30righe

12 febbraio 2018
by Forcesi
2 Commenti

2 Commenti

C3dem: “Verso le elezioni del 4 marzo e oltre”

12 febbraio 2018

 

“Cattolici democratici: partecipare al voto, guardando ai valori  della Costituzione”. Documento dell’assemblea nazionale della Rete di Associazioni cattolico-democratiche “C3dem – Costituzione, Concilio, Cittadinanza” (Bologna, 10 febbraio 2018)

 

Il momento delle elezioni nazionali è sempre un passaggio molto importante in democrazia. Non dovrebbe essere l’unica occasione in cui si fa appello al popolo; al contrario, la partecipazione dovrebbe essere promossa sempre, al di là dei singoli appuntamenti elettorali. Ma esso esprime un decisivo ritorno di cittadine e cittadini ad esercitare responsabilità e sovranità. Siamo chiamati a eleggere un Parlamento che dovrà dar prova di saper trovare formule e intese per governare il Paese.

Leggi tutto →

2 febbraio 2018
by Forcesi
2 Commenti

2 Commenti

Qualche riflessione realistica sulla Costituzione

2 febbraio 2018
di Sandro Antoniazzi

 

Adesso che il referendum costituzionale è lontano e che gli animi sia dei difensori che degli innovatori della Costituzione si sono placati, forse si può tentare di fare qualche ragionamento realistico e di merito in proposito. Avanzerei pertanto due riflessioni.

Leggi tutto →

18 gennaio 2018
by Forcesi
1 Commento

1 Commento

L’inequivocabile antirazzismo della nostra Costituzione

18 gennaio 2018
di Sandro Campanini

 

Non possiamo non reagire a un’inaccettabile battuta del candidato alla Presidenza della Regione Lombardia Attilio Fontana, che per difendersi dalla sua frase, gravissima e indifendibile, sulla “razza bianca” prova ad appigliarsi furbescamente alla Costituzione, affermando in una trasmissione televisiva (testuale): “Dovremmo cambiare anche la Costituzione, perché è la Costituzione la prima a dire che esistono le razze”.

Leggi tutto →
1 Commento
Archivio 30Righe

Gli Articoli

21 febbraio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

Bello il documento c3dem per le elezioni. Ma quel silenzio sui temi etici…

21 febbraio 2018
di Mario Chiavario

 

Bel documento, quello uscito dall’Assemblea: per quel che dice, lo condivido senza riserve.

Mi lascia però perplesso il silenzio su argomenti come quelli che hanno trovato una prima disciplina nelle leggi sulle unioni civili e sulle “disposizioni anticipate di trattamento”. Qualche tempo fa si sarebbe detto che fanno parte dei “temi eticamente sensibili” che la politica non può ignorare essendo piuttosto chiamata ad affrontarli e con particolare sensibilità (oserei dire, in punta di piedi)…

Leggi tutto →

16 febbraio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

Aprire il Paese ad un futuro di speranza

16 febbraio 2018
di Agire politicamente

 

L’associazione, che ha condiviso il documento redatto per le elezioni dalla rete c3dem di cui è membro fondatore, intende formulare, con questa nota, una più esplicita declinazione politica dei principi e dei valori che, in genere, guidano la prassi associativa del mondo cattolico, consapevole del pluralismo politico dei cattolici ma anche responsabile delle proprie ragioni fondative

Leggi tutto →

15 febbraio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

Draghi e Pellicani

15 febbraio 2018
di Giovanni Colombo

 

Di tanto in tanto l’autore manda ad amici, sparsi qua e là, i suoi pensieri, firmandosi ovviamente con il solo nome. Estendiamo alla rete c3dem questo suo messaggio

 

Un tempo i futuri erano migliori. Ma anche i presenti non scendevano troppo in basso.

Ora, mirando la campagna elettorale, possiamo dire che siamo al fondo.

Per non recriminare anch’io come fan tutti, mi permetto di indicare cosa sento nel fondo del fondo.

Leggi tutto →

13 febbraio 2018
by sammarco
0 commenti

0 commenti

Riflessioni sui diari di Bruno Trentin

13 febbraio 2018
di Sandro Antoniazzi

 

Nel giugno dello scorso anno, a dieci anni dalla morte, sono stati pubblicati i diari di Bruno Trentin, segretario generale della Cgil dal 1988 al 1994 (Bruno Trentin, Diari 1988-1994,a cura di Igino Ariemma, Ediesse, pp. 520). I diari sono relativi proprio al periodo in cui Trentin è stato segretario della Cgil, periodo nel quale si è assistito a un passaggio d’epoca (il crollo del comunismo, la fine dei partiti di massa, l’avvio della rivoluzione digitale…). In quegli anni Trentin si interroga con grande libertà e acutezza sui cambiamenti in atto e cerca di dare al sindacato un nuovo ruolo, meno ideologico, incentrato sui diritti, sulla partecipazione, sulla soggettività operaia.

Quella che pubblichiamo è una riflessione sul contenuto di questi diari, comparsa sul sito della Casa della Cultura di Milano ( le frasi riportare in corsivo nel testo sono tratte dai Diari di Trentin).

 

Leggi tutto →
4 Commenti 0 commenti 1 Commento
Archivio Gli Articoli