23 Giugno 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA SCISSIONE M5S. IL CENTRO PRO-DRAGHI. LO STATO DELL’ITALIA

23 Giugno 2022

Roberto Napolitano, “Draghi  mette in riga il populismo” (Il Quotidiano). Davide Giacalone, “Ridicoli al 110%” (La Ragione). LA SCISSIONE DEL M5S: Monica Guerzoni, “La scissione di Di Maio: ‘Basta populismi’” (Corriere della sera). Carla Ruocco, “Uno non vale uno, basta vecchi schemi, guardiamo al futuro” (intervista a La Stampa). Antonio Polito, “M5s, il senso di una fine” (Corriere). Francesco Bei, “La mesta parabola del populismo” (Repubblica). Antonio Bravetti,Il cantiere dei futuristi” (La Stampa). Massimo Cacciari, “Il Movimento è finito, ma il governo terrà. Il Pd vada al centro” (intervista a Il Dubbio). Lina Palmerini, “Per Draghi una maggioranza provvisoria. Inizia la salita” (Sole 24 ore). Marcello Sorgi, “Governo più debole. Il centrodestra brinda” (La Stampa). Paola Zanca, “Sì al compromesso per non lasciare alibi. Il M5s studia l’uscita” (Il Fatto). UN CENTRO PRO-DRAGHI: Luca Mazza, “Il progetto pro-Draghi che guarda al 2023” (Avvenire). Carlo Calenda, “Pronti a fare il partito per Draghi premier” (intervista al Messaggero). Roberto D’Alimonte,La strada in salita e l’offerta politica per creare il Terzo polo” (Sole 24 ore). GOVERNO/PARLAMENTO: l’opinione di Gaetano Azzariti,Il governo deve avere il mandato del Parlamento” (intervista a Il Fatto), e quella di Gianfranco Pasquino, “Parlamento e governo per me pari non sono” (Domani). PARTITI/SOCIETÀ: Stefano Feltri, “Finisce la fase della protesta ma non quella della radicalità” (Domani). Luigi Zanda, “Lo scontro è tra Pd e FdI. Il Mèlenchon italiano non esiste” (intervista a Il Riformista). Marco Fortis, “Né fanalino di coda né nella bufera. L’Italia è meglio di quanto si dice” (Sole 24 ore).  Maria Cristina Messa, “Gli hub della conoscenza” (Foglio). LATINO-AMERICA: Moises Naim,La sinistra populista che seduce l’America Latina” (Repubblica). Lucia Capuzzi, “Non più sangue ma consensi” (Avvenire). Rocco Cotroneo, “Per vincere la sinistra latino-americana deve rimuovere il proprio passato” (Domani).

Leggi tutto →

19 Maggio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

CAPIRE LA DEMOCRAZIA. E DIFENDERLA

19 Maggio 2022

Gianfranco Pasquino spiega perché Putin piace alla destra e a certa sinistra: “Lo Zar piace a una destra che non capisce la democrazia” (Domani). Tema ripreso da Moises Naim nella sua riflessione su “La crisi della democrazia” (Repubblica) e da Angelo Panebianco: “L’Europa a un bivio” (Corriere della sera). POLITICA ESTERA E 5 STELLE: Antonio Polito commenta il voto nella Commissione Esteri del Senato: “Gli effetti collaterali” (Corriere della sera). Federico Capurso, “La sconfitta di Conte” (La Stampa). Emanuele Buzzi, “Conte: una bassa manovra. Avevo avvisato Draghi…” (Corriere). Lina Palmerini,Una sconfitta e due passaggi ad alto rischio per l’unità M5S” (Sole 24 ore). Carlo Bertini, “Uscita dei 5S e voto a ottobre, i timori di Draghi e Letta” (La Stampa). Stefano Folli, “Ambiguità sull’Ucraina. Il governo è più debole” (Repubblica). Claudio Cerasa, “Meloni-Letta contro Salvini-Conte” (Foglio). NORD EUROPA E NATODanna Marin (premier finlandese), “Vogliamo un futuro sicuro. Putin deve essere fermato, da solo non lo farà mai” (intervista al Corriere della sera). Giovanna Vitale, “Sanna Marin a pranzo vede Letta e Conte: ‘Votate in fretta sull’Alleanza’” (Repubblica). PD: Daniela Preziosi, “Per Letta l’alleanza con M5S dovrà reggere. Sul referendum 5 No, ma senza litigare” (Domani). IDEE: Matteo Maria Zuppi, “Il buio della guerra e la fede da fitness” (intervento a Torino su Bonhoeffer – Il Fatto). Ferruccio De Bortoli, “La libertà è fatta di relazioni” (sul libro di Giaccardi e  Magatti – Corriere). Cristina Dell’Acqua, “Le lezioni eterne sulla guerra dei Persiani di Eschilo” (Corriere della sera).

Leggi tutto →

11 Maggio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

USA-EUROPA, UNITA’ E DISTINZIONE

11 Maggio 2022

Giuseppe Sarcina,Draghi a Biden: la Ue vuole la pace” (Corriere della sera). Alberto Simoni, “Draghi-Biden, patto per Kiev” (La Stampa). Matteo Zuppi, “Russia-Ucraina, il mondo deve imporre il negoziato” (Jesus). Ernesto Galli Della Loggia, “Invito a negoziare. Ma cosa?” (Corriere della sera).  Il testo della “lezione” di Gustavo Zagrebelsky alla scuola di formazione del M5s: “Europa, svegliati, e ritrova te stessa attraverso la politica” (Repubblica). Domenico Quirico, “Europa e Usa, interessi diversi. Gli Usa possono aver anche torto” (La Stampa). Antonio Polito, “Malafede e superficialità nel fraintendere le parole della pace” (Corriere della sera). David Sassoon, “La storia insegna: umiliare la Germania portò a Hitler” (intervista a Il Riformista). ITALIA: Franco Monaco, “E’ ora che il Parlamento affronti questa guerra” (Il Fatto). Lina Palmerini,Come la guerra ha trasformato la maggioranza in opposizione” (Sole 24 ore). Claudio Cerasa, “Un nuovo populismo: il partito della resa” (Foglio). Marianna Rizzini,I tormenti di Letta: dall’ex Ilva alle armi al proporzionale” (Foglio).  (Messaggero). Stefano Pasta, “Sia la scuola a dare nuova cittadinanza” (Avvenire).  Per una nuova legge di cittadinanza: “Noi siamo pronti. E voi?” (un appello). INOLTRE: Luca Diotallevi, “La forza emotiva di guerra e aborto” (Messaggero). Gianfranco Pasquino,L’allargamento è coerente con il sogno europeo” (Domani). Federico Fubini, “Gli aiuti europei necessari alla Polonia per i profughi ucraini” (Corriere della sera). Daniele Stasi, “La Polonia si prepara al dopoguerra dove avrà un ruolo di primo piano” (intervista a Pierluigi Mele – Rainews).

Leggi tutto →

8 Maggio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’OSSESSIONE DI PUTIN. L’UE E LA TRAPPOLA DELL’UNANIMITÀ. IL “FATTORE Z” NELLA POLITICA ITALIANA

8 Maggio 2022

Maurizio Molinari,Biden-Draghi, un’agenda contro le autocrazie” (Repubblica). IL PUNTO SULLA GUERRA: Lucio Caracciolo mette a fuoco la sua analisi: “L’ossessione imperiale di Putin: evitare alla Russia la fine dell’Urss” (La Stampa). Ferdinando Nelli Feroci, “Putin ha fallito ed è più minaccioso. Ora potrebbe allargare il conflitto” (intervista a Qn). Francesca Mannocchi, “Controffensiva ucraina” (La Stampa). Il punto in due articoli di Giuseppe Sarcina: “Mosca: gli Usa sono in guerra” e “Fin dove si spingerà l’aiuto a Zelensky?” (Corriere della sera). Igor Volobuev (già dirigente di Gazprom): “Così fabbricavamo fake news agli ordini del Cremlino” (intervista a Repubblica). Jens  Stoltenberg spiega perché “Gli alleati non accetteranno mai di dare la Crimea ai russi” (intervista tradotta da Repubblica). Sigmund Ginzberg, “Perché alla Cina non conviene la guerra di Putin” (Foglio). Nello Scavo, “La guerra affama il mondo. L’Onu: riaprite i porti. Putin risponde coi razzi su Odessa” (Avvenire). Andres Fogh Rasmussen (ex segretario Nato): “L’embargo al petrolio non basta. E’ il momento di colpire il gas” (intervista a La Stampa). Sergio Romano, “La neutralità mancata di Kiev e i troppi che sfruttano il conflitto” (Corriere della sera). L’utopia di Raniero La Valle: “Liberarci dal ‘warshow’ per poi salvare noi stessi” (Il Fatto). Alberto Melloni, “La pace prima della vittoria” (Repubblica) UNIONE EUROPEA: Romano Prodi,Questa Europa indebolita dal sistema dell’unanimità” (Messaggero). Sergio Fabbrini, “Come uscire dalla trappola dell’unanimità” (Sole 24 ore). Enzo Moavero Milanesi, “L’Europa ritrovi lo slancio e la concretezza di Schuman” (Corriere della sera). Ferdinando Adornato, “Che cosa significa il 9 maggio per l’Europa” (Messaggero). ITALIA: Antonio Polito, “Il ‘fattore Z’ nella politica italiana(Corriere della sera). Marcello Sorgi,Gli sgambetti dell’avvocato del popolo (La Stampa). Non così la pensano Eugenio Fatigante, Il dibattito da non rinviare (Avvenire) e Giovanni Valentini, “Conte, leader laico. 5 punti per vincere” (Il Fatto). Stefano Lepri, “Lo spread oltre quota 200 e il nodo dello scostamento” (La Stampa). INOLTRE: Giuliano Battiston, “Guerra talebana alle donne: burka o restate a casa” (Manifesto). Enrico Franceschini, “L’Irlanda riunita è più vicina ” (Repubblica).

Leggi tutto →

29 Aprile 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

SE IL PIANO DELLA RUSSIA E’ SMEMBRARE L’UCRAINA

29 Aprile 2022

Antonio Polito, “Le scelte nette dei cattolici democratici” (Corriere della sera). I PIANI DELLA RUSSIA: due rivelatrici interviste a due autorevoli esponenti dell’attuale classe dirigente russa: Dmitry Rodionov, “Prendere il Donbass non ci basta più. Kiev ha sbagliato a rimandare la resa” (Corriere della sera); Andrej Klimov, “Pronti a integrare i popoli che vorranno unirsi alla Federazione” (Repubblica). Lo spiega anche Daniele Raineri su Repubblica: “‘Annessione e stati amici’, il piano del Cremlino per smembrare l’Ucraina”. Ma l’esperto Manlio Graziano evidenzia “Il circolo vizioso geopolitico che condanna la Russia” (Domani/Scenari). Francesca De Benedetti, “A Mosca va in scena la crisi dell’Onu” (Domani). Jean-Pierre Bodjoko, “L’influenza della Russia in Africa” (La Civiltà Cattolica). E QUELLI DELL’AMERICA: Giuseppe Sarcina, “Il passo inatteso di Biden” (Corriere della sera). Domenico Quirico, “L’America ci chiede la guerra totale” (La Stampa). Marco Bresolin, “La svolta di Stoltenberg: Svezia e Finlandia con noi” (La Stampa). Le critiche di Marco Bascetta, “’Vincere la guerra’, ovvero la catastrofe a portata di mano” (Manifesto). L’amara riflessione di Giuliano Amato, “La nostra missione è fallita” (Venerdì di Repubblica). ITALIA: Le considerazioni di Giovanni Maria Flick, “L’aiuto agli aggrediti è un valore” (intervista al Corriere). Federico Geremicca, “Quella sintonia persa tra Letta e Conte” (La Stampa). Giuliano Cazzola, “Landini è il Melenchon italiano (e la classe lavoratrice vota a destra)” (Il Quotidiano). Marcello Sorgi, “Letta e la partita dei salari” (La Stampa). Paolo Pombeni, “Altro che tenere vivo il bipolarismo, al Pd serve tornare al proporzionale” (Il Quotidiano).  Francesco Grignetti, “I dannati del carcere” (La Stampa). Patrizio Gonnella, “Il gap da azzerare tra pena reale e pena costituzionale” (Manifesto).

Leggi tutto →

22 Aprile 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

FAR FINIRE IL CONFLITTO. MA RESPINGERE L’INVASIONE

22 Aprile 2022

Quattro contributi interessanti: Michael Walzer, “Ci sono ragioni morali per sperare in misure più dure verso Putin e accettare i sacrifici che comportano” (intervista a Scenari); Mauro Magatti,Le tre mosse di Putin che dobbiamo contrastare” (Corriere della sera); Anne Applebaum, “Putin non deve vincere” (intervista sul Foglio, data a Radio Rai 1); Antonio Polito, sul Corriere della sera: “Perché servono nuove alleanze” (se non si vuole evitare “the West vs the rest”, che l’Occidente si trovi contro tutto il resto del mondo). Poi l’intervista a Matteo Maria Zuppi, “Aiutare le vittime a fermare la carneficina, ma la guerra non si ferma con la guerra” (La Stampa), l’intervista a Stefano Ceccanti, “Dobbiamo guardare anzitutto agli aggrediti” (tuttavia.eu), la nota di Franco Monaco su Il Fatto: “Il pericolo più grande oggi e non saper finire il conflitto”, l’analisi di Ferdinando Nelli Feroci, “Mai aperte trattative serie. Manca un mediatore forte” (intervista al Mattino). L’EUROPA E L’UCRAINA: Josep Borrel, “Putin non vuole tregue. L’Europa aiuterà l’Ucraina a respingere l’invasione” (intervista a Repubblica). Emanuel Macron, “Putin mi parla di messa inscena. Ma spetta a noi dialogare con lui” (intervista al Corriere della sera). Vittorio E. Parsi, “Il problema Germania. Su gas russo e armi all’Ucraina Berlino è in crisi” (Foglio). Emanuele Felice interviene sulla proposta di E. Letta: “Come costruire un’Europa a due velocità dopo la guerra” (Domani). La replica di Enrico Letta: “Ci serve una Confederazione per portare subito l’Ucraina nell’orbita dell’Unione europea” (Domani). Piero Fassino,La riforma dell’Europa” (Repubblica). L’ANPI E IL 25 APRILE: Liliana Segre, “Sarà un 25 aprile diverso. Difficile cantare Bella ciao senza pensare all’Ucraina” (intervista al Corriere). Le dà ragione (nonostante tutto) Gad Lerner sul Il Fatto: “Gli ucraini possono stare antipatici ma non adesso”. Arturo Parisi, “L’Anpi non ha senso” (intervista al Foglio). Paolo Segatti, “Ecco come Pagliarulo, presidente Anpi, dilapida la memoria della Resistenza” (Libertà eguale). LE PEN, CONTE, IL PD: Claudio Cerasa, “Il caso Le Pen, Conte, il Pd” (Foglio). Lina Palmerini, “Conte su Le Pen: colpo al patto con il Pd” (Sole 24 ore).

Leggi tutto →

11 Aprile 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

GLI ERRORI DEI NOSTALGICI DELLA GUERRA FREDDA

11 Aprile 2022

Si liquida la condanna dell’invasore in una riga, per poi rovesciare dubbi, riserve e critiche sul Paese invaso  e sull’Occidente che lo sostiene, usando la libertà che la democrazia ci garantisce solo per dileggiarla a senso unico, come se fosse la sede degli inganni, peggio della dittatura che ha deciso la guerra. Politicamente è una menzogna. Eticamente, ancor peggio: un’inversione morale”. Così Ezio Mauro conclude il suo editoriale sulla Repubblica dedicato a certi “professori della pace” (“L’inversione morale”). Claudio Cerasa, “L’intolleranza sulle libertà da difendere” (Foglio). Enrico Letta sviluppa il suo pensiero sulla guerra in Ucraina e sullo scenario internazionale: “Un nuovo ordine europeo” (Foglio); e viene intervistato dalla Repubblica: “La destra si batte dando risposte al disagio. Con i populisti all’Eliseo l’Europa va in frantumi”. Video del Convegno di Libertà EgualeL’Agenda riformista nel nuovo mondo post invasione dell’Ucraina” (relazione iniziale di Enrico Morando). Sergio Romano, “Il Grande Gioco delle tre Potenze e l’Europa muta perché disarmata” (Corriere della sera). Lucio Caracciolo, “Così cambiano gli equilibri planetari. Biden spinge Mosca verso la Cina” (La Stampa). Diverso il punto di vista di Antonio Polito: “Gli errori dei nostalgici della guerra fredda” (Corriere della sera). Domenico Quirico, “Con l’attacco Putin ha creato il mito fondatore dell’Ucraina” (La Stampa). Lucia Annunziata, “Quando parlano soltanto le armi” (La Stampa). Paolo Valentino, “Svolta della Finlandia: addio neutralità, ora bussa alla Nato” (Corriere). ELEZIONI IN FRANCIA: Cesare Martinetti, “Valanga dei voti contro il sistema” (La Stampa). Marc Lazar, “La destra non è mai stata così forte” (intervista a Repubblica). Giuliano Ferrara, “Il voto francese e la truffa antisistema” (Foglio). Jacques Attali, “Sovranisti al 30%. C’è spazio a sinistra” (intervista a La Stampa). Stefano Folli, “Da Parigi la tentazione del voto (in Italia)” (Repubblica). INOLTRE: Chiara Saraceno, “Family Act, il momento giusto è adesso” (La Stampa). Edoardo Zanchini, “Serve un decreto contro la povertà energetica” (Domani). Maurizio Del Conte, “Allarme inflazione e salari. Serve un nuovo patto sociale” (Corriere della sera). Stefano Fassina,Sul catasto c’è un nodo politico” (intervista a La Verità). Giuseppe Cotturri, “Una mappa della cittadinanza” (Centro Riforma dello Stato).

Leggi tutto →

24 Febbraio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’EUROPA DI FRONTE A PUTIN

24 Febbraio 2022

Antonio Polito, “Adesso è in bilico l’idea di Europa” (Corriere della sera). Marta Dassù, “Con Putin andremo ai tempi supplementari” (Repubblica). Anna Zafesova, “L’esperimento Bielorussia. Così Putin vuole annettere i vicini” (La Stampa). Pierre Haski, “Putin e la pericolosa negazione dell’identità ucraina” (internazionale.it). Federico Fubini intervista Alexander Gabuev:A Mosca gli oligarchi sono terrorizzati ma non hanno potere” (Corriere della sera).  Vincenzo Passerini, “L’imperialismo criminale di Putin e l’Ucraina. I popoli non vanno identificati mai col regime” (Vita trentina). Giulio Marcon,I venti di guerra della crisi ucraina e il bisogno di pacifismo” (Manifesto). Mauro Magatti, “Altri occhi, altro metodo. Si rischia la guerra cronica” (Avvenire). Raniero La Valle, “Il diritto dei popoli” (chiesadeipoveri). Domenico Agasso, “Il papa: la guerra è una follia, digiuna e preghiera il 2 marzo” (La Stampa). Corrado Zunino, “I pacifisti senza voce nel confronto Usa-Russia: ‘stanchi e demoralizzati’” (Repubblica). Mario Giro, “Lezioni ucraine sulla pace e sulla guerra” (Domani). Paolo Balduzzi,Quanto costa al nostro Paese questa guerra delle sanzioni” (Messaggero). Massimo Gaggi, “La deriva di Trump che loda Putin: è un genio” (Corriere della sera). Poi su Il Fatto Quotidiano si legge un articolo di Salvatore Cannavò, titolo: “Mosca addio. Draghi agli ordini di Biden”, sottotitolo: “E Lavrov sbeffeggiò Di Maio”. NOTE DI POLITICA INTERNA: Emilia Patta,Conte frena sul campo largo. E’ gelo con il Pd di Letta” (Sole 24 ore). Giovanni Guzzetta, “Caso Renzi. Perché la scelta del Senato è una buona notizia per tutti” (Il Riformista). Carlo Bastasin, “Il paradosso del 1992 (mani pulite): la mancata rivoluzione tecnologica” (Repubblica). Vitalba Azzollini, “Le modifiche alla Costituzione sull’ambiente devono bilanciare protezione e crescita economica” (Domani). MEDITERRANEO FRONTIERA DI PACE: Ernesto Ferrara, spiega il Forum di Firenze: “La grande alleanza del Mediterraneo” (Repubblica). Domenico Gambassi, “Bassetti, la non violenza prassi politica” (Avvenire). La prolusione del card. Gualtiero Bassetti,Difendere la dignità umana è la nostra bussola sociale” (Avvenire). La critica al Forum di Luigi Manconi: “Gli ospiti dimenticati al Forum della pace” (La Stampa). Paola Fichera, “La proposta di Prodi: un’università per i giovani del Mediterraneo” (La Nazione).

Leggi tutto →

12 Gennaio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

DRAGHI E MATTARELLA SOTTO (DIVERSO) ASSEDIO

12 Gennaio 2022

Gianfranco Pasquino, “Non chiedete a Draghi di scegliere al posto vostro” (Domani). Ugo Magri, “I dilemmi del Presidente” (La Stampa). Franco Monaco, “Mattarella-bis, volerlo è spesso strumentale” (Il Fatto). Stefano Folli, “Quale binomio Quirinale-Chigi” (Repubblica). Claudio Cerasa, “Dietro la quinta del Colle” (Foglio). Salvatore Vassallo, “Per Silvio Berlusconi il Colle non è impossibile. Attenti a sottovalutarlo” (Domani). Carlo Galli, “Il vuoto che aiuta il Cavaliere” (Repubblica). Umberto Ranieri, “Draghi al Colle. Tutte le ragioni di un’elezione” (Il Riformista). INOLTRE: Antonio Polito, “Chi vuole cancellare il passato” (sul discorso di Francesco al Corpo diplomatico – Corriere della sera). Elsa Fornero, “Draghi e il primato dell’istruzione” (La Stampa). Pierluigi Bersani, “Rientrare nel Pd? Ora serve un partitone di tutta la sinistra o qualcosa come l’Ulivo” (intervista al Corriere). Luciano Canfora, “Democrazia senza popolo” (estratto dal suo libro – Corriere della sera). Luigi Manconi, “Processo Regeni: ora tocca alla politica” (Repubblica). Adriana Castagnoli, “L’ordine mondiale tra paure e orgoglio” (Sole 24 ore).

Leggi tutto →

29 Dicembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

CASTAGNETTI, BINDI E LA SINISTRA. I PARTITI E IL NOSTRO FUTURO

29 Dicembre 2021

Cattolici democratici e sinistra: Pierluigi Castagnetti, intervistato da Gianni Cuperlo: “La sinistra non può non vedere che il mondo è cambiato” (Domani), e  Rosy Bindi intervistata dal Manifesto: “Bisogna rifare la sinistra in Italia”. PANDEMIA: Sergio Harari,Il virus e l’anno che verrà” (Corriere della sera). Guido Silvestri, immunologo italiano negli Usa, “Il virus sembra ‘raffredorizzarsi’, ma solo per chi è immunizzato” (intervista al Corriere). Silvio Garattini, “Obbligo vaccinale unica strada. Il governo deve avere più coraggio” (intervista a Qn). Leonardo Becchetti, “Sano è il limite (e risanante)” (Avvenire). QUESTIONI: Franco Bernabé intervistato da Repubblica: “Per l’energia una tempesta perfetta, ma ne usciremo presto”. Guido Maria Brera, “E Draghi domerà la tecno-finanza” (La Stampa). Daniele Manca, “Lo spread torna a crescere, i mercati mandano un segnale” (Corriere della sera). Joseph Stiglitz, “Il 2022, un anno sul filo del rasoio” (Sole 24 ore). Maso Notarianni,Migranti, l’Italia continua con la linea Salvini e ha la benedizione dell’Europa” (Domani). QUIRINALE: Antonio Polito, “I partiti e il nostro futuro” e “Il voto sul Quirinale in cinque gironi” (Corriere). Paolo Pombeni,Cosa c’è oltre il voto sul futuro presidente” e “Riforma elettorale non più rinviabile” (Messaggero). Gianfranco Pasquino finge una lettera a Draghi: “Ora i partiti si ribellano al consenso per Draghi” (Domani). Carlo Bertini, “Mezzo Pd fa il tifo contro Draghi” (La Stampa). Giuliano Ferrara, “Cari partiti, se non volete Draghi al Colle va bene, ma…” (Foglio). Carlo Fusi, “Salvate il soldato Mario dalla grande insidia di una bocciatura per il Colle” e “Se non c’è un’intesa sul governo senza Draghi è difficile immaginarlo sul Colle” (Il Quotidiano). Valerio Valentini, “Le due vie di Renzi per portare Draghi al Colle” (Foglio). Claudia Fusani, “SuperMario verso il Colle. Anche Renzi lo spinge” (Il Riformista). Stefano Folli, “Il Colle e il ruolo europeo di Draghi” (Repubblica). Marco Revelli, “Draghi tra una presidenza e l’altra, il marasma prossimo venturo” (Manifesto). Claudio Cerasa, “Il segreto del metodo Draghi” (Foglio). MONDO: Carlo Pizzati, “I cristiani nel mirino nell’India di Modi” (Repubblica). Cristina Giudici, “Fuga dall’Afghanistan” (Foglio). Paul Krugman, “La rivolta dei lavoratori smonta il sogno americano” (The Post International). Antonella Scott,Condanna a Mosca per l’ultima voce dei dissidenti” (Sole 24 ore).

Leggi tutto →