23 Maggio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

CEI: LA SUCCESSIONE A BASSETTI. UCRAINA: 4 TEOLOGI CRITICANO FRANCESCO

23 Maggio 2022

Luca Kocci, “Vescovi. Per la Chiesa italiana si conclude la stagione Bassetti” (Manifesto). Cei: Dal 23 al 27 maggio Assemblea generale elettiva”. Paolo Rodari, “I vescovi cambiano guida. La sfida Lojudice-Zuppi e l’ombra di un outsider” (Repubblica). Enzo Bianchi,I vescovi italiani e la crisi della fede” (Repubblica). CHIESA E ABUSI SESSUALI: ItalyChurch Too, “Lettera alla Cei. Chiediamo verità, giustizia e prevenzione” (retelabuso.org). Cecile Chambraud, “Abusi sessuali in Italia. Dei laici denunciano l’omertà della Chiesa” (Le Monde, tr. it. finesettimana). Federica Tourn, “Il senso di impunità del prete e lo scaricabarile dei vescovi” (Domani). QUATTRO TEOLOGI CRITICANO FRANCESCO SULL’UCRAINA: Thomas Bremer, Regina Elsner, Massimo Faggioli, Kristina Stoeckl, “Francesco faccia chiarezza sulle posizioni del Vaticano sull’Ucraina” (Micro Mega). Il commento di Claudio Cerasa: “Papa Francesco e quegli equilibrismi pericolosi di fronte alla guerra” (Foglio). INOLTRE: Giancarla Codrignani, “Non un’altra Chiesa, ma una Chiesa diversa” (Rocca). Sergio Tanzarella, “Per una teologia della pace” (settimana news).

Leggi tutto →

29 Marzo 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LE ARMI, FRANCESCO E LE SCELTE DEL GOVERNO

29 Marzo 2022

Il discorso di Sergio Mattarella all’Università di Trieste (28 marzo). Ugo Magri, “Il grido di pace di Mattarella: ‘Fermiamo la carneficina’” (La Stampa). QUESTIONE RIARMO: Lorenzo Guerini, ministro della Difesa, “Perché ci servono più spese militari” (La Stampa). Vito Mancuso,Se abolire le armi è solo un’utopia” (La Stampa). Paolo Pombeni,La nostra credibilità e la posizione sulle armi” (Messaggero). Giuseppe Conte, “No fermo alle armi, fondi alle famiglie. Nato, ora ridiscuterne le cifre e i tempi” (intervista a Avvenire). Marcello Sorgi, “Il capo dello Stato vuole unità sulle spese militari” (La Stampa). Monica Guerzoni, “Il premier pronto a mettere la fiducia” (Corriere della sera). Roberto Mannheimer, “Il M5s è ai minimi termini, il no alle armi è una mossa disperata” (Il Riformista). Paolo Mieli, “L’Ucraina, la guerra, le armi e una rischiosa commedia” (Corriere della sera). Domenico De Masi, “La corsa al riarmo è una follia. I 5S vadano fino in fondo” (intervista a La Notizia). Un articolo problematico di Luca Ricolfi: “Le due sinistre della guerra” (Repubblica). Tre posizioni vicine alla condanna del riarmo da parte del papa: Enzo Bianchi,La barbarie regna tra noi” (Repubblica); Riccardo Cristiano, “Le armi e Francesco” (Settimana news); Antonio Cecconi, “Una mentalità nuova per la pace” (Settimana news). Una nota di Sandro Magister, “L’Ucraina combatte, ma per Francesco nessuna guerra è giusta” (Espresso.it). CRONACHE: Gianluca Di Feo, “La ritirata tattica di Mosca per limitare le perdite e rafforzarsi nel Dombass” (Repubblica). Due serie critiche all’Ucraina: Salvatore Settis,Sanzioni culturali contro Mosca. Il mio No a una scelta inaudita” (La Stampa); Domenico Quirico, “Se i buoni sparano ai loro prigionieri” (La Stampa). Nello Scavo racconta la città martire: “Bombe sugli ospedali, stupri di massa. La Croce Rossa non riesce a entrare in città” (Avvenire). Anna Zafesova,Mosca, chiude la Novaya Gazeta, muore la libertà di stampa” (La Stampa). Charles Kupchan, “La società civile russa è sotto choc, ma il dopo Putin resta un’incognita” (intervista a La Stampa). Anais Ginori, “La svolta europea sui profughi” (Repubblica). Moises Naim, “Biden ha detto ad alta voce quello che pensa l’America” (intervista a La Stampa). ANALISI E PROSPETTIVE: Ian Bremmer,Il dividendo della pace degli ultimi tre quarti di secolo è finito” (intervista al Corriere). Lucio Caracciolo, “Dividere la Russia dall’Europa, che gran favore Putin fa all’America” (intervista a Il Riformista). Paolo Armaroli, “Putin non vince la guerra e adesso perderà la pace” (beemagazine). Angelo Panebianco, “Perché l’Italia è l’anello debole” (Corriere della sera).

Leggi tutto →

30 Gennaio 2022
by Giampiero Forcesi
1 Commento

1 Commento

CHIESA ITALIANA E CATTOLICESIMO DEMOCRATICO. CHIESA E ABUSI AI MINORI, CHIESA E LGBT….

30 Gennaio 2022

Sul Foglio il vaticanista Matteo Matzuzzi, solitamente piuttosto critico o scettico sul nuovo corso della Chiesa di Bergoglio (come Giuliano Ferrara e tutta la redazione), pubblica (dopo Sassoli) una lunga nota in qualche modo empatica nei confronti del cattolicesimo democratico e delle sue possibilità di incidere nel rinnovamento della chiesa e della società: “La Chiesa Italiana va a sinistra”. ABUSI NELLA CHIESA: Giuseppe Lorizio, “Abusi del clero sui minori: un tema culturale fondamentale” (Settimana news). Francesco Peloso, “Il silenzio della Chiesa sugli abusi in Italia” (L’essenziale). Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, “Anche in Italia un’indagine sugli abusi nella Chiesa. Nelle diocesi centri di ascolto” (intervista al Corriere della sera). Marco Marzano, “Quello degli abusi nella Chiesa è anzitutto un problema educativo” (Domani). Marco Grieco, “Abusi a Monaco, le ombre sul rapporto su papa Ratzinger” e “Il silenzio del Vaticano che isola Benedetto XVI” (Domani). Paolo Rodari,La solitudine di Benedetto e i dubbi sulla difesa di Ganswein” (Repubblica). Domenico Agasso, “La retromarcia di Ratzinger” (La Stampa). CHIESA E LGBT: Francesco Lepore, “In Germania c’è stato il più grande coming out nella storia della Chiesa cattolica” (Linkiesta). Manifesto (tedesco) per una chiesa cattolica senza paure verso le persone LGBT (Gionata.org). SINODO: Jean-Claude Hollerich, cardinale e relatore al Sinodo sulla sinodalità, “A volte il pastore rimane indietro rispetto al gregge” (intervista a herder.de). CHIESA E COMUNICAZIONE: Francesco, “Solo se si ascolta la comunicazione è buona” (Messaggio per la 56° Giornata mondiale delle comunicazioni sociali). CHIESA, RIFORME, ABBANDONI: Anne René-Bazin,Il sacro, questione chiave dell’uscita dal clericalismo” (Finesettimana). Jean-Paul Vesco, vescovo di Orano, “La tentazione del proselitismo” (Finesettimana.org). Andrea Grillo, “La riduzione di sacerdozio ed eucaristia, due vere questioni per la riforma della Chiesa” (Come se non). Thomas Wieder, “Andarsene, l’opzione in crescita dei cattolici tedeschi” (Le Monde). Aline e Alain Weidert, “Quel cartello sulla strada di Vezelay” (Baptises.fr). INOLTRE: Selene Zorzi,L’ombra della madre sul prete” (Rocca). Mariagrazia Maraviglia,Il ‘mio’ Turoldo” (Rocca). Antonio Spadaro, “Poca fede. La folla invoca gli effetti speciali e un Messia ‘addomesticato’” (Il Fatto).

Leggi tutto →

24 Gennaio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LE ROSE BIANCHE. I PARTITI E IL FATTORE “D”. LE DUE ITALIE DELLA SCUOLA

24 Gennaio 2022

Vincenzo Passerini,Dove nascono le rose bianche per David Sassoli” (itlodeo.info). QUIRINALE: Marco Valbruzzi, “Sul presidente i partiti hanno solo tre mosse” (L’essenziale – da il Mulino). Francesco Clementi, “Il presidente delle tre legislature” (Sole 24 ore). Sabino Cassese, “Quirinale, non è solo politica” (Corriere della sera). Marzio Breda, “Sulla strada del Quirinale ci sono troppi dilettanti” (intervista a Domani). Sergio Fabbrini,La corsa al Quirinale e il fattore debito” (Sole 24 ore). Carlo Fusi, “Il salva Italia c’è: Draghi al Colle e avanti con le larghe intese” (Il Quotidiano). Matteo Renzi,Draghi non può fare la riserva” (intervista a La Stampa). Salvatore Vassallo, “Cosa manca per arrivare all’elezione di Draghi” (Domani). Massimo Villone, “Un trasloco che può fare bene” (Manifesto). Giuliano Ferrara, “Il peccato di rinunciare al candidato più autorevole” (Foglio). Marcello Sorgi, “Verso tre votazioni a vuoto” (La Stampa). Antonio Polito, “E’ necessaria una prova di serietà” (Corriere della sera). Renato Mannheimer, “Sull’Eliseo e sul Quirinale soffia il vento dell’incertezza” (Il Riformista). Marco Bentivogli,Il premier meglio se resta dov’è” (intervista a Il Riformista). Alessandra Ghisleri,Tentazione presidenzialismo” (La Stampa). Luciano Canfora, “Se eleggono Draghi presidenzialismo contro la Costituzione” (intervista a Il Fatto). IL GOVERNO E IL PAESE: Francesco Drago, Lucrezia Reichlin, “Le due Italie della scuola. Quanti danni ai ragazzi del Sud” (Corriere della sera). Marco Rossi Doria,Ragazzi, Sud, scuola. Il Pnrr è un’occasione, attenti a non perderla” (Espresso). Gianni Cuperlo, “Sulla lotta alle disuguaglianze la sinistra si gioca il suo futuro” (Domani). Elisabetta Camussi, “Disuguaglianze. Se dimentichiamo le persone” (Repubblica). Pierluigi Ciocca, “Come riscrivere le regole del bilancio” (Manifesto). Francesco Saraceno, “Un’Agenzia europea del debito potrebbe soddisfare anche le esigenze dei Paesi frugali” (Domani). Franco Bernabé, “L’inflazione è destinata a durare. L’Occidente ha sottovalutato la Cina” (intervista a La Stampa). Romano Prodi,La strategia di Stellantis che punta ad altri paesi” (Messaggero). Lucio Caracciolo, “All’Italia serve una classe dirigente giovane per rientrare nella Storia” (intervista a Repubblica). Angelo Panebianco, “Cosa distingue la buona politica” (Corriere della sera).

 

Leggi tutto →

6 Gennaio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

D’ALEMA E IL PD. MATTARELLA E LA POLITICA PER I GIOVANI

6 Gennaio 2022

Chiara Saraceno, “I diritti presunti dei genitori” (La Stampa). Donatella Di Cesare, “La scelta di chi si lascia morire” (La Stampa). Pasquale Annicchino, “Il fattore religioso che anima i No vax negli Stati Uniti” (Domani). IL PD E D’ALEMA: Daniela Preziosi,Il vero problema fra Letta e D’Alema è il giudizio su Draghi non su Renzi” (Domani). Franco Monaco, “Nel Pd si attacca D’Alema senza affrontare il renzismo interno” (Il Fatto). Enrico Morando, “Ci dà dei malati, ma lui è fallito. Se D’Alema torna siamo contenti” (intervista al Riformista). Goffredo Bettini, “La malattia della democrazia italiana” (The Post internazionale).  Claudio Cerasa, “Va bene allargare il Pd ma non con l’idea di tornare al passato” (Foglio). Biagio De Giovanni, “E’ tornato D’Alema!” (Il Riformista). Antonio Polito, “Il partito del risentimento” (Corriere della sera). PARTITI: Marco Ajello, “Il centro di Renzi e Toti: piano per Draghi al Colle” (Messaggero). Giovanna Vitale, “Colle, il patto centrista firmato Renzi-Toti: ‘saremo il terzo polo’” (Repubblica). Marcello Sorgi, “Il ritorno dell’asse giallo-verde” (La Stampa). Lisa Di Giuseppe, “Un leader senza linea e gruppi a briglia sciolta. Il grande caos del M5S” Domani). MATTARELLA E I GIOVANI: Due opposti commenti alla parte del discorso di Mattarella al Paese rivolto ai giovani: Daniela Raineri, “Mattarella, la retorica che distrugge i giovani” (Il Fatto) e Ferdinando Camon, “Ultima lezione da vero prof. Si vis pacem para scholam” (Avvenire). LA POLITICA E I GIOVANI: Veronica De Romanis, “Questa non è una politica per giovani. Resta la chance del Pnrr” (Foglio). Elsa Fornero, “Senza istruzione nessuna eredità per i giovani” (La Stampa). Nicolas Schmit (commissario Ue per il lavoro), “Giovani e lavoro, perché l’Italia è in fondo alla classifica Ue” (intervista al Sole 24 ore).

Leggi tutto →

3 Novembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

DDL ZAN, EX MALO BONUM

3 Novembre 2021

Massimo Franco, “L’eco del G20 si riflette sulla corsa al Quirinale” (Corriere). Lina Palmerini, “I calcoli di chi vuole Draghi al Colle ma senza urne” (Sole 24 ore). Claudio Cerasa, “A Palazzo Chigi c’è un troll che ha fatto impazzire i populisti” (Foglio). DDL ZAN: se è forse vera l’osservazione di Ilvo Diamanti: “Quando i partiti non ascoltano l’opinione dei cittadini” (Repubblica), è da tener presente quanto sottolinea Ivan Scalfarotto: “Sullo stop al ddl Zan anche Prodi la pensa come noi” (intervista a Repubblica); e si veda poi Roberta D’Angelo: “Ddl Zan, lite Pd-Iv sulle parole di Prodi” (Avvenire). Ma di molto interesse è quel che scrive sul Manifesto Alberto Leiss: “Dopo il ddl Zan. Ex malo bonum” (Manifesto). E qualche ragione ce l’ha anche Francesco Cundari: “Letta, Zan e l’eterno ritorno della sinistra degli stereotipi” (linkiesta). PROBLEMI DEL PAESE:  Vincenzo Galasso (Univ. Bocconi), “L’Italia e i tabù da affrontare per essere un Paese per giovani” (Foglio). Ferruccio De Bortoli,Ma chi pensa ai giovani quota zero?” (Corriere). Federico Fubini,Gli enigmi del mondo del lavoro: le 500 mila dimissioni volontarie” (Corriere della sera). SUL RIFORMISMO: Mauro Calise, “Per potersi dire riformisti non basta essere antisovranisti” (Mattino). Paolo Favilli,La questione del riformismo introvabile” (Manifesto). UN DIBATTITO: Luca Ricolfi,I rischi delle parole politicamente troppo corrette” (Ricolfi inizia a collaborare a Repubblica). Chiara Valerio, “Parlar ‘giusto’ non è questione di etichetta” (Repubblica). INOLTRE: Gianfranco Pasquino,Legge elettorale: tutti ne parlano senza sapere” (Il Fatto). Ernesto Galli della Loggia, “La paura dell’eterno fascismo” (Corriere della sera). Nino Di Matteo, “Per noi magistrati è il momento più buio. E la legge Cartabia viola la Costituzione” (intervista a Il Fatto).

Leggi tutto →

23 Ottobre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL PD E IL PROPORZIONALE, IL PD E L’ALLEANZA LARGA

23 Ottobre 2021

Carlo Trigilia, “Al Pd serve il proporzionale per raggiungere i più deboli” (Domani). Enrico Morando, “Con il perno dem e l’agenda Draghi si costruisce un’alleanza larga” (intervista a Repubblica). Matteo Lepore (neosindaco di Bologna), “Il Pd detti a Draghi l’agenda sociale” (intervista a Qn). Draghi? Ecco come la mette Daniela Raineri:L’oligarchia draghiana sogna di abolire il voto” (Il Fatto). Annalisa Cuzzocrea, “Il Pd e la proposta del ministro Brunetta. Letta: ‘Interessante, ma Berlusconi ha scelto Salvini e Meloni” (Repubblica). Marcello Sorgi,I tormenti dentro il centrodestra” (La Stampa). Stefano Folli,I primi segnali dello smottamento” (Repubblica). Lina Palmerini, “I numeri di centristi e antisovranisti al voto sul Colle” (Sole 24 ore).  Francesco Verderami,Il voto sul Colle spezzerà l’incantesimo dell’alleanza di centrodestra” (Corriere della sera). Roberto D’Alimonte, “Berlusconi indispensabile per la vittoria di Lega e FdI” (Sole 24 ore). Carlo Calenda, “Draghi a Palazzo Chigi oltre il 2023 e al Quirinale vedrei bene Gentiloni” (intervista a La Stampa). CONSIGLIO EUROPEO: Claudio Tito, “A Bruxelles torna l’egoismo” (Repubblica). David Carretta, “L’Unione europea cede al nazionalismo polacco” (Foglio). Alessandro Barbera, “Energia, Polonia, Frontiere: Draghi frena i sovranisti”. Beda Romano, “La Ue: sulla transizione verde nucleare e gas restano in gioco” (Sole 24 ore). LEGGE ELETTORALE: Tito Boeri e Roberto Perotti, “Un sistema semplice e chiaro” (Repubblica). FISCO: Alessandro Penati, “Un sistema tributario efficiente non è né di destra né di sinistra” (Domani). INOLTRE: Stefano Ceccanti, “Eutanasia, la via maestra è quella della Consulta” (Il Riformista). Rita Rapisardi, “Con il referendum sulla cannabis si risolvono i problemi delle carceri” (Domani). Giorgio Aimetti,Donat-Cattin, pluralismo e unità politica cattolica” (Avvenire – stralcio di una biografia).

Leggi tutto →

20 Luglio 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

PER L’OBBLIGO VACCINALE DI INSEGNANTI E STUDENTI. (E LA SCUOLA È A PEZZI)

20 Luglio 2021

Ezio Mauro,L’era della nuova egolibertà” (Repubblica). Paolo Ferrario, “E’ battaglia sull’obbligo vaccinale per gli insegnanti” (Avvenire). Giovanni Maria Flick, “Obbligo vaccinale pure per gli studenti” (intervista a Repubblica). AA.VV, “L’obbligo necessario di vaccinare il personale scolastico” (un appello; tra i firmatari G.M. Flick, M. Bentivogli, P. Ichino, L. Becchetti, E. Morando, A. Prosperi, E. Deaglio, R. De Monticelli – Foglio). Marika Ikonomu, “Con le sue campagne no vax Salvini punta al voto dei giovani” (Domani). SCUOLA/GIOVANI: Andrea Gavosto e Barbara Romano, “Dalla pandemia la scuola italiana esce a pezzi” (lavoce.info). Chiara Saraceno, “Dad, il disastro antropologico” (La Stampa). Pietro Garibaldi, “Il governo dimentica i giovani” (La Stampa). Angelo Panebianco, “La nostra classe dirigente e l’incuria educativa ignorata” (Corriere della sera). REDDITO/LAVORO: Dario Di Vico, “Il dibattito sul reddito di cittadinanza. La provocazione di Renzi” (Corriere della sera). Paolo Lambruschi, “Ricalibrare il reddito di cittadinanza. Il governo apre alle proposte Caritas” (Avvenire). Giorgio Campanini,Davvero il lavoro ci ha stancato? (Non per soldi ma per amore)” (Avvenire). TORINO: Istituto Cattaneo, “Le elezioni a Torino”.

Leggi tutto →

22 Giugno 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

DDL ZAN. L’INTERVENTO DEL VATICANO

22 Giugno 2021

Giovanni Viafora, “Il Vaticano contro la legge Zan: ‘Fermatela, viola il Concordato” (Corriere della sera). Prime reazioni: Noi Siamo Chiesa, “Il Vaticano contro il Parlamento? Da ridere per non piangere”. Cesare Mirabelli, “Ddl Zan troppo vago, i cattolici potrebbero essere perseguitati” (intervista all’Huffpost). Il contributo di Elena Tebano, “Ddl Zan, cosa davvero divide i due fronti” (Corriere della sera).

Leggi tutto →