19 gennaio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

Michele e don Lorenzo: il volto e il respiro di Barbiana non muore

19 gennaio 2018
di Francesco Lauria

 

E’ morto nella sua casa a Calenzano, a 75 anni, Michele Gesualdi, allievo di Don Milani ed ex presidente della provincia di Firenze (qui i primi annunci sulla cronaca fiorentina de La Repubblica e su Avvenire). Era affetto da Sla da tre anni. Negli scorsi mesi lanciò un appello ai presidenti di Camera e Senato per accelerare l’iter della legge. Il funerale si terrà sabato a Barbiana. Lo ricorda Francesco Lauria, del Centro Studi della Cisl di Firenze

 

In una riflessione, pubblicata da Conquiste del Lavoro, avevo provato a raccontare l’emozione provata nel salire a piedi a Barbiana, con, nello zaino, il libro di Michele Gesualdi sull’intera vita e sull'”esilio generativo” di don Lorenzo Milani.

Leggi tutto →

15 gennaio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

FRANCESCO: LE ELEZIONI, I MIGRANTI, IL VIAGGIO IN AMERICA LATINA

15 gennaio 2018

Sull’approccio di papa Francesco e della Chiesa italiana nei confronti delle prossime elezioni  scrive Alberto Melloni su Repubblica: “Le elezioni nel disinteresse della Chiesa”. Bergoglio, prima di partire per il Cile, ha tenuto l’omelia nella Giornata mondiale delle migrazioni, in cui ha detto che avere paura degli immigrati è legittimo ma che sarebbe peccato non superare la paura e avere comportamenti di rifiuto. Ne scrive un commento Andrea Riccardi sul Corriere della Sera: “Francesco traccia la differenza tra immigrazione e invasione”. Andrea Tornielli spiega, su la Stampa Vatican Insider, perché quello in Cile e Perù “Per papa Bergoglio è il viaggio più pericoloso”. Così anche Luigi Sandri su Trentino: “Il papa e i tanti problemi in Cile e Perù”. Sul Manifesto Claudia Fanti: “Il Cile dei Mapuche contro la visita del papa”. Sull’Avvenire Lucia Capuzzi, “L’ombra delle proteste in Cile in attesa del papa”.  Su La Stampa, Gianni Valente, “Cile. Padre Montes: ‘Ecco come aspetto il mio compagno Bergoglio” e Iacopo Scaramuzzi, “In Perù il papa apre la via al sinodo sull’Amazzonia”.

Leggi tutto →

14 gennaio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

BERGOGLIO, PROFILO DI UN INTELLETTUALE ANOMALO

14 gennaio 2018

Sulla biografia intellettuale che, del papa, ha tracciato Massimo Borghesi in un suo libro, il Sole 24 Ore pubblica una recensione di Giovanni Santambrogio (“Radici culturali di Bergoglio”); anche l’Avvenire se ne occupa con un articolo di Marco Roncalli (“Papa Francesco, la filosofia della concretezza”). Lo stesso Massimo Borghesi è intervistato da Andrea Tornielli sul sito “chiesa di tutti chiesa dei poveri” (“Vogliono tornare alla chiesa preconciliare”).

Leggi tutto →

8 gennaio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

RENZI E I MINISTRI DI GENTILONI PROVANO A INIETTARE FIDUCIA

8 gennaio 2018

Nientemeno! “L’inno alla gioia del Cav.” (Claudio Cerasa sul Foglio intervista Silvio Berlusconi). Ancora Claudio Cerasa: “Il formidabile ticket Raggi-Di Maio”. L’intervista di Matteo Renzi al Quotidiano Nazionale: “Salario minimo. Voglio un premier Pd”. L’intervista di Pier Carlo Padoan al Corriere della sera: “L’Italia crescerà ancora”. L’intervista di Marco Minniti al Foglio: “Un Paese migliore di quello che abbiamo trovato”. Il punto di vista di Franco Monaco: “Perché l’alleanza tra Emma Bonino e Tabacci è un valore aggiunto per queste elezioni” (Huffington post). La lettera di Pietro Grasso alla Repubblica (“Devo soldi al Pd? Parole infamanti. Una ritorsione”; e il commento sul blog di Stefano Ceccanti. L’analisi politica di Sergio Fabbrini:Il 4 marzo la grande sfida tra europeisti e indipendentisti” (Sole 24 ore). Quella di Mauro Calise: “Partita a scacchi senza il re” (Mattino). E quella (asprigna) di Michele Prospero sul Manifesto: “Perché Renzi non può fermare il disastro”. Furio Colombo su Il Fatto fa un’amara considerazione: “Elezioni, già sappiamo che ha vinto la Lega” (Il Fatto). Paolo Rodari riferisce dei commenti che l’Avvenire ha raccolto sul discorso di fine d’anno di Mattarella: “La priorità dei vescovi è la stabilità” (Repubblica).

Leggi tutto →

6 gennaio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

“IRRILEVANZA CATTOLICA”: UN CONFRONTO SU “IL FOGLIO”

6 gennaio 2018

Il Foglio dello scorso 30 dicembre ha pubblicato un articolo intitolato “Irrilevanza cattolica”, a firma di Luca Del Pozzo, il quale scrive che la legislatura appena conclusa sarà ricordata come “una delle peggiori se non la peggiore in assoluto di tutta la storia repubblicana, tali e tanti i provvedimenti che hanno rappresentato altrettanti vulnus alla visione cattolica dell’uomo e della società”. Per il futuro scrive che il cattolicesimo politico si dovrà sforzare “di promuovere in tutti i modi possibili i principi basilari che tuttora innervano e costituiscono l’impalcatura della dottrina sociale della chiesa; ossia la promozione della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio, la difesa della vita dal concepimento alla morte naturale e la libertà religiosa e di educazione”. Conclude che si tratta di riscoprire la filosofia di Augusto Del Noce, a meno che – nota con qualche perfidia, senza nominare papa Francesco – non si debba prendere atto che “i tempi che stiamo vivendo sono quelli in cui nella chiesa sta venendo meno quel potere, di cui parla san Paolo, che fino a ora e in ogni epoca ha ‘trattenuto’ il dilagare dell’empietà, preludio della piena manifestazione dell’Anticristo…”. Qualche giorno dopo (4 gennaio) sul medesimo quotidiano (noto, per altro, per le vistose polemiche con papa Francesco) appare una lettera di Franco Monaco al direttore del Foglio (“Irrilevanza cattolica o fine dell’eccezionalismo? Idee ‘adulte’ in politica”). Ci si sarebbe potuti aspettare un netto dissenso….

Leggi tutto →