3 Settembre 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

VERSO IL GOVERNO DI BISANZIO?

3 Settembre 2019

Arturo Parisi, “Caro Romano, giusto cercare l’intesa con gli M5S ma il metodo è sbagliato” (intervista al Mattino). Piero Ignazi, “Perché il Pd rischia di più” (Repubblica). Sabino Cassese, “Iscritti contro elettori” (Corriere della sera). Angelo Panebianco, “Votare non è un gioco” (Corriere della sera). Jean-Luis Cebrian,Alleanza con i populisti in Italia e in Spagna, vale la pena di tentare” (La Stampa). Stefano Folli, “Verso il governo di Bisanzio” (Repubblica). Alessandro Campi, “Ma i veri temi del dissenso restano nascosti” (Messaggero). Vladimiro Zagrebelsky,Il nuovo umanesimo di Conte alla prova dei migranti” (La Stampa). Elena Cattaneo, “Il sistema istruzione-ricerca alla base del rilancio del paese” (Messaggero). Antonio Funiciello, “L’adulazione malattia mortale dei leader” (Foglio).

Leggi tutto →

1 Settembre 2019
by sammarco
0 commenti

0 commenti

La crisi di governo: piccole notazioni a futura memoria

1 Settembre 2019

 

di Guido Formigoni

 

Scrivo domenica 1° settembre quando la situazione è ancora sospesa e poco si conosce di sostanziale delle trattative in corso per il governo M5s-Pd. Alcune riflessioni fatte in questa fase convulsa e confusa possono venir buone però per qualsiasi esito si verificherà nei prossimi giorni.

Leggi tutto →

1 Settembre 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

GOVERNO GIALLOROSSO: OPPORTUNITÀ E RISCHI

1 Settembre 2019

Romano Prodi indica le possibili priorità per un governo giallorosso: “Gli scogli da superare per garantire la crescita” (Messaggero). I pro e i contro di un governo giallorosso secondo Marco Damilano: “La possibilità e la trappola” (Espresso). Le critiche di Massimo Cacciari: “Tutti senza radici” (Espresso). L’ironia del direttore di Repubblica, Carlo Verdelli: “Un matrimonio bellissimo”. La Stampa pubblica tre interessanti articoli: Maurizio Molinari, “Fra M5S e Pd un patto sui diritti”; Niccolò Zancan, “Il sindaco di Bologna: i grillini si muovono in un modo ignobile”; Federico Geremicca, “La sfida di Zingaretti: via le correnti per cambiare i dem”. L’Avvenire pubblica un editoriale di Vittorio E. Parsi: “Nessuno (o quasi) sarà come prima”, e, ieri, una lettera di Ernesto Preziosi: “Una risposta alla crisi della politica”. Su governo italiano e scenario europeo scrive Sergio Fabbrini sul Sole 24 ore: “Italia-Europa: nuovo governo, nuovi problemi”. Sul possibile governo giallorosso e i problemi dell’economia: Salvatore Rossi, “Rischio recessione. Non c’è il paracadute“. Ferruccio De Bortoli, “Acrobazie e silenzi sui numeri” (Corriere della sera). Ferdinando Giugliano, “L’occasione per l’economia” (Repubblica); Tito Boeri, “La discontinuità in due voci” (Repubblica). Matteo Renzi rilascia un’intervista al Sole 24 ore: “Governo per il Pil o non avrà i nostri voti”.

Leggi tutto →

30 Agosto 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

SENZA LE PAROLE NECESSARIE

30 Agosto 2019

Un’osservazione non banale di Marco Follini: “Svolte politiche prive di parole” (Il Dubbio). Ludovica Eugenio dà conto di una iniziativa del mondo del giornalismo più attento e di varie associazioni: “Appello per un nuovo linguaggio politico” (Adista). Alla festa dell’Unità, ci racconta il Corriere, “Prodi rassicura i dem sui grillini: ‘Un peccatore pentito è meglio di mille giusti”. E Giuliano Ferrara, sul Foglio, sentenzia: “Difendere l’alleanza contro natura dallo snobismo osceno e illibato”. Sul distacco di Calenda dal Pd, scrivono Stefano Folli su Repubblica (“Il Pd, Calenda e il Nord”) e Franco Monaco sull’Huffington post (“Ragioni e torti di Carlo Calenda”). Paolo Pombeni la pensa così: “Può essere Conte la vera novità del Conte bis” (Il quotidiano). Torna Matteo Renzi: “La durata del governo? Legata a nomi di qualità” (intervista al Messaggero). INOLTRE: Nadia Urbinati, “La lungimiranza che serve ai dem” (Left); Maurizio Ambrosini, “Umanesimo alla prova” (Avvenire).

Leggi tutto →

29 Agosto 2019
by Forcesi
1 Commento

1 Commento

LA FORZA DELLE COSE… MA LA POLITICA?

29 Agosto 2019

I dubbi di Ezio Mauro: “Il partner riluttante” (Repubblica). Lo scoramento di Biagio De Giovanni: “Il governo M5S-Dem un mostro bicefalo. E il Pd diventa il Nulla” (intervista a Il Dubbio). La soddisfazione di Claudio Cerasa: “L’Italia ha un nuovo governo: l’Europa” (Foglio). La malizia di Marcello Sorgi: “Convenienze parallele al governo” (La Stampa). La spes contra spem di Massimiliano Smeriglio, grande sostenitore di Zingaretti: “Sì al governo, ma ora torniamo allo spirito di Piazza Grande” (intervista al Manifesto). L’attesa fiduciosa di Roberto Rossini, presidente Acli: “C’è la possibilità di dare ali alla voglia di futuro del paese”. Una nota di David Allegranti: “Cos’è il fattore Renzi” (Foglio). INOLTRE: Leonardo Becchetti, “Il ministero del futuro” (Avvenire). Mario Morcone, “Apriamo i porti a Mare Jonio. Il decreto sicurezza va abolito” (intervista al Manifesto). Valerio Onida, “Migranti, il ruolo italiano per una seria strategia”. Sabino Cassese, “Il web non può sconfessare Colle e gruppi. Pericoloso il mito della democrazia diretta” (intervista al Messaggero).

Leggi tutto →

28 Agosto 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

SE IL TALAMO E’ ANCORA CALDO…

28 Agosto 2019

Dice Arturo Parisi all’Avvenire: “Il Pd sbaglia. Subentrare nel talamo ancora caldo, appena abbandonato dal precedente coniuge, non è il modo migliore per dare vita a una convivenza” (“Salvini andava sfidato al voto“). Il vecchio Ciriaco De Mita, intervistato dal Mattino, dice invece: “Carissimi nemici, insieme si può, ma servono intelligenza e umiltà”. Per Claudio Cerasa l’accordo va bene: “La discontinuità è il populismo dimezzato” (Foglio). Ma Raffaele Salinari, sul Manifesto, chiede: “La prima discontinuità sia sui migranti”. Antonio Polito, sul Corriere, dice che l’intesa Pd-M5s è “Nel segno della necessità”. Ma Claudio Tito, su Repubblica, avverte che “L’antisalvinismo non basterà”. Osservazioni critiche anche da Alessandro Campi sul Messaggero (“Il programma prima dei posti o non si danno risposte”) e Giovanni Orsina su La Stampa (“Il rischio di alienarsi il Nord“). Stefano Folli, più che perplesso sull’accordo, analizza, per adesso, “Uno psicodramma per Di Maio” (Repubblica). Federico Geremicca spinge lo sguardo più in là e dice: “Zingaretti per un nuovo bipolarismo” (la Stampa). Singolare la nota di David Carretta sul Foglio: “Il M5S implora alleanza in Ue”.

Leggi tutto →

27 Agosto 2019
by Forcesi
1 Commento

1 Commento

MILITANTI DUBBIOSI

27 Agosto 2019

Sempre molto critico Stefano Folli sulla ricerca di intesa Pd-M5S: “Un gioco politico spregiudicato” (Repubblica). Perplesso ma meno critico Massimo Franco sul Corriere della sera: “Passi avanti e incognite di una trattativa complessa“. Critico anche Marcello Sorgi su La Stampa: “L’antico vizio del cambio di alleanze”. Roberto D’Alimonte riferisce: “Per gli elettori Ok, i militanti dubbiosi“(Sole 24 ore). Per Federico Geremicca, “Così il cinico Renzi assapora il gusto di un’inattesa vittoria” (La Stampa). Il Corriere raccoglie voci della sinistra: “Sì all’intesa se è per l’Italia”. Ma, secondo Carlo Bertini, “Gentiloni si smarca: è un’operazione fragile” (La Stampa). Il Manifesto pubblica un appello: “Dieci punti per un governo che riparta dalla Costituzione”.

Leggi tutto →