4 Agosto 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

CIAO, VESCOVO LORENZO

4 Agosto 2020

La sera del 3 agosto è morto a 85 anni don Lorenzo Chiarinelli, vescovo emerito di Viterbo, già assistente della Fuci e del Meic.Una vegli di preghiera si è tenuta nella cattedrale di Rieti la sera del 4 agosto (qui l’omelia del vescovo Domenico Pompili). I funerali si tengono il 5 agosto, alle 11,  nella piazza antistante il duomo di Rieti Chiarinelli sarà sepolto a Viterbo. Stefano Ceccanti ha segnalato un articolo che scrisse su di lui, sul Regno, nel 2012, Luigi Accattoli, che gli fu amico per quasi tutto l’arco della vita (“Il vescovo Chiarinelli e l’elogio della libertà”). La Fuci, a sua volta, propone di ricordare mons. Chiarinelli con le parole che Accattoli gli ha dedicato oggi sul suo blog (“Lorenzo Chiarinelli, civetta che vede nella notte”). Scrive la presidenza del Meic: “Lorenzo Chiarinelli è stato un prete davvero amico dei laici. Uno di quei preti che guidano con l’esempio prima che con la dottrina, che credono con la vita prima che con il catechismo, che ascoltano con il cuore prima di parlare con le labbra. Siamo grati al Signore per la sua testimonianza di sacerdote e vescovo che ha tenuto stretta tra le mani la bussola del Concilio e ha onorato il Vangelo col cuore e con la mente”. La rete c3dem si unisce nell’affetto e nella gratitudine per don Lorenzo.

Leggi tutto →

4 Agosto 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IMMIGRAZIONE TRA REALISMO, MIOPIA E SOLIDARISMO (E NASCE RESQ)

4 Agosto 2020

Barbara Fiammeri, “Ora Conte fa il duro sull’immigrazione” (Sole 24 ore). Maria Teresa Meli, “Ora la maggioranza litiga sui migranti” (Corriere). A. Ben Moussa, “Basta soldi ai carcerieri. Aiutateci a casa nostra” (intervista a Il Riformista). La critica di Maurizio Ambrosini  all’allarmismo, in un editoriale di Avvenire. “Non credete ai poveri-untori” (Avvenire). Paolo G. Brera, “I sogni spezzati di Muawiya e Aboh scappati dal Sudan e uccisi dai libici” (Repubblica). Vincenzo Nigro, “Nelle vie di Tunisi: migrare in Europa è un nostro diritto” (Repubblica). NEI GIORNI SCORSI: La critica di Paolo Mieli al Pd: “La memoria corta sui valori” (Corriere). Laura Anello, “Migranti. La rivolta del Nord: non ne vogliamo altri” (La Stampa). Alessandro Alfieri (Pd), “Troppo velleitari sull’immigrazione anche nel mio Pd” (intervista al Foglio). Manuela Perrone, “Intesa fragile sui migranti. Di Maio vuole la linea dura” (Sole 24 ore). Luciana Lamorgese,Rimanderemo a casa chi sbarca. Nessuno verrà regolarizzato” (intervista al Corriere). Maurizio Ambrosini, “Le emergenze non coprono la disumanità” (Avvenire). Gerald Dermanin (min. Esteri Francia), replicando a Luigi Di Maio che ha sospeso gli aiuti della cooperazione italiana alla Tunisia: “E’ sbagliato legare gli aiuti ai rimpatri” (intervista a Repubblica). Graziano Delrio, “E’ ora di cambiare i decreti e fare lo ius culturae” (intervista a La Stampa). Paolo Lambruschi, “ResQ, nasce la nave della solidarietà civile” (Avvenire).

Leggi tutto →

28 Luglio 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

MIGRANTI DIMENTICATI DALLA MAGGIORANZA GIALLO-ROSSA

28 Luglio 2020

Claudio Tito su Repubblica parla dell’immigrazione e solleva una questione reale: “L’emergenza dimenticata dal governo” (Repubblica). Alex Zanotelli, “’Stiamo morendo’, l’urlo che arriva dai barconi” (Manifesto). Alessandra Ziniti,Migranti. Così Italia e Malta li abbandonano ai libici” (Repubblica). Annalisa Camilli, “Quanti soldi diamo alla Libia per fermare i migranti?” (internazionale.it). Ne aveva parlato, proponendo un suo piano, giorni fa Marco Minniti in un’intervista al Foglio: “Ora al Pd serve un piano sull’immigrazione”; ma oggi Il Foglio annota: “La rimozione di Marco Minniti da parte del Pd”. La posizione di Minniti è di non chiudere gli occhi di fronte ai rischi di nuovi sbarchi incontrollati e di avere il coraggio di un vero piano che coniughi sicurezza e umanità. Marcello Sorgi lancia l’allarme: “La miscela esplosiva sbarchi-Covid” (La Stampa). Altri nel Pd hanno una linea più radicale: Matteo Orfini, “Soldi alla Libia. Così il Pd tradisce la storia delle sinistra” (intervista a Il Riformista). Se il Pd tace, chi deve per forza muoversi è il ministro dell’Interno, come riferisce Fiorenza Sarzanini, “Lamorgese: dobbiamo fermare i flussi dalla Tunisia” (Corriere); sì perché ora è anche dalla Tunisia che vengono i migranti: Domenico Quirico, “Il sogno tradito di Tunisi” (La Stampa). Intanto, Maurizio Ambrosini torna a ripetere che “E’ ora di riformare i decreti sicurezza” (welforum.it).

Leggi tutto →

27 Luglio 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA CONVERSIONE DELLA PARROCCHIA. UN DOCUMENTO VATICANO CHE FA DISCUTERE

27 Luglio 2020

La Congregazione del Clero ha reso pubblico, il 20 luglio, il documento “La conversione pastorale della comunità parrocchiale al servizio della missione evangelizzatrice della Chiesa”. Si tratta di una “Istruzione” vaticana di una trentina di pagine scritta per promuovere, sulla scia del magistero di papa Francesco, che ne ha approvato il contenuto, un processo di rinnovamento pastorale in senso missionario nelle parrocchie. Così l’ha presentata Gianni Cardinale sull’Avvenire del 21 luglio: “Missionaria, aperta, vicina. Così la parrocchia si rinnova” (Avvenire). Domenico Agasso jr., ne indica altri aspetti: “Svolta del papa: stop ai tariffari per le messe; anche i laici potranno celebrare le funzioni” (La Stampa). Due letture più approfondite sono apparse su Settimana News: Lorenzo Prezzi,La parrocchia domani; e Francesco Cosentino, “Parrocchia, tempo di cambiare”. Critici i commenti di Andrea Grillo apparsi sul suo blog: “Una teologia senza gambe e un diritto senza testa. L’istruzione sulla conversione pastorale delle parrocchie” e, pochi giorni dopo, “Che cosa significa che la parrocchia è un’istituzione? Dall’incrocio alla rotonda” (come se non). Critico anche Giovanni Panettiere, “Papa Francesco e la riforma spuntata delle parrocchie” (Qn).

Leggi tutto →

27 Luglio 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA RADICALITÀ PER CUPERLO. IL RIFORMISMO PER BENTIVOGLI. E LA QUESTIONE DEL PARADIGMA

27 Luglio 2020

Gianni Cuperlo ha elaborato una lettura a 360° del momento politico proponendo un testo alla discussione del Pd: “Radicalità per ricostruire” (sottotitolo: “Creare un’Alleanza per il dopo”). Chiede al Pd di assumere una iniziativa chiara e di rivolgere al paese un progetto di ricostruzione con lo spirito e la prassi che fu dell’Ulivo. Alessandro De Angelis ne scrive sull’Huffpost: “Bravo Cuperlo. A sinistra non si può ricostruire senza radicalità”. Al seminario del Pd è intervenuto, tra gli altri, Stefano Ceccanti: “Europeismo e innovazione radicale. Ma non ci sono più le certezze del passato” (libertà eguale). Marco Bentivogli, sul Foglio, pubblica un intervento anch’esso a 360° sul fare politica oggi, con il titolo “La bolla dell’antipopulismo” (ma che si sarebbe potuto titolare anche: “Cambiare il mondo ogni giorno un po’”). Infine, una riflessione acuta di Alberto Leiss sul Manifesto: “Ma quando cambia il paradigma?”, che rinvia a un articolo di mons. Nunzio Galantino nella sua rubrica su Il Sole 24 ore:  “Cambiamento, un nuovo modo di pensare”.

Leggi tutto →

23 Luglio 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL RAPPORTO ISTAT SULL’ISTRUZIONE E IL NODO UNIVERSITÀ

23 Luglio 2020

In Italia, la percentuale di laureati è il 19,6% contro il 33,2% dell’Ue. Nel Mezzogiorno il 54% possiede almeno un diploma, contro il 65,7% nel Nord. Il 71,2% dei laureati nel Sud trova lavoro contro l’86,4% nel Nord; il divario è più ampio tra i giovani e raggiunge i 24,9 punti (Rapporto Istat: “Livelli di istruzione e ritorni occupazionali“). Gianni Toniolo, “Un’occasione straordinaria per modificare l’università” (Sole 24 ore).   Ernesto Galli Della Loggia, “Università, la svolta necessaria” (Corriere della sera). Daniele Checchi, Paolo Miccoli e Antonio Felice Uricchio, “Atenei italiani in crescita nei ranking, ma non basta” (lavoce.info); in crescita sì, ma molto indietro a livello mondiale ed europeo…

Leggi tutto →

18 Luglio 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

CATTOLICI, ETICA E POLITICA. NOTE SPARSE

18 Luglio 2020

Franco Monaco, “Meeting Cl e politica tra passato e presente”; e Cattolicesimi politici” (Settimana news). Guido Bodrato e Franco Monaco, “Caso Moro: tra Psi e Br nulla di nuovo” (Rinascita popolare). Il card. Gualtiero Bassetti, in un’intervista all’Avvenire: “E’ crisi di civiltà” (commenta i dati Istat sulla diminuzione delle nascite e il Rapporto Cisf 2020 “La Famiglia nella società post-familiare”). Vladimiro Zagrebelsky, “Nuovo processo Cappato. Il dolore e il diritto al fine vita” (La Stampa). Lucia Capuzzi, “Il G20 cancelli il debito alle nazioni più povere e stop alle sanzioni alla Siria. L’appello di Caritas internationalis” (Avvenire). Ignazio De Francesco, “Silvia Aisha: i due nomi della libertà” (Settimana news). Emma Fattorini, “Davvero ne usciremo migliori?” (Osservatore romano). Giulia Cella, “Dossetti, biografia di una ‘sentinella’” (Settimana news). Severino Dianich, “Non solo il rito e il culto” (Vita pastora le, luglio). Enzo Bianchi, “Nel mondo e nella storia a servizio dell’intera umanità” (Vita pastorale). Luigi Accattoli,Draghi chiamato nell’Accademia Vaticana” (Corriere). Matteo Zuppi, “La piazza ci cambia nell’incontro con gli altri” (intervista a Repubblica). Melinée Le Priol, “Michel Camdessus e i suoi amici sognano la chiesa di domani” (La Croix). OMOFOBIA: Fabrizio Filice, giudice penale: “Omofobia. Ma qui non c’è il reato di opinione” (intervista ad Avvenire). E di alcuni giorni fa: Dino Cofrancesco,Omofobia no grazie. Lo Stato stia fuori dalla morale privata” (Il Dubbio); la replica di Stefano Ceccanti, “Ma gli attacchi sui social sono atti violenti” (Il Dubbio). Silvia Niccolai, “Omotransfobia. Perché la Carta non eccede nelle definizioni” (Manifesto). “I laici gesuiti rompono il fronte cattolico” (quotidiano.net).

Leggi tutto →