18 novembre 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

MANUALE PER POLITICI COSTRETTI ALLE COALIZIONI

18 novembre 2017

Sabino Cassese, sul Corriere della sera, offre un sensato “Piccolo manuale per politici ‘costretti’ alle coalizioni”. Sul Messaggero Luca Ricolfi traccia i contorni delle “Due sinistre al bivio tra nostalgia e tutela”, mostrando scarsa stima per quella che chiama SP (la Sinistra Purosangue) e indicando al Pd i tre temi su cui deve darsi da fare. Marcello Sorgi, su la Stampa, si dice certo che accordi a sinistra non ce ne saranno e le sinistre perderanno entrambe: “Le due sinistre e la frattura ormai irrecuperabile”. Simile il giudizio di Piero Ignazi: “Quella sinistra divisa da programmi e poltrone” (Repubblica). Arturo Parisi: “Renzi si è mosso tardi. La coalizione si può fare anche senza i bersaniani” (intervista di ieri al Corriere della sera). Franco Monaco: “Serve una lista dell’Ulivo che affianchi quella del Pd. Anche Prodi è d’accordo” (intervista al Corriere della sera). Sul fronte di Campo Progressista Emilia Patta scrive: “Parte da testamento biologico, ius soli e superticket la trattativa con Pisapia” (Sole 24 ore). Roberto Speranza (dopo le notizie di stampa: “Pd-Pisapia, Prodi pontiere”, E. Patta sul Sole 24 Ore) lancia un monito: “Cari Prodi e Veltroni, non è più tempo di appelli, servono fatti” (intervista a La Stampa). Antonio Floridia, sul Manifesto, fa due conti e dice: “Uniti con il Pd si perde”. Francesco Verderami, sul Corriere della sera, guarda al dopo voto: “Saranno di partito o di coalizione? L’inedito scenario delle consultazioni”. Intervista di Luigi Di Maio, reduce dagli Usa, a La Stampa: “Faremo come Trump”. Sul Foglio David Allegranti riferisce: “Orsina spiega perché Berlusconi dice bugie ma è più credibile di altri”. Saggia riflessione di Marco Ruffolo, l’altro ieri, su Repubblica: “In politica non si vince con lo sberleffo al perdente”.

Leggi tutto →

13 ottobre 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

ASSENZE, PRESENZE, NUOVE ROTTE E NUOVI MANIFESTI…

13 ottobre 2017

Goffredo De Marchis racconta: “Prodi, Parisi e gli ulivisti grandi assenti alla festa dem per i dieci anni del partito” (Repubblica ). Presenti invece lo saranno a fine ottobre a u incontro con Giuliano Pisapia e Emma Bonino: “Bonino, prove di dream team: chiama Pisapia e Prodi” (Rocco Vanzana, Il Dubbio, 11/10). Piero Ignazi su Repubblica prova a identificare “La nuova rotta del Pd renziano”. Sul Foglio Antonio Funiciello, capo staff della Presidenza del Consiglio, delinea il “Manifesto per la nuova sinistra di governo”.

Leggi tutto →

18 settembre 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

CONSIP, BANCHE, 5 STELLE, PD E SINISTRA, IUS SOLI

18 settembre 2017

Vladimiro Zagrebelsky, “L’etica della Repubblica nel caso Consip” (La Stampa). Claudio Cerasa, “La repubblica giudiziaria che nessuno vuol vedere” (Il Foglio). Massimo Adinolfi, “La politica debole e le procure forti. Dieci anni di governi tenuti in scacco” (Il Mattino). Marco Lillo, “Tutto quello che dice Renzi è falso” (Il Fatto). BANCHE – Romano Prodi, “Il caso banche. La Commissione che farà solo male al Paese” (Messaggero). 5 STELLE – Mauro Calise, “Da ‘grillini’ a ‘demaini’. La polveriere 5 Stelle” (Il Mattino). Ilvo Diamanti, “La Lega oltre Bossi e la Padania” (Repubblica). Maria Elena Boschi, “Le città sono nella trappola del populismo a 5 stelle” (intervista al Secolo XIX). PD E SINISTRA – Claudio Magris, “Quei malaccorti sfidanti a sinistra” (Corriere della sera). Maria Teresa Meli, “L’offerta dem a Pisapia per sganciarlo da Mdp” (Corriere). Piero Ignazi, “Il declino strategico della sinistra” (Repubblica). Monica Guerzoni, “Lo show di Prodi e Letta: ‘Matteo stai sereno’” (Corriere). IUS SOLI – Virginia Piccolillo, “Minniti e ravasi: sì allo ius soli” (Corriere). Marco Tarquinio, “Ius culturae, diamo una legge a presente e futuro” (Avvenire). L’Appello “Insegnanti per la cittadinanza”.

Leggi tutto →

1 settembre 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

A ZIG ZAG TRA DESTRA E SINISTRA

1 settembre 2017

Una sconsolata intervista di Enrico Letta a Il Giornale: “Con la politica ho chiuso. I partiti sono finiti, sono solo privilegio”. E’ di qualche giorni fa una stringente previsione, di Piero Ignazi, di cosa accadrà con le prossime elezioni politiche: “Perché la palla passa alla destra” (Repubblica). Visione di taglio ben diverso quella di Antonio Floridia sul Manifesto, che chiede che resti il proporzionale e ci sia una sinistra unita oltre il Pd: “La pericolosa nostalgia delle coalizioni”. Di coalizioni e di Sicilia scrive anche Roberto D’Alimonte:Al test siciliano la tenuta delle coalizioni” (Sole 24 ore). Giovanni Orsina indica “Gli ostacoli sulla sfida dell’autunno” (La Stampa). Luigi Zanda, capogruppo Pd al Senato, fa il punto sul governo:“La ripresa economica non va sprecata. Dalla manovra allo ius soli mesi intensi” (intervista al Sole). Claudio De Vincenti parla di governo e di sud: “L’azione per il Mezzogiorno. Una sfida ai potentati locali” (Corriere). Mauro Calise analizza la linea dei 5 stelle “Se M5S va a zig zag tra destra e sinistra” (Il Mattino). In un colloquio su Il Foglio Sabino Cassese indica le cause dell’attuale scarsa partecipazione politica degli italiani: “Gli italiani e la politica”.

Leggi tutto →

11 agosto 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

“I MIGRANTI E IL DOVERE DI RESTARE UMANI”

11 agosto 2017

Dopo “La svolta della Chiesa” (Andrea Tornielli, La Stampa), e cioè le parole del card. Gualtiero Bassetti, presidente della Cei (“I vescovi alle Ong: rispettate le leggi contro gli scafisti”, Luigi Accattoli, Corriere della Sera), e dopo i primi frutti della politica perseguita dall’Italia (Dino Martirano, “Stretta libica sulle Ong per tenerle più lontane”, Corriere della sera; “L’Unhcr: migranti riportati nei centri di detenzione”, Manifesto), si levano le voci di Vladimiro Zagrebelsky (“Le regole del diritto in mare”, La Stampa), di Enzo Bianchi (“I migranti e il dovere di restare umani”, Repubblica), del rappresentante dell’Unhcr, Barbara Molisano (“La nostra priorità è togliere i rifugiati dai centri di detenzione libici”, intervista al Manifesto), di p. Camillo Ripamonti, del Centro Astalli di Roma (“Ripartiamo dall’ovvio: i migranti sono persone”), di alcune delle grandi Ong (“L’azione delle Ong rispetta le norme umanitarie globali”, lettera al Corriere) e di Peppino Ortoleva sul Secolo XIX (“Bloccare i popoli in fuga rischia di scatenare guerre”) e Alfio Mastropaolo sul Manifesto (“Campagna con vista sull’abisso”).  Riflessioni in merito anche di Paolo Pombeni, “Controlli, flussi, accoglienza, integrazione: urge dibattito serio” (Sole 24 ore) e Piero Ignazi, “Come aiutarli a a casa nostra” (Repubblica).

Leggi tutto →

30 luglio 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL CARD. BASSETTI: SERVONO PASSIONE, IDEE E SOLIDARIETÀ PER RISANARE L’ITALIA

30 luglio 2017

Bella intervista del card. Gualtiero Bassetti a Paolo Rodari su Repubblica in cui il presidente della Cei sostiene, tra l’altro, che si percepisce oggi fra molti cattolici l’aspettativa di una nuova rappresentanza del mondo cattolico, e che la priorità oggi è rimettere l’Italia al centro dei nostri pensieri con passione, idee e solidarietà (“La Chiesa non è un partito ma oggi i cattolici chiedono di contare di più in politica”). Anche Paolo Pombeni, sul Sole 24 ore, sollecita i partiti a mettere al centro l’Italia (“L’interesse nazionale e le inutile lotte intestine”). Piero Ignazi analizza l’elemento più discutibile del Pd renziano: l’annacquamento del riformismo e lo scivolamento nel populismo (“Pd tra senso dello Stato e sirene del populismo”, Repubblica). Mauro Calise offre un’amara lettura della fase attuale della politica italiana: “La palude della non politica” (Mattino).

Leggi tutto →