20 giugno 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

PER L’UNIONE EUROPEA IL MOMENTO PIÙ DIFFICILE

20 giugno 2018

Paolo Valentino, “Merkel dice sì al bilancio europeo” (Corriere della sera); Adriana Cerratelli, “Il rebus migranti che minaccia Merkel e la Ue” (Sole 24 ore); Tonia Mastrobuoni,Migranti, il no a Salvini di Merkel e Macron” (Repubblica); Salvatore Bragantini, “Con gli alleati giusti nell’interesse dell’Unione” (Corriere della sera); Daniele Manca, “Il diavolo dei dettagli e la nostra distrazione” (ivi); Stefano Folli,Angela Merkel nel mirino dei sovranisti” (Repubblica); Fernando D’Aniello, “La durezza dello scontro tra Merkel e Seehofer” (Il Mulino).

Leggi tutto →

11 giugno 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

PER UNA DIAGNOSI DELLA SCONFITTA DEL PD

11 giugno 2018

Il Mulino prosegue nel raccogliere contributi di analisi sulla crisi del Pd. Escono ora gli articoli di Laura Pennacchi (“Crisi Pd: la mancanza di un progetto”) e di Nadia Urbinati (“Crisi Pd: un partito inadeguato”). Su Il Fatto è pubblicata un’analisi di Gianni Cuperlo: “La diagnosi della sconfitta che il Pd non vuol sentire”. Libero pubblica un’intervista a Marco Minniti: “Il Pd ha ignorato paura e rabbia della gente”. Sul Foglio Michele Salvati firma un “Manifesto per un nuovo Pd non populista”.  Su Il Mattino Massimo Adinolfi scrive: “Sinistra democratica, la nuova sfida”. Elementi di qualche interesse anche in Marco Damilano, “Da che parte stare” (Espresso), Graziano Delrio, “I 5S non si lascino mangiare da Salvini. Sul Pd Prodi sbaglia” (intervista a Repubblica). Si segnalano poi, sul Pd e altro: Angelo Panebianco, “Forza Italia e Pd, i doveri di chi ha perso” (Corriere della sera); Gustavo Zagrebelsky, “La doppiezza del contratto” (Repubblica); Mauro Magatti, “La possibile mutazione della destra italiana” (Corriere della sera); Giovanni Orsina, “Helzapoppin in Italia” (Espresso); Emanuele Felice, “Società aperta? Va scardinato l’asse Lega-M5s” (Repubblica); Silvio Berlusconi, “Così cambio Forza Italia” (Corriere della sera). Sul piano internazionale: Romano Prodi, “La giravolta di Trump per separare Russia e Cina” (Messaggero); Vittorio E. Parsi, “La rotta occidentale” (Avvenire); Sergio Fabbrini,Eurozona da riformare. Quale ruolo per Roma” (Sole 24 ore).

Leggi tutto →

28 aprile 2018
by Forcesi
1 Commento

1 Commento

Ritrovare il tempo e la comunità smarrita

28 aprile 2018
di Francesco Lauria

 

“Riflessioni notturne, a latere di un viaggio nel cuore dell’Europa, prima dell’Apocalisse”. Così il sottotitolo di questo articolo, frutto di un recente viaggio di studio a Bruxelles, promosso dalla Cisl della Toscana e dall’Istel (Istituto di studi toscani di economia e del lavoro), nell’ambito di un percorso formativo per quadri sindacali. L’autore è membro del Centro Studi Nazionale che la Cisl ha a Firenze

 

Chi deve interpretare il tempo che resta per ritrovare una bussola nella comunità smarrita? A latere di un viaggio “sindacale” nel cuore dell’Europa, mentre in televisione o dagli schermi dei nostri smartphone osserviamo i missili occidentali delineare una possibile nuova “guerra umanitaria”, è questa la domanda notturna che risuona…

Leggi tutto →

24 aprile 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

EUROPA E DEMOCRAZIA. STATO E MAFIA. ECOLOGIA. 25 APRILE. LAVORO E ALTRO

24 aprile 2018

DEMOCRAZIA: Sergio Fabbrini, “Perché le riforme devono iniziare dalle istituzioni” (Sole 24 ore). Lucrezia Reichlin, “L’Europa è interesse nazionale” (Corriere della sera). Maurizio Molinari, “Democrazie europee sotto assedio” (La Stampa). Emanuele Felice, “La democrazia non è più un destino” (Espresso). Adam Michnik, “Per difendere la democrazia” (a Repubblica). Angelo Panebianco, “Noi e l’islam. Tre domande a cui rispondere” (Corriere della sera). STATO E MAFIA: Stefano Folli, “La Repubblica rifondata su una sentenza” (Repubblica). Salvatore Lupo, “Ma lo Stato non si è mai arreso alla mafia. Alla fine hanno perso i boss” (a Repubblica). Fabrizio Cicchitto, “La condanna dei carabinieri e la ‘vendetta’ di Totò Riina” (Libero). ECOLOGIA: Giorgio Nebbia, “Ho scoperto il nemico e il nemico siamo noi” (Manifesto). 25 APRILE: Giovanni De Luna, “25 aprile, un test per i vincitori delle elezioni” (La Stampa). Guido Crainz, “Una domanda alla sinistra sul 25 aprile” (Repubblica). LAVORO E ALTRO: Anna Maria Furlan, “La voglia di partecipare dei lavoratori” (Il Dubbio). Giuseppe De Rita, “I ragazzi sono rassegnati: c’è salvezza solo per i migliori” (intervista al Messaggero). Maurizio Crippa, “Serra e il tradimento della sinistra” (Foglio). Lorenzo D’Avack sul caso Alfie, “E’ assurdo parlare di omicidio, ma i suoi genitori vanno aiutati” (intervista al Mattino). Maurizio Ferrera, “La presunzione degli economisti” (Corriere della sera).

Leggi tutto →

17 aprile 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

RANIERO LA VALLE SUI DETRATTORI DI PAPA FRANCESCO E SULL’OCCIDENTE PERDUTO

17 aprile 2018

Raniero La Valle conosce un’ulteriore fase fervente della sua lunga militanza nella chiesa e nell’impegno politico animando il gruppo “chiesa dei poveri chiesa di tutti” e il suo relativo sito. Le ultime due newsletter, da lui redatte, sono dedicate l’una alla riunione dei detrattori di papa Francesco (“Non è Celestino V”) e l’altra alle bombe dell’alleanza atlantica sulla Siria (“L’Occidente perduto”).

Leggi tutto →

16 aprile 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’INTERVENTO IN SIRIA

16 aprile 2018

A 24 ore dall’intervento atlantico in Siria, raccogliamo alcuni contributi critici degli ultimi giorni: Alberto Negri, “Un’altra guerra a prova contraria” (Manifesto); Sabino Cassese, “Intervenire? Due buone ragioni” (Corriere della sera); Emma Bonino, “Siria, altri civili a rischio” (intervista al Mattino); Michael Walzer, “L’America deve agire o Assad avrà campo libero per punire chi s’era opposto” (intervista al Corriere); Gianni Toniolo, “La lezione di Keynes sul pacifismo pragmatico” (Sole 24 ore); Luca Kocci, “L’Osservatore Romano condanna: rappresaglia atlantica senza prove” (Manifesto); Gigi Riva, “La Siria, Trump e l’assenza di pacifismo” (Repubblica).

Leggi tutto →