19 Settembre 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

PRODI: SE L’ITALIA SEGUIRA’ ORBAN, L’EUROPA CI EMARGINERA’

19 Settembre 2022

Mauro Magatti, “Amore, famiglia, sesso: sfide anche per la politica” (Corriere). Paolo Di Paolo, “Come parlare di politica tra i banchi di scuola” (La Stampa). Mario Delpini, arcivescovo di Milano, “Cittadini, non clienti. Contro la crisi è inutile la beneficienza” (intervista a Il Giornale). ELEZIONI: Romano Prodi,Se l’Italia seguirà Orban l’Europa ci emarginerà” (intervista a Repubblica). Vladimiro Zagrebelsky, “LUngheria di Orban: voto, democrazia e diritti violati” (La Stampa). Carmelo Caruso, “Letta: ‘E’ la nostra Brexit. Vinciamo noi’” (Foglio). Ezio Mauro, “Cosa ci aspetta se vince la destra” (Repubblica). Roberto Gressi, “La corsa dei leader. I punti di forza e di debolezza” (Corriere della sera). Cesare Zapperi, “Il patto in sei punti firmato dalla Lega a Pontida” (Corriere). Stefano Folli, “La rissa Conte-Renzi è un segnale al Pd” (Repubblica). Raffaella Marino, “Dodici domande (e risposte) a Carlo Calenda” (Qn). Roberto Napoletano,La grande coalizione che può salvare l’Italia” (Il Quotidiano). Paolo Griseri, “Meglio morire democristiani” (Repubblica). ELEZIONI E MEZZOGIORNO: Dario Di Vico,Toh, le autonomie e le alleanze ballano” (Corriere della sera). Mauro Calise, “Tre modelli di leadership al Sud” (Mattino). Enrico Letta, “Lavoro al Mezzogiorno. Basta assistenzialismo” (intervista al Mattino). DOPO L’INTERVISTA DEL PAPA LA “MATTINO” (vedi qui): Gaetano Manfredi, sindaco di Napoli: “Da Francesco un monito: serve la politica dei fatti” (intervista al Mattino). Massimo Adinolfi,Il senso da recuperare della ‘misura umana’” (Mattino). QUESTIONI: Daniele Checchi, “Se i partiti nascondono la loro idea di scuola” (lavoce.info). Tommaso Monacelli,Abbiamo proprio bisogno della flat tax?” (lavoce.info).

Leggi tutto →

16 Settembre 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

FRANCESCO: DIFENDERSI E’ LECITO. SALVINI, MELONI E IL CASO ORBAN

16 Settembre 2022

Stefania Falasca, “Il papa: dialogo anche con l’aggressore. Armi all’Ucraina? Difendersi è lecito” (Avvenire). Gian Guido Vecchi e l’intervista a papa Francesco sull’aereo di ritorno: “Dialogo difficile ma utile. Dare le armi all’Ucraina? Difendersi è amor di patria” (Corriere). 25 SETTEMBRE E INTERFERENZE RUSSE: Giuseppe Sarcina, “La mossa di Draghi e quella mail Usa che per ora chiude il caso” (Corriere). Stefano Folli, “Gli Usa non vogliono Salvini al governo” (Repubblica). Claudio Cerasa, “Perché gli alleati di Salvini hanno dubbi sul rapporto tra Lega a Putin” (Foglio). L’UE CONTRO ORBAN: Francesca Basso, “Il Parlamento Ue: ‘L’Ungheria non è una vera democrazia’. Il no di Lega e FdI” (Corriere). Claudio Tito, “Bruxelles: rischio ultradestra in tutto il continente” (Repubblica). ELEZIONI / DIBATTITO ITALIANO: Enrico Letta, “Vogliono imitare Orban. Salvini e Meloni inadeguati come premier in Occidente” (intervista a La Stampa). Antonio Polito, “La politica miracolosa dei bonus a 5 stelle” (Corriere). Marcello Sorgi, “La politica estera spacca la destra” (La Stampa). Angelo Panebianco, “Presidenzialismo, riforme e i poteri di veto” (Corriere). Stefano Fassina, “E’ l’autonomia differenziata il vero rischio di un governo di centrodestra” (lettera all’Avvenire). Alessandro Rosina, “Oggi i giovani non si accontentano più. Se non sono soddisfatti lasciano il lavoro” (intervista a La Stampa). PUTIN E XI A SAMARCANDA: Marta Ottaviani, “Vertice amaro per Putin. Ora è isolato anche a Est” (Qn). Rita Fatiguso, “Putin ammette: Xi preoccupato dal conflitto in Ucraina” (Sole 24 ore). IDEE: Giuliano Amato, “Democrazie e clima, doppia fragilità. Come possiamo farcela” (Sole 24 ore). Vittorio Mete, “Perché l’antipolitica” (Menabò). Sabino Cassese, “Di cosa parliamo quando parliamo di democrazia” (Foglio). Jaques Rupnik, “La solidarietà è la sovrana d’Europa” (intervista a La Stampa).

Leggi tutto →

6 Settembre 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

EMERGENZA ENERGETICA E “CITTADINI CONTRIBUTORI”. LA “SINISTRA” A 5 STELLE

6 Settembre 2022

Mauro Magatti, “Sperimentazione collettiva nell’emergenza energetica” (Avvenire). Giuliano Amato,La tutela dell’ambiente è anti sovranista” (intervista a Repubblica). Stefano Zamagni,Riconoscersi, contro gli egoismi” (Corriere della sera – Buone notizie). Elisa Campisi,Permessi umanitari, svolta della Cassazione” (Avvenire). ELEZIONI: Paolo Foschini, “Zuppi: la politica difenda i poveri senza illusioni” (Corriere). Antonio Polito,Quelle trappole bipartisan” (Corriere). Tito Boeri e Roberto Perotti,Una spesa pubblica senza più freni, così i partiti promettono la luna” (Repubblica). Claudio Cerasa,La campagna dei pieni poteri” (Foglio). Massimo Calise, “Le incognite che peseranno sulla leadership” (Mattino). Marco Damilano,I pieni poteri di Draghi segnano la strada dopo il voto” (Domani). Federico Fubini, “Cernobbio, gli imprenditori aprono alla svolta. Calenda vince la gara degli applausi” (Corriere). Salvatore Bragantini,La sindrome 5 stelle che pesa su Giorgia Meloni” (Domani). Roberto Gressi,Meloni, ovvero la partita del ‘soldato’” (Corriere). I DEM E I 5 STELLE: Enrico Letta, “A partire dal clima riconquisteremo i giovani. FdI rinunci alla fiamma” (intervista a Repubblica). Fabrizio Barca, “5stelle, evoluzione a sinistra. Che amarezza questo Pd” (intervista a Il Fatto). Daniela Preziosi, “Distanziamento fisico dal potere, così Conte si ricicla anti establishment” (Domani). Enrico Padoan, “I 5 stelle di Conte si buttano a sinistra. Alcuni dati di fatto e qualche dubbio” (Manifesto). Giuliano Ferrara, “Appello al centrosinistra per un futuro decente di battaglie comuni” (Foglio). Carlo Rognoni, “Ho un dilemma: dovrei votare Pd ma mi tenta Calenda” (Secolo XIX). MELONI E LE DONNE: Giorgia Meloni, “Voglio liberare la forza delle donne da ostacoli e strapuntini” (lettera al Corriere). Francesco Adornato,Il complesso del ‘D’ che agita la sinistra” (Messaggero). Annalisa Cuzzocrea, “Meloni, le donne e il modello destra” (La Stampa). POLEMICHE SUL LAVORO: Piero Ichino, “Non è di sinistra promuovere il lavoro il lavoro? Il Jobs Act spiegato a Letta” (Foglio). Claudia Marin,‘Non toccate il Jobs Act’. Gli esperti contro Letta” (Qn). Matteo Renzi, “La mia riforma ha creato lavoro. Il Pd come i grillini” (Qn). COMPETIZIONE E TUTELE: Dario Di Vico, “Le tutele della destra marciano contro Bolkenstein” (Corriere).

Leggi tutto →

4 Settembre 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL POPULISMO TORNA TRA NOI

4 Settembre 2022

Maurizio Molinari, “Il populismo torna tra noi” (Repubblica). Ugo Magri, “Il Colle spinge sulla linea Draghi e sul Pnrr avvisa i partiti” (La Stampa). Emanuele Felice, “L’Europa può essere lo spartiacque delle elezioni” (Domani). Sabino Cassese, “Il circolo vizioso della politica” (Corriere). Federico Capurso, “I giovani contesi” (La Stampa). Tommaso Ciriaco,Duello Meloni-Salvini sulle sanzioni alla Russia” (Repubblica). Enrico Letta,Calenda, Renzi e Conte vogliono distruggerci ma non ci riusciranno” (intervista a La Stampa). Giuliano Santoro, “Il bipolarismo è un inganno. Conte sfida Letta” (Manifesto). Stefano Fassina, “Il M5S è di sinistra, il Pd no. E non capisco questo stupore” intervista a Il Fatto). Massimo Franco, “Il campo largo ora è quello di chi cerca di isolare il Pd” (Corriere). Marco Bentivogli, “Calenda che errore hai fatto! Far cadere l’Italia in mano agli sfasciacarrozze” (intervista a Il Riformista). Gianni Cuperlo, “Appunti per evitare che diventi la peggiore campagna di sempre” (Domani). Paolo Griseri, “Addio cinghia di trasmissione. Ora la Cgil scarica il Pd: ‘gli operai votano a destra” (La Stampa).. Antonio Polito, “Giorgia e la variabile del fattore D” (Corriere). Stefano Feltri, “Il grande bluff di Giorgio, ‘draghiana’ e affidabile” (Domani). Stefano Folli, “La scommessa del terzo polo” (Repubblica). IDEE: Roberto Esposito, “L’ultima metamorfosi del potere” (Repubblica).

Leggi tutto →

30 Agosto 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

ECLISSI DEI CATTOLICI? CRISI DEL GAS. I GIOVANI E LA PENSIONE

30 Agosto 2022

Ernesto Galli Della Loggia, “L’eclissi cattolica in politica. L’evoluzione e i motivi” (Corriere della sera). EUROPA/ENERGIA: Lucrezia Reichlin,Serve più Europa anche per la crisi del gas” (Corriere della sera). Luca Pagni,Le scelte non rinviabili” (Repubblica). Maurizio Molinari,La Ue divisa un regalo a Putin” (Repubblica). Lucio Caracciolo, “La crisi energetica e il fattore Berlino” (La Stampa). ITALIA/ELEZIONI: Sergio Fabbrini, “L’Italia, il governo e la lezione di Aristotele” (Sole 24 ore). Piero Ignazi, “La vera sfida dei partiti si gioca sull’Europa” (Domani). Stefano Folli, “A destra partita ancora da giocare” (Repubblica). Guido Crosetto,I nostri alleati? C’è disappunto verso Giorgia perché sta vincendo” (intervista al Corriere). Marcello Sorgi,Il centrodestra prepara il cappotto” (La Stampa). Ezio Mauro,Se la destra rinuncia al centro” (Repubblica). Salvatore Vassallo, “Vince il centrodestra, ma il Movimento reggerà: è il partito del Reddito” (intervista al Messaggero). Marco Damilano, “E’ una campagna autoreferenziale, nessun partito si rivolge agli indecisi” (intervista a La Stampa). Claudio Cerasa,Il populismo irreversibile della destra che vuole fermare l’immigrazione” (Foglio). Enrico Letta,Solo il Pd può battere Meloni. La destra ci manda in bancarotta” (intervista ad Avvenire). Giorgio Meletti, “I coccodrilli non volano più. Il crollo delle certezze a sinistra” (Domani). Claudio Bozza, “Profilo basso e campagna in sordina. La strategia di Renzi per il dopodomani” (Corriere). GOVERNO E QUESTIONI POLITICHE: Alessandro Barbera, “Caro bollette, i paletti di Draghi” (La Stampa). Giuliano Ferrara, “Ci adatteremo anche al razionamento” (Foglio). Romano Prodi,L’ultima missione del governo uscente” (Messaggero). Francesco Saraceno, “La lotta all’inflazione deve passare per la redistribuzione” (Domani). Maurizio Franzini, “Bisogna pensare alle pensioni del futuro. Serve una garanzia per giovani e precari” (Domani). Laura Zanfrini, “Ripensare le migrazioni, una sfida per la politica” (Sole 24 ore). Gianfranco Viesti,Uno Stato a pezzi” (rivista il Mulino).

Leggi tutto →

8 Agosto 2022
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

IN MEZZO AL GUADO

8 Agosto 2022

Così spiega Carlo Calenda:Hanno voluto l’ammucchiata contro e perderanno” (intervista al Corriere). Così reagisce Enrico Letta: “Da Calenda un regalo alla destra. Ora scateniamo la campagna Pd” (intervista a Repubblica). Commento comprensivo verso Calenda di Marcello Sorgi: “Così il Pd resta in mezzo al guado” (La Stampa). Più neutrale Stefano Folli: “L’anno zero del centrosinistra” (Repubblica). Critico sull’insieme Antonio Polito: “Quando il gusto dell’ideologia prevale su tutto” (Corriere). Per Stefano Feltri, “Senza Calenda al Pd non resta che fare la sinistra” (Domani). Marco Damilano è sulla stessa linea e fa un’ampia biografia politica di Enrico Letta: “Ora Letta è costretto a essere di sinistra” (Domani). Fabio Martini, “La delusione di Prodi” (La Stampa). Ezio Mauro torna sulle simpatie fasciste persistenti nel partito di Giorgia Meloni: “La vera sfida di Letta e Meloni”. Duri i giudizi di Antonio Floridia, “Un gioco delle tre carte” (rivista il mulino) e Gad Lerner, “Un suicidio assistito per seguire il centrismo” (Il Fatto).  La scelta di Federico Pizzarotti: “Correremo con Italia Viva perché ci lascia liberi” (intervista al Corriere). AL VOTO.  LE LISTE E I COLLEGI: Roberto Gressi, “Liste, nuovi accordi, nomi. Come cambieranno i giochi” (Corriere). Carlo Melzi d’Eril,Partiti, regole e strategie nella sfida dei collegi” (Sole 24 ore). SCENARI POLITICI: Giovanni Orsina, “La legislatura dell’ambiguità” (La Stampa). Claudio Cerasa, “L’improbabile ritorno di Salvini al Quirinale” (Foglio). Gianpaolo Galli, “Che fare per la crescita e il debito? Un test in vista del voto” (Foglio). PRESIDENZIALISMO: Paolo Armaroli, “In polemica con Zagrebelsky. Semipresidenzialismo, perché sì” (Il Giornale). Sabino Cassese, “Presidenzialismo? La Carta si cambia solo con cautela” (intervista a Repubblica).

Leggi tutto →

3 Agosto 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

ACCORDO LETTA-CALENDA, PUO’ RIAPRISI UNA PARTITA GIA’ PERSA

3 Agosto 2022

Un invito del politologo Carlo Galli alle coalizioni a non delegittimarsi reciprocamente: “La nuova vecchia destra” (Repubblica). Un appello: “Liberi di scegliere, il manifesto dei costituzionalisti per il pluralismo” (Il Dubbio). Giorgio Parisi, “Non c’è più tempo. Gli elettori diano il loro voto a chi si batte per l’ambiente” (intervista a Repubblica). Gianfranco Pasquino, “I candidati devono essere il volto della coalizione” (Domani). L’ACCORDO LETTA-CALENDA: Enrico Letta, “A destra pensavano di avere ghià vinto. Ora la partita è aperta” (intervista al Corriere). Carlo Calenda,Ho scelto la responsabilità. Il rischio è l’Italia come il Venezuela” (intervista a Repubblica). Paolo Pombeni, “Gli estremisti che i partiti dovranno controllare” (Messaggero). Antonio Polito, “Vantaggi (e press) dell’alleanza Letta-Calenda” (Corriere della sera). Marcello Sorgi, “Può riaprirsi una partita già persa” (La Stampa).  Stefano Feltri,Il centrosinistra ha evitato il suicidio, ora deve superare l’agenda Draghi” (Domani). Stefano Folli, “Vincitori e vinti nell’Ulivo di Letta” (Repubblica). C’è poi Marco Travaglio, “Il campo lardo” (Il Fatto). Antonio Bravetti, “La solitudine di Renzi” (La Stampa). Federico Capurso, “Conte: Noi contro tutto e tutti” (la Stampa). QUESTIONI DEL PAESE: Sabino Cassese dice che il primo investimento deve essere sulla scuola: Simone Canettieri,Cassese: Viminale? Non decise Salvini. Draghi al Colle? Possibile” (Foglio). Marco Lodoli,Se io fossi il ministro dell’Istruzione. Dialogo per una riforma della scuola” (Foglio).  Alessandro Rosina, “Perché i giovani rischiano di perdere fiducia nella nostra democrazia” (Sole 24 ore). Innocenzo Cipolletta, “Con la destra il vero pericolo è l’autonomia differenziata” (Domani). Mario Baldassarri,Scostamenti di deficit addio, è il momento di interventi strutturali” (Sole 24 ore). INOLTRE: Carlo Revelli,Un nuovo soggetto politico: l’umanità” (Corriere della sera). Andrea Bonanni, “Razza e diritti negati. Dove porta la strategia di Orban” (Repubblica). Gilles Kepel e Marco Minniti discutono su “Mediterraneo, il futuro d’Europa” (Repubblica).

Leggi tutto →

28 Luglio 2022
by c3dem_admin
2 Commenti

2 Commenti

Giocare la partita del maggioritario

28 Luglio 2022
di Luca Emilio Caputo

 

Lo scenario globale che stiamo vivendo avrebbe dovuto invitare i partiti ad impegnarsi a fondo per il futuro del Paese, e  sfidarsi poi alle elezioni, senza giocare sulla pelle di uno degli uomini più influenti e autorevoli della politica e dell’economia mondiali, con tutto quel che ne deriva per l’Italia. Ma ora le elezioni sono alle porte. Quel “o noi o loro”, detto dal segretario del Pd, Enrico letta, non è solo sensato – si tratta di provare a raggiungere la massa critica per giocare al meglio la partita maggioritaria -,  è che, proprio nel fatto di volerlo fare, dimostra un coraggio politico apprezzabile. L’autore presiede i Circoli Dossetti, un gruppo di operatori sociali e culturali proveniente dal cattolicesimo democratico e sociale sorto a Milano nel 1998 sotto la spinta del compianto Giovanni Bianchi (l’articolo è uscito come editoriale del loro sito).

Leggi tutto →

24 Luglio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

CRISI DI GOVERNO. PD, CENTRO, M5S, SINISTRA

24 Luglio 2022

Sergio Fabbrini,Giudizio su Draghi determinante per il nuovo voto” (Sole 24 ore). Romano Prodi,Il governo che verrà e i rapporti con l’Europa” (Messaggero). Roberto Napoletano, “L’eredità dell’unicum Draghi” (il Quotidiano). Antonio Polito, “Ma alle elezioni un’agenda non basta” (Corriere della sera). IL PD: Enrico Letta, “Il Paese è al bivio: o noi o Meloni. Si vince con le idee” (intervista a Repubblica), “Ora un grande centrosinistra che parta dall’esperienza di governo” (intervista al Corriere della sera). Stefano Ceccanti,Nessuna alleanza con chi ha fatto cadere il governo. Draghi scenda in campo” (intervista a Il Dubbio). Piero Fassino, “Come nel 1948, due poli. Il centro scelga” (intervista a Qn). Giuseppe Provenzano, “Dal M5S un errore imperdonabile. Il Pd ora a vocazione maggioritaria” (intervista a La Stampa). Gianenrico Carofiglio, “Torniamo a sentire la gente” (intervista a Repubblica). Massimo Recalcati, “Caro Pd, rivolgiti ai giovani” (Repubblica). Critico Pippo Civati (redivivo), “Nell’agenda Draghi manca il sociale, e abbiamo già dato con quella di Monti” (intervista a La Notizia). Critico Gad Lerner,Il Pd si ostina con Draghi e la borghesia a perdere” (Il Fatto). IL CENTROCarlo Calenda, “Le nostre condizioni per decidere le alleanze” (intervista al Corriere). Matteo Renzi,Ora serve un polo del buon senso per bloccare i sovranisti” (intervista a La Stampa). Giovanni Tizian,Così i renziani si muovono per creare il grande centro” (Domani). CINQUE STELLE: Marcello Sorgi,Dibba prepara il ritorno in campo” (La Stampa). Giuliano Santoro, “Il piano B di Conte si chiama De Magistri” (Manifesto). SINISTRA: Stefano Folli, “Area Draghi e lista Mélenchon” (Repubblica). Due interviste de Il Fatto: con la risposta secca di Chiara Saraceno (“Nessuno ha la credibilità di replicare Mélenchon”) e quella implausibile di Giorgio Airaudo (“Una grande alleanza col Pd, Conte, Sinistra e De Magistris“). Il buon senso di Antonio Floridia: “Se la destra fa cappotto a rischiare è la Costituzione” (Manifesto).

Leggi tutto →

5 Luglio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

SUL RAPPORTO ELETTORI/ELETTI. SUL CENTRO, IL CAMPO LARGO E IL PROPORZIONALE

5 Luglio 2022

Enrico Letta risponde a Prodi (vedi qui il suo articolo): “Riportiamo la politica vicino alla gente” (Messaggero). Su Prodi anche Mauro Calise: “Perché si è rotto il rapporto elettori-eletti” (Mattino). IL CENTRO/IL CAMPO LARGO/ IL PROPORZIONALE: questi tre temi in vari modi si intersecano nel dibattito politico. IL CENTRO: Mauro Magatti, “Un ‘centro’ da rilanciare sull’idea dei costruttori” (Corriere della sera). Pino Pisicchio, “Il ‘centro’ e le ragazze di Pupi Avati” (paradoxaforum). Ezio Mauro,Il mito del centro” (Repubblica). CAMPO LARGO, DRAGHI E M5SStefano Folli, “C’è vita oltre il campo largo” (Repubblica). Maria Teresa Meli, “Prodi archivia il campo largo: non esiste più va ridisegnato” (Corriere della sera). Marcello Sorgi, “L’avvocato del popolo al bivio” (La Stampa). Luciano Fontana, “L’ostilità Conte-Draghi e le ipotesi complotto” (Corriere della sera). Paolo Mieli,Il ritorno (frenato) alla lotta” (Corriere della sera). Tommaso Rodano (a sostegno di Conte), “Le richieste di Conte a Draghi: sette pagine su povertà e pace” (Il Fatto). Stefano Feltri, “Premier per caso e leader sbagliato, il problema di Conte è Conte stesso” (Domani). IL PROPORZIONALE: Salvatore Vassallo, “Come interpretare lo strano avviso di Franceschini a Conte” (Domani). Carlo Trigilia, “Una legge elettorale per ridurre le diseguaglianze” (Domani). Stefano Folli,Riforma elettorale, eterno dilemma” (Repubblica). INOLTRE: Giuseppe De Rita, “Al carovita l’Italia può adattarsi, ma scivolerà in basso” (intervista a Repubblica). Claudio Cerasa, “La sveglia del Nord-est per i sonnambuli della classe dirigente” (Foglio). Matteo Renzi a ruota libera con Valerio Valentini, “Ciaone populisti” (Foglio). Gianni Cuperlo, “Niente Draghi dopo Draghi e basta larghe intese per il Pd” (Domani).

Leggi tutto →