21 febbraio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

Bello il documento c3dem per le elezioni. Ma quel silenzio sui temi etici…

21 febbraio 2018
di Mario Chiavario

 

Bel documento, quello uscito dall’Assemblea: per quel che dice, lo condivido senza riserve.

Mi lascia però perplesso il silenzio su argomenti come quelli che hanno trovato una prima disciplina nelle leggi sulle unioni civili e sulle “disposizioni anticipate di trattamento”. Qualche tempo fa si sarebbe detto che fanno parte dei “temi eticamente sensibili” che la politica non può ignorare essendo piuttosto chiamata ad affrontarli e con particolare sensibilità (oserei dire, in punta di piedi)…

Leggi tutto →

16 febbraio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

Aprire il Paese ad un futuro di speranza

16 febbraio 2018
di Agire politicamente

 

L’associazione, che ha condiviso il documento redatto per le elezioni dalla rete c3dem di cui è membro fondatore, intende formulare, con questa nota, una più esplicita declinazione politica dei principi e dei valori che, in genere, guidano la prassi associativa del mondo cattolico, consapevole del pluralismo politico dei cattolici ma anche responsabile delle proprie ragioni fondative

Leggi tutto →

15 febbraio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

Draghi e Pellicani

15 febbraio 2018
di Giovanni Colombo

 

Di tanto in tanto l’autore manda ad amici, sparsi qua e là, i suoi pensieri, firmandosi ovviamente con il solo nome. Estendiamo alla rete c3dem questo suo messaggio

 

Un tempo i futuri erano migliori. Ma anche i presenti non scendevano troppo in basso.

Ora, mirando la campagna elettorale, possiamo dire che siamo al fondo.

Per non recriminare anch’io come fan tutti, mi permetto di indicare cosa sento nel fondo del fondo.

Leggi tutto →

13 febbraio 2018
by sammarco
0 commenti

0 commenti

Riflessioni sui diari di Bruno Trentin

13 febbraio 2018
di Sandro Antoniazzi

 

Nel giugno dello scorso anno, a dieci anni dalla morte, sono stati pubblicati i diari di Bruno Trentin, segretario generale della Cgil dal 1988 al 1994 (Bruno Trentin, Diari 1988-1994,a cura di Igino Ariemma, Ediesse, pp. 520). I diari sono relativi proprio al periodo in cui Trentin è stato segretario della Cgil, periodo nel quale si è assistito a un passaggio d’epoca (il crollo del comunismo, la fine dei partiti di massa, l’avvio della rivoluzione digitale…). In quegli anni Trentin si interroga con grande libertà e acutezza sui cambiamenti in atto e cerca di dare al sindacato un nuovo ruolo, meno ideologico, incentrato sui diritti, sulla partecipazione, sulla soggettività operaia.

Quella che pubblichiamo è una riflessione sul contenuto di questi diari, comparsa sul sito della Casa della Cultura di Milano ( le frasi riportare in corsivo nel testo sono tratte dai Diari di Trentin).

 

Leggi tutto →

9 febbraio 2018
by Forcesi
4 Commenti

4 Commenti

Dove nasce l’appello di Prodi all’unità del centrosinistra

9 febbraio 2018
di Nino Labate

 

Diversi editorialisti si sono soffermati sull’intervista con cui Romano Prodi ha chiarito la sua decisione di andare a votare “per l’affermazione del centrosinistra”. Un convincimento perentorio: “LeU non è per l’unità del centrosinistra. Punto!“. Prendendo le distanze dagli scissionisti, Romano Prodi con quelle poche parole ha fatto però capire qualcosa in più. Ha cioè dimostrato la sua perenne antipatia verso le scissioni, e la sua antica propensione per l’unità delle forze riformiste,

Leggi tutto →

4 febbraio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

Giuseppe Dossetti e la democrazia sostanziale

4 febbraio 2018
di Giampiero Forcesi

 

La casa editrice Zikkaron, messa in piedi a Marzabotto da alcuni membri della Piccola Famiglia dell’Annunziata, la comunità fondata da Giuseppe Dossetti, ha pubblicato  un prezioso libricino (110 pagine) in cui è raccolta un’antologia dei testi di Dossetti dedicati in modo specifico alla democrazia. Alla “democrazia sostanziale”.  “Ho cercato la via di una democrazia reale, sostanziale, non nominalistica: che voleva che cosa? Voleva anzitutto cercare di mobilitare le energie profonde del nostro popolo e di indirizzarle in modo consapevole verso uno sviluppo democratico”.

Leggi tutto →