23 Novembre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

UNA NUOVA VIA PROGRESSISTA?

23 Novembre 2020

All’articolo di Maurizio Molinari, “Biden-Sturmer, la nuova via progressista” (Repubblica), di ieri, risponde Nicola Zingaretti: “Verde e sfide sociali, l’Europa aspetta Biden sulla nuova via progressista”. Sul tema anche Lionel Barber, già direttore del Financial Times: “Intesa con Sturmer per un’alleanza che salvi la democrazia dal populismo” (Repubblica).  Ma l’Europa deve fare ancora i conti con Polonia e Ungheria: Mario Monti, “La (debole) sfida a questa Europa” (Corriere della sera); Andrea Bonanni,Polonia e Ungheria, l’Ue e la tentazione della sovranexit”; Ezio Mauro, “I due autocrati che mettono il veto alla democrazia” (Repubblica). Angelo Panebianco, “Le inutili baruffe europee nel mondo del dopo-Trump” (Corriere). Sergio Fabbrini, “Un nuovo equilibrio tra Europa e America” (Sole 24 ore). Nadia Urbinati, “Se le regole fondamentali del gioco democratico non valgono più” (Domani). GOVERNO: Andrea Orlando,Sì al dialogo con il Cavaliere” (intervista a La Stampa). Alessandro Barbera, “Patto Pd-Forza Italia, a gennaio 20 miliardi alle attività in crisi” (La Stampa). Su Il Giornale Paolo Guzzanti scrive: “I veri liberali non hanno a che fare con una certa destra”. Provocazione di Pietro Ichino, intervistato da Libero: “Cassa integrazione agli statali, con i risparmi premi ai medici”. Giuseppe Pignatone, “Chi può salvare la Calabria” (Repubblica). Mauro Calise, “Epidemia, il deficit di comunicazione di esperti e governo” (Mattino). DEBITO: Vito Lops,Sale la marea del debito globale”; Leonardo Becchetti,Impariamo la lezione del ventesimo secolo”; Stefano Micossi,Non chiedere alla Bce ciò che può fare il Mes” (Sole 24 ore). Carlo Bastasin, “Parole avventate, debito instabile” (Repubblica).

Leggi tutto →

18 Novembre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

MACRON, UNA NUOVA POLITICA GLOBALE. ITALIA, DIALOGO CHE NON DECOLLA

18 Novembre 2020

Emmanuel Macron:Una rivoluzione in 10 punti” (Foglio). Lisa Di Giuseppe, “La battaglia di Merkel tra Covid e Recovery” (Domani). Vittorio E. Parsi, “La vera sfida è conciliare democrazia e mercato. I veti sul Recovery” (Messaggero). Federico Fubini, “Non Budapest, la vera minaccia sono i frugali” (Corriere). Emanuele Felice, “La svolta dell’Europa non può finire con la pandemia” (Domani). ITALIA: Paolo Pombeni, “Il dialogo che nessuno vuole” (Il Quotidiano).  Matteo Renzi, “Berlusconi? La maggioranza si può allargare” (intervista al Corriere). Stefano Cappellini, “Lo stop di Zingaretti a Di Maio e  Sassoli su debito e Mes” (Repubblica). Gianni Cuperlo,Il M5s si è de-vaffanculizzato e questa è una buona notizia” (Domani). Mario Giro,Caro Minniti, la sicurezza non è di sinistra, è di destra” (intervista a Il Riformista). Paolo Naso, “Morti in mare e navi umanitarie all’ancora” (Riforma). IL DIVORZIO, 50 ANNI FA: In un’intervista a Radio Radicale Stefano Ceccanti ricorda, a 50 anni di distanza, l’approvazione della legge sul divorzio e l’istituzione del referendum abrogativo che poi si tenne, due anni dopo, nel 1974.

Leggi tutto →

29 Ottobre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL NEMICO È IL VIRUS. SERVE SERIETÀ. SERVE COLLABORAZIONE DI TUTTI

29 Ottobre 2020

Franco Monaco firma un editoriale su Avvenire: “L’ora seria della serietà”. Luciano Violante, in una bella intervista a Il Dubbio, propone collaborazione tra maggioranza e opposizione: “Guai a sottovalutare l’ira degli onesti. Il Paese rischia”. Ieri Giovanni Guzzetta aveva scritto: “Un governo per la salute nazionale, prima del disastro” (Il Riformista) e Alessandro Campi, sul Messaggero: “La coesione necessaria per superare l’emergenza” (Messaggero).  Paolo Pombeni oggi indica tre possibili scenari politici: “C’è voglia di cambiare: governassimo, tecnici o non sfiducia” (Il Quotidiano).  VOCI DI POLITICI: ieri Nicola Zingaretti sul Corriere della sera: “Il nemico è il virus non le regole. Il governo coinvolga anche l’opposizione”; oggi Luigi Di Maio su Repubblica: “Il governo ascolti le piazze. La politica troppo divisa non dia colpe ai cittadini”; Matteo Renzi, su Repubblica: “Il Dpcm crea tensioni ma non ferma il virus”; Giuseppe Provenzano: “Lo Stato non lascerà i più deboli nelle mani dei violenti” (intervista a Repubblica). Carlo Calenda: “Serve un governo di unità nazionale. Draghi sarebbe il premier ideale” (intervista a Qn). ALTRI COMMENTI:I: Daniela Preziosi, “Conte si è rassegnato: servirà una nuova stretta tra pochi giorni” (Domani). Alberto Melloni,La piazza nera è la seconda infezione da debellare” (Domani). Massimo Cacciari, “Il rischio del disastro sociale” (La Stampa). Carlo Galli, “Se il virus diventa il vero leader” (Repubblica). Claudio Cerasa, “Lockdown solo dove serve” (Foglio). Leonardo Becchetti, “Covid, l’altra metà di noi” (Avvenire).

 

Leggi tutto →

11 Ottobre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

CI MANCA IL CENTRO? LA DESTRA IN EBOLLIZIONE

11 Ottobre 2020

L‘analisi dell’Istituto Cattaneo su un anno di elezioni: “Ciclo elettorale 2020: che cosa c’è di nuovo”. Giacomo Salvini, “I sindaci giallorosa: giovani professionisti e fuori dalla politica” (Il Fatto).  Singolare intervento di Carlo Galli,Il Centro che ci manca” (Repubblica). CINQUESTELLE: Salvatore Vassallo, “Il M5s tifa le nozze con il Pd” (Domani). Giuseppe Ieraci, “Il M5s è un partito ma non riesce a dirselo” (Il Dubbio). PARTITO DEMOCRATICO:: Nicola Zingaretti,Resterò governatore e il Pd avrà il primato” (intervista al Corriere). Carmelo Caruso, “L’eternità del Pd” (Foglio). Gianni Cuperlo,La politica è finita contromano. Servono idee, lotte, Weber e Gramsci” (intervista a Il Riformista). LA DESTRA IN EBOLLIZIONE: Gianluca PassarelliIl futuro è Meloni. Salvini pascolerà nelle Prealpi” (Il Riformista). Paolo Pombeni, “Centrodestra, si avvicina la resa dei conti” (Il Quotidiano). Matteo Salvini,Apriamoci fuori dalla politica” (intervista al Corriere). Valerio Valentini, “Dobbiamo diventare un partito. L’avviso di Giorgetti a Salvini” (Foglio). Antonio Polito, “Sovranisti a caccia di alleati” (Corriere). Filippo Rossi, “Una buona destra contro i sovranisti” (intervista a Avvenire). Giovanni Orsina, “Salvini, Meloni e le nuove sfide della destra” (La Stampa).

Leggi tutto →

1 Ottobre 2020
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

PROPOSTA DI RIFORMA COSTITUZIONALE DEL PD. NOTE SUL SUD. MIGRANTI

1 Ottobre 2020

Il testo della proposta di riforma costituzionale del Pd. Un commento sulle riforme costituzionali in cantiere di Stefano Ceccanti: “Attraverso il referendum e oltre: quattro lezioni” (Toscana oggi). Michele Ainis,Ridare potere agli elettori” (Repubblica). Sulla questione del Covid in Senato: Stefano Ceccanti, “Parlamento a distanza: perché è una cosa seria” (Huffpost). GOVERNO: Franco Monaco, “Zingaretti deve liberarsi dei renzismi dentro il Pd” (Il Fatto). Daniela Raineri, “Conte ha detto cose di sinistra” (Il Fatto). Stefano Folli,Nuovo Conte 2 tra il Pd e il Mes” (Repubblica). Paolo Pombeni,Conte vuole il Mes e prepara a fuoco lento il sì dei grillini” (Il Quotidiano). SUD: Due interventi del ministro per il Sud Giuseppe Provenzano: “La fiscalità di vantaggio aiuterà le aziende del Sud”  (lettera al Corriere della sera in risposta a F. Giavazzi) e “Recovery Fund, al Sud solo progetti aggiuntivi” (intervista al Sole 24 ore). Massimo Teddei, “Il divario Nord-Syd nei dati del governatore Visco” (lavoce.info). IMMIGRAZIONE: Centro Astalli, “Inaccettabili quei morti in mare”. Francesco Grignetti, “Lamorgese, la svolta anti-Salvini: ‘Riportiamo la tolleranza al centro” (La Stampa). Emilia Patta, “Protezione umanitaria, la frenata del M5s riapre il fronte con il Pd” (Sole 24 ore).  I dubbi di Paolo Mieli, “I migranti tra silenzi e amnesie” (Corriere della sera). Maurizio Ambrosini, “Giusto ridistribuire i richiedenti asilo, ma l’analisi dei dati può sorprendere” (Avvenire).

Leggi tutto →

1 Settembre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL REFERENDUM E L’ANGUSTIA DEL SEGRETARIO DEL PD

1 Settembre 2020

Nicola Zingaretti scrive a Repubblica una lettera sofferta ma reticente: “Pd sotto attacco. Chi cerca altre strade lo dica”. Sembra, in parte, rispondergli Rosy Bindi, intervistata dall’Avvenire: “Rischio derive autoritarie. Il No a difesa della Carta”. Sul Foglio un intervento di Giorgio Tonini per il Sì al referendum, con critiche un po’ impietose a chi è per il No: “Il riformismo è la realizzazione del bene possibile”. L’ironia (e il Sì) di Giuliano Ferrara sul Foglio: “Il referendum non è un voto sull’antipolitica. La signorina è morta e stramorta”. Il Corriere della sera pubblica un intervento per il Sì (Antonio Polito, “Perché Sì. È comunque un primo passo”) e uno per il No (Angelo Panebianco, “No, perché non è vero che aiuta le riforme”). Il Dubbio pubblica due pareri opposti di due costituzionalisti (amici): Stefano Ceccanti,Perché non dovremmo schierarci? Il Pd ha già votato Sì in Parlamento” (intervista); Fulco Lanchester, “E’ necessaria la legge elettorale, visto che il Sì prevarrà”. Su Il Fatto Giacomo Salvini annota: “Le riforme degli altri. Anche in Europa provano a sforbiciare”. Renato Mannheimer, “Taglio o no, il centrodestra è sempre maggioranza” (Il Giornale). Marcello Sorgi,Dietro l’intesa giallorossa un patto sul Quirinale” (La Stampa).

Leggi tutto →

26 Agosto 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA PROTESTA DELLE IMPRESE. PD E 5S. I SÌ E I NO DEI COSTITUZIONALISTI

26 Agosto 2020

Mauro Magatti,C’è tanto da lavorare. Un primo sommario elenco” (Avvenire). Dario Di Vico, “Un Meeting segnato soprattutto dalle parole di Draghi” (Corriere). Ezio Mauro, “L’ultradestra e uno stregone di nome Bannon” (Repubblica). Angelo Panebianco, “Il fascino discreto dei despoti” (Corriere). Carlo Bonomi (Confindustria), “Subito un grande patto per l’Italia. Rischiamo una crisi irreversibile” (la Stampa). Marco Zatterin,Perché serve un patto condiviso” (La Stampa). Pier Carlo Padoan, “L’esecutivo è stato troppo lento. Alle imprese servono certezze” (Foglio). Marco Bentivogli, “Più tecnologia e formazione o sarà un massacro” (Repubblica). Linda Laura Sabbadini, “Senza i giovani non si vince” (La Stampa). QUATTRO INTERVENTI SUL PD: Claudio Cerasa,L’agenda che serve al Pd per essere un’alternativa ai populismi” (Foglio). Paolo Mieli, “Democratici e 5 stelle, allearsi non è un gioco” (Corriere). Franco Monaco, “Un congresso Pd metterebbe a nudo i fiacchi oppositori ai 5stelle” (Il Fatto). Federico Fornaro, “Superare il Pd ma senza tornare ai Ds” (intervista al Foglio). REFERENDUM: Nicola Zingaretti, “Le nostre condizioni per il Sì al referendum” (intervista al Corriere). Piero Ignazi, “Pd e Lega, ansia da referendum” (Repubblica). Marcello Sorgi, “Quella voglia della destra di dire No” (La Stampa). I NO: di Luciano Violante (Il Riformista), Gianni Ferrara (Manifesto), Gianfranco Pasquino (Il Fatto), Montesquieu (Sole 24 ore), Massimo Villone (Repubblica). I SÌ: di Valerio Onida (Repubblica) e Roberto Zaccaria (Il Fatto).

Leggi tutto →

17 Agosto 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’EVOLUZIONE DEI 5STELLE E GLI EFFETTI SULL’ALLEANZA COL PD

17 Agosto 2020

Sui giornali di ferragosto: Annalisa Cuzzocrea, “Di Maio: alleanza con il Pd” (Repubblica). Paolo Pombeni,Il vaffaday in soffitta per sempre” (Il Quotidiano). Marco Imarisio, “La metamorfosi dei 5stelle” (Corriere). Sui giornali di oggi: Mauro Calise, sul Mattino, vede aprirsi un effettivo nuovo scenario, con un duo Pd-5stelle che ha strada davanti: “L’alleanza Pd-5stelle, il paracadute per settembre”. Ezio Mauro, su Repubblica, riconosce che i 5stelle hanno recuperato un senso più maturo della politica ma ha parecchi dubbi sul futuro dell’alleanza Pd-5stelle:  “Se i grillini riscoprono la politica”. Aldo Cazzullo sul Corriere della sera si chiede: “Ma il Pd ha le idee chiare?”. Chi prova a chiarirle, almeno un po’, è il segretario Pd, Nicola Zingaretti in una lettera a La Stampa: “Non è in gioco soltanto un’alleanza di governo ma la tenuta della nazione” (Lettera a La Stampa). MA A ROMA? Claudio Cerasa prova a fare sfoggio di ottimismo: “Roma può diventare il laboratorio dell’antipopulismo” (Foglio).

 

Leggi tutto →