26 dicembre 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

Il kairòs di Pierre Carniti

26 dicembre 2017
di Francesco Lauria

 

Pubblichiamo l’introduzione al convegno: “Pensiero, azione, autonomia. L’Italia di Pierre Carniti”, organizzato da Cisl Parma e Piacenza, Libertà Eguale, Università di Parma, l’11 dicembre scorso, presso il Campus delle Scienze di Parma. L’autore è membro del Centro Studi Nazionale della Cisl di Firenze

 

Rileggere Carniti, oggi, alla fine del 2017, discutendolo e non trasformandolo in una comoda icona, facendogli quindi un torto, ci permette, pur nelle difficoltà del nostro tempo, di sentirci dentro un kairòs collettivo, un tempo opportuno e condiviso per la speranza.

Leggi tutto →

16 dicembre 2017
by Forcesi
2 Commenti

2 Commenti

Ciò che si può apprendere da un transito storico del cristianesimo

16 dicembre 2017
di Giancarlo Gaeta

 

Pubblichiamo, per gentile concessione dell’autore, l’intervento pronunciato al Salone dell’editoria sociale nell’ambito di un incontro su I cattolici e la società (Roma, 26 ottobre 2017)

 

C’è discussione e conflittualità crescente intorno al pontificato di Bergoglio, non solo ai vertici del potere ecclesiastico ma anche più diffusamente tra le file del clero e del laicato più consapevole, presi alla sprovvista dal modo in cui il papa venuto «dall’altra parte del mondo» sta interpretando la sua funzione; e c’è vivo interesse e aspettativa da parte di quanti si battono ancora per la giustizia, la pace, la dignità degli ultimi a prescindere dall’appartenenza religiosa, quasi una sorta di ultimo appiglio ideologico e comunque di sostegno morale nel vuoto di un’epoca in cui si fatica a conservare un’identità propria.

Leggi tutto →

6 dicembre 2017
by Forcesi
1 Commento

1 Commento

SULLA SCELTA DI GRASSO, SU “LIBERI E UGUALI”, SUI 5 STELLE

6 dicembre 2017

Marcello Sorgi spiega la scelta di Grasso e avanza una previsione su cosa potrà accadere dopo il voto: “L’alternativa che nasce dalla fragilità” (La Stampa). L’intervista di Arturo Parisi a La Stampa: “Con Grasso i postcomunisti fanno una scelta rivolta al passato”. Emanuele Macaluso, su Il Dubbio: “Grasso, scelta sbagliata. Non dovevi accettare di fare il prestanome”. Stefano Folli: “La via di Renzi: dalla coalizione al Pd allargato” (Repubblica). Emilia Patta, “Centro-sinistra in cerca di un programma di coalizione” (Sole 24 ore). Pippo Civati: “Piero sarà garante delle candidature” (intervista al Manifesto). Nichi Vendola, “Da mediocri se ci uniamo solo per il voto” (intervista a Il Mattino”). Antonio Bassolino e Fabio Mussi, “Liberi, ma non così uguali” (colloquio con il Foglio). Claudio Cerasa: “Liberi e uguali a Grillo” (Il Foglio). Tommaso Montanari, “Le nuove battaglie di giustizia e libertà dopo il referendum” (Il Fatto). Biagio De Giovanni, su Il Mattino, torna a discutere di democrazia e 5 stelle (“Perché fermare la deriva illiberale”), replicando a Ernesto Galli Della Loggia (“Democrazia, eversione e 5 stelle”). E sui 5stelle Il Regno pubblica una recensione di Paolo Tommasone a un libro di Piergiorgio Corbetta: “Come cambia il partito di Grillo”.

Leggi tutto →

2 dicembre 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

PERSONA E POLITICA NELLA MEMORIA DI PIETRO INGRAO

2 dicembre 2017

Dalle carte di Pietro Ingrao è venuto fuori un inedito importante, pubblicato da Ediesse con il titolo Memoria. E’ stato presentato giovedì scorso alla Camera dei Deputati. Walter Tocci ha tenuto un bell’intervento (“Persona e politica nella memoria di Pietro Ingrao“) in cui, tra l’altro, accenna al rapporto di Ingrao con il monaco camaldolese Benedetto Calati. Nel testo anche il link a un dibattito del 2007 per la presentazione di un libro su dom Calati con interventi di p. Innocenzo Gargano, Raniero La Valle, Alfio Filippi, e Mario Tronti.

Leggi tutto →

1 dicembre 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

TRATTI IDENTITARI DEL CATTOLICESIMO DEMOCRATICO

1 dicembre 2017

Nel recente incontro romano “Cattolici democratici in campo”, di cui abbiamo dato un ampio resoconto giorni fa, Franco Monaco, che lo ha coordinato, per ragioni di tempo e per dare spazio agli altri partecipanti, non ha presentato l’intervento che aveva preparato. Lo riportiamo qui: “Tratti identitari del cattolicesimo democratico”. Ne approfittiamo per ricordare che abbiamo pubblicato sul portale anche le slide utilizzate nei loro interventi da Guido Formigoni e p. Carlo Casalone. Segnaliamo anche che è possibile accedere alla videoregistrazione dell’intero incontro (circa 3 ore) sul sito di Radio Radicale.  Ricordiamo che sul portale, nell’ambito della segnalazione dell’Assemblea di “Libertà eguale” (Orvieto, 2-3 dicembre), si possono leggere interventi che guardano con un’ottica diversa all’identità e al ruolo dei cattolici democratici:  Stefano Ceccanti (“Il cattolici democratici e lo spirito del riformismo”) e  Giorgio Armillei (“Il Pd e la diaspora dei cattodem”). Accludiamo, infine,  altri due interventi preparatori dell’Assemblea di “Libertà eguale”:  uno, breve, ancora di Stefano Ceccanti (“Il riformismo che serve all’Italia”), l’altro, più ampio, di Vittorino Ferla (altro giovane ex fucino) (“La nuova frontiera del riformismo: il cambiamento in Italia e in Europa”).

Leggi tutto →

29 novembre 2017
by sammarco
0 commenti

0 commenti

I 18 ANNI DI “LIBERTÀ EGUALE”. PERCORSI RIFORMISTI (E POLEMICI)

29 novembre 2017

Alla vigilia della XVII Assemblea annuale, ad  Orvieto il 2 e 3 dicembre, dell’associazione “Libertà eguale”, che sarà introdotta dalle relazioni di Giorgio Tonini e Stefano Ceccanti (vedi il programma), diamo conto di alcuni degli interventi preparatori o comunque ascrivibili a questo appuntamento: Luigi Covatta, “Meriti e bisogni, i socialisti per le riforme”;  Giovanni Cominelli, “I Democratici e la rivista che preparò il cambiamento”; Stefano Ceccanti, “I cattolici democratici e lo spirito del riformismo”; Claudio Petruccioli, “Dopo la svolta, la Quercia, l’Ulivo e il nuovo pilastro”; Giorgio Armillei, “Il Pd e la diaspora dei cattodem”; Michele Salvati, “Renzi, il Pd e il futuro della vocazione maggioritaria”. Intanto è nato un “caso” perché, come scrive Elisa Calessi su Libero, “La Cosa rossa potrebbe chiamarsi ‘Liberi e uguali’. Ma c’è già un’associazione…”.

Leggi tutto →