11 Maggio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

USA-EUROPA, UNITA’ E DISTINZIONE

11 Maggio 2022

Giuseppe Sarcina,Draghi a Biden: la Ue vuole la pace” (Corriere della sera). Alberto Simoni, “Draghi-Biden, patto per Kiev” (La Stampa). Matteo Zuppi, “Russia-Ucraina, il mondo deve imporre il negoziato” (Jesus). Ernesto Galli Della Loggia, “Invito a negoziare. Ma cosa?” (Corriere della sera).  Il testo della “lezione” di Gustavo Zagrebelsky alla scuola di formazione del M5s: “Europa, svegliati, e ritrova te stessa attraverso la politica” (Repubblica). Domenico Quirico, “Europa e Usa, interessi diversi. Gli Usa possono aver anche torto” (La Stampa). Antonio Polito, “Malafede e superficialità nel fraintendere le parole della pace” (Corriere della sera). David Sassoon, “La storia insegna: umiliare la Germania portò a Hitler” (intervista a Il Riformista). ITALIA: Franco Monaco, “E’ ora che il Parlamento affronti questa guerra” (Il Fatto). Lina Palmerini,Come la guerra ha trasformato la maggioranza in opposizione” (Sole 24 ore). Claudio Cerasa, “Un nuovo populismo: il partito della resa” (Foglio). Marianna Rizzini,I tormenti di Letta: dall’ex Ilva alle armi al proporzionale” (Foglio).  (Messaggero). Stefano Pasta, “Sia la scuola a dare nuova cittadinanza” (Avvenire).  Per una nuova legge di cittadinanza: “Noi siamo pronti. E voi?” (un appello). INOLTRE: Luca Diotallevi, “La forza emotiva di guerra e aborto” (Messaggero). Gianfranco Pasquino,L’allargamento è coerente con il sogno europeo” (Domani). Federico Fubini, “Gli aiuti europei necessari alla Polonia per i profughi ucraini” (Corriere della sera). Daniele Stasi, “La Polonia si prepara al dopoguerra dove avrà un ruolo di primo piano” (intervista a Pierluigi Mele – Rainews).

Leggi tutto →

7 Maggio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

ESCALATION, EMBARGO, TRATTATIVA… E ANCORA SUL PACIFISMO

7 Maggio 2022

Danilo Taino,Qual è l’obiettivo finale di Mosca?” (Corriere della sera).  Aldo Cazzullo, “I canali del dialogo per la pace” (Corriere della sera). Francesca Sforza, “Kiev apre uno spiraglio di pace” (La Stampa). Una voce russa anti-Putin, Michail Khordokovsky, “L’Occidente sia pronto a ricostruire non solo l’Ucraina ma anche Mosca” (intervista a La Stampa). Una voce indo-americana anti-Usa, Vijad Prashad, “Ultima guerra del mondo di ieri” (intervista al Manifesto). Il pessimismo dello scrittore tedesco Bernhard Schlink, “La guerra sarà lunga e nessuno vincerà” (intervista a Repubblica) e quello dello scrittore Paolo Rumiz: “Requiem per l’Europa” (Repubblica). L’ITALIA, IL GOVERNO, LA GUERRA: Lina Palmerini, “Mattarella incontra Metsola: continuare ad aiutare Kiev” (Sole 24 ore). I dubbi di Stefano Feltri: “Non si tratta con Putin, così l’Italia si prepara all’escalation” (Domani). Luigi Ferrajoli,Ora la guerra è cambiata, l’Italia spieghi alle Camere” (intervista a Il Fatto). Stefano Folli,Gli occhi di Mosca sul viaggio di Draghi” (Repubblica). Ilario Lombardo, “Conte-Draghi, l’escalation” (La Stampa).  Marcello Sorgi, “La freddezza del premier per i grillini” (La Stampa). Francesco Bei, “Una danza tribale intorno a Draghi” (Repubblica). Giuliano Santori, “Draghi va negli Usa senza passare per il Parlamento” (Manifesto). Walter Veltroni, “L’invasione, le bombe sui civili. Non ci può sembrare normale” (Corriere della sera). L’EMBARGO DEL PETROLIO E DEL GAS: Paolo Gentiloni, “Sul petrolio l’intesa ci sarà. Embargo totale in 9 mesi” (intervista al Messaggero). Maros Sefcovic (vice pres. Comm.Ue), “L’accordo sull’embargo è a un passo. Bisogna ascoltare i Paesi dell’est” (intervista alla Stampa). Davide Carretta, “L’embargo e la Ue” (Foglio). Luca Pagni, “Vertice Draghi-Eni: autonomia dal gas russo nel 2024” (Repubblica). Leonardo Becchetti,Su energia e ambiente è l’ora della svolta” (Sole 24 ore). ANCORA SUL PACIFISMO: Bruno Forte, “Esiste il diritto a difendersi. No a un pacifismo ingenuo” (intervista al Corriere). Mattia Feltri, “Testa e cuore” (la Stampa). Giovanni Sartori (rivisitato), “Quei pacifisti ciechi e il problema della guerra giusta” (Corriere della sera). Gianfranco Brunelli,Il coraggio dell’imprudenza” (blog de Il Regno). Riccardo Cristiano,Francesco e la terza via” (Settimana news).

Leggi tutto →

28 Aprile 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LE PANDEMIE, I CONFLITTI E LE DOMANDE SULLA VITA

28 Aprile 2022

L’interrogativo di Franco Monaco: “Ma dov’è la nostra differenza di cristiani militanti a sinistra?” (Il Fatto). Come la pensa un cristiano di (centro)sinistra, Sergio Mattarella, “Nuove radici per la pace” (discorso del 27 aprile all’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa a Strasburgo – Foglio). I commenti di Ugo Magri, ”E’ l’ora del dialogo per la pace. La Russia deve fermarsi” (La Stampa); Lina Palmerini, “Mattarella: serve una Conferenza di pace sul modello di Helsinki 1975” (Sole 24 ore); e Claudio Cerasa, “A chi le suona Mattarella?” (Foglio). Luca Diotallevi, “Le pandemie, i conflitti e le domande sulla vita” (Messaggero). Maurizio Ferrera, sul Corriere della sera, riprende il tema della contrapposizione tra democrazie occidentali e autocrazie: “Le democrazie e l’ondata dei regimi”; in modo del tutto diverso la vede Gad Lerner:I paesi ricchi e i loro vassalli: L’identikit dell’Occidente” (Il Fatto). Il pensiero di Giuliano Amato: “Questa guerra è un gran fallimento per tutto l’Occidente” (intervista a Repubblica). Vittorio Emanuele Parsi: “La diplomazia necessaria a prescindere dalle ragioni” (Messaggero). Il filosofo Franco La Cecla su Avvenire: “Tutta un’altra geopolitica”. Raniero La Valle, “Lo spettro della vittoria” (blog). IL CHE FARE: Antonio Padoa Schioppa, “In Ucraina è ora che la Ue faccia sentire la voce al tavolo delle trattative” (Sole 24 ore). Nathalie Tocci, “Minacciare Putin e trattare la pace” (La Stampa). Anais Ginori, “Riparte l’asse franco-tedesco. Macron e Schulz pronti ad andare insieme a Kiev” (Repubblica). Mario Deaglio, “Come si può vincere la guerra del gas” (La Stampa). Stefano Feltri,Non lasciamo più a Mosca l’iniziativa sull’energia” (Domani). Marcello Minenna, “Questa tempesta perfetta è l’occasione per cambiare” (intervista al Manifesto). ITALIA: Barbara Fiammeri,Draghi prepara un piano strategico per l’energia italiana” (Sole 24 ore). Marcello Sorgi, “Le armi a Kiev e i malumori nei partiti” (La Stampa). Stefano Ceccanti, “Nota su Parlamento, Governo e armi per la legittima difesa dell’Ucraina” (blog). Carlo Rimini, “E’ la fine della famiglia patriarcale” (Corriere della sera).

Leggi tutto →

25 Aprile 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

VINCE MACRON, MA RESTA FORTE IN EUROPA LA SFIDA DEI SOVRANISMI

25 Aprile 2022

Flavia Amabile, “Migliaia alla marcia per la pace. ‘Ma non siamo con la Russia’” (La Stampa). Carlo Rovelli, “Addio per sempre alle armi. Gli scienziati sanno come si fa” (intervista a Domani). VINCE MACRON: Enzo Amendola, “Un sospiro di sollievo, ma occorre affrontare le radici del populismo” (intervista al Corriere della sera). Enrico Letta, “La sinistra vince se protegge. Con Macron vince l’Europa. Ora mettiamo un tetto al gas russo” (intervista a La Stampa). Romano Prodi, “L’Eliseo ora può davvero aiutare l’Ucraina” (Messaggero).  Alessandro Campi, “Punito chi ha appoggiato Mosca. Una lezione per Lega e grillini” (intervista a Qn). Scriveva ieri Sergio Fabbrini: “L’Europa e la sfida insidiosa dei sovranismi” (Sole 24 ore). UCRAINA: Carlo Bastasin, “La doppia morale di Olaf Scholz” (Repubblica AF). Domenico Quirico, “L’arte impossibile di arrendersi” (La Stampa). Nello Scavo, “Il Cremlino getta la maschera e in Moldavia ritorna la paura” (Avvenire). Carlo Jean, “Ucraina, la dottrina imperiale del Cremlino” (Il Quotidiano). Vittorio Da Rold, “Il piano di Putin è chiaro, non si accontenterà del Donbass” (Domani). Petro Poroshenko (ex presidente ucraino), “Negoziati impossibili. Il successo può arrivare solo dalla forza” (intervista al Corriere). ITALIA: Giuseppe Alberto Falci, “La frattura col Pd è superata. Bene Conte. Articolo Uno chiude ai centristi” (Corriere della sera). Matteo Renzi,Un polo macronista per i riformisti” (intervista al Messaggero). Stefano Feltri, “La recessione in arrivo che può cambiare la politica” (Domani). Vincenzo Visco, “Questo conflitto ci imporrà Draghi ben oltre il 2023” (intervista  a Il Fatto). Nicola Carratelli,Il Paese dei divari” (La Stampa). Leonardo Becchetti, “Tre mosse per accelerare l’indipendenza energetica nel paese del sole e del vento” (Sole 24 ore).

Leggi tutto →

2 Aprile 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA PACE COME?

2 Aprile 2022

Emanuele Giordana, “Gorizia-Leopoli, la marcia di chi crede nella pace” (Manifesto). Riccardo Michelucci,Il popolo della pace approda a Leopoli” (Avvenire). Ma sul pacifismo il dibattito non si spegne: Ezio Mauro, “Perché il pacifismo senza se e senza ma non è la risposta” (Repubblica). Goffredo Buccini, “La pace anti-Usa” (Corriere della sera). Stefano Cappellini, “Il Donbass filo-russo, grande laboratorio dei rosso bruni” (Repubblica). Simona Colarizi,Si può condannare la dittatura senza cadere nel pensiero unico” (intervista a Il Riformista). Riccardo Larini,Hybris (il)liberale e involuzione della ragione” (blog). Alex Zanotelli, “Questa corsa al riarmo è un progetto da pazzi” (Manifesto). Alessandro Barbano fa una video-intervista, per War Room Books, a Stefano Ceccanti sul libro di E. Mounier “I cristiani e la pace” e sul discernimento oggi di fonte alla guerra in Ucraina. CRONACHE E ANALISI SULLA GUERRA:  Tonia Mastrobuoni, “Metsola a sorpresa porta la Ue a Kiev. ‘La vostra resistenza ispira il mondo’” (Repubblica). Anna Zafesova, “La protesta silenziosa delle bambole di pezza” (La Stampa). Il filosofo Paul Woodruff,Meglio la resistenza dell’Ucraina contro la Russia di una pace ingiusta” (intervista al Corriere). Giuliano Ferrara, “Senza la Nato Putin sarebbe già nei dintorni di Cracovia. Ma si deve trovare una via d’uscita” (Foglio). Sigmund Ginzberg, “Se ci fosse il vecchio Pci” (Foglio). Beda Romano, “Vertice gelido tra Europa e Cina per la Russia. ‘Pechino contribuirà alla pace a modo suo”’ (Sole 24 ore). Nathalie Tocci, “Nuovi bipolarismi per Europa e Cina” (La Stampa). Lucrezia Reichlin, “Per rispondere alla crisi ucraina serve una nuova governante economica” (Sole 24 ore). Roberto Cingolani, “Così faremo a meno del gas di Mosca” (intervista al Corriere). PD, M5S, SPESE MILITARI E OLTRE: Francesco Verderami, “Conte, i pugni sul tavolo e i nuovi timori del Pd” (Corriere della sera). Piero Ignazi, “Il calcolo politico di Conte sulle spese militari” (Domani). Lina Palmerini, “Sull’agenda sociale scatta la competizione a sinistra” (Sole 24 ore). Marcello Sorgi,La tentazione dell’alleanza occasionale” (La Stampa). Fabio Martini,La guerra cambia il ‘campo largo’. A sinistra due nuovi poli, addio Leu” (La Stampa).

Leggi tutto →

29 Marzo 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LE ARMI, FRANCESCO E LE SCELTE DEL GOVERNO

29 Marzo 2022

Il discorso di Sergio Mattarella all’Università di Trieste (28 marzo). Ugo Magri, “Il grido di pace di Mattarella: ‘Fermiamo la carneficina’” (La Stampa). QUESTIONE RIARMO: Lorenzo Guerini, ministro della Difesa, “Perché ci servono più spese militari” (La Stampa). Vito Mancuso,Se abolire le armi è solo un’utopia” (La Stampa). Paolo Pombeni,La nostra credibilità e la posizione sulle armi” (Messaggero). Giuseppe Conte, “No fermo alle armi, fondi alle famiglie. Nato, ora ridiscuterne le cifre e i tempi” (intervista a Avvenire). Marcello Sorgi, “Il capo dello Stato vuole unità sulle spese militari” (La Stampa). Monica Guerzoni, “Il premier pronto a mettere la fiducia” (Corriere della sera). Roberto Mannheimer, “Il M5s è ai minimi termini, il no alle armi è una mossa disperata” (Il Riformista). Paolo Mieli, “L’Ucraina, la guerra, le armi e una rischiosa commedia” (Corriere della sera). Domenico De Masi, “La corsa al riarmo è una follia. I 5S vadano fino in fondo” (intervista a La Notizia). Un articolo problematico di Luca Ricolfi: “Le due sinistre della guerra” (Repubblica). Tre posizioni vicine alla condanna del riarmo da parte del papa: Enzo Bianchi,La barbarie regna tra noi” (Repubblica); Riccardo Cristiano, “Le armi e Francesco” (Settimana news); Antonio Cecconi, “Una mentalità nuova per la pace” (Settimana news). Una nota di Sandro Magister, “L’Ucraina combatte, ma per Francesco nessuna guerra è giusta” (Espresso.it). CRONACHE: Gianluca Di Feo, “La ritirata tattica di Mosca per limitare le perdite e rafforzarsi nel Dombass” (Repubblica). Due serie critiche all’Ucraina: Salvatore Settis,Sanzioni culturali contro Mosca. Il mio No a una scelta inaudita” (La Stampa); Domenico Quirico, “Se i buoni sparano ai loro prigionieri” (La Stampa). Nello Scavo racconta la città martire: “Bombe sugli ospedali, stupri di massa. La Croce Rossa non riesce a entrare in città” (Avvenire). Anna Zafesova,Mosca, chiude la Novaya Gazeta, muore la libertà di stampa” (La Stampa). Charles Kupchan, “La società civile russa è sotto choc, ma il dopo Putin resta un’incognita” (intervista a La Stampa). Anais Ginori, “La svolta europea sui profughi” (Repubblica). Moises Naim, “Biden ha detto ad alta voce quello che pensa l’America” (intervista a La Stampa). ANALISI E PROSPETTIVE: Ian Bremmer,Il dividendo della pace degli ultimi tre quarti di secolo è finito” (intervista al Corriere). Lucio Caracciolo, “Dividere la Russia dall’Europa, che gran favore Putin fa all’America” (intervista a Il Riformista). Paolo Armaroli, “Putin non vince la guerra e adesso perderà la pace” (beemagazine). Angelo Panebianco, “Perché l’Italia è l’anello debole” (Corriere della sera).

Leggi tutto →

27 Marzo 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA DIFESA. LA SPESA MILITARE. LA GLOBALIZZAZIONE DA RIPENSARE

27 Marzo 2022

Maurizio Ferrera, “La nostra difesa adesso ha un costo” (Corriere della sera). Emilia Patta, sul Sole 24 ore, riferisce della posizione di Conte e di quella di Letta (ispirata a Beniamino Andreatta): “Conte: diciamo no a più soldi alla difesa”. Così Susanna Turco sull’Espresso: “Letta in fase Andreatta nel Pd senza sinistra”. Il disagio di Graziano Delrio: “Sbagliato insistere sul 2%. Servono gli Stati Uniti d’Europa” (intervista a Avvenire). Veronica De Romanis, “Spese militari al 2%, sacrificio dovuto” (La Stampa). Giuliano Ferrara, “Caro Conte, una dissociazione estrema sarebbe esiziale” (Foglio). Stefano Cappellini, “Governo in bilico sulla spesa militare” (Repubblica). Carlo Bertini, “Tensione sulle spese militari, Draghi valuta la fiducia” (La Stampa). L’ETICA, LA PACE E LA GUERRA: Ilario Bartoletti, “Sul crinale delle coscienze. Attenti agli scivolamenti etici” (Avvenire). Giorgio Tonini, “Recensione del libro E. Mounier, I cristiani e la pace” (landino.it). Francesco Curridori, “Il Papa fa il Papa, noi non possiamo restare a guardare” (intervista ad alcuni parlamentari cattolici – Il giornale.it). Fulvio De Giorgi, “Da Francesco lo stesso ‘mai più’ di palo Vi e Giovanni Paolo II” (intervista ad Avvenire). Enrico Peyretti, “Solo i deboli ricorrono alle armi” (Adista Segni Nuovi). Donatella Di Cesare, “La pace non è ingenuità e la guerra è tradimento” (Avvenire). Aldo Cazzullo, “Difendersi è un diritto” (Corriere della sera). Biagio De Giovanni, “Ma quale neutralità!” (Il Riformista). UCRAINA/RUSSIA/OCCIDENTE. LE PROSPETTIVE: Paolo Mastrolilli, “Biden si rivolge ai russi: cacciate il tiranno” (Repubblica). Maurizio Molinari, “L’architettura del dopo Putin” (Repubblica). Sergio Fabbrini, “Putin obbliga a ripensare la globalizzazione” (Sole 24 ore). Moises Naim, “Il dittatore in trappola” (Repubblica). Nathalie Tocci, “La nuova strategia euro-atlantica” (La Stampa).  Le tesi alternative di Luigi Ferrajoli, “I doveri della comunità internazionale” (Manifesto). Federico Fubini, “La risposta dell’Europa. Indecisioni poco utili” (Corriere della sera). Marco Bresolin, “Ue, accordo a metà sull’energia” (La Stampa). Romano Prodi, “Il piano sul gas e l’esigenza di diventare autosufficienti” (Messaggero).

Leggi tutto →

22 Marzo 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

DRAGHI: “L’UCRAINA NELLA UE”

22 Marzo 2022

Il Fatto intervista mons. Giovanni Ricchiuti, presidente di Pax Christi, il quale sostiene: “Nella guerra ucraina la Nato ha colpe gravi” (tema su cui torna la sera a La7 nel talk show “Di Martedì”, dove sembra mettere sullo stesso piano Putin e Zelensky). Sul Corriere della sera il generale Vincenzo Camporini afferma: “Sui nuovi membri la Nato rispetta i patti”. Così pure ieri Federico Fubini sul Corriere: “Perché il conflitto non può essere colpa della Nato”. Stefano Feltri, su Domani, avanza una proposta netta: “L’Ucraina nella Ue” (la stessa sostenuta questa mattina da Draghi dopo l’Intervento di Zelensky al Parlamento italiano).  Luigi Manconi, “La sovranità è costitutiva dei diritti umani” (intervista al Manifesto). Ieri su Il Fatto un intervento accesamente anti-Nato di Barbara Spinelli: “Ucraina, l’Ue ignora i nostri interessi”. La Verità intervista Alexander Dugin, il filosofo ortodosso che ispira Putin: “Vi spiego la guerra russa alle oligarchie mondiali”.  Ezio Mauro analizza “La controdemocrazia del Cremlino” (Repubblica). Daniele Raineri, “La fascinazione perversa per Putin” (Foglio). Nathalie Tocci, “I media, la guerra e la democrazia” (La Stampa). Marta Dassù, “Uscire dall’ambiguità” (La Stampa). Umberto Gentiloni prova a spiegare “Cosa vuol dire resistenza” (Repubblica). Massimiliano Smeriglio riprende una proposta: “Casarini va ascoltato. Andare a Kiev è solidarietà concreta” (intervista a Il Riformista). L’analisi critica di Marco Buscetta sul Manifesto: “In Ucraina tra Russia e Europa si scava un fossato invalicabile”. Una sofferta intervista di Graziano Delrio a Repubblica sulla scelta europea ed italiana di aumentare la spesa militare: “Folle fare a gara a chi compra più missili. L’Europa decida insieme”. Angelo Panebianco, “La nuova difesa e i vecchi pacifismi” (Corriere della sera). L’Ufficio studi della Camera dei deputati pubblica un dossier: “Il conflitto russo-ucraino, cronologia degli avvenimenti, analisi e documenti”.

Leggi tutto →

19 Marzo 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’UCRAINA, LA GUERRA GIUSTA, L’USO DELLE ARMI

19 Marzo 2022

Franco Monaco, “La guerra ci interroga. Appunti” (Settimana news). Stefano Ceccanti, “La crisi ucraina e l’attualità di Emmanuel Mounier, anche per una lettura fondata dell’articolo 11 della Costituzione” (prefazione alla riedizione di E. Mounier, “I cristiani e la pace” del 1939, editore Castelvecchi) e  “Il papa non può fare il cappellano della Ue o della Nato” (intervista a Il Giornale). Pietro Parolin, “Francesco e la guerra in Ucraina” (intervista a Vida Nueva), e la sintesi-commento di Matteo Matzuzzi all’intervista di Parolin: “La guerra giusta” (Foglio). Un colloquio con Daniele Menozzi, ancora sul Foglio: “Guerra giusta?”. Domenico Quirico, “Caro Francesco, vada lei a Leopoli” (La Stampa). Massimo Recalcati,L’errore storico della sinistra ‘né né’” (Repubblica).  Umberto Ranieri,La viltà intellettuale di chi vuole la resa dell’Ucraina” (Mattino) e una sua ampia ricostruzione storica: “Premesse e conseguenze dell’invasione dell’Ucraina” (Libertàeguale). Luigi Manconi, “Quelle tristi analogie tra no-vax e filo-Putin” (La Stampa). Ferruccio De Bortoli, “Il dolore altrui, i nostri dilemmi” (Corriere della sera). SUL RIARMO EUROPEO: Carlo Fusi, “Sarà una politica con l’elmetto” (Il Quotidiano). Graziano Delrio, “Un errore la corsa al riarmo” (intervista al Manifesto). Nadia Urbinati,Il benessere e la sicurezza non passano per le armi” (Domani). Pierfrancesco Majorino,L’ingiustificata corsa agli armamenti” (Domani).

Leggi tutto →

17 Marzo 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’ANIMA DELL’EST E IL RIFIUTO DI PERDERE LA LIBERTA’

17 Marzo 2022

Antonio Spadaro sj, “’Fermatevi!’, il grido del papa rilanciato da la Civiltà cattolica” (Avvenire). Vito Mancuso, “La guerra è sempre, la guerra è mai” (la Stampa). L’intervista del segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, “Nessuna fly zone, ma diamo più armi a Kiev e ci rafforziamo a Est. Il mondo è cambiato” (Corriere della sera). L’intervista alla vice premier ucraina Andriivna Vereshchuk, “Biden e Scholz troppo cauti. Dovete aiutarci a fermare Putin” (La Stampa). Mara Gergolet, “L’anima dell’Est” (Corriere della sera). L’intervista al premier sloveno Janez Janska, “Era nostro dovere andare a Kiev. Gli Ucraini si sentono soli. Dobbiamo garantire loro la Ue” (Corriere della sera). Nathalie Tocci, “Ma ora è possibile il cessate il fuoco” (La Stampa). Stefano Montefiori, “Una bozza in 15 punti per discutere la pace” (Corriere). Aldo Cazzullo, “Israele può essere il ponte tra i due paesi in guerra” (Corriere della sera). Paolo Pombeni, “La serietà necessaria per narrare una guerra” (Messaggero). Claudio Cerasa,A cosa siamo disposti per difendere la libertà?” (Foglio). Emma Bonino,Così Putin pretende un passato che non tornerà. La Nato? Un alibi” (intervista al Corriere). Daniele Archibugi,Contro la guerra dobbiamo fermare l’odio” (Manifesto). Piero Ignazi,Con la guerra è cresciuta l’idea di un destino comune” (Domani). Mirella Serri,La lunga via ucraina verso l’indipendenza” (La Stampa). Giuliano Pisapia, “Ora schieriamoci con chi si ribella alle bugie di Mosca” (Il Dubbio). Giansandro Merli, “Andiamo in Ucraina per interporci alla guerra” (Manifesto). Franco Cardini, “Mandare le armi è un atto di guerra formale della Nato” (intervista a Il Fatto). Maria Maggiore, “Chi ha armato Putin? Parigi, Berlino, Roma” (Il Fatto). Michele Serra, “Non ci serve una guerra di idee” (Repubblica). INOLTRE: Marco Bresolin, “Draghi salda il fronte Ue del Mediterraneo” (La Stampa). Aldo Cazzullo, “Aldo Moro, la libertà scomoda. Un libro di Marco Follini” (Corriere). Andrea Grillo, “Teologia ad usum Cyrilli. Forme del discorso ecclesiale in tempo di guerra” (come se non).

Leggi tutto →