10 Aprile 2020
by Forcesi
1 Commento

1 Commento

Le stazioni della libertà di Dietrich Bonhoeffer

10 Aprile 2020
di Giampiero Forcesi

 

Tra le iniziative di questi giorni per continuare a “incontrarsi” (a distanza) e a nutrirsi sul piano culturale, va segnalata, nel nostro ambiente, quella che la Rosa Bianca, insieme alla rivista Il Margine e alla sezione di Milano del Segretariato Attività Ecumeniche, hanno realizzato per ricordare il 75° anniversario dell’uccisione di Dietrich Bonhoeffer

Leggi tutto →

27 Febbraio 2020
by Forcesi
1 Commento

1 Commento

Non lasciare solo Francesco, il papa della riforma

27 Febbraio 2020
di Giampiero Forcesi

 

E’ fresco di stampa un libro che ci aiuta a fare il punto sullo straordinario pontificato di papa Bergoglio. Si chiama Francesco il papa della riforma ed è edito dalle Paoline (costo: 17 Euro). Lo ha scritto Franco Ferrari, un giornalista che ha fondato l’Associazione Viandanti, una rete di gruppi ecclesiali e riviste impegnati nel rinnovamento della chiesa. In 240 pagine offre uno spaccato ben articolato di quanto Francesco ha messo in moto e delle difficoltà e opposizioni che ha trovato. Il libro è uno strumento utile per avvicinarci ancora più a Francesco e sentirci spinti a partecipare al cammino di riforma che ha intrapreso

Leggi tutto →

11 Dicembre 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

Risalire a Monte Sole. Per interrogarci sempre di nuovo sulla radicalità del Vangelo

11 Dicembre 2019
di Giampiero Forcesi

 

E’ uscito da un paio di mesi, per le Edizioni Zikkaron, fondate da alcuni membri della Piccola Famiglia dell’Annunziata (la famiglia monastica cui diede vita Giuseppe Dossetti a metà degli anni Cinquanta), un bel libro di Angelo Baldassarri, presbitero della diocesi di Bologna: Risalire a Monte Sole. Memorie e prospettive ecclesiali. E’ la storia di un silenzio della chiesa durato trenta anni, e poi di un recupero della memoria che ha aperto vie inedite di riflessione sul rapporto tra la fede e la storia…

Leggi tutto →

4 Dicembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

Al convegno di c3dem a Modena spiragli per una nuova stagione di impegno politico

4 Dicembre 2018
di Giampiero Forcesi

 

Il convegno che la rete c3dem ha tenuto a Modena il 1° dicembre – “Cambiare rotta. Equità e sostenibilità alla luce della Laudato si’” – ha raggiunto almeno uno dei suoi scopi, quello di verificare che il cattolicesimo impegnato in politica, con l’ambizione di un avanzamento democratico e di un di più di giustizia sociale, conserva una sua vitalità, anche se in forme nuove, che hanno minore visibilità, e con un impatto sulla dinamica sociale e politica del paese che è difficile da valutare.

Leggi tutto →

5 Ottobre 2018
by Forcesi
2 Commenti

2 Commenti

Il futuro della chiesa. L’assemblea dei “Viandanti”

5 Ottobre 2018
di Giampiero Forcesi

 

L’assemblea che l’associazione Viandanti ha tenuto a Parma lo scorso 22 settembre è una buona occasione per cogliere alcuni aspetti  dello stato di salute del cattolicesimo italiano. Certo, i Viandanti è un punto di osservazione molto parziale, ma non irrilevante. Il senso dell’ottimismo tragico professato da Fulvio De Giorgi

Leggi tutto →

30 Agosto 2018
by Forcesi
2 Commenti

2 Commenti

Da Lercaro e Dossetti a papa Francesco. Storia di un’omelia

30 Agosto 2018
di Giampiero Forcesi

 

E’ davvero una “perla” il libricino, settanta pagine, in cui le Edizioni Zikkaron, sorte nel 2016 a Marzabotto, nell’Appennino emiliano, per iniziativa della dossettiana Piccola Famiglia dell’Annunziata, hanno raccolto – sotto il titolo Non la neutralità ma la profezia – l’omelia dell’arcivescovo di Bologna Giacomo Lercaro pronunciata il 1° gennaio 1968 in occasione della prima Giornata mondiale della Pace.

Leggi tutto →

12 Luglio 2018
by Forcesi
1 Commento

1 Commento

Il ministro Salvini e il passo indietro in civiltà e umanità

12 Luglio 2018
di Giampiero Forcesi

 

La politica intrapresa dal ministro Salvini e il linguaggio che l’accompagna dicono quanto grande sia il passo indietro, in umanità e in civiltà, che l’Italia sta compiendo in questi mesi. Accusare Minniti di avergli aperto la strada, è ingiusto, nonostante gli errori da lui commessi. C’è ora qualcosa di assai diverso e assai più grave: c’è la sfrontatezza e la spudoratezza di un ministro – ma bisognerebbe dire di un governo – che irride la solidarietà

Leggi tutto →