16 Settembre 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA SCISSIONE IN VISTA. E L’INTRIGO DEL PROPORZIONALE

16 Settembre 2019

Pier Luigi Castagnetti, “Diamo tempo ai 5 stelle. Nessuna abiura” (intervista al Corriere). Ivan Scalfarotto, “Difficile restare e una separazione consensuale può aiutare a evitare liti”  (intervista al Corriere). Ettore Rosato, “Decideremo alla Leopolda e sarà una decisione consensuale” (intervista a Repubblica). Claudio Bozza, “Pronti i nuovi gruppi renziani” (Corriere). Carlo Bertini, “I renziani realisti restano nel Pd e chiedono la presidenza per Delrio” (La Stampa). Luigi Zanda, “Chi se ne va non pretenda l’assenso di chi resta” (intervista a Repubblica). Enrico Letta,Scissione? Non c’è spazio” (intervista a Repubblica). Le note di Stefano Ceccanti del 15 sett. e del 16 sett. Roberto D’Alimonte,Il via al governo avvicina gli elettori di pd e 5 stelle” (Sole 24 ore). Mauro Calise, “I tre nodi del partito di Renzi” (Mattino). Gianni Cuperlo, “E ora di rifare il Pd ” (Espresso). UMBRIA:  Federico Geremicca, “Umbria, equazione a doppia incognita”  (La Stampa). Walter Verini, “Se c’è un’intesa sui contenuti il candidato non sarà un problema” (La Stampa). LEGGE ELETTORALE: Stefano Folli, “Il grande intrigo del proporzionale” (Repubblica). Matteo Salvini, “Alle urne per il maggioritario” (intervista al Corriere). Roberto Calderoli,Maggioritario puro, idea mia. Mi ispiro a Pannella” (intervista a La Stampa). Marco Damilano, “No al ritorno al sistema proporzionale” (Espresso).

Leggi tutto →

10 Settembre 2019
by sammarco
0 commenti

0 commenti

NUOVO GOVERNO VECCHI PROBLEMI?

10 Settembre 2019

Marcello Sorgi, “Una pericolosa atmosfera di conflitto” (La Stampa). Arturo Parisi, “Vedo tutto incollato con lo sputo” (intervista al Foglio). Franco Monaco, “Nuovo governo, vecchi problemi” (Settimana news). Paolo Mieli, “I dubbi e le fortune di una nuova alleanza” (Corriere della sera). Marco Damilano, “Il governo e il fossato” (Espresso). Norma Rangeri,Giochiamo una partita difficile” (Manifesto). Francesco Riccardi, “Non servono cose da poco” (Avvenire). Alessandro Campi,La mitezza non basta, al paese serve una scossa” (Messaggero). Ilvo Diamanti,L’antisalvinismo che rilancia Salvini” (Repubblica). Claudio Cerasa, “Storia segreta del capitombolo politico di Salvini” e “Il fisioterapista del popolo” (Foglio). Michele Salvati, “L’instabilità politica nell’Italia dei due populismi” (Corriere della sera). Mauro Calise, “Ma il governo può durare soltanto se innova” (Mattino). Dario Di Vico, “La fretta è un errore” (Corriere). Roberto Speranza,Alleanza con il M5s anche alle regionali” (intervista a Repubblica). Sergio Fabbrini, “Un governo europeo non fatto in Europa” (Sole 24 ore). Nadia Urbinati,I terreni su cui giocare una sfida necessaria” (Corriere della sera). Emilia Patta,Riforme costituzionali per la legislatura, legge elettorale alla fine” (Sole 24 ore). Antonio Floridia, “Che cosa ci aspetta sulla legge elettorale” (Manifesto). Carlo Bertini, “Il Pd tenta Renzi per stoppare la scissione: prendi la presidenza” (La Stampa). Romano Prodi, “Immigrazione, ci vuole prospettiva” (intervista ad Avvenire), “Multinazionali, ora serve l’intervento dei governi” (Messaggero).

Leggi tutto →

19 Agosto 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

“ORSOLA”

19 Agosto 2019

Domenica 18 agosto il Messaggero pubblica un articolo di Romano Prodi:Due congressi e un conclave per costituire un esecutivo“, in cui si propone la strada di un esecutivo “Orsola”, tra i partiti che hanno votato Ursula Von der Leyen presidente della Commissione Ue. Mario Giro (di Demos, area Pd)  diceva all’Avvenire: “Sì a una coalizione Ursula per una rete di sicurezza”. Stessa proposta da Pierferdinando Casini al Corriere: “Nuova maggioranza? Chi votò Von der Leyen”. Così anche Ettore Rosato sul Messaggero: “Maggioranza più ampia dei due partiti”. E anche Renato Brunetta in un’intervista a La Stampa: “Sì a un governo sostenuto da tutti i partiti”. Sabino Cassese, sul Corriere, in un lucidissimo articolo, fotografava la crisi e le ipotesi di uscita, condividendo le condizioni poste da Prodi a una governo “Orsola” (cioè autocritiche, chiarezza, confronto serio…): “La confusione, la realtà e gli accordi che sono possibili”. Su La Verità Giorgio Gandola ironizzava: “Germania, Chiesa e Cgil votano per l’inciucio”. Matteo Renzi, intervistato da Il Giornale, diceva: “Ecco di chi mi fido davvero”. IL GIORNO DOPO: il quotidiano la Repubblica è prudente: Stefano Folli, “La mossa di Prodi e un patto difficile”; Ezio Mauro, “La buona politica e i grandi camaleonti”; Stefano Cappellini, “Ma non basta votare Ursula per essere un’alleanza”; Goffredo De Marchis, “Prodi apre ai 5stelle. Zingaretti frena, teme la scissione renziana“. Anche Marco Damilano (che però scriveva venerdì) sull’Espresso è diffidente verso il nuovo possibile ciorso: “I Mattei sbagliati”. In ogni caso sul Corriere Andrea Marcucci (renziano) dice: “Un’intesa per l’interesse nazionale…”. Sul Mattino Mauro Calise evidenzia “I 5 ostacoli da superare dopo l’autogol del Carroccio”. Le reminiscenze di Luigi Covatta sul Mattino: “Le convergenze parallele sessant’anni dopo”.

 

Leggi tutto →

16 Giugno 2019
by Forcesi
1 Commento

1 Commento

PD, USCIRE DAL RECINTO

16 Giugno 2019

Marco Damilano,Uscire dal recinto”; Massimo Cacciari, “Ultima chiamata”; Alessandro Gilioli, “Caro Nicola, ci sono sette domande per te” (Espresso). Franco Monaco,Il Pd tra giustizia e politica” (Huffington post). Federico Geremicca, “Zingaretti nel Pd dei veleni” (La Stampa). “Zingaretti nomina la nuova segreteria Dem“(democratica.com). Monica Guerzoni, “L’ira dei renziani esclusi” (Corriere). Ginevra Bompiani, “Se l’avversario  del Pd non è Salvini ma i 5stelle” (Manifesto). Fulvia Bandoli, “La sinistra eco socialista e femminista di cui abbiamo bisogno” (Manifesto). Gad Lerner, “La sinistra rimasta senza operai” (Repubblica).

Leggi tutto →

29 Maggio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA CHIESA, IL CARD. MULLER E IL ROSARIO DI SALVINI

29 Maggio 2019

L’intervista di Massimo Franco al card. Gerhard Muller: “La Chiesa sbaglia. Con Salvini bisogna dialogare” (Corriere della sera). Antonino D’Anna, “Papa e cardinali si sono troppo esposti contro la Lega” (Italia Oggi). Matteo Matzuzzi, “La Chiesa italiana sconfitta dal rosario di Salvini” (Foglio). Marco Belpoliti, “Il rosario senza preghiere del Capitano” (Repubblica). L’editoriale di Giuseppe Lorizio (teologo) sull’Avvenire in difesa della posizione critica della Chiesa: “Cosa significa avere radici”. La presa in giro di Sandro Magister: “Paradossi elettorali. Dove nasce un cardinale lì trionfa la Lega” (blog dell’Espresso). Il giudizio spregiativo di Luca Ricolfi, in un’intervista a La Verità: “Papa Bergoglio? Sopravvalutato”. Il retroscena di Giacomo Galeazzi:Casa, Chiesa e fede. Salvini cerca l’intesa con il voto cattolico più tradizionalista” (La Stampa). Fabrizio D’Esposito, “Bergogliani per Ue e integrazione, la destra clericale si butta su Salvini” (Il Fatto).  Marco Ansaldo, “In Liguria la Chiesa si spacca su Salvini”, e Vittorio Coletti, “La carità e il sovranismo” (Repubblica, red. Genova).  Jean Claude Hollerich (presidente Commissione Conferenze episcopali d’Europa), “In Italia i cattolici presi poco sul serio perché credono a chi mostra rosari” (La Stampa Vatican Insider). Marco Damilano, “Z, il segno del papa” (Espresso). Un nuovo coraggioso intervento di Papa Francesco: “Non si tratta soltanto di migranti” (Messaggio per la Giornata Mondiale dei Migranti e dei Rifugiati 2019).

Leggi tutto →

12 Febbraio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

I NUOVI BORBONE

12 Febbraio 2019

Rosy Bindi, “Caro Prodi, il Pd non può rinascere se non riconosce gli errori” (intervista a Repubblica). Nel presentare l’ultimo libro di Gianni Cuperlo a Mestre, “Cacciari apre ai 5stelle. No di Martina” (Gazzettino). Il voto in Abruzzo analizzato dall’Istituto Cattaneo (“Chi ha vinto e chi ha perso”). Dopo il voto, scrive Emilia Patta,  “Il Pd prova a ricompattarsi. Sì a Calenda” (Sole 24 ore). Il commento al voto di Massimo Cacciari (Il dubbio). Mauro Calise, “Senza leader la sinistra resta debole” (Mattino). Marco Damilano, “Il Pd e i suoi nemici interni” (Espresso). Gianfranco Pasquino, “Come sbagliare le primarie” (il mulino.it). A proposito della protesta dei pastori sardi Leonardo Becchetti ripropone il potere dei consumatori: “Riconosciamoci ‘potere forte’” (Avvenire). Il giudizio di Sabino Cassese sul governo gialloverde: “I nuovi Borbone” (Foglio). Angelo Panebianco, “Il fascino in politica estera dei governi illiberali” (Corriere). Ernesto Galli Della Loggia, “Ho votato M5S ma ho sbagliato” (Foglio).

Leggi tutto →

3 Febbraio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

“L’INTERESSE DELL’INTERO”

3 Febbraio 2019

L’editoriale di Maurizio Ferrera sul Corriere della sera: “Le parole dei ministri e la prova dei fatti”. Giovanni Bianconi, “I giudici e l’accusa al ministro. Scelta politica? Sì, ma c’è il reato” (Corriere). Pierluigi Pellegrino, “Cosa valuterà il Senato” (Corriere). Enrico Letta, “Su Salvini il M5S rischia” (intervista a Il Fatto). Matteo Renzi, “Ecco perché non ho sbagliato” (lettera al Corriere). Marco Damilano, “Un Paese sotto sequestro” (Espresso). Ezio Mauro, “Le due tribù surreali al governo” (Repubblica). Ilvo Diamanti, “Il governo gialloverde guadagna consensi ma è sempre più fragile” (Repubblica).

Leggi tutto →