31 maggio 2018
by Forcesi
4 Commenti

4 Commenti

Cattolici democratici e politica dopo il 4 marzo

31 maggio 2018
di Sandro Antoniazzi

 

Il risultato delle elezioni del 4 marzo e più ancora la successiva intricata matassa delle operazioni per la formazione di un governo obbligano ad una seria riflessione di verità. E’ urgente un impegno cattolico democratico, immediato, risoluto, disponibile a una battaglia che si presenta tanto aspra quanto  rilevante e decisiva.

Leggi tutto →

28 maggio 2018
by c3dem_admin
1 Commento

1 Commento

SOLIDARIETA’ E SOSTEGNO AL PRESIDENTE MATTARELLA, GARANTE DELLA COSTITUZIONE. TUTTI CONTRIBUISCANO A UN CLIMA PIU’ SERENO E COSTRUTTIVO NEL PAESE

28 maggio 2018

Come rete di Associazioni cattolico-democratiche “Costituzione, Concilio, Cittadinanza” esprimiamo totale e incondizionata solidarietà al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e riteniamo inaccettabili e pericolosi per il nostro sistema democratico i violenti attacchi che in queste ore gli vengono rivolti. Nel difendere il proprio ruolo da inopinati diktat e ricatti, mai verificatisi prima d’ora, il Presidente ha difeso non se stesso come singolo, ma l’Istituzione che rappresenta – posta a garanzia della Costituzione e dell’unità della nazione – e il nostro stesso Paese, a rischio di una crisi finanziaria che ne avrebbe minato il bilancio, i risparmi, l’economia e quindi la stessa autonomia.

 

Leggi tutto →

15 maggio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

19 maggio: l’importanza… di ritrovarsi

15 maggio 2018
di Sandro Campanini

 

La rete c3dem ha indetto un incontro per confrontarsi sulle prospettive della associazione nell’attuale contesto culturale e politico. Nello stesso giorno ci si unirà a quanti parteciperanno al momento di incontro e riflessione che la famiglia di Paolo Giuntella ha promosso nel decimo anniversario della sua scomparsa.

Leggi tutto →

24 aprile 2018
by Forcesi
6 Commenti

6 Commenti

Dopo la batosta, una svolta. Ripartire da dove?

24 aprile 2018
di Guido Formigoni

 

Credo valga la pena soffermarsi ancora un poco sui risultati elettorali, anche se a distanza di qualche settimana. Perché una loro lettura depurata dall’emotività iniziale e anche dalle esigenze della cronaca e della battaglia politica contingente può dire qualcosa che a me pare più interessante. Cioè orientarci sul futuro, sulla classica domanda: e ora, che si fa?

Leggi tutto →