12 Agosto 2022
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

MONDO: USA, UCRAINA. ITALIA: DESTRA, 5 STELLE, GOVERNO

12 Agosto 2022

Massimo Gaggi, “Perché Trump è ancora così forte” (Corriere). Corrado Augias, “Se l’Occidente terrorizzato si autocensura” (Repubblica). Giorgio Parisi,Solo l’equità cambierà la Terra” (estratto da un libro – Il Fatto). UCRAINA: Ieri Mario Giro scriveva: “Critichiamo la guerra come male in sé” (Domani). La replica di Gianfranco Pasquino: “La guerra è un male, ma l’autodifesa è un male minore” (Domani). Daniele Raineri,Attaccare alla distanza. Ora lo fa, e meglio, anche Kiev” (Repubblica). Micol Flammini, “Russi in fuga dalla Crimea” (Foglio). Lorenzo Cremonesi, “Zelensky: dovremmo liberare la Crimea” e “Sbagliato negare il visto a tutti i russi”  (Corriere). Vittorio Da Rold, “La cooperazione finanziaria tra Mosca e Ankara mette in allarme l’Occidente” (Domani). AFGHANISTAN: Francesca Mannocchi con l’ambasciatore italiano Vittorio Sandalli, “Un anno coi talebani al potere. Kabul sprofonda nella povertà. Ma noi aiutiamo ancora” (La Stampa). ITALIA/LA DESTRA: Giorgia Meloni, “La mia Italia è concreta, libera dalle ideologie” (intervista a Panorama). Paolo Russo, “Il programma dei patrioti” (La Stampa). Carlo Nordio, “Meloni evoca il blocco navale e tolleranza zero, ma è solo eccitazione elettorale” (intervista a Domani). Ezio Mauro, “Le ombre del ventennio” (Repubblica). Luciano Violante, “Un errore per l’Italia importare il presidenzialismo” (Repubblica). Mario Giro, “Il presidenzialismo di Meloni imita gli autoritarismi europei” (Domani). 5 STELLE: Giuseppe Conte, “Questa destra è una tigre di carta. Un Draghi-bis? Escluso” (intervista a Avvenire). QUESTIONI DI GOVERNO: Claudio Cerasa con Roberto Cingolani, “L’agenda Draghi al lavoro” (Foglio). Marco Bentivogli,Lavorare meglio, tutti. Un decalogo sui diritti sociali dei lavoratori” (Foglio). Guido Viale, “Il cuore della rivoluzione verde comincia a battere dalla scuola” (Manifesto). Costanza Margiotta,La cittadinanza ignorata” (rivista il mulino).

Leggi tutto →

3 Agosto 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

ACCORDO LETTA-CALENDA, PUO’ RIAPRISI UNA PARTITA GIA’ PERSA

3 Agosto 2022

Un invito del politologo Carlo Galli alle coalizioni a non delegittimarsi reciprocamente: “La nuova vecchia destra” (Repubblica). Un appello: “Liberi di scegliere, il manifesto dei costituzionalisti per il pluralismo” (Il Dubbio). Giorgio Parisi, “Non c’è più tempo. Gli elettori diano il loro voto a chi si batte per l’ambiente” (intervista a Repubblica). Gianfranco Pasquino, “I candidati devono essere il volto della coalizione” (Domani). L’ACCORDO LETTA-CALENDA: Enrico Letta, “A destra pensavano di avere ghià vinto. Ora la partita è aperta” (intervista al Corriere). Carlo Calenda,Ho scelto la responsabilità. Il rischio è l’Italia come il Venezuela” (intervista a Repubblica). Paolo Pombeni, “Gli estremisti che i partiti dovranno controllare” (Messaggero). Antonio Polito, “Vantaggi (e press) dell’alleanza Letta-Calenda” (Corriere della sera). Marcello Sorgi, “Può riaprirsi una partita già persa” (La Stampa).  Stefano Feltri,Il centrosinistra ha evitato il suicidio, ora deve superare l’agenda Draghi” (Domani). Stefano Folli, “Vincitori e vinti nell’Ulivo di Letta” (Repubblica). C’è poi Marco Travaglio, “Il campo lardo” (Il Fatto). Antonio Bravetti, “La solitudine di Renzi” (La Stampa). Federico Capurso, “Conte: Noi contro tutto e tutti” (la Stampa). QUESTIONI DEL PAESE: Sabino Cassese dice che il primo investimento deve essere sulla scuola: Simone Canettieri,Cassese: Viminale? Non decise Salvini. Draghi al Colle? Possibile” (Foglio). Marco Lodoli,Se io fossi il ministro dell’Istruzione. Dialogo per una riforma della scuola” (Foglio).  Alessandro Rosina, “Perché i giovani rischiano di perdere fiducia nella nostra democrazia” (Sole 24 ore). Innocenzo Cipolletta, “Con la destra il vero pericolo è l’autonomia differenziata” (Domani). Mario Baldassarri,Scostamenti di deficit addio, è il momento di interventi strutturali” (Sole 24 ore). INOLTRE: Carlo Revelli,Un nuovo soggetto politico: l’umanità” (Corriere della sera). Andrea Bonanni, “Razza e diritti negati. Dove porta la strategia di Orban” (Repubblica). Gilles Kepel e Marco Minniti discutono su “Mediterraneo, il futuro d’Europa” (Repubblica).

Leggi tutto →

20 Febbraio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

UCRAINA, LA GUERRA SOSPESA

20 Febbraio 2022

Giorgio Parisi,Giustizia per i bambini dell’Africa” (appello di 46 Nobel – Repubblica). UCRAINA, GUERRA SOSPESA: Maurizio Molinari, “Il ritorno della Gran Madre Russia” (Repubblica). Gian Luigi Da Rold, “In Ucraina manca solo la scintilla. Putin davanti a un bivio strategico” (Domani). Gigi Riva, “Guerra sospesa” (Espresso). Franco Venturini, “L’azzardo dell’acrobata” (Corriere della sera). Marco Galluzzo,Draghi, una missione difficile a Mosca” (Corriere). Giuseppe Sarcina, “Zelensky scuote l’Occidente: ‘Noi scuso d’Europa, aiutateci’” (Corriere della sera). Anna Zafesova, “Se la diplomazia russa parla come don Corleone” e “Quel pretesto dello Zar per per un blitz nel Donbass” (La Stampa). Sergio Romano, “Perché ora tutto può accadere” (Corriere della sera). Sergio Fabbrini, “Europa sul filo tra protezione e democrazia” (Sole 24 ore). Gastone Breccia, “Ma l’invasione russa è un’invenzione dell’Occidente” (Espresso). GOVERNO/ECONOMIA: Veronica De Romanis, “Ue e patto di stabilità: cosa rischia l’Italia” (La Stampa). Francesco Saraceno,Stato, debito e governance: le tre lezioni che l’Europa deve imparare” (Domani). Roberto Cingolani,Spinta sulle rinnovabili, ma la priorità è anche tutelare i posti di lavoro” (intervista al Corriere). Laura Pennacchi, “I mali della nostra economia dagli anni ’60 ad oggi” (Manifesto). Ernesto Maria Ruffini, “Uguaglianza, uno slalom tra leggi e burocrazia” (Sole 24 ore). Alessandro Rosina,Ultima chiamata per evitare la trappola demografica” (Sole 24 ore). INOLTRE: Maurizio Ambrosini, “Le sprecate cittadinanze” (Avvenire). Carlo Galli, “Eutanasia, è l’ora di scegliere” (Repubblica).

Leggi tutto →

3 Gennaio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

2022. TRA SPERANZE E RINUNCE

3 Gennaio 2022

Gianfranco Ravasi, “La speranza con cui entrare nel 2022” (Avvenire). Massimo Ammaniti, “La stagione delle rinunce” (intervista a La Stampa). Yascha Mounk, “Con Omicron inizia la fine della pandemia. Non siamo più disposti a rinunciare alla vita” (intervista al Corriere della sera). Maurizio Molinari, “Vince chi sfida l’immaginazione” (Repubblica). Mauro Ceruti, “Quel tempo ‘perso’ a farsi domande” (sul libro di G. Parisi – Lettura). Enzo Bianchi, “La disciplina del tempo” (Repubblica). Luca Ricolfi, “Vaccino, le ragioni dell’obbligo” (Repubblica). Vladimiro Zagrebelsky, “Se la legge indica chi va curato prima” (La Stampa). Romano Prodi, “Vent’anni di euro, ma il cammino non è finito” (Messaggero). DOPO IL COMMIATO DI MATTARELLA: Ezio Mauro, “Il valore della solidarietà” (Repubblica). Gianni Cuperlo, “L’ultimo lascito di Mattarella a un Parlamento molto confuso” (Domani). Marzio Breda, “Il congedo di Mattarella e l’identikit di chi verrà dopo” (Corriere). Marcello Sorgi, “Quel filo teso tra Sergio e superMario” (La Stampa). Stefano Folli, “Non c’è una strategia e neanche un regista visibile” (Repubblica). Rosy Bindi, “Ora serve un accordo per Draghi al Quirinale e un premier politico” (intervista a La Stampa). Piero Ignazi,Letta deve fare il primo passo per far salire Draghi al Colle” (Domani). Matteo Renzi, “Letta ondivago sul Colle. Così rischia l’isolamento” (intervista al Messaggero). Giovanna Vitale, “Colloquio Draghi-Letta. Il leader punta sul premier” (Repubblica). La lettera di Francesco Occhetta sj al futuro presidente: “Dignità a chi non ha voce, riforme e resilienza” (Espresso). IL RITORNO DI D’ALEMA: Nello Ajello, “D’Alema costringe Letta a difendere Renzi: ‘Non è stata una malattia’” (Messaggero). Fabio Martini, “D’Alema, figliol prodigo, non riunisce la sinistra” (La Stampa). Filippo Ceccarelli,Ecco Massimo il guastafeste tra verve e arroganza” (Repubblica). INOLTRE: Marco Bentivogli, “Fuga dal lavoro che opprime” (Repubblica). Matteo Lepore,Un nuovo sviluppo contro l’inflazione” (Mattino). Paolo Guzzanti,Addio a Francesco Forte” (Il Giornale). Piero Ignazi, “Tutti disprezzano i partiti ma sono l’unico sistema per far vincere la politica” (Domani). Vincenzo Colla, già dirigente Cgil e ora assessore allo sviluppo della Regione Emilia Romagna, “La sinistra per ricucire con il popolo” (intervista all’Espresso).

Leggi tutto →

12 Ottobre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

ECONOMIA SOCIALE, LAVORO, AMBIENTE: IDEE SULLE COSE DA FARE

12 Ottobre 2021

Eugenio Occorsio, “Il Nobel all’economia sociale” (Repubblica). Stefano Lepri, “Il Nobel agli economisti che sfatano i nostri pregiudizi sul lavoro” (La Stampa). Tito Boeri, Roberto Perotti, “Perché ci serve il salario minimo” (Repubblica). Pierluigi Ciocca, “La crescita è il carburante per la lotta alle diseguaglianze” (intervista a Repubblica). Esther Duflo, “Più tasse ai ricchi per ridare dignità alle persone” (intervista a La Stampa). Roberto Ciccarelli, “Parisi: il Pil incompatibile con il clima” (Manifesto). Giovanni Caprara, “Il Nobel Parisi ai politici: clima, governo non all’altezza” (Corriere della sera). Angelo Panebianco, “Il fenomeno Greta Thunberg, ambiente, profeti e profezie” (Corriere). Stefano Ceccanti, “Il diritto all’ambiente in Costituzione” (intervento alla Camera). ALTRI NODI DELL’AGENDA DI GOVERNO: Carlo Bastasin, “La stagione del debito facile” (Repubblica). Renato Brunetta, “Il debito è sostenibile soltanto con le riforme” (Foglio). Alessandro De Nicola,Proporzionali, certe e semplici: ecco i principi su cui riscrivere il sistema italiano delle tasse” (Repubblica). Enrico De Mita, “Le ragioni del nuovo catasto” (Sole 24 ore). Pietro Ichino,Lavoro buono in buona impresa: un patto per unire Draghi e sindacati” (Il Riformista). Marcello Sorgi, “L’Europa e il nodo delle spiagge” (La Stampa). Fabio Bordignon, “Draghi e la democrazia” (Mattino di Padova). PARTITI: Sandro Campanini sui risultati elettorali: “Deficit di responsabilità” (Adista – Segni Nuovi). Salvatore Vassallo, “Le scomode novità sulle amministrative  nei flussi di voto” (Domani). Piero Ignazi, “Il fantasma dei 5 Stelle lascia senza riferimenti il voto di protesta” (Domani). Gianni Festa, “Se il Sud diventa palude” (Il Quotidiano del Sud). INOLTRE: Giovanni Orsina, “Scardinare l’immunità dei parlamentari ha rotto l’equilibrio tra magistrati e politici” (intervista a Il Giornale).

Leggi tutto →

24 Ottobre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL MOMENTO DELLE RINUNCE NECESSARIE

24 Ottobre 2020

Torna l’allarme del fisico Giorgio Parisi sull’emergenza Covid: “E’ come un tir che ci viene addosso. Intervenga Mattarella” (intervista a Repubblica). Stefano Feltri su Domani: “E’ tardi per evitare il lockdown”. Il buon senso di Paolo Balduzzi sul Messaggero: “Il momento delle rinunce necessarie”. E IL GOVERNO? Francesco Verderami,La stretta intorno al premier” (Corriere della sera). Francesco Bei, “L’ultima carta del premier” (Repubblica). Paolo Pombeni,  “Il governo nella nebbia” (Il Quotidiano). Sofia Ventura, “Nel pieno di una crisi enorme, privi di leadership credibili” (Il Dubbio). Più morbido con il premier Marcello Sorgi: “Il Covid, Conte e l’invidia” (La Stampa).  Milena Gabanelli,Gli inutili conflitti che danneggiano il paese” (Corriere della sera).  Dice Gad Lerner su Il Fatto: “Le larghe intese: perché sono inutili e chi le vuole”. Ma sostiene Gianni Cuperlo: “Troppi errori, ora il governo deve discutere con tutti” (Domani).

Leggi tutto →

23 Ottobre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA POLITICA IN QUARANTENA

23 Ottobre 2020

Anthony Fauci, “Meglio non farsi illusioni. Solo alla fine del 2021 saremo al sicuro” (intervista a Repubblica). Giorgio Parisi (presid. Acc. dei Lincei), “A questo ritmo 500 morti al giorno a metà novembre” (intervista al Manifesto). GOVERNO: Sabino Cassese sul sistema politico e amministrativo italiano: “Un sistema troppo debole, in cattivo stato di salute” (Corriere della sera). Marcello Sorgi, “Il governo e le regioni, e quegli errori di valutazione” e “Il diritto allo studio vittima dell’anarchia” (La Stampa). Paolo Pombeni, “Senza visione” (mentepolitica.it) e “La politica finisce in quarantena” (Il Quotidiano).  Stefano Folli,L’unità nazionale da ritrovare” e “Se resta vuoto il tavolo dell’unità” (Repubblica). Antonio Polito, “Calo di fiducia” (Corriere della sera). Roberto Gualtieri,La nostra non è una manovra di corto respiro” (intervista al Sole 24 ore). PARTITI: Marcello Sorgi, “M5s non vuole alleanze. Pd al bivio: o accetta o crisi” (La Stampa). Il giudizio controcorrente di Domenico De Masi: “Una forza di sinistra e antipopulista: ecco il M5s dopo il Covid” (intervista a Il Fatto). Valerio Valentini, “Se il M5s sogna il Pse” (Foglio). Nicola Pedrazzi, “Il M5s è finito, ma il suo spettacolo continuerà” (mulino on line). Giovanna Vitale, “Nel Pd nasce l’area Bettini” (Repubblica). Valerio Valentini, “Nella testa di Calenda” (Foglio). Pino Pisicchio, “Il Grande Centro appeso ai partiti e a uno statista” (Il Dubbio). Salvatore Vassallo e Marco Valbruzzi, “Il nuovo bipolarismo e la stabilità delle aree politiche” (Istituto Cattaneo).

 

Leggi tutto →

28 Febbraio 2016
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

SCIENZA IN ITALIA, UN CONFLITTO

28 Febbraio 2016

Un dibattito aspro, e importante, è scoppiato sulla stampa dopo la decisione del governo di promuovere, per il dopo Expo, un impegnativo progetto di ricerca scientifica, “Human technopole”, incaricandone principalmente l’Istituto Italiano di Tecnologia, che ha sede a Genova e dotandolo di cospicui finanziamenti. Già mesi fa, al primo parlarne, c’erano state polemiche da parte degli atenei milanesi. Giorni fa la contestazione è esplosa con una articolo su Repubblica di Elena Cattaneo, senatrice a vita: “La scienza dell’Expo e la favola del pifferaio” (Repubblica). Sono seguiti, tra gli altri, gli articoli di Giorgio Parisi, “Una bella ciliegina, ma senza la torta” (Repubblica), Roberto Cingolani,Le contestazioni sono figlie dell’ignoranza” (La Stampa), Giovanni Bignami, “Perché il piano del dopo Expo è la strada sbagliata della scienza” (Repubblica).

Leggi tutto →