21 Giugno 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

I PARTITI IN SUBBUGLIO. LA MAGISTRATURA DA RISANARE

21 Giugno 2020

Michele Salvati, “L’alleanza difficile con i partiti anti-sistema” (Corriere). Francesco Verderami,La sindrome dei 101 già incombe sulla corsa al Colle” (Corriere). IL PD: Maria Teresa Meli,Gori apre un fronte nel Pd” (Corriere). Giorgio Gori, “Con questo leader nessuna svolta. Stiamo perdendo la nostra identità” (intervista a Repubblica). Goffredo Bettini,Il segretario ci ha uniti. Chi lo attacca è un ingenuo o fa il gioco dei sovranisti” (intervista a Repubblica). Tommaso Nannicini, “Al Pd dico: evitiamo di vivere da grillini” (linkiesta). Marc Lazar, “L’Italia fa paura all’Europa. Il Pd ha un enorme problema di mancanza di leadership” (intervista a Italia Oggi). I CINQUE STELLE: Franco Monaco, “5 stelle al bivio” (settimana news). Manuela Perrone, “Da Grillo a Di Maio: chi decide nel M5S” (Sole 24 ore). LE DESTRE: Stefano Folli, “Tre destre forti ma non vincenti” (Repubblica). Stefano Ceccanti, “Lega e Fdi irresponsabili: indeboliscono il Paese” (intervista a Il Quotidiano). INOLTRE: Sabino Cassese, “Il paese che rifiuta i concorsi” (Corriere) e “Le procure sono il quarto potere” (intervista a Il Riformista). Luciano Violante, “Perché serve un altro CSM” (Repubblica). Elena Cattaneo, “Formazione e ricerca le leve per il futuro del nostro paese” (Messaggero). Carlo Bonini, “Regeni, il rischio del premier” (Repubblica). Luigi Manconi,E’ in gioco la sovranità nazionale” (La Stampa).

Leggi tutto →

6 Maggio 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

FUTURO DEL GOVERNO. LOTTA AL VIRUS. TIMORI DI STATALISMO

6 Maggio 2020

Francesco Verderami, “Che futuro ha l’esecutivo” (Corriere della sera). Paolo Pombeni, “Se la goccia scava la roccia” (mentepolitica.it). Massimo Franchi, “Il M5s blocca il decreto sui migranti” (Manifesto). Maurizio Martina, “Regolarizzare sarà una svolta. Il governo non abbia paura” (intervista al Manifesto). Marcello Sorgi, “Decrescita felice. Dal Pd occorre un argine alle teorie M5s” (La Stampa). Michele Ainis, “Quando il decreto diventa un virus” (Repubblica). Alberto Orioli, “Il virus della burocrazia” (Sole 24 ore). Carlo Calenda, “Conte paternalista e retorico, serve un altro premier” (intervista a Il Dubbio). Ma Marzio Breda sul Corriere sostiene che “Se cade Conte per il Quirinale c’è solo il voto”. COVID-19 E FASE DUE: Un appello di Andrea Crisanti, Luca Ricolfi e Giuseppe Valditara + 150 personalità: “La vera svolta può venire solo con i tamponi di massa” (Corriere). STATALISMO? Lina Palmerini, “La ricerca dei consensi sulla linea statalista” (Sole 24 ore). Antonio Polito, “’Più Stato’. E la fase 2 si colora di rosso” (Corriere). Giorgio Gori, “Mi preoccupa questo Pd statalista e anti imprese” (colloquio sul Foglio). Maurizio Stirpe (numero 2 di Confindustria), “Superare le ideologie, serve un cambio di passo nelle relazioni industriali” (intervista al Sole 24 ore). Replica, un po’ sopra le righe, di Marco Revelli sul Manifesto: “L’assalto al Palazzo sferrato da Confindustria”.

Leggi tutto →

21 Gennaio 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LIBIA. RAPPORTO OXFAM SULLE DISUGUAGLIANZE. E RIFORMISMO COMUNITARIO

21 Gennaio 2020

Romano Prodi fa il punto sul vertice di Berlino: “Il bicchiere di Berlino mezzo vuoto sulla Libia” (Messaggero; ma nel titolo sul Mattino, per lo stesso articolo, il bicchiere è “mezzo pieno”). Ne hanno scritto su Repubblica anche Andrea Bonanni (“Chi ha vinto a Berlino”) e Tonia Mastrobuoni (“Libia, l’Europa strappa un’intesa fragile”). RAPPORTO OXFAM: sul report dell’Oxfam sulla disuguaglianza globale presentato a Davos scrivono Alessandra Smerilli sull’Avvenire (“Il gran peso delle briciole”), Luigi Manconi su Repubblica (“Non c’è giustizia senza ecologia”) e Luigi Pandolfi sul Manifesto (“Povertà e crescita, il quadro italiano è disastroso”).  RIFORMISMO: L’Avvenire pubblica un’ampia lettera di Graziano Delrio, capogruppo del Pd alla Camera: “Riformismo comunitario, un altro modello di sviluppo”. Su Il Fatto Tommaso Rodano sberleffa Giorgio Gori e il suo ‘manifesto politico’ riformista: “Meraviglia: un berlusconian-craxiano scrive il manifesto della sinistra”. INOLTRE: Paolo Cacciari sul piano ecologico della Ue: “Dilemma: salvare il pianeta o l’economia” (Il Fatto).

Leggi tutto →

20 Gennaio 2020
by Giampiero Forcesi
1 Commento

1 Commento

IL PD E IL MANIFESTO POLITICO DI GIORGIO GORI

20 Gennaio 2020

Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, già dirigente Mediaset, ed esponente del Pd, su richiesta de Il Foglio, ragiona sul Pd, critica quel che ritiene un appiattimento sul M5S e indica gli obiettivi che si dovrebbero perseguire: “Un’altra sinistra è possibile”. Anche Ilvo Diamanti, su Repubblica, scrive sulla politica dem: “Un Pd in cerca di se stesso” (Repubblica). Ne aveva scritto ieri, sempre su Repubblica, Massimo Giannini: “I confini della sinistra”. La Settimana News dei dehoniani pubblica un articolo di Franco Monaco in cui si riconoscono i meriti di Zingaretti: “Conte, le stelle e il Pd”. Sul Quaderno n. 1/2020 della Fondazione PerNon c’è futuro senza crescita” si trovano articoli di taglio riformista di Enrico Morando, dello stesso Gori, di Claudia Mancina ed altri. Di Giorgio Gori si segnale anche un’intervista a Repubblica su Craxi: “Il Pd fa un errore se regala Craxi alla destra. Ecco perché sono venuto ad Hammamet”. Su Craxi un dossier di “Mondo Operaio”, con un intervento anche di Pierluigi Castagnetti.

Leggi tutto →

19 Novembre 2019
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

PD A BOLOGNA. ALCUNI INTERVENTI, ALCUNI COMMENTI

19 Novembre 2019

L’intervento di Francesco Occhetta sj (dal suo sito). Fabrizio Barca, “Un’Italia giusta e solidale. Perché la storia va in una direzione opposta e come invertire le cose” (forum disuguaglianze). L’intervento di Giorgio Gori, “Per il futuro dell’Italia servono crescita e lavoro” (libertà eguale.it). COMMENTI: Paolo Pombeni, “Il Pd si riscopre movimentista e punta tutto su sinistra vs destra” (Il Quotidiano). Goffredo Bettini, “Più a sinistra? Più vicini alle persone” (intervista al Manifesto).  Lorenzo Gaiani, “Pd, una difficile ripartenza” (sito Acli Milano). Nicola Zingaretti,Il governo trovi l’anima o noi e Di Maio affonderemo insieme” (intervista a Repubblica). Andrea Orlando, “Un problema se Pd e M5s non diventano una coalizione” (intervista al Mattino). Stefano Folli, “Tempi stretti per una scelta” (Repubblica).

Leggi tutto →

16 Agosto 2019
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

CRISI. LE STRADE DEL PD

16 Agosto 2019

Giorgio Tonini,La legge di bilancio dietro la crisi e le tre strade del Pd” (libertà eguale). Paolo Pombeni, “Avere lo stesso nemico non basta. A Pd e 5stelle manca la visione comune” (Il quotidiano). Massimo Giannini, “La sinistra e il dilemma del rospo” (Repubblica). Matteo Renzi, “Istituzioni a rischio. Un disertore chi non ferma le urne” (intervista a Repubblica). Giorgio Gori, “Coi grillini può nascere un patto” (intervista al Corriere). Marcello Sorgi, “La sfida dei due Matteo. Il primo set all’ex premier” (La Stampa). Carlo Bertini,Grillini-Pd, arriva l’ok di Casaleggio” (La Stampa). Matteo Richetti, “Sia un’operazione vera o siamo finiti” (intervista all’Avvenire). Pierferdinando Casini, “L’asse Pd-grillini può funzionare” (intervista a Qn). Lorenzo Guerini, “Un Pd coeso è l’unico argine a Salvini” (intervista al Mattino). Graziano Delrio, “Noi pronti a un patto di largo respiro” (intervista al Corriere). Massimo Villone, “Governo di legislatura. L’ipotesi migliore è la più difficile” (Manifesto). Emilia Patta, “Zingaretti fissa i paletti in vista di una possibile trattativa” (Sole 24 ore). Federico Fornaro (LEU), “Governo coi 5stelle. Il Pd ora ha capito” (Manifesto). Stefano Folli, “Salvinismo sotto processo” (Repubblica). Giovanni Orsina, “I due Matteo, confronto da Far West” (La Stampa). “No alle elezioni anticipate”, appello sul Manifesto.

Leggi tutto →

17 Gennaio 2018
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

I TIMORI DELL’EUROPA PER GLI IMPROVVISATORI AL POTERE IN ITALIA

17 Gennaio 2018

Beda Romano sul Sole 24 ore riferisce: “Moscovici: voto in Italia, un rischio per l’Europa” (e come dargli torto?). Del resto basta legge l’intervista del Corriere della Sera a Marine Le Pen di un paio di giorni fa: “Sto con Salvini. Bene le idee dei 5 stelle”. Marta Dassù, su la Stampa, spiega bene il clima in Europa attorno al voto italiano: “La sindrome greca nelle urne”. Franco Venturini, sul Corriere, si chiede: “Sta tornando l’Europa, e l’Italia cosa fa?”. Ancora sul Corriere un preciso intervento di Salvatore Bragantini: “Sul debito pubblico servono decisioni credibili”. Viceversa, come scrive Massimo Giannini, si temono “Improvvisatori al potere” (Repubblica). Mentre il candidato del Pd a governatore della Lombardia, Giorgio Gori spiega “Il riformismo di razza pd”, sul Foglio, quello della destra, Attilio Fontana sprofonda ne “I sofismi razzisti” (Nadia Urbinati, Repubblica) e Elisabetta Moro spiega “Perché Fontana è un razzista che ignora la Costituzione” (Mattino), costituzione il cui art. 3 è difeso, anche nella terminologia obsoleta, da Massimo Villone sul Manifesto: “Ma in quella norma c’è l’identità del Paese”. … “Un Paese diviso in tre parti”, dice nel suo editoriale sul Corriere della Sera Antonio Polito, e la parte più debole sembra il Pd in cerca di un vessillo convincente da alzare agli occhi del popolo, a fronte degli altri due poli che due parole d’ordine efficaci le hanno trovate (a detta di Bill Emmott: “I paradossi nascosti nelle urne”, la Stampa). Intanto Emanuele Macaluso scrive: “Grasso dimentica chi sono davvero i 5 stelle…” (Il Dubbio) e Sabino Cassese riflette sul Foglio su “Il passaggio del 4 marzo”.

Leggi tutto →