21 Settembre 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

PUTIN IN TRINCEA. LEGA E FDI ALZANO IL TIRO. CATTOLICI E POLITICA

21 Settembre 2022

Rosalba Castelletti,Mosca prepara l’annessione: referendum in quattro regioni” (Repubblica). Gianluca De Feo, “Lo Zar sotto scacco e lo spettro nucleare” (Repubblica). Lorenzo Cremonesi, “Russificazione e minaccia nucleare. Cosa può succedere” (Corriere della sera). La lucida analisi di  Stefano Stefanini, “Il Cremlino in trincea” (La Stampa). Il discorso di Mario Draghi all’Assemblea generale dell’Onu: “Da Putin un’altra violazione del diritto internazionale. Restiamo uniti al fianco dell’Ucraina” (La Stampa). Giuseppe Sarcina, “La condanna di Onu, Usa e Ue: Referendum farsa, non lo riconosceremo” (Corriere). David Carretta, “L’iniziativa europea all’Onu” (Foglio). L’analisi di Diego Fabbri, intervistato dall’Osservatore Romano: “Equilibri destinati a cambiare“. Ivan Yakovina, “Lo Zar è più isolato e teme di perdere sul campo. Adesso prova a chiudere” (intervista al Corriere). Giovanni Pigni, “E in Russia ora i giovani cercano di fuggire” (La Stampa). Intanto Stefano Zamagni prova a ragionare di pace: “Sette passi per una pace giusta e duratura (non solo) in Ucraina” (Avvenire). AVERE “VISIONE”: Henry Kissinger, “Il mondo ha bisogno di leader con la visione del premier italiano” (Repubblica). ELEZIONI: Roberto D’Alimonte, “M5S al Sud, la variabile che potrebbe frenare la corsa del centrodestra” (Sole 24 ore). Enrico Letta, “Governa chi vince, anche se è la Meloni” (intervista a Il Giornale). Francesco Bei, “Due estremismi in competizione” (Repubblica). Gianfranco Pasquino, “Il modello Orbàn sarà la bussola del futuro governo di centrodestra” (Domani). Salvatore Bragantini,Sull’Europa Giorgia Meloni non può dare rassicurazioni” (Domani). Luca Ricolfi, “La posta in gioco per il Pd” (Repubblica). Mattia Feltri, “Generazione di fenomeni” (Domani). Claudio Cerasa,I consigli elettorali di Draghi” (Foglio). Ignazio Cipolletta,L’elettore povero che vota a destra va contro i suoi interessi” (Domani). CATTOLICI E POLITICA: Angelo Picariello, “Cattolici irrilevanti? La lunga marcia inizia dopo il 25 settembre” (Avvenire). Renato Balduzzi, “Cattolicesimo democratico. Il ‘documento dei 50’ base di un nuovo impegno” (lettera a Avvenire).

Leggi tutto →

22 Agosto 2022
by c3dem_admin
1 Commento

1 Commento

Ritorno al popolo? Una discussione

22 Agosto 2022
di Giampiero Forcesi

 

“Innestare sul cattolicesimo democratico il popolarismo di Bergoglio”. Su questa proposta di Lino Prenna si è svolto qualche tempo fa un interessante incontro, nel quale hanno preso la parola soprattutto Pierluigi Castagnetti e Michele Nicoletti. Con riflessioni acute, schiette, e qualche dubbio. Un tema che in un modo o nell’altro tornerà. Come raccogliere gli stimoli di Bergoglio per rinnovare la politica in Italia?

Leggi tutto →

22 Agosto 2022
by c3dem_admin
2 Commenti

2 Commenti

Sul cattolicesimo democratico

22 Agosto 2022
di Giannino Piana

 

Scritto a fine luglio per l’Avvenire, ma finora non pubblicato, l’articolo propone una pista di riflessione per il cattolicesimo democratico dopo l’articolo di Marco Damilano su Domani e il dibattito che ne è seguito. L’autore, insigne teologo moralista, si richiama ad un recente libro di Lino Prenna che ha rilevato nell’idea di “popolo” di papa Bergoglio una base feconda per un ripensamento del ruolo politico dei cattolici democratici

Leggi tutto →

16 Luglio 2022
by c3dem_admin
5 Commenti

5 Commenti

I cattolici e la politica, in una società liquida

16 Luglio 2022
di Sandro Antoniazzi

 

Il 4 luglio Marco Damilano ha scritto su Domani un articolo in cui rievocava il ruolo avuto negli ultimi decenni dal cattolicesimo democratico, immaginando, per il presente, un riaccendersi della loro influenza nella società e nella politica italiana. Ne è nato, sulla rivista online “Settimana News” un dibattito introdotto dalla redazione e ripreso da Franco Monaco. Ma in una società liquida come la nostra anche i cattolici democratici hanno questa caratteristica. E la chiesa non aiuta

Leggi tutto →

10 Luglio 2022
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

DIBATTITI: CATTOLICI E POLITICA / LEGGE ELETTORALE / CITTADINANZA

10 Luglio 2022

La redazione di Settimana news riprende l’articolo di Marco Damilano e apre un nuovo dibattito: “I cattolici e la politica”. Giuseppe De Rita, “L’eredità di noi ottantenni? La fede nella nostra società” (Corriere della sera). Maurizio Ferraris, “L’umanità delle macchine” (La Stampa). GOVERNO/PARTITI: No comment su Barbara Spinelli: “Conte e il partito unico” (Il Fatto). Monica Guerzoni,Conte: il tema è ‘quando’ uscire, non restiamo a farci schiaffeggiare” (Corriere della sera). Marcello Sorgi, “Un anno di fallimenti per i partiti” (La Stampa). Giorgio Pogliotti, “Salario minimo, CIG, tagli al cuneo. Draghi riparte dalla politica dei redditi” (Sole 24 ore). Lucia Annunziata, “Landini: il premier ci asciolti o in autunno l’Italia esploderà” (La Stampa). LEGGE ELETTORALE: Alessandro Di Matteo, “Riapre il cantiere della legge elettorale. Ma l’ipotesi fa arrabbiare i 5 Stelle” (La Stampa). Roberto Gressi,Le mosse e i calcoli incrociati sulla legge proporzionale” (Corriere della sera). Roberto D’Alimonte, “Riforma elettorale, il nodo delle soglie” (Sole 24 ore). Sonia Ricci,Il Pd usa la legge elettorale per smarcarsi da Conte” (Domani). Salvatore Vassallo, “I dem, i 5 stelle e il proporzionale con il premio di maggioranza” (intervista a Il Dubbio). Alessandra Ghisleri, “Se si votasse ora vincerebbe il centrodestra” (La Stampa). CITTADINANZA: Giorgia Serughetti, “La cittadinanza non è un privilegio legato alla nascita ma un diritto” (Domani). IMMIGRAZIONE: Flavia Amabile, “Migranti. Lampedusa, l’hot spot della vergogna” (La Stampa). Roberto Volpi,I flussi intelligenti” (La Lettura). Andrea Riccardi,Ci svegliamo solo con gli sbarchi d’estate. Ora la sfida è regolarizzare gli invisibili” (intervista a La Stampa). Francesca Paci,Migranti, siamo davvero al limite?” (La Stampa). Maurizio Ambrosini, “Tutto il deludente pragmatismo dell’abbraccio Draghi-Erdogan” (Avvenire).  Gianfranco Schiavone, “L’Europa fortezza feroce. Lungo i suoi confini muri, morti e violenza” (Il Riformista).

Leggi tutto →

4 Luglio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

MARCO DAMILANO: IL RITORNO DEI CATTOLICI IN POLITICA

4 Luglio 2022

Il quotidiano Domani di lunedì 4 luglio pubblica un lungo articolo di Marco Damilano che ricostruisce alcuni tratti del percorso del cattolicesimo democratico negli ultimi due decenni e segnala quel che di nuovo gli pare di scorgere oggi, “dal cardinale Zuppi a Tommasi”. Il primo titolo è più largo: “Il ritorno dei cattolici in politica“; il secondo stringe: “Il ritorno dei cattolici sul fronte dei diritti”. In un sommarietto si legge: “Dopo essere stati inermi di fronte al populismo e al sovranismo ora provano a difendere i diritti dalle nuove destre”. Damilano parla di “un filone resistente di pensiero”. Dice che il cattolicesimo democratico “non è mai stato un’appartenenza” e “non è mai diventato un apparato”. “E’ un insieme di biografie, incontri, letture, amicizie che diventano impegno civile ed ecclesiale …”.

Leggi tutto →

28 Aprile 2022
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

Lineamenti di un nuovo popolarismo

28 Aprile 2022
di Alessandro Cortesi op

 

La proposta di Lino Prenna di porre una correlazione tra l’attitudine moderna del cattolicesimo democratico e l’antropologia teologica di papa Francesco, raccogliendo alcune istanze nel presente per un “nuovo popolarismo”, appare così una sfida importante nell’attale crisi della politica ed un cantiere aperto.

Leggi tutto →

3 Febbraio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

FRANCESCO E LE TASSE. SERGIO MATTARELLA, CATTOLICO DEMOCRATICO. GLI ABUSI. CAMBIO A BOSE

3 Febbraio 2022

Francesco,Discorso alla delegazione dell’Agenzia delle entrate“; “Catechesi su San Giuseppe, uomo che sogna” (vatican.va). Matteo Matzuzzi guarda al futuro cambio al vertice della Cei e torna (qui un precedente) sull’attualità del cattolicesimo democratico: “Un cattolico democratico a capo dei vescovi italiani” (Foglio). Anche Stefano Ceccanti, intervistato da un gruppo di settimanali cattolici sull’esito del voto per il Quirinale, sottolinea le radici culturali e spirituali cattolico-democratiche di Sergio Mattarella: “E’ stata la scelta del bene possibile, garantita la stabilità” (La Vita del popolo di Treviso). Editoriale de La Civiltà Cattolica, con ampi analisi dei problemi del Paese: “La rielezione del Presidente Mattarella”. ABUSI: Le critiche di Marco Marzano sul recente intervento del segretario della Cei, Bassetti in tema di abusi: “L’inchiesta della Cei sugli abusi parte con il piede sbagliato” (Domani). La posizione di Noi Siamo Chiesa, “Abusi dei preti pedofili nella Chiesa”. BOSE: Domenico Agasso, “Un biblista nuovo priore a Bose, chiamato a ricucire la comunità” (La Stampa) e il commento di Lorenzo Prezzi: “Il futuro di Bose” (Settimana news). RELIGIONI7TEOLOGIA: Giacomo Canobbio e Pier Giorgio Grassi, “Quando il cristiano guarda verso le religioni orientali” (Avvenire – Dialoghi). Giuseppe Lorizio, “Radicalità della fede e radicalismo del pensiero” (Settimana news). FEDE/POLITICA: Alcuni articoli del quotidiano cattolico Avvenire su temi sociopolitici: Mauro Magatti, “Il beninteso interesse”. Leonardo Becchetti, “Investire nelle relazioni può portare più nascite e più felicità”. Francesco D’Agostino, “La maternità fondamento del mondo”. Nello Scavo, “Libia, processo a 5 anni di accordi ‘cattivi“. Maurizio Ambrosini, “Il lavoro e le imprese degli immigrati: energia umana per il Bel Paese“. Luca Miele, “Appello delle Ong a Mattarella: strappare l’accordo con la Libia“.

Leggi tutto →

30 Gennaio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’INDISPENSABILITA’ DI MATTARELLA PER LA CRISI DELLA POLITICA

30 Gennaio 2022

Marzio Breda, “La rielezione, il mancato trasloco e il tormento delle votazioni” (Corriere della sera). Sergio Mattarella, “Le condizioni impongono di non sottrarsi ai doveri” (Repubblica). Alessandro Banfi,Stefano Ceccanti, il paziente tessitore della rielezione” (Domani, con intervista). Stefano Ceccanti, “Ci ho sempre creduto. Ora rafforzare il sistema” e “Nota” (blog). Claudio Tito, “Ecco come si è convinto ad accettare il bis” (Repubblica). Sergio Belardinelli, “Il Mattarella bis è un’altra sfida per il cattolicesimo democratico” (Foglio – titolo un po’ così…). DRAGHI: Monica Guerzoni, “Draghi, l’incontro al Colle. Il governo riparte domani” (Corriere della sera). Stefano Folli, “Non è salito al Colle, ora può riformare il Paese” (Repubblica). DUE RETROSCENA (DIVERSI): Francesco Verderami, “Lite nella notte su Belloni. Così è nato il bis” (Corriere della sera). Lorenzo Giarelli, “Niente donna al Quirinale. Così Letta ha silurato Belloni”. DUE INTERVISTE: Enrico Letta, “L’esecutivo è più forte e ora cambieremo la legge elettorale” (Messaggero). Matteo Renzi, “Così ho sventato il blitz. Campo largo ancora da costruire” (La Stampa). COMMENTI: Franco Monaco, “Luci e ombre del bis al Quirinale” (Settimana news). Antonio Polito, “La fine delle coalizioni e della nuova politica” (Corriere della sera). Marcello Sorgi, “Guerra inutile, così è difficile uscire dall’abisso” (La Stampa). Lina Palmerini,Sconfitta di tutti i leader e coalizioni a pezzi” (Sole 24 ore). Sergio Fabbrini, “Un conflitto fra due concezioni della politica” (Sole 24 ore). Claudio Cerasa, “Nulla cambia, sì. Ma può cambiare tutto. W il bis di Mattarella” (Foglio). Christian Rocca, “Mattarella, Draghi e l’anno per costruire l’alternativa politica al bipopulismo” (Linkiesta). Marco Tarquinio, “Ecco il vero patriottismo” (Avvenire). Ida Dominijanni, “Stremati alla meta” (L’essenziale). Marco Travaglio, “Il sabato delle salme” (Il Fatto). Roberto D’Alimonte, “Le nuove sfide: governo, poli, leader, regole” (Sole 24 ore). ELEZIONE DIRETTA DEL PRESIDENTE: Giovanni Bianconi, “La lezione di Amato sull’elezione diretta: ‘Soltanto se cambia l’intero sistema’” (Corriere della sera). Giuliano Amato,Elezione diretta? La proposi io nel ’78. La parità di genere è ancora lontana” (intervista a La Stampa). Gaetano Azzariti, “Se il Parlamento è debole sbagliato rafforzare il capo dello Stato” (intervista a Repubblica).

Leggi tutto →