10 Settembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’ETA’ DELL’INSICUREZZA

10 Settembre 2021

Antonio Polito,I sintomi del declino americano” (Corriere della sera). Carlo Galli,L’età dell’insicurezza” (Repubblica). Paola Peduzzi,Nuovo ordine mondiale” (Foglio). Claudio Graziano (generale, presidente Comando militare Ue), “Difesa comune europea, la scelta non più rinviabile” (Corriere della sera). L’11 SETTEMBRE: Maurizio Molinari, “11 settembre, vent’anni dopo il giorno che ha cambiato la Storia” (Repubblica). Gad Lerner,11 settembre, l’Occidente democratico ha fallito” (Il Fatto). Giovanni Orsina, “L’attacco alle Torri gemelle come l’attentato a Sarajevo: due sberle all’ottimismo liberale” (La Stampa). Gilles Kepel, “Le nuove sfide dell’estremismo islamico” (Repubblica). SHARIA E ISLAM: Mattia Feltri, “Questo lo vedremo dopo” (La Stampa). Ibrahim Haqqani, “Senza la sharia niente si calmerà mai” (intervista a La Stampa). AFGHANISTAN: Domenico Quirico, “Se i nuovi vincitori fermano la storia” (La Stampa). Andrea Nicastro,Il fratello del ‘Leone’: il Panshir non è perso” (Corriere). Daniele Raineri,Una donna contro i talebani” (Foglio). Francesco Semprini,Vita a Jalalabad, tra pene corporali, preghiere e welfare modello coranico” (La Stampa). INOLTRE: Francesco Battistini,Il muro polacco contro i migranti” (Corriere). Enrico Calamai,Julian Assange, perché l’Italia deve concedergli l’asilo” (Manifesto). Ian Bremmer, “Bolsonaro, Brasile, e le incognite del 2022” (Corriere).

Leggi tutto →

8 Aprile 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

FRANCESCO E I TEOCON. L’ADDIO DI HANS KUNG. UNA POLEMICA PASQUALE

8 Aprile 2021

Massimo Borghesi,Perché Francesco non asseconda i teocon americani” (una bella intervista di Francesco Gnagni su Formiche.net). Massimo Faggioli, “Il disarmo culturale dei vescovi cattolici progressisti” (La Croix International). Un inedito degli anni ’80 di Jorge Bergoglio: “Interpretare la realtà” (La Civiltà cattolica). HANS KUNG: Brunetto Salvarani, “Addio a Hans Kung, voce critica nella chiesa” (Avvenire). Walter Kasper, “Tra critica e desiderio di riforma” (intervista all’Osservatore Romano). Vito Mancuso,Hans Kung, teologo ribelle” (Repubblica). Marco Rizzi, “Hans Kung, il teologo ribelle” (Corriere della sera). L’editrice Queriniana ripropone un nitido articolo di Hans Kung pubblicato dalla rivista Concilium nel 2005: “Guai a noi se dimenticassimo il Vaticano II”. Armando Torno, “Addio al teologo Hans Kung” (Sole 24 ore). Lucetta Scaraffia, “Hans Kung, il sogno della pace religiosa” (La Stampa). Bruno Forte, “Di grande stimolo per la chiesa, la attaccava perché la amava” (intervista a La Stampa). Fulvio Ferrario,Hans Kung, divulgatore della passione per l’Evangelo” (Riforma.it). We Are Church, “Ha proposto le riforme necessarie per portare la chiesa cattolica verso Cristo”. UNA POLEMICA PASQUALE: Massimo Recalcati, “Pasqua, la vita oltre la legge” (Repubblica 3 aprile); la critica mossagli dal fisico Carlo Di Castro:Quegli stereotipi su Gesù” (Repubblica 8 aprile), e la replica di Massimo Recalcati, “Alle radici del cristianesimo” (ivi). INOLTRE: Andrea Grillo, “Benedizione, stile per dare la parola al bene possibile” (Jesus). Enzo Bianchi, “Il pastore buono e quello cattivo” (Jesus). Corrado Lorefice (arcivescovo di Palermo), “Un sinodo della chiesa italiana oggi sarebbe un fatto di grazia” (Vita pastorale). Frei Betto, “Il Brasile di Paulo Freire” (intervista al Manifesto).

 

Leggi tutto →

2 Agosto 2013
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

Il discorso di papa Francesco alla classe dirigente brasiliana

2 Agosto 2013
di Vania De Luca

 

L’autrice è giornalista di Rai News 24 e ha seguito il Papa nel suo viaggio

 

Tra i discorsi pronunciati da Papa Francesco in occasione della 28esima Gmg, particolarmente denso è stato quello alla classe dirigente brasiliana, che delinea una visione di chiesa e di mondo radicata nel concilio Vaticano II, vissuto da papa Francesco non solo nell’approfondimento e nello studio dei documenti conciliari, ma anche nell’esperienza pastorale maturata in America Latina. Un concilio esperito “alla fine del mondo”, che ora ritorna a Roma e viene rilanciato dalla cattedra di Pietro, a 50 anni dal suo inizio e nel pieno di un anno dedicato alla fede.

Memoria del passato e utopia del futuro, ha invocato papa Francesco parlando alla classe dirigente del Brasile, con parole destinate a risuonare ben oltre i confini di questo pur grande paese. Alle spalle, la tradizione; per costruire il futuro, la responsabilità solidale; per affrontare il presente, il dialogo costruttivo. Sembrano ingredienti di una ricetta semplice per una vita possibile.

 

Leggi tutto →

28 Luglio 2013
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

PAPA IN BRASILE /4. I SUOI DISCORSI. I COMMENTI, IN PARTICOLARE QUELLO DI PAOLO PRODI

28 Luglio 2013

DISCORSI E OMELIE DEL PAPA: alla Via crucis con i giovani a Copacabana, 26 luglio; omelia nella messa con vescovi preti e religiosi del GMG del 27 luglio; discorso alla classe dirigente del Brasile; discorso all’episcopato brasiliano; la breve intervista alla Radio dell’arcidiocesi di Rio; discorso ai giovani durante la Veglia di preghiera, Copacabana; e, domenica 28 luglio, omelia a Copacabana. COMMENTI: interessante l’articolo di Paolo Prodi sull’Unità del 28 (“Lontano dalle certezze”) che apre una riflessione su come il comportamento di papa Francesco inneschi il superamento delle regole del potere e del mercato, nella chiesa e nella politica, e fa un paragone con Giuseppe Dossetti. Anche Domenico Rosati, sull’Unità del 27 (“C’è qualcuno disposto a battersi contro il turbo capitalismo”) interpreta parole e gesti di papa Francesco in tema di povertà come un elemento di forte impatto nella chiesa e nella vita socio-politica. Impegnativi anche i commenti di mons. Bruno Forte sul Sole 24 Ore (“Da Roma a Rio la strada aperta al nuovo mondo”) di Andrea Riccardi, sul Corriere (“Il primo Pontefice del mondo globale”), che parla di una “teologia del popolo” e di un messaggio che affronta le radici della crisi antropologica del nostro tempo, e di Enzo Bianchi per il quale l’esempio di semplicità e legame con il popolo di papa Francesco potrà provocare un cambio di passo nella pastorale ordinaria di diocesi e parrocchie (“L’evento si trasforma in esempio”). SEGUE: ALCUNE CRONACHE

Leggi tutto →

26 Luglio 2013
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

IL PAPA IN BRASILE /3. MENTRE SANDRO MAGISTER PARLA DI UNA SUA SECONDA NOMINA DISCUTIBILE

26 Luglio 2013

Incontro del Papa con i giovani argentini nella Cattedrale di San Sebastiàn, il 25 luglio, ai quali parla dell’esclusione dei giovani e degli anziani in un mondo che ha il culto del dio denaro, e incontro con i giovani  sul Lungomare di Copacabana. Nel suo bloc notes mons. Forte dice: “Papa Francesco lancia da Rio un messaggio di speranza contagiosa” (Sole 24Ore). Per Roberto Da Rin “Il Papa dà lezione di solidarietà” (Sole 24Ore). Per G. GaleazziBergoglio esorta i giovani. Fate casino, disturbate” (La Stampa). Luigi Accattoli, con un editoriale in prima pagina del Corriere mette in luce e spiega la decisione del Papa di non parlare con i giornalisti (“Le colombe e i serpenti”). M. A. Calabrò, sul Corriere, torna sullo Ior: “Sapevano tutto. Accuse di Scarano a tre cardinali”. Sandro Magister, pubblica sul suo blog e l’Espresso una nota sul discusso prelato dello Ior nominato da Bergoglio, mons. Battista Ricca (“Svelato l’inganno, Francesco ‘saprà come fare’”) e sulla rubrica Settimo cielo scrive che “ora scricchiola anche la nomina di Francesca Immacolata Chaouqui” nella neonata pontificia commissione referente sull’organizzazione della struttura economico-amministrativa della Santa Sede, istituita da papa Francesco il 18 luglio (“Bella presenza, intraprendente, chiacchierona”).

Leggi tutto →

26 Luglio 2013
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

IL PAPA IN BRASILE /2 (Bruno Forte, Leonardo Boff, Massimo Faggioli, Angelo Bandinelli, Giuliano Ferrara…)

26 Luglio 2013

Discorso di papa Francesco nella favela di Varginha, il 25 luglio. “Fra gli ultimi delle favelas. ‘Un miracolo che il papa venga qui!’” (Paolo Manzo, La Stampa). “Il Papa ‘amabile’, la cultura dell’incontro e la felice gioventù” (dal bloc notes di mons. Bruno Forte, Il Sole 24Ore). “Francesco, centrali i valori spirituali” (Roberto Da Rin, Il Sole 24Ore). “Il papa e il bagaglio della teologia della liberazione” (Massimo Faggioli, Europa). “Bergoglio, vero pastore che ascolta il popolo” (intervista di A. Tornielli a Leonardo Boff, La Stampa). “La Chiesa che mi ha scomunicato può essere salvata solo da lui” (intervista di Pablo Marzi a Leonardo Boff, Il Secolo XIX). “Sei anni fa Bergoglio stilò in Brasile il suo programma da papa” (M. Matzuzzi, Il Foglio). “Consigli a Francesco” (Angelo Bandinelli, Il Foglio). “Perché con Francesco non è più tempo per reduci del Concilio” (Giuliano Ferrara, Il Foglio; si tratta però del testo di una conferenza tenuta in maggio); il Foglio di Ferrara pubblica anche l’intero discorso che il card. Giacomo Lercaro tenne in Concilio il 6 dicembre 1962, con la collaborazione di Giuseppe Dossetti (il titolo messo da Foglio: “Così il mysterium magnum si prese il Vaticano II”).

Leggi tutto →

24 Luglio 2013
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

IL PAPA IN BRASILE /1

24 Luglio 2013

Il discorso di papa Francesco nel Giardino del Palazzo Guanabara di Rio de Janeiro il 22 luglio 2013. L’ omelia del 24 luglio nella Basilica del Santuario di Nostra Signora di Aparecida. Luigi Accattoli, sul Corriere, “Tra la folla come Wojtyla, ma senza dominarla”. Mons. Bruno Forte, sul Sole, “Francesco, povero tra poveri”  (dal bloc notes dell’arcivescovo). Andrea Tornielli, su La Stampa, “Nel Santuario di Aparecida dove gettò le basi della sua Chiesa”. Maria Pia Garavaglia, su Europa, “Giovani ed ecologia. Da Rio un messaggio per tutti”. Giacomo Galazzi, su La Stampa, “Il Paese più cattolico assediato dagli evangelici”.

Leggi tutto →