15 Settembre 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LE ELEZIONI DEL 25 SETTEMBRE E IL RAPPORTO CON LA RUSSIA DI PUTIN

15 Settembre 2022

Antonio Polito, “Le scelte degli elettori e la politica italiana” (Corriere). Marta Ottaviani, “Bufale, finanziamenti e soft power. La guerra non lineare di Putin” (Qn). Marcello Sorgi, “Il campanello d’allarme per il Capitano” (La Stampa). ELEZIONI: Roberto Mannheimer,Le divisioni nelle coalizioni, il bipolarismo fasullo e l’anomalia dei governi tecnici” (Il Riformista). Antonio Polito, “Il voto utile s’è fermato a Eboli” (Corriere). Gianfranco Pasquino, “Contro le destre non basta soltanto dire di no” (Domani). Claudio Cerasa, “Perché Meloni sta vincendo la sfida con Letta” (Foglio). Stefano Cappellini,La strettoia di Letta” (Repubblica). Elly Schlein, “Casa per casa, così la sinistra può vincere. L’autonomia regionale non è una priorità” (intervista a Repubblica Napoli). Giuseppe Provenzano, “Autonomia, la destra spaccherà il Paese” (intervista al Mattino). Goffredo Bettini,Il segretario dem è saldo. Conte dovrà parlare con lui” (intervista a La Stampa). Emilia Patta, “Conte marca la distanza con il Pd: no al riarmo” (Sole 24 ore). Stefano Folli, “I messaggi di Giorgia Meloni a Europa e Usa” (Repubblica). Giovanni Orsina, “Per FdI l’ostacolo è all’estero” (intervista a Italia Oggi). Dario Di Vico, “Una Meloni al governo dovrà rassegnarsi alla triangolazione che ci lascia Draghi” (Foglio). QUESTIONI: Francesco Grillo, “Il gravoso investimento che rende forte un Paese” (Messaggero). Claudio Descalzi, “Così battiamo il freddo, ma sarà l’inverno più duro” (intervista a Milano Finanza). Francesco Verderami, “L’orgoglio del premier e quei politici saliti solo ora sul carro delle armi a Kiev” (Corriere). Alessandro Barbera, “Dirigenti pubblici, il governo fa tornare il tetto agli stipendi” (La Stampa). Veronica De Romanis, “Gli impegni europei e lo scostamento di bilancio” (La Stampa). Elena Cattaneo, “Rompiamo il silenzio sulla scienza. La grande occasione della politica” (La Stampa). Giovanni Bianconi, “Cambio alla Corte. L’addio di Amato: ‘Attenti al caos istituzionale’” (Corriere). Gustavo Zagrebelsky,L’immaturità della democrazia” (Repubblica)

Leggi tutto →

8 Settembre 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LETTA CREDE ALLA RIMONTA, MA TROPPI ITALIANI SONO INDIFFERENTI ALLA POLITICA

8 Settembre 2022

Francesco Peloso,Cl interviene sul voto. Altri segnali di vita nel mondo cattolico” (Domani). Noi Siamo Chiesa, “Elezioni difficili. I cattolici esprimano il meglio della loro cultura democratica.Agnese Palmucci,Lo spartito della società civile per tornare alla buona politica” (Avvenire). Vanesse Pallucchi,Ecco le priorità per un paese che soffre” (Avvenire). Renato Mannheimer,Cari politici, sapete che solo a 2 persone su 10 interessano le elezioni?” (Il Riformista). Luca Diotallevi, “La logica di comunità che divide il Paese” (Messaggero). PARTITO DEMOCRATICO: Gianfranco Pasquino, “Soltanto il Pd si oppone davvero alle destre” (Domani). Daniela Preziosi,Il disperato appello di letta per salvare il Pd e la democrazia” (Domani). Carlo Bertini,La strategia della rimonta” (La Stampa). Antonio Polito, “Il voto utile e la coperta corta del Pd” (Corriere). Paolo Pombeni,La sfida al centrodestra come una lotta tra angeli e demoni. La rappresentazione di Letta fa male alla democrazia” (Il Quotidiano). Stefano Folli, “La posta in gioco tra Pd e 5 Stelle” (Repubblica). Arturo Parisi,Il Pd deve correggere il tiro” (lettera al Foglio). Marcello Sorgi,L’errore fatale sui collegi” (La Stampa). Mario Ricciardi (il Mulino), “Letta è di centro. Difficile che aprisse a sinistra e  5Stelle” (intervista a Il Fatto). Andrea Fabozzi, “Letta, il Rosatellum e il Pd. Storia di un suicidio perfetto” (Manifesto). GIORGIA MELONI: Virginia Piccolillo, “Meloni spinge per il presidenzialismo. ‘La Bicamerale è una soluzione’” (Corriere). Giovanni Orsina,Giorgia e quel conservatorismo che fa presa sugli elettori disperati” (La Stampa). Frans Timmermans, “L’agenda sociale di questa destra mette paura” (interista a Repubblica). Claudio Cerasa, “Perché Meloni non fa così paura ai suoi nemici” (Foglio). GLI ALTRI: Elisa Calessi, “Salvini: ‘la nostra prima legge è l’autonomia per il Nord’” (Libero). Giuseppe Conte,Il reddito, scelta epocale. Caccia ai poveri vergognosa” (intervista al Corriere). Maurizio Tropeano, “L’avvocato dei poveri” (La Stampa). Giampiero Calapà, “La scelta di Melénchon: ‘De Magistris unica speranza” (Il Fatto).

Leggi tutto →

19 Agosto 2022
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

IL 25 SETTEMBRE E LE OMBRE DEL PASSATO

19 Agosto 2022

Gianluca De Feo, “Mosca punta sul 25 settembre” (Repubblica). Anna Zafesova,Il ricatto: il gas o la democrazia” (La Stampa). 25 SETTEMBRE / FASCISMO E ANTIFASCISMO: Francesco Piccolo, “Più etica che politica, il paradosso del Pd, partito vittima del fuoco amico” (Repubblica). Giovanni Orsina, “Quei ripetuti allarmi contro le dittature che rischiano di uccidere l’antifascismo” (La Stampa). Ernesto Galli Della Loggia, “Le ombre del passato” (Corriere). Giovanni De Luna,Il passato ritorna, l’antifascismo vive” (La Stampa). 25 SETTEMBRE / ALCUNI NODI POLITICI: Francesco Guerrera,Energia, i nostri politici hanno scelto la politica dello struzzo” (Repubblica). Paolo Pombeni, “Il passaggio obbligato della riforma fiscale” (Messaggero). Due opinioni sulla flat tax raccolte da Repubblica: Arthur Laffer, “Una sola aliquota semplifica il fisco”; Vincenzo Visco, “Inaccettabile che i più ricchi paghino meno”. Gherardo Colombo, “La cannabis va depenalizzata, così miglioriamo il sistema carcerario” (Domani). Roberta De Monticelli,Quel nichilismo politico che non vede l’agonia del pianeta” (Domani). 25 SETTEMBRE / FATTORE DONNA: Flavia Amabile,Fattore D” (La Stampa). Mirella Serri, “La donna del ventennio” (Repubblica). Giorgia Serughetti, “Non basta che sia donna, le femministe contro Meloni” (Domani). Linda Laura Sabbadini,Disoccupate, precarie, penalizzate, l’emergenza donne riguarda il Paese” (La Stampa). Marina Terragni, “Un manifesto per ogni donna” (Repubblica). MIGRANTI: Mattia Insolia intervista Caterina Bonvicini, “La scrittrice che si è imbarcata con le Ong per capire la vera umanità” (Domani). Daniela Fassini, “Migranti, arrivi e respingimenti” (Avvenire). UCRAINA: Oleksiy Bondarenko,Ucraina: cancellare la memoria per cancellare la resistenza” (valigia blu).

Leggi tutto →

9 Agosto 2022
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

E ORA IL PD?

9 Agosto 2022

Lettera aperta degli scienziati del clima alla politica italiana: “Un voto per il clima” (change.org) e la lettera di “Noi sindaci delle città green pronti a guidare il cambiamento” (Repubblica). PROCESSO AL PD: Una appassionata intervista di Luigi Zanda a Il Dubbio in difesa del Pd: “Evviva, Calenda se ne è andato. Il Pd parli a chi non vota”. Su questa linea Gianni Cuperlo su Domani: “Senza più Calenda il Pd deve trovare la forza di rassicurare“. E scrive Piero Ignazi: “La nuova missione del Pd è diventare il primo partito” (Domani). Ma non mancano le analisi fortemente critiche: Giovanni Orsina, “I Pd ormai sono due e Calenda li ha fatti esplodere” (intervista a Il Dubbio); Mauro Calise, “Il centrosinistra e quei messaggi inconciliabili” (Mattino); Roberto D’Alimonte, “L’esperienza dell’Ulivo e l’ambiguità di Letta” (Sole 24 ore); e sui “due Pd” tornano Roberto Napoletano, “Post Dc e post Pci non fanno un partito” (Il Quotidiano), Antonio Floridia, “I dem? Un partito fallito, senza popolo” (intervista a Il Fatto) e, a modo suo, Tommaso Rodano su Il Fatto, “I 4 geni del disastro Pd: Letta, Franceschini, Guerini e Prodi”; la lettera di Andrea Cangini al Foglio: “Il mistero del Pd alleato dei nemici di Draghi”. SULLE ELEZIONI: Roberto Mannheimer, “Letta rischia una sconfitta pesante. Ma non è detto…” (intervista al Giornale). Alessandra Ghisleri, “L’esercito degli indecisi sedotto da leader opposti” (intervista a La Stampa). Lorenzo Pregliasco, “Pd in difficoltà ma Calenda è meno popolare di quanto si pensi” (intervista a Repubblica). Stefano Ceccanti, “Spiegazione della legge Rosato” (blog). TERZO POLO: Stefano Folli, “Se il terzo polo smuove le acque” (Repubblica). Marcello Sorgi, “L’azzardo della corsa in solitaria” (La Stampa). Giovanna Casadio, “Renzi incontra Azione: ‘Non finirò come Letta’” (Repubblica). Matteo Renzi, “Porte aperte a Carlo. Insieme facciamo il botto” (intervista al Messaggero). RIFLESSIONI A MARGINE DEL VOTO: Walter Veltroni, “Ma c’è chi non urla”, riferendosi a Draghi e Zuppi (Corriere della sera). Paolo Pombeni, “La logica populista al posto dei programmi” (Messaggero). Rino Formica, “Serve rafforzare le istituzioni. I partiti hanno caricato la pistola per il suicidio” (Domani). Alessandro Rosina,Le quattro tendenze negative che devono essere affrontate dai prossimi vincitori” (Sole 24 ore).

Leggi tutto →

8 Agosto 2022
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

IN MEZZO AL GUADO

8 Agosto 2022

Così spiega Carlo Calenda:Hanno voluto l’ammucchiata contro e perderanno” (intervista al Corriere). Così reagisce Enrico Letta: “Da Calenda un regalo alla destra. Ora scateniamo la campagna Pd” (intervista a Repubblica). Commento comprensivo verso Calenda di Marcello Sorgi: “Così il Pd resta in mezzo al guado” (La Stampa). Più neutrale Stefano Folli: “L’anno zero del centrosinistra” (Repubblica). Critico sull’insieme Antonio Polito: “Quando il gusto dell’ideologia prevale su tutto” (Corriere). Per Stefano Feltri, “Senza Calenda al Pd non resta che fare la sinistra” (Domani). Marco Damilano è sulla stessa linea e fa un’ampia biografia politica di Enrico Letta: “Ora Letta è costretto a essere di sinistra” (Domani). Fabio Martini, “La delusione di Prodi” (La Stampa). Ezio Mauro torna sulle simpatie fasciste persistenti nel partito di Giorgia Meloni: “La vera sfida di Letta e Meloni”. Duri i giudizi di Antonio Floridia, “Un gioco delle tre carte” (rivista il mulino) e Gad Lerner, “Un suicidio assistito per seguire il centrismo” (Il Fatto).  La scelta di Federico Pizzarotti: “Correremo con Italia Viva perché ci lascia liberi” (intervista al Corriere). AL VOTO.  LE LISTE E I COLLEGI: Roberto Gressi, “Liste, nuovi accordi, nomi. Come cambieranno i giochi” (Corriere). Carlo Melzi d’Eril,Partiti, regole e strategie nella sfida dei collegi” (Sole 24 ore). SCENARI POLITICI: Giovanni Orsina, “La legislatura dell’ambiguità” (La Stampa). Claudio Cerasa, “L’improbabile ritorno di Salvini al Quirinale” (Foglio). Gianpaolo Galli, “Che fare per la crescita e il debito? Un test in vista del voto” (Foglio). PRESIDENZIALISMO: Paolo Armaroli, “In polemica con Zagrebelsky. Semipresidenzialismo, perché sì” (Il Giornale). Sabino Cassese, “Presidenzialismo? La Carta si cambia solo con cautela” (intervista a Repubblica).

Leggi tutto →

19 Luglio 2022
by c3dem_admin
1 Commento

1 Commento

LA SPINTA PERCHE’ DRAGHI RESTI

19 Luglio 2022

Molto interessante il contrasto tra Franco Monaco, che da tempo scrive su Il Fatto Quotidiano e che oggi lo fa con un articolo, “Ma per me Conte sbaglia se ‘strappa’ con Draghi”, consapevolmente distante dalla linea del giornale, e il direttore Marco Travaglio che gli replica, a fine articolo, con la sua solita tracotanza. Luca Liverani, su Avvenire, dà conto dell’appello di molte associazioni cattoliche e non: “Non abbiamo bisogno di una crisi. Le associazioni spingono il governo”. Francesco Bei riprende l’appello su Repubblica: “La spinta dal basso”. E una spinta viene anche dall’alto: manager e professori universitari firmano un appello del Sole 24 ore; Fabio Tamburini, “Il perché di una scelta di campo” (Sole 24 ore). Giovanni Orsina ritorna, con intelligenza, sulla disgrazia del populismo della politica italiana: “I pensieri magici del populismo” (La Stampa). Sabino Cassese spiega “I motivi per completare il lavoro del governo”, e fa qualche rimprovero di metodo a Draghi (Corriere della sera). E si evoca ‘il partito di Draghi’: Bruno Tabacci, “Al voto con Draghi premier, candidato dei progressisti” (intervista a La Stampa); Roberto Napoletano, “Il governo Draghi è il partito che l’Italia vuole” (Il Quotidiano); Stefano Folli, “Dal campo largo al partito di Draghi” (Repubblica). Il parere, sensato, di Renato Brunetta: “Un progetto rinnovato può convincerlo. Il Paese rischia di perdere ogni credibilità” (intervista al Corriere della sera). Dice Stefano Passigli, sul Corriere, “La democrazia è fragile, occorre uno sforzo solidale”. Claudio Cerasa indica “Le vie per il Draghi bis” (Foglio). Il costituzionalista Gaetano Azzariti: “In trasparenza e in parlamento la soluzione della crisi” (Manifesto). Stefano Feltri su Domani: “Solo un mandato molto limitato può salvare Draghi”.

Leggi tutto →

27 Giugno 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

SE DRAGHI VESTE I PANNI DEL POLITICO

27 Giugno 2022

Lucia Annunziata, “Se il premier veste i panni del politico” (La Stampa). Alberto Simoni,Il G7: ‘Democrazie imbattibili’” (La Stampa). Walter Veltroni,Siccità, una lezione per noi” (Corriere della sera). Sabino Cassese, “Perché la Corte Usa ha sbagliato” (Corriere della sera). Mauro Calise, “L’autunno dei diritti non toccherà l’Europa” (mattino). Giuseppe De Rita, “Il labile confine tra rancore sociale e odio politico” (Corriere). Paolo Lepri, “La Francia profonda di Mathilde Ighnet” (Corriere). AMMINISTRATIVE E PARTITI: Istituto Cattaneo, “Come il ‘campo largo’ ha vinto i ballottaggi nelle città più grandi”. Carlo Bertini, “Letta: ‘il campo largo vince. Ma Calenda: ‘Corro da solo’” (La Stampa). Giovanni Cominelli, “I partiti nella trappola dello stato del benessere presente”  (libertà eguale). Claudio Cerasa,Il bicchiere mezzo pieno di Draghi” (Foglio). Alessandro Campi,Leadership fragili, confuse e confusionarie” (intervista a Il Quotidiano). Marco Damilano,Luigi Di Maio e il trionfo del nichilismo” (Domani). Giorgia Serughetti, “Nessuna forza politica dovrebbe ballare sulle rovine del M5S” (Domani). Stefano Folli, “L’onda lunga della scissione” (Repubblica). Massimo Franco, “Effetto domino all’orizzonte per coalizioni ormai logore” (Corriere). Giovanni Orsina, “Finiti i populisti ma non il populismo” (La Stampa).  Emanuele Felice, “Il Pd vince se punta su giustizia sociale e ambiente” (Domani). ECONOMIA/SOCIETA’: Dario Di Vico, “L’Istat e i sondaggi. Ci sono due Italie?” (Corriere). Franco Bernabé, “L’Italia ce la può fare” (intervista a Milano Finanza). Mario Monti, “Per abbassare lo spread dobbiamo fare le riforme” (intervista a Repubblica). Valentina Conte, “Letta: ‘Taglio shock al cuneo fiscale. Una mensilità in più per i lavoratori‘” (Repubblica). Andrea Orlando, “Oltre erosione salariale e lavoro povero” (Avvenire). Chiara Saraceno, “La legge sullo ius scholae, una questione di civiltà” (Repubblica). Fiammetta Borsellino,Se questa è giustizia” (Espresso). Massimo Villone, “Autonomia differenziata, cacofonia di governo” (Manifesto). Francesco Saverio Marini,L’autonomia dimenticata” (Corriere della sera).

Leggi tutto →

14 Giugno 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

FRANCESCO E LA GUERRA. VINCITORI E VINTI ALLE COMUNALI

14 Giugno 2022

Francesco, “Io, la Nato, Putin e la terza guerra mondiale”, colloquio con Antonio Spadaro e altro 9 direttori di riviste europee dei gesuiti – La Stampa). Luigi Accattoli, “Mosca guarda ‘con favore’ all’iniziativa del Vaticano” (Corriere della sera). Angelo Scelzo,La strategia silenziosa del Vaticano per la pace” (Mattino). ELEZIONI COMUNALI: Istituto Cattaneo, “Cosa è cambiato. I flussi rispetto alle elezioni rispetto alle elezioni del 2017”. Antonio Polito, “Il messaggio arrivato dalle urne” (Corriere della sera). Stefano Folli, “Destra e sinistra, equilibri cambiati” (Repubblica). Francesco Bei, “La strada obbligata del Pd” (Repubblica). Marcello Sorgi, “Vincitori e vinti” (La Stampa). Federico Pizzarotti, “Dem, sinistra e centristi: questa la formula vincente. Il M5s? Declino finale” (intervista al Corriere). Giuseppe Conte, “Paghiamo l’appoggio a Draghi” (intervista a La Stampa). Lina Palmerini, “Le crisi speculari dei leader giallo-verdi” (Sole 24 ore). Carlo Calenda, “C’è un’area riformista che riporta la gente a votare” (intervista al Corriere). Matteo Renzi, “Questo voto certifica la morte del grillismo. Letta ora dialoghi con noi” (intervista a Repubblica). Giovanni Orsina, “La Lega non è più un partito nazionale” (La Stampa). Alessandro Campi,L’astensione che consegna la democrazia alle minoranze” (Messaggero). REFERENDUM: Nando Pagnoncelli, “Le tre ragioni di un fallimento” (Corriere della sera). Vladimiro Zagrebelsky, “L’uso improprio del referendum” (La Stampa). Stefano Ceccanti, “Il quorum formula del passato” (intervista a Italia Oggi). ECONOMIA: Leonardo Becchetti, “Europa e clima, far bene subito” (Avvenire). Valentina Conte, “Debito e Pil, le debolezze dell’Italia e l’antidoto Pnrr” (Repubblica). Veronica De Romanis, “Ripartire dalla spending review” La Stampa). IDEE: Yascha Mounk,La democrazia si salverà” (Repubblica).

Leggi tutto →

12 Aprile 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

E’ POPULISMO QUELLO DELLA FRANCIA?

12 Aprile 2022

Mauro Magatti, “Disarmare Putin si può, ma l’Occidente da solo non ci riuscirà” (Avvenire). Angelo Bolaffi,L’attacco all’Ucraina è la risposta russa alla caduta del Muro di Berlino” (intervista a Il Riformista).  Gen. Vincenzo Camporini, “Mosca cambia tattica. La guerra non potrà durare ancora a lungo” (intervista a Libero). Massimo Cacciari, “Putin scava un altro fossato e impedisce di aprici ad Est” (La Stampa). Alexander Stubb, “Lo Zar ci fa paura, la Finlandia entri nella Nato” (intervista a Repubblica). Le critiche da sinistra alla posizione del Pd sulla guerra in Ucraina: Donatella Di Cesare, “La sinistra italiana è giunta al capolinea” (Il Riformista); Luciana Castellina, “Il papa è il solo politico lucido. Che stupido questo Pd di Letta” (intervista a Il Fatto). MELENCHON POPULISTA?: Giovanni Orsina, “Se a Parigi riparte l’onda populista” (La Stampa). Yves Meny,Metà elettorato populista. Il 24 sarà battaglia feroce” (intervista a La Stampa). Gad Lerner, “Melenchon, le mele, le pere e l’ossessione rosso bruna” (il Fatto). Barbara Spinelli, “Quel sacro terrore per Melenchon” (Il Fatto). Manon Aubry, “La gauche con Macron? Dovremo turarci il naso” (intervista a Qn). Paola Peduzzi, “Da insoumis a macroniano si può?” (Foglio). Claudio Cerasa, “Con Putin o con l’Europa? La Francia è l’acceleratore delle vere decisioni da prendere” (Foglio). Stefano Folli, “Roma e Parigi non si somigliano” (Repubblica). Isabelle De Gaulmyn, “I cattolici e il voto in Francia” (La Croix). GOVERNO E PARTITI: Annalisa Chirico, “Il Manifesto di Letta commentato da Fabbrini e Panebianco” (Foglio). Lina Palmerini, “La corsa della Le Pen accende la sfida di Salvini sul fisco” (Sole 24 ore). Franco Monaco e Massimo Cacciari, “Fisco. Draghi reticente, sinistra non pervenuta” (Il Fatto). Paolo Pombeni, “Quanto conta il consenso del mondo del lavoro” (Messaggero). Daniele Manca, “Le (nostre) scelte sull’energia” (Corriere della sera).

Leggi tutto →

18 Febbraio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

I REFERENDUM E LA CONSULTA, LE SPIEGAZIONI DI AMATO E I DUBBI DI TANTI

18 Febbraio 2022

Stefano Ceccanti, “Ancora Draghi dopo il 2023?” (intervista a Il Riformista). UCRAINA: Alessandro Spatafora, “Ucraina, la crisi e la sua possibile evoluzione” (rivista il Mulino). Francesco Sisci, “Putin, l’Ucraina e la tempesta in arrivo” (formiche.net). Gianpiero Massolo,Il potere del ricatto” (Repubblica). Nathalie Tocci,La via diplomatica e il conflitto ibrido” (La Stampa). Vittorio E. Parsi, “La sicurezza europea e le tensioni con la Russi” (Messaggero). Gad Lerner,Morire per l’Ucraina?” (Il Fatto). Raniero La Valle, “Martedì la guerra” (chiesadeipoveri). REFERENDUM: Francesco Bei, “Un’occasione persa” (Repubblica). Giovanni Bianconi,Amato e il disagio per alcune bocciature” (Corriere della sera). Vladimiro Zagrebelsky, “Autorità di Stato e libera volontà” (La Stampa). Michele Ainis, “Atteggiamento paternalistico, sono stati schivati i temi etici” (intervista al Mattino). Lorenzo D’Avack, “Decisione giusta, non basta la capacità di intendere e di volere di una persona” (intervista al Mattino). Giovanni Maria Flick, “Stop giusto, non era eutanasia” (intervista al Corriere). Massimo Villone, “Le ombre che il presidente Amato non ha fugato” (Manifesto). Luigi Manconi, “E se la Consulta avesse sbagliato sulla cannabis?” (La Stampa). Riccardo Magi, “I giudici si sono impegnati per arrivare a questa bocciatura” (intervista a La Stampa). Stefano Folli, “Tra prudenza etica e riforme civili” e “Luci e ombre di un compromesso” (Repubblica). Marcello Sorgi, “La solitudine del Capitano e la sua dubbia strategia” (La Stampa). Lucetta Scaraffia, “Sul suicidio assistito è bene riflettere ancora” (La Stampa). Carlo Bertini, “Legge sul suicidio assistito, in Parlamento è il giorno del giudizio” (la Stampa). 30 ANNI DA TANGENTOPOLI: Giovanni Orsina, “Arriva Berlusconi e nulla è come prima” (La Stampa). Alberto Guasco, “I tre punti irrisolti di Tangentopoli” (Avvenire). Giovanni Fiandaca, “Non è stata un’impresa esemplare” (Foglio). Luciano Violante,Sugli effetti di mani pulite aveva ragione Craxi” (intervista al Foglio).

Leggi tutto →