1 Marzo 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL PD ALLA PROVA DELLE PRIMARIE

1 Marzo 2019

Nadia Urbinati legge il voto in Sardegna: “La virtù oltre la sconfitta” (Repubblica). La grande stampa commenta i tre candidati alle primarie: Marcello Sorgi, “Candidati fotocopia. Un voto senza pathos” (la Stampa); Federico Geremicca,Pd, l’ombra di Renzi sui candidati” (La Stampa); Antonio Polito,Pagelle severe per i dem in gara” (Corriere); Claudio Tito, “Il fattore Renzi” (Repubblica). Due interviste: Nicola Zingaretti, “Mai pensato a un’alleanza con i 5stelle” (intervista a Qn). Maurizio Martina, “Noi lontanissimi dai 5 stelle” (intervista al Corriere). Su Libertà eguale e sul Foglio (l’area riformista, liberal, e  renziana): Alessandro Maran,Se i dem fanno i populisti. Idee per il Pd”; Alberto De Bernardi, “Un campo largo con i populisti? No, grazie”; Giovanni Cominelli,Il tramonto del M5S non è l’alba degli altri”; Enrico Morando, “Le due strade davanti al Pd” (Foglio). Tommaso Nannicini,Crescere + redistribuire = sinistra” (Foglio). Sul Manifesto: “Ultimarie” (presentazione dei tre candidati); Norma Rangeri, “Manca all’appello un partito democratico di sinistra”; Antonio Floridia, “I tre falsi miti fondativi del Pd”; Micaela Bongi, “Il lungo tormento della Cosa infinita”; Daniela Preziosi, “Zingaretti e il rischio di una vittoria intrappolata”. Inoltre: Gianni Cuperlo, “Ricostruiamo un campo largo per i delusi dal ‘cambiamento’” (Il Fatto). A.Padellaro e S. Truzzi, “Vi raccontiamo la diaspora del popolo rosso” (Il Fatto). Roberto Speranza,Basta frammentazioni. Ora una forza eco socialista” (Manifesto). Roberta Lombardi (M5S), “Ora M5S e Dem possono dialogare” (intervista a Il Fatto).

Leggi tutto →

1 Febbraio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

CALENDA SÌ CALENDA NO. NOTE SUL PD

1 Febbraio 2019

Roberto Esposito,La marcia immobile del Pd” (Repubblica). Gianni Cuperlo, “Pd, cambiare forte o il paese resta alle destre” (Manifesto). Carlo Calenda, “Unirò moderati e Pd, il leader arriverà” (Qn). Mimmo Lucà, “Manifesto Calenda. Un buon punto di partenza se…” (Adista). Enrico Letta, “Servono nuovi partiti con al centro l’idea di un’Italia europeista” (Corriere della sera). Lorenzo Giarelli,Bersani contro il fronte Calenda-Macron” (Il Fatto). Goffredo Bettini,Bene Calenda, ma sarà il nuovo segretario a indicare il futuro del Pd” (Il Dubbio). Massimo D’Alema, “La sinistra può rinascere in Europa, ma no alle ammucchiate antisovraniste” (La Stampa). Franco Monaco, “Calenda e il miracolo dell’accozzaglia” (Il Fatto). Giovanni Orsina, “Il tentativo di Calenda” (La Stampa).

Leggi tutto →

19 Dicembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

“DI MAIO PUÒ ESSERE L’ALTERNATIVA A DI MAIO?”

19 Dicembre 2018

Ezio Mauro spiega perché, secondo lui, il Pd non dovrebbe, anzitempo, guardare all’incontro con i 5stelle: “La sinistra tentata dal balcone” (Repubblica). Franco Monaco, invece, valorizza l’opzione dichiarata dal sindaco di Milano, Sala: “La lezione di Sala sul dialogo con il M5s” (Il Fatto). Opposto, su Sala, il parere di Claudio Cerasa: “Sala e l’opposizione sottomessa al populismo” (Foglio). Gianni Cuperlo, intervistato da Il Fatto: “Sto con Zingaretti perché il nuovo Pd affronti il nodo M5s”. L’intervista di qualche giorno fa di Pierluigi Bersani a Il Fatto: “Serve una sinistra nuova per dialogare con i 5stelle”. La Relazione di Roberto Speranza all’assemblea romana di Articolo 1-Mdp lo scorso 16 dicembre. Mario Giro, ex sottosegretario e membro di Sant’Egidio ragiona sull’impasse della sinistra sulle pagine de Il Mulino: “La sinistra ingolfata”. Nei giorni scorsi: Andrea Carugati, “Triangolo D’Alema, Zingaretti, M5stelle. Rivolta di Calenda e Martina” (La Stampa); Piero Ignazi, “L’ossessione di Renzi” (Repubblica); Maurizio Martina, “Apriamo il Pd al popolo delle piazze” (intervista a La Stampa); Nando Pagnoncelli, “Un patto tra Movimento e Pd? Tra i loro elettori prevale il no” (Corriere della sera); Fabrizio D’Esposito:Di Maio, il Pd e i due poli della terza repubblica” (Il Fatto). Emanuele Macaluso, “Basta con le primarie che scardinano il Pd!” (Il Dubbio). Marcello Sorgi, “Il convitato di pietra che agita il Congresso Pd” (La Stampa).

Leggi tutto →

30 Settembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

UN PAESE SENZA SCUDI?

30 Settembre 2018

Marzio Breda, “Il Colle ora teme un Paese senza scudi. Obiettivo: dissuadere” (Corriere della sera). Il premier Giuseppe Conte: “La Carta dà i principi. La linea economica la decidono i governi” (al Corriere). Giancarlo Giorgetti, “Bene il deficit. Ma non festeggio. La manovra può cambiare” (alla Repubblica). Giovanni Tria, “Ecco perché resto ministro: debito giù di un punto all’anno” (al Sole 24 ore). Paolo Savona, “Tranquilli, vogliamo ridurre il debito col Pil al 3%” (al Fatto quotidiano). Antonio Tajani, “Il governo ci farà diventare come il Venezuela” (a Libero). Mario Monti,Una manovra economica perfetta e maldestra” (Corriere della sera). Lucrezia Reichlin, “La partita pericolosa sulla moneta unica” (Corriere della sera). Sergio Fabbrini, “La distanza che separa economia e politica” (Sole 24 ore). Michele Ainis, “I diritti di chi verrà dopo di noi” (Repubblica). Emanuele Felice, “Assistenzialismo, la solita scorciatoia per il Sud” (Repubblica). Carlo Calenda, “Italia al pre-default, e il Pd è fermo” (all’Avvenire). Enzo Moavero, “L’Ue ha fatto errori ma è l’unico scudo ai nazionalismi” (al Quotidiano nazionale). Gianni Cuperlo,Per batterli serve una nuova Europa” (Espresso). Massimo Cacciari, “Apocalisse di un premier” (Espresso). Marco Damilano, “Manifesto di un’ideologia feroce” (Espresso). Aldo Carra, “La sinistra divisa e l’esplosione delle paure” (Manifesto). Biagio De Giovanni, “Sono tempi anomali. Il punto è quanto riusciremo a reggerli” (a Repubblica).

Leggi tutto →

18 Luglio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA “STRANA CRISI” DEL PD (E DEI CATTOLICI IN POLITICA) VISTA DA POMBENI, MONACO, CECCANTI, ELIA ED ALTRI

18 Luglio 2018

Paolo Pombeni prova a descrivere “La strana crisi del Pd”, con esito scarso (mentepolitica.net). Franco Monaco avanza molte critiche e abbozza tre proposte: “Il Pd e la commedia delle assurdità” (Il Fatto). Dice la sua Giorgio Merlo su Il Dubbio: “Il ruolo fondamentale dei cattolici per tenere unite le due anime del Pd”. Così pure la dicono Agostino Pietrasanta, su “Appunti alessandrini”: “Per una possibile ricomposizione di una presenza di cattolici in politica”; Beppe Elia, del Meic: “Navigare controcorrente per salvare la democrazia”, e Paolo Cova: “Il tempo propizio delle idee” (blog Pensieri democratici). E poi: Stefano Ceccanti,Il Pd va ricostruito, non snaturato. Sì a primarie e vocazione maggioritaria” (intervista a Il dubbio). Goffredo De Marchis, “La condanna del Pd sospeso tra immobilismo e guerra civile” (Repubblica). Fabrizio Barca, “Perché dialogare con i grillini” (Il Dubbio, in risposta a E. Macaluso).  Gianni Cuperlo, “Cambiare i dirigenti del Pd. Renzi è il passato” (a Il Fatto). Renato Soru, “Sono tra i fondatori di un partito mai nato” (a Libero). Marco Follini,Morta la dc nasce l’antipolitica” (Espresso). Maurizio Martina, “Possiamo fermare l’onda sovranista unendo i socialisti nel Mediterraneo” (a Repubblica).

Leggi tutto →

12 Luglio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

CONSIGLI AI NAVIGANTI

12 Luglio 2018

Luciano Floridi, professore ordinario di Filosofia ed Etica dell’informazione all’Università di Oxford, dove dirige il Digital Ethics Lab: “Male di democrazia? Terapia in quattro fasi” (Corriere della sera). Matthew Flinders, politologo inglese: “C’è vita oltre lo sfascismo” (colloquio con David Allegranti, Il Foglio). Emanuele Felice, sull’Espresso, analizza la storia della sinistra keynesiana e dice: “Solo più stato salverà la democrazia”. Marco Damilano scava nelle ferite della sinistra e prova a dare “Consigli ai naviganti nell’Italietta 2018” (Espresso). Emanuele Macaluso dissente con Fabrizio Barca (vedi qui la sua intervista Il Fatto) sui rapporti tra la sinistra e il M5S: “Caro Barca, dove cerchi la sinistra?”. Se a Barca il decreto Dignità piace, non così a Tommaso Nannicini:La città che dice no al decreto Dignità” (cioè Milano, su Il Foglio). Su Il Fatto, invece, Roberto Morassut scrive: “Una rifondazione dei Democratici per il dialogo con i 5 stelle”; e, sul Manifesto, Gianni Cuperlo: “Resettiamo il Pd. Ora nuova linea e classe dirigente”.

Leggi tutto →

30 Giugno 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

PD SENZA PARTECIPAZIONE E SENZA CULTURA. IL CONFRONTO PUBBLICO DI “AGIRE POLITICAMENTE”

30 Giugno 2018

Lo scorso 15 giugno si è tenuto a Roma un confronto pubblico sullo stato del partito Democratico nell’attuale momento politico. Il confronto è stato organizzato dall’associazione “Agire Politicamente” e introdotto da Lino Prenna, che ha avanzato la proposta di un nuovo popolarismo, anche sulla base di alcune suggestioni di papa Francesco. Sono intervenuti, tra gli altri, Gianni Cuperlo e David Sassoli. Ne diamo qui la “sintesi”, curata dall’associazione stessa, e  la registrazione audio. Si può anche visitare il sito www.agirepoliticamente.it

Leggi tutto →