario Grech, segretario del Sinodo: “Per una chiesa costitutivamente sinodale” (Missione oggi). Jesus Martinez Gordo, “La gerarchia di fronte al sinodo” (Settimana news). Stefan Tertunte, “Convocati in Sinodo: in dialogo con Myriam Wijlens” (Settimana news). INOLTRE: Marco Grieco, “Dopo l’incontro tra papa Francesco Biden la chiesa americana depone le armi” (il sismografo). Vincenzo Paglia, “Europa, tu hai tradito Cristo. Il j’accuse del Vaticano” (Il Riformista). Joan Martinez Alier, “Saranno i poveri a salvare il pianeta” (intervista ad Avvenire). Daniele Menozzi, “La strage di Montesole: il religioso e le ideologie” (Settimana news). Antonio Spadaro, “’Il re dei giudei’. Il confronto tra Gesù e Pilato è una piece senza scenografia” (Il Fatto).

Leggi tutto →

5 Ottobre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

VATICANO, FEDI UNITE PER IL PIANETA: CAMBIARE ROTTA PER AVERE FUTURO

5 Ottobre 2021

Si è tenuto in Vaticano, il 4 ottobre, un incontro di scienziati, esperti e leader religiosi, su “Fede e scienza”, in preparazione di COP26, la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici che si terrà in Scozia: qui le cronache di Salvatore Cernuzio, “Il Papa: rispettiamo l’uomo, il creato e il Creatore. La Cop26 offra risposte efficaci” e “L’Appello di scienziati e leader religiosi: azioni rapide per guarire la casa comune ferita”, e di Alessandro Di Bussolo, “Vaticano, le fedi unite per il pianeta: cambiare rotta per avere futuro” (Vatican News); e i due documenti di rilievo: “il discorso di papa Francesco e l’Appello congiunto” firmato dagli scienziati e dai leader religiosi presenti, tra cui il grande imam di al-Azhar, Ahmad al-Tayyeb, e il patriarca di Costantinopoli, Bartolomeo I.

Leggi tutto →

15 Settembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

FRANCESCO E I GIORNALISTI DI RITORNO DALLA SLOVACCHIA. G20 DELLE RELIGIONI. EUTANASIA. PARROCCHIA. ISLAM

15 Settembre 2021

Francesco a colloquio con i giornalisti sul volo di ritorno dalla Slovacchia: Salvatore Cernuzio, “Il Papa: l’aborto è omicidio, la Chiesa sia vicina e compassionevole non politica” (Vatican News – nell’articolo un link alla videoregistrazione del colloquio). Dorella Cianci, “‘Disonorato il nome di Dio’, tuona il papa” (sul viaggio di Francesco in Slovacchia – Manifesto). Marco Grieco, “Stretto fra Orban e i diritti Lgbt, papa Francesco si fa portavoce dell’unità dell’Unione europea” (Domani). G20 INTERFAITH FORUM: L’intervento di Mario Draghi. Alessandro Barbera, “Draghi sferza la Ue: un dovere morale accogliere gli afghani” (La Stampa). Pasquale Annicchino, “La chiesa scomoda la Provvidenza per incensare Draghi” (Domani – ma il titolo non fa giustizia all’articolo). Lucia Capuzzi, “Clima, la ricetta di Bartolomeo I” (Avvenire).  Claudio Geymonat,Il G20 delle religioni a Bologna” (Riforma). Redazione,G20 Religioni, presentata dichiarazione di impegni comuni tra politici, autorità di fede e produttori di conoscenza” (www.riforma.it). INOLTRE: Giannino Piana, “I dilemmi di una legge sull’eutanasia” (Rocca).Federica Tourn, “Lo Spirito soffia dove vuole, non soltanto sul clero(Jesus). Enzo Biemmi, “La parrocchia: solida, liquida o processuale?” (Settimana news). Remì Brague, “Il potere dell’Islam è una questione politica e teologica” (Domani – testo che uscirà su Vita e Pensiero). Tommaso Montanari, “Chiese, ‘ben di Dio’ o di mercato?” (Il Fatto). Luca Liverani, “Superare i campi Rom. Ecco come” (Avvenire).

Leggi tutto →