29 Maggio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

PEDOFILIA, LA SVOLTA (DEBOLE?) DI ZUPPI

29 Maggio 2022

Alberto Melloni, “La missione di Zuppi” (Repubblica). Marco Grieco, “La beatificazione collettiva di don Matteo” (Domani). Fabrizio Mastrofini, “Il più grande diritto non è la difesa ma la pace. Zuppi alla conferenza stampa” (Il Riformista). Domenico Agasso, “Pedofilia, la svolta di Zuppi” e, poi, “Gli orchi della Chiesa. I casi degli ultimi anni in Italia” (La Stampa). Gian Guido Vecchi, “Zuppi e il piano contro gli abusi” (Corriere della sera). Paolo Rodari, “Il primo passo di Zuppi: un report ogni anno sugli abusi nella chiesa” Repubblica). Vito Mancuso, “Niente sconti alla giustizia. La via di una chiesa credibile” (La Stampa). Lucetta Scaraffia, “Perché il report di Zuppi non basta a chiarire gli abusi” (La Stampa). Marco Marzano, “Le deboli premesse dell’indagine della Cei sugli abusi del clero” (Domani). Federica Tourn, “L’era Zuppi si apre con un’indagine dimezzata sugli abusi nella chiesa” (Domani). Francesco Zanardi,Così i crimini precedenti sono prescritti. I vescovi devono aprire gli archivi e darli allo Stato” (intervista a La Stampa). Matteo Matzuzzi, “Zuppi delude subito chi sugli abusi voleva la gogna” (Foglio). Luciano Moia, “La Cei e gli abusi sui minori. In tre anni una svolta culturale” (Avvenire). INOLTRE: Luigi Accattoli,Sodano, il diplomatico in prima linea con due papi” (Corriere della sera). Luca Kocci,Sodano: dal Cile al ‘chiacchiericcio’ sui pedofili” (Manifesto). Antonio Spadaro sj, “Fede. Gesù chiede la fisicità dei sensi, non solo la spiritualità dei pensieri” (Il Fatto). Giuseppe Lorizio, “Se la guerra segrega il pane, la pace dipende da ognuno” (Avvenire). Il Comunicato finale della 76° Assemblea della Cei. Salvatore Cernuzio, “Concistoro il 27 agosto per 21 nuovi cardinali” (vatican.va). Andrea Tornielli, “Un Concistoro di fine estate che guarda al mondo” (vatican.va). “Il viaggio apostolico del papa in Africa. Il programma” (vatican.va).

Leggi tutto →

25 Maggio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL PAPA SCEGLIE ZUPPI. CRONACHE E PRIMI COMMENTI

25 Maggio 2022

Paolo Rodari,Il papa sceglie Zuppi, il cardinale degli ultimi”, “Zuppi alla guida della Cei: ‘La Chiesa parli a tutti’” e “La scalata del prete di strada che da vescovo diede ai poveri i dividendi della Faac” (Repubblica). Matteo Matzuzzi, “Il bel cambiamento della Cei si chiama Matteo Zuppi, il cardinale che da Sant’Egidio riporterà la chiesa italiana al centro del villaggio” (Foglio). Vito Mancuso, “Nel nome del Signore” (La Stampa). Maria Antonietta Calabrò, “Papa Francesco affida i vescovi a don Matteo” (Huffpost). Alberto Melloni, “Porterà il suo stile nella Cei. La chiesa ha bisogno di unità” (intervista al Corriere di Bologna). Gian Guido Vecchi, “Zuppi presidente. Svolta nella Cei” e “Da S. Egidio all’Africa, la vita per gli ultimi del prete in bicicletta” (Corriere della sera). Lorenzo Prezzi, “La mano del papa sul nuovo capo dei vescovi italiani” (Domani). Domenico Agasso, “Cei, il presidente degli ultimi” (La Stampa). Roberto Napoletano, “La chiesa fa squadra, il Sud no” (Il Quotidiano del Sud). Vincenzo Paglia, “Bergoglio mi esortò: ‘Di’ a don Matteo di restare sulla strada’” (intervista al Corriere della sera). Francesco Guccini, “Le mie ballate nelle sue omelie. Un rivoluzionario come Bergoglio” (intervista al Corriere). Marco Tarquinio, “Tutti insieme sulla strada, il posto dei cristiani e della speranza” (Avvenire). Concita De Gregorio, “Zuppi, il don Matteo di tutti” (Repubblica). Romano Prodi, “Amico e autorità spirituale. Scelta giusta per il rinnovamento” (intervista a Repubblica). Francesco A. Grana, “Miracolo: ‘don Matteo a capo dei vescovi italiani” (Il Fatto). Fabrizio D’Esposito, “Quell’odore delle pecore che si sentirà in conclave” (Il Fatto). Giovanni Panettiere,Riforme ma senza strappi. ‘Ascoltare e parlare a tutti’” (Qn). Marco Grieco, “Tra pedofilia e aperture LGBT, alla Cei inizia l’era Zuppi” (Domani). Franca Giansoldati, “Svolta tra i vescovi. Zuppi, uomo di dialogo” (Messaggero). Luca Kocci, “Eletto Zuppi, una Cei a misura di papa” e “Pedofilia e ‘Cammino sinodale’, i dossier più spinosi per il nuovo capo della Cei” (Manifesto). Pier Ferdinando Casini, “Nuova spinta per il ruolo dei cattolici. Con la politica non farà da spettatore” (intervista al Messaggero).

Leggi tutto →

3 Aprile 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

MOSCA ISOLATA O UN’INEDITA ALLEANZA ANTI-OCCIDENTALE?

3 Aprile 2022

IL PAPA: Paolo Rodari, “L’idea di un viaggio lampo di pace. Diplomazie e mediatori al lavoro” (Repubblica). Domenico Agasso, “Affondo del papa contro lo zar: Possibile un viaggio a Kiev” (La Stampa). Massimo Franco, “In Ucraina per ottenere una tregua. Il messaggio è per lo Zar” (Corriere della sera). Alberto Melloni, “E’ anche una guerra religiosa. Solo il papa può mediare” (intervista a Qn). Luca Kocci, “Preparativi per il papa a Kiev” (Manifesto). IL MOVIMENTO PACIFISTA: Giusi Fasano, “I pacifisti italiani in marcia a Leopoli” (Corriere della sera). Angelo Moretti,Organizzare Corpi Civili di Pace. Appello al ministro degli esteri italiano” (Avvenire). Il testo dell’appello, sottoscritto dalle associazioni cattoliche della società civile riunite in “Per un nuovo welfare”. Lettere e risposte di Marco Tarquinio, “Appello di donne per un’altra difesa” (Avvenire). Emanuele Giordana, “La difficile scommessa del movimento per la pace” (Manifesto). IL DIBATTITO SU PACE E GUERRA: Ezio Mauro, “Si fa presto a dire pace” (Espresso). Furio Colombo, “Gli orrori delle guerre. Una domanda a Donatella Di Cesare” (Il Fatto). Marco Revelli, “L’irresistibile vertigine della guerra” (Manifesto). Javier Cercas, “Perché la neutralità è un cinico errore” (intervista a Repubblica). Timothy Garton Ash, “Non forziamo l’Ucraina ad accettare una pace punitiva” (intervista al Corriere della sera). I FATTI: Monica Perosino, “Liberata la regione di Kiev, ma nelle città si scopre l’orrore dell’occupazione” (La Stampa). Massimo Gaggi, “Il cambio di passo americano: carri armati a Zelensky” (Corriere della sera). Nello Scavo, “Transnistria sempre più ‘trampolino’ per il balzo di Putin in Moldavia” (Avvenire). Piero Fassino, “Kiev chiama, l’Ue risponda” (Il Tirreno). L’ANALISI: Maurizio Molinari, “Mosca e l’alleanza anti-occidentale” (Repubblica). Sergio Fabbrini, “L’Ucraina e il dilemma dell’Unione allargata” (Sole 24 ore). Massimo Giannini, “Quello che Anna Politkovskaja aveva già detto…” (La Stampa). Vittorio E. Parsi, “Fornire tank non farà esportare il conflitto. A Putin non serve un pretesto per farlo” (intervista a Il Giornale). Giovanni Cominelli, “Nello scontro di civiltà, un’Alleanza delle democrazie” (libertà eguale). Enzo Bianchi, “Il grande sogno di Kirill: un Carlo Magno d’Oriente” (intervista a La Stampa). L’ECONOMIA: Romano Prodi, “Il prezzo della guerra e i segnali di recessione” (Messaggero). Dario Di Vico, “L’inflazione repressa e il rischio delle due cifre” (Corriere).  Francesco Saraceno, “Come la Ue può affrontare la nuova inflazione senza ripetere errori del passato” (Domani).

Leggi tutto →

10 Febbraio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

ABUSI NELLA CHIESA TEDESCA: IL MEA CULPA DI RATZINGER. ESSERE CATTOLICI OGGI

10 Febbraio 2022

La lettera di Benedetto XVI, “Dentro gli occhi delle vittime ho visto la nostra grande colpa” (Avvenire). Domenico Agasso, “Il mea culpa di Ratzinger” (La Stampa). Marco Grieco, “Benedetto XVI si difende e confessa le colpe della Chiesa” (Domani). Paolo Rodari, “Basta con il silenzio. La svolta di Benedetto XVI” (Repubblica). Alberto Melloni,Al cospetto di Dio” (Repubblica). Tonia Mastrobuoni, “La vittima: ‘Dice bugie, coprì il mio stupratore. Lo denuncio per violazione dei diritti mani’. Intervista a Wilfried Fesselmann” (Repubblica). Georg Ganswein, “Tanta aggressività mirata a distruggere la sua persona” (intervista al Corriere). Card. Sean Patrick O’Malley: “La lettera di Benedetto XVI, stimolo a fare meglio contro gli abusi” (Vatican news). Franco Cardini, “Gesto degno di ammirazione ma pericoloso per la Chiesa” (intervista a La Stampa). Paolo Rodari, “E ora indaghiamo anche in Italia. Ma i vescovi sono divisi” (Repubblica). INOLTRE: Tomas Halik,Essere cattolici oggi” (Settimana news). Loup Besmond de Senneville, “Il clericalismo è una perversione della chiesa” (La Croix). Sarah Mac Donald, “Padre Tom Doyle: ‘terrificanti’ i giovani seminaristi conservatori” (The Tablet). Roberto Rosano, “L’esperienza della morte quale dono dolcissimo. Padre Turoldo” (Osservatore romano). Enzo Bianchi, “La trappola dell’unità” (Repubblica). Lorenzo Fazzini,Don Nicolini, il ritmo dei poveri al cuore del 900” (Avvenire).

Leggi tutto →

29 Gennaio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

MATTARELLA, I GIORNI PRIMA DEL BIS. LA NATO E LA RUSSIA. DISUGUAGLIANZE

29 Gennaio 2022

Infiniti gli articoli dei giorni scorsi sulle votazioni per il Quirinale. Ne ricordiamo solo alcuni: Alberto Melloni, “La Chiesa alla finestra” (Repubblica); Barbara Spinelli, “Se non sei atlantista al Colle non ci vai” (Il Fatto). Claudia Mancina,Ritorno della politica? Fidatevi, tutta scena” (Il Riformista). Roberto D’Alimonte, “SuperMario, l’unica soluzione, oppure c’è il bis del presidente” (Sole 24 ore). Claudio Cerasa, “Draghicidio, il suicidio della politica” (Foglio). Antonio Polito, “Il casting dei candidati che svela le faide interne dei partiti” (Corriere della sera). Claudio Tito, “Quel movimento sotterraneo che sogna il secondo mandato” (Repubblica). Giovanni Guzzetta, “Una proposta: il presidente eletto dal popolo” (Il Riformista). Giovanni Orsina, “La catastrofe del Capitano” (La Stampa). Ilario Lombardo, “Lo stupore di Draghi” (La Stampa). Norma Rangeri, “Mattarella for president” (Manifesto). Lisa Di Giuseppe, “Le poche idee ma confuse dei leader fanno spazio al bis” (Domani). Ugo Magri, “Le condizioni di Mattarella” (La Stampa). UCRAINA: Carlo Jean, “Ucraina, Putin ha esagerato” (Formiche.net). Joseph La Palombara, “Ucraina, come evitare una guerra inutile”. Jens Stoltenberg, segretario generale Nato, “Reagiremo alle aggressioni” (intervista a La Stampa). Paolo Magri, direttore Ispi, “Mosca gioca contro la Nato, ma i soldati sono un bluff” (intervista a Qn). Monica Perosino, “Così Kiev esorcizza Putin: ‘Ha paura, non attaccherà’” (La Stampa). Alexander Stille, “Le sfide di Joe Biden” (Repubblica). “Un’altra difesa è possibile. Venga data una casa istituzionale alla difesa nonviolenta”, la campagna promossa da Rete Italiana Pace e Disarmo, Tavolo interventi civili di pace, Conferenza nazionale degli Enti di Servizio Civile, Forum Nazionale Servizio Civile (sbilanciamoci.info). DISUGUAGLIANZE: Mauro Magatti, “Premiare chi crea valore contro le disuguaglianze” (Corriere della sera). Emiliano Manfredonia, presidente Acli, “La battaglia contro le disuguaglianze non può attendere” (Sole 24 ore). Maurizio Franco, “Un lavoratore su tre ha uno stipendio sotto la soglia di povertà” (L’essenziale).

Leggi tutto →

11 Gennaio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

FRANCESCO AL CORPO DIPLOMATICO. SUOR JEANNINE E GLI LGBT. DOSSETTI. PAVEL FLORENSKIJ

11 Gennaio 2022

Francesco, “Discorso al Corpo diplomatico” (Avvenire), con i commenti di Riccardo Cristiano, “Francesco: diplomazia e crisi dell’Occidente” (Settimana news) e di Matteo Matzuzzi (solitamente critico di papa Bergoglio), “Il papa manda al rogo la cancel culture” (Foglio). Francesco, “La preghiera fa agire Dio in noi” (l’Angelus del 9 gennaio – Avvenire). Paolo Mastrolilli, “Il papa si schiera con la suora pro-Lgbt” (Repubblica). Suor Jeannine Gramick, “La mia vita per i fedeli Lgbt. Felice della lettera del papa” (intervista al Corriere della sera). Domenico Agasso, “Il papa: troppe coppie non vogliono figli, al loro posto si occupano di cani e gatti” (La Stampa). Alberto Melloni (un po’ criptico), “Le tre crepe nella Chiesa” (Repubblica). Daniele Menozzi,In principio era il complotto” (Foglio). Andrea Grillo, “L’episcopato è un sacramento, non un titolo. Annotazioni con la dovuta parresia” (come se non). Fabrizio Mastrofini, “Poveri, vangelo e libertà. La Chiesa piange papà Oliva” (Il Riformista). Una bella recensione a un bel piccolo libro di e su Dossetti: Matteo Prodi, “Dossetti: Scrittura, conversione e storia” (Settimana news). Goffredo Fofi, “Tolstoj o Dostoevskij?” (Confronti, ripreso da Settimana news). Silvano Tagliagambe, “Pavel Alexandrovich Florenskij” (intervista a cura di Giordano Cavallari – Settimana news). Giulio Meotti,L’eutanasia dell’Occidente. Houellebecq, l’ultimo grande scrittore cattolico” (Foglio).

Leggi tutto →

1 Novembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL PAPA, JOE BIDEN E L’EUCARESTIA

1 Novembre 2021

Maria Antonietta Calabrò,Il Papa ‘dà la comunione’ a Biden, con buona pace dei vescovi Usa” (Huffpost). Massimo Faggioli, “Un gesto che rafforza la laicità dello stato e difende la modernità” (La Stampa). Alberto Melloni, “La politica dell’eucarestia” (Repubblica). Agostino Giovagnoli, “L’intesa Biden-Francesco (Formiche.net). James Martin sj, “I vescovi americani pensano solo all’aborto. Papa Francesco no” (intervista al Corriere della sera). INOLTRE: Francesco, “I bambini più saggi di noi, ascoltiamoli” (Corriere della sera). Paolo Ricca,Scegliere, l’atto essenziale dell’essere umano” (Avvenire). Antonio Spadaro, “I comandamenti. La ‘legge’ dell’amore a Dio e al prossimo viene prima dei riti” (Il Fatto). Marco Garzonio, “Edizioni dehoniane: cura, cultura e una voce da salvare” (Corriere

Leggi tutto →

27 Luglio 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’ACUTO DI RATZINGER. LA SELEZIONE DEI PRETI. PROCESSO IN VATICANO. LA FAME

27 Luglio 2021

Paolo Rodari, “Ratzinger parla e scuote la chiesa: ‘Più testimoni o l’esodo continuerà’” (Repubblica). Timothy Radcliffe, “Cristiani, tornate a rischiare tutto” (intervista a Jesus). Fulvio De Giorgi, “Chi semina vento raccoglie tempesta, ovvero la mancata selezione dei preti” (Viandanti). Lucetta Scaraffia, “Abusi sessuali, gli equivoci della chiesa” (La Stampa). Arturo Sosa sj (preposito generale dei gesuiti), “Gesuiti, leggere i segni dei tempi” (intervista a un giornale tedesco tradotta da Settimana news). PROCESSO IN VATICANO: Andrea Riccardi, “Il Vaticano alza il velo sul patrimonio” (Corriere). Milena Gabanelli,L’ora della verità in Vaticano” (Corriere). Alberto Melloni,Due chiese a confronto” (Repubblica). Emiliano Fittipaldi, “Il giudizio universale di Francesco. Tutti i rischi del processo in Vaticano” (Domani). FAME: Matteo Marcelli, “Il papa scuote il Vertice della Fao: ‘La fame è uno scandalo’” (Avvenire). Carlo Petrini,Nutrire il mondo con i diritti umani” (La Stampa). INOLTRE: Vinicio Albanesi, “Spero che il Sinodo non sia…” (Settimana news). Marco Grieco, “A Bruxelles è rimasta solo la chiesa a difendere gli immigrati irregolari” (Domani). Antonio Spadaro sj,Miracolo. Pani e pesci per la folla, la grazia della dignità non si compra” (Il Fatto). Maria Novella De Luca, “Le associazioni e il caso Samantha: ‘Diffondiamo il biotestamento o resta il calvario di un processo’” (Repubblica).

Leggi tutto →

23 Giugno 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’INTERVENTO DEL VATICANO SUL DDL ZAN: OPINIONISTI CONTRO, GIURISTI DIVISI

23 Giugno 2021

Sulla Rassegna molto abbiamo riportato del dibattito che c’è stato sin qui sul ddl Zan sulla omotransfobia (si veda solo la rassegna del 5 maggio con i link al dossier del Senato sul disegno di legge e, tra gli altri, all’intervento di un laico cattolico, Lorenzo Dellai su Avvenire). Oggi sulla stampa troviamo molti interventi. LA CRONACA: Francesco Verderami, “Ecco il testo della Nota che ora costringe il governo a intervenire” (Corriere). Alessandra Arachi, “Lite sul no del Vaticano. Draghi risponderà in Parlamento” (Corriere). Vincenzo Spagnolo,Letta difende il testo ma apre al dialogo. Draghi parla oggi e punta a un’intesa” (Avvenire). Alessandro Barbera, “La prudenza di Draghi: decidono i partiti” (La Stampa). CHE SUCCEDE IN VATICANO? Paolo Rodari, “La legge Zan divide il Vaticano” (Repubblica). Alberto Melloni,La diplomazia del male minore” (Repubblica). Domenico Agasso jr, “La battaglia sotterranea contro Francesco” (La Stampa). Maria Antonietta Calabrò,Confermato: il papa ha voluto la nota sul ddl Zan” (Huffpost). Matteo Matzuzzi, “Amore finito, non è più il loro papa” (Foglio). Mattia Ferraresi, “E’ finita da un po’ la leggenda del Francesco aperturista” (Domani). Marco Marzano, “La forza pedagogica del ddl Zan è quello che spaventa la chiesa” (Domani). DUE REAZIONI POLITICHE: Alessandro Zan (Pd), “Sono incredulo, è un’ingerenza senza precedenti” (intervista al Corriere). Elena Bonetti (Italia viva), “Cambiamo lo Zan” (colloquio col Foglio). GLI OPINIONISTI: Ezio Mauro, “Se la chiesa entra in Parlamento” (Repubblica). Massimo Franco, “Le pressioni dei vescovi. Da cosa nasce lo strappo” (Corriere). Stefano Folli,Se risorgono gli storici steccati” (Repubblica). Marcello Sorgi, “Noi ex-colonia d’Oltretevere” (La Stampa). Claudio Cerasa, “Il ddl Zan e il rischio di trasformare i reati in reati d’opinione” (Foglio). Lucetta Scaraffia, “Ma non è una battaglia omofoba” (Qn). Daniela Preziosi, “Trattare con le destre o votare subito e sfidare il Vaticano. I dilemmi del Pd” (Domani). Marco Grieco, “Lo strappo diplomatico di Francesco supera tutti i precedenti storici”  (Domani). Silvia Truzzi, “Sulla legge Zan inaudita interferenza dello Stato vaticano” (Il Fatto). Carlo Lania, “Fratelli quasi tutti” (Manifesto). Valerio Gigante, “La chiesa a gamba tesa nel dibattito parlamentare” (Manifesto). Gennaro Acquaviva, “La santa sede ha le sue ragioni, ma eviti lo scontro” (intervista al Corriere). DUE PRESBITERI: il card. Camillo Ruini, “E’ giusto difendere la libertà di espressione della Chiesa” (intervista a Repubblica); il teologo Giuseppe Lorizio, “La sana laicità che assicura le giuste libertà della chiesa e di tutti” (lettera all’Avvenire e commento di Marco Tarquinio). GIURISTI E CANONISTI: Francesco Margiotta Broglio, “Gli accordi non sono violati. La Lettera tradisce la debolezza di Oltretevere” (intervista a Repubblica, e una simile alla Stampa) e “Conta solo la politica, non il Concordato” (intervista a Il Fatto). Pier Luigi Consorti,E’ stato un passo preventivo, a gamba tesa. Il Concordato non c’entra” (intervista al Manifesto). Giovanni Maria Flick,Da Oltretevere gesto lieve. La norma rispetta le libertà ma non è chiara. Va corretta” (intervista al Messaggero). Cesare Mirabelli, “Ma io giurista cattolico dico che quello del Vaticano non è un atto di guerra” (intervista a Il Dubbio). Carlo Cardia,Questo è un atto che tutela ogni cittadino (Avvenire). Enzo Cannizzaro, “Le idee, anche se sbagliate, non si devono punire” (intervista al Corriere).  Maria d’Arienzo, “Norme troppo generiche, il Concordato è a rischio” (intervista al Mattino).

Leggi tutto →

23 Giugno 2021
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

L’INTERVENTO DEL VATICANO SUL DDL ZAN: OPINIONISTI CONTRO, GIURISTI DIVISI

23 Giugno 2021

Sulla Rassegna molto abbiamo riportato del dibattito che c’è stato sin qui sul ddl Zan sulla omotransfobia (si veda solo la rassegna del 5 maggio con i link al dossier del Senato sul disegno di legge e, tra gli altri, all’intervento di un laico cattolico, Lorenzo Dellai su Avvenire). Oggi sulla stampa troviamo molti interventi. LA CRONACA: Francesco Verderami, “Ecco il testo della Nota che ora costringe il governo a intervenire” (Corriere). Alessandra Arachi, “Lite sul no del Vaticano. Draghi risponderà in Parlamento” (Corriere). Vincenzo Spagnolo,Letta difende il testo ma apre al dialogo. Draghi parla oggi e punta a un’intesa” (Avvenire). Alessandro Barbera, “La prudenza di Draghi: decidono i partiti” (La Stampa). CHE SUCCEDE IN VATICANO? Paolo Rodari, “La legge Zan divide il Vaticano” (Repubblica). Alberto Melloni,La diplomazia del male minore” (Repubblica). Domenico Agasso jr, “La battaglia sotterranea contro Francesco” (La Stampa). Maria Antonietta Calabrò,Confermato: il papa ha voluto la nota sul ddl Zan” (Huffpost). Matteo Matzuzzi, “Amore finito, non è più il loro papa” (Foglio). Mattia Ferraresi, “E’ finita da un po’ la leggenda del Francesco aperturista” (Domani). Marco Marzano, “La forza pedagogica del ddl Zan è quello che spaventa la chiesa” (Domani). DUE REAZIONI POLITICHE: Alessandro Zan (Pd), “Sono incredulo, è un’ingerenza senza precedenti” (intervista al Corriere). Elena Bonetti (Italia viva), “Cambiamo lo Zan” (colloquio col Foglio). GLI OPINIONISTI: Ezio Mauro, “Se la chiesa entra in Parlamento” (Repubblica). Massimo Franco, “Le pressioni dei vescovi. Da cosa nasce lo strappo” (Corriere). Stefano Folli,Se risorgono gli storici steccati” (Repubblica). Marcello Sorgi, “Noi ex-colonia d’Oltretevere” (La Stampa). Claudio Cerasa, “Il ddl Zan e il rischio di trasformare i reati in reati d’opinione” (Foglio). Lucetta Scaraffia, “Ma non è una battaglia omofoba” (Qn). Daniela Preziosi, “Trattare con le destre o votare subito e sfidare il Vaticano. I dilemmi del Pd” (Domani). Marco Grieco, “Lo strappo diplomatico di Francesco supera tutti i precedenti storici”  (Domani). Silvia Truzzi, “Sulla legge Zan inaudita interferenza dello Stato vaticano” (Il Fatto). Carlo Lania, “Fratelli quasi tutti” (Manifesto). Valerio Gigante, “La chiesa a gamba tesa nel dibattito parlamentare” (Manifesto). Gennaro Acquaviva, “La santa sede ha le sue ragioni, ma eviti lo scontro” (intervista al Corriere). DUE PRESBITERI: il card. Camillo Ruini, “E’ giusto difendere la libertà di espressione della Chiesa” (intervista a Repubblica); il teologo Giuseppe Lorizio, “La sana laicità che assicura le giuste libertà della chiesa e di tutti” (lettera all’Avvenire e commento di Marco Tarquinio). GIURISTI E CANONISTI: Francesco Margiotta Broglio, “Gli accordi non sono violati. La Lettera tradisce la debolezza di Oltretevere” (intervista a Repubblica, e una simile alla Stampa) e “Conta solo la politica, non il Concordato” (intervista a Il Fatto). Pier Luigi Consorti,E’ stato un passo preventivo, a gamba tesa. Il Concordato non c’entra” (intervista al Manifesto). Giovanni Maria Flick,Da Oltretevere gesto lieve. La norma rispetta le libertà ma non è chiara. Va corretta” (intervista al Messaggero). Cesare Mirabelli, “Ma io giurista cattolico dico che quello del Vaticano non è un atto di guerra” (intervista a Il Dubbio). Carlo Cardia,Questo è un atto che tutela ogni cittadino (Avvenire). Enzo Cannizzaro, “Le idee, anche se sbagliate, non si devono punire” (intervista al Corriere).  Maria d’Arienzo, “Norme troppo generiche, il Concordato è a rischio” (intervista al Mattino).

Leggi tutto →