8 Luglio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

ESPERIMENTI DI PACE DELLA SOCIETA’ CIVILE. LA FARFALLA NORVEGESE

8 Luglio 2022

Emanuele Giordana, con onestà, fotografa i diversi volti del pacifismo italiano: “La guerra e l’impervia strada della pace” (Manifesto). Matteo Marcelli racconta l’iniziativa di pace dal basso condotta da associazioni italiane ed europee in sostegno a Kiev: “La società civile in campo” (Avvenire). UCRAINA/RUSSIA: Marta Serafini,Putin: ‘Non abbiamo ancora iniziato’” (Corriere della sera). Marta Ottaviani, “Individuati i centri dei bambini deportati” (Avvenire). Federico Bosco,I tempi di Putin” (Foglio). Mara Morini,Le sanzioni e la crisi non bastano per scatenare la rivoluzione russa” (Domani). Fulvio Scaglione, “Kirill e la guerra parallela” (Avvenire). Don Stefano Caprio (docente di Storia e cultura russa): “La ‘symphonia’ bizantina di Putin e Kirill per dare un’intonazione apocalittica e metafisica alla guerra” (Scenari/Domani). Ernesto Galli Della Loggia,La storia riscritta da Putin con disprezzo della verità” (Corriere della sera). Gael Giraudo, gesuita ed economista francese, intervistato da Andrea Tornielli: “Negoziato o sarà distruzione totale” (vatican news). Lo svedese Pierre Schori, “L’adesione alla Nato vergognosa e antidemocratica” (Manifesto). Raniero La Valle,La Terza Alleanza” (chiesa dei poveri). Etienne Balibar, Silvia Federici, Michael Lovy, “Il nuovo disordine mondiale discusso da tre marxisti” (Manifesto). Gustavo Zagrebelsky intervistato da Silvia Truzzi, “I signori della guerra giocano con le vite altrui” (Il Fatto). Matteo Matzuzzi,L’Osservatore Romano diventa un blog: libere opinioni sulla guerra” (Foglio). EUROPA: Marco Bresolin,Gas e nucleare tra gli investimenti verdi. L’Ue: pronti per lo stop totale di Mosca” (La Stampa). Davide Tabarelli, “La farfalla norvegese” (La Stampa). MONDO: lo storico William Dalrymple, intervistato da Enrico Franceschini: “Perché il futuro è dell’India” (Repubblica). Paul Krugman, “Verso l’apocalisse ambientale” (La Stampa).

Leggi tutto →

3 Luglio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’ANNICHILIMENTO DI UNA NAZIONE. LE ACLI E LA NATO

3 Luglio 2022

Lo scrittore Andrey Kurkov, “Sono ucraino, scrivo in russo. Invadendoci, Putin ci ha uniti” (intervista al Corriere della sera). Andrea Nicastro, “Le vite di Yevhen, maestro-soldato” (intervista al ministro ucraino della cultura – Corriere). Anna Zafesova, “Aziende ferme e costi impazziti: la grande crisi colpisce Mosca” (La Stampa). Alfonso Berardinelli, “Più che una guerra questo è l’annichilimento di una nazione” (Foglio). La replica del Foglio all’articolo di padre Spadaro su Bergoglio e la guerra: “Quante banalità, padre Spadaro“. GEOPOLITICA: Ian Bremmer, “Le superpotenze nella trappola della geopolitica” (Corriere della sera). Maurizio Molinari, “La sicurezza nel Mediterraneo allargato” (Repubblica). Lorenzo Guerini, “E’ anche in Africa la sfida della Nato” (intervista a Repubblica). Floriana Bulfon,Libia, scoppia la rivolta dei gilet gialli” (Repubblica). Un intervento (critico verso la Nato) del presidente della Acli, Emiliano Manfredonia: “La parola resta sempre alle armi” (Manifesto). Lucio Caracciolo, “In bilico tra Usa e Russia la trama di Erdogan per rifare la Grande Turchia” (Repubblica). Anne Applebaum, “L’America trumpista che non distingue più la verità dalle serie Tv” (La Stampa). Francesco Saraceno, “Sul tetto ai prezzi dell’energia i Paesi del G7 devono ascoltare Draghi e non Biden” (Domani). CORTE SUPREMA/USA/ABORTO: Vitalba Azzollini,La parabola del diritto all’aborto spiegata attraverso le sentenze “ (Domani). Sergio Fabbrini, “Costituzione Usa e danni del ritorno alle origini” (Sole 24 ore). Massimo Gaggi, “Diritti civili e instabilità, le nuove fragilità americane” (Corriere della sera). Alessandro De Nicola, “La scelta tragica sull’aborto” (Repubblica).

Leggi tutto →

2 Luglio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

INIZIATIVA DI PACE DAL BASSO. SPIEGARE BERGOGLIO E LA GUERRA. LA NUOVA NATO

2 Luglio 2022

Una interessante iniziativa per tessere la pace dal basso: Marco Bentivogli e Angelo Moretti, “Ucraina, per costruire la pace” (Repubblica).Il gesuita p.  Antonio Spadaro spiega la posizione di Bergoglio sulla guerra in Ucraina: “Guerra e pace. Il dovere di capire” (La Stampa), ma sbaglia sul numero delle nazioni del mondo (qui).  Il politologo bulgaro Ivan Krastev: “L’opinione pubblica è sempre più divisa tra la pace e la guerra” (Scenari/Domani). NATO: Nathalie Tocci, “Perché ci serve il gendarme Usa” (La Stampa). Marta Dassù, “La nuova Nato” (La Stampa). Adriana Cerretelli, “Dai tre vertici Occidente più unito e allargato” (Sole 24 ore). Federico Rampini, “Dal Baltico al Pacifico, così si delinea la cortina di ferro Occidente-Oriente” (Corriere). Paolo Favilli, “Mondo esplosivo, senza cautele e sonnambuli lucidamente folli” (Manifesto). Giuseppe Sarcina,Biden a Putin: ‘Non vincerai mai’. L’ira di Mosca” (Corriere). Marco Bresolin, “Lo show di Erdogan” (La Stampa). Piero Ignazi, “L’indulgenza verso Erdogan rivela l’ipocrisia dell’Occidente” (Domani). Alberto Negri, “A Erdogan il via libera al massacro dei curdi” (Manifesto). USA/RUSSIA: Raffaella Chiodo Karpinskij, “In Russia oltre la propaganda una frattura fra le generazioni” (Avvenire). Fabrizio Tonello, “Donald Trump, una risata lo seppellirà” (Manifesto). IDEE: Carlo Galli,L’arma della democrazia” (Repubblica). Luca DiotalleviLe cause della crisi delle società aperte” (Messaggero). Raffaele Marchetti, “Il cosmopolitismo sviluppa tolleranza, indipendenza e rispetto delle tradizioni” (Sole 24 ore).

Leggi tutto →

29 Giugno 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

I TRE TEST DELLA NUOVA NATO. IL G7 RIARMA L’UCRAINA

29 Giugno 2022

Franco Prodi, “Il caldo non è una novità. E’ l’influenza dei cicli solari” (intervista al Mattino). USA/ABORTO: Andrea Morrone, “La Costituzione italiana tutela l’Italia dalla deriva americana sull’aborto” (Domani). Giuliano Amato, “L’estremismo delle democrazie bloccate” (intervista al Manifesto).  Alessandro Portelli,L’identità nera come cavallo di Troia della reazione” (Manifesto). Paolo Segatti, “In America l’aborto è ancora il più divisivo dei temi morali” (libertà eguale). NATO: Paolo Valentino, “L’Occidente unito manda un segnale allo Zar” (Corriere della sera). Stefano Stefanini,Putin, Erdogan e Xi: tre test per la Nato” (La Stampa). Andrea Gilli, “Le cinque sfide dell’Alleanza” (Sole 24 ore). Roberto Zanini,Più armi e truppe, più nemici, nasce la nuova Nato globale” (Manifesto). UCRAINA: Alberto Simoni, “Il G7 riarma Zelensky” (La Stampa). Rosalba Castelletti, “Il corridoio fra tre stati che porta a Kaliningrad. Qui l’esercito russo può spaccare l’Europa” (Repubblica). Gordon ‘Skip’ Davis, “Già nel 2014 dovevamo fermare Putin. Bisogna impedire che si espanda ancora” (intervista a La Stampa). Michail Khordokovskij,Niente pace con lo zar vivo. Trattare non ha senso” (intervista al Corriere). Nello Scavo racconta della seconda Carovana della pace giunta dall’Italia: “Siamo qui con i nostri corpi per dire che bla pace è possibile” (Avvenire). Una singolare riflessione di Agostino Giovagnoli, “Ostinarsi a che cosa? Evitare la spaccatura del mondo” (Avvenire). MIGRANTI: Francesca Mannocchi, “Melilla: orrore e indifferenza” (La Stampa). Francesco Semprini, “Migranti, la strage in Texas” (La Stampa).

Leggi tutto →

27 Giugno 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

ZELENSKY CI HA INTRAPPOLATI?

27 Giugno 2022

Maurizio Molinari, “G7 e Nato, la prova più difficile” (Repubblica). UCRAINA/RUSSIA: Andreiy Klimpy, senatore di Putin, “Kaliningrad? Sbagliato sfidare chi ha le atomiche” (intervista al Corriere). Andriy Yermak, capo staff di Zelensky, “Se prevarrà la Russia crollerà anche l’Europa” (intervista al Corriere). Lorenzo Cremonesi,Missili sull’Ucraina occidentale. La Bielorussia torna in campo” (Corriere). Vittorio E. Parsi,L’avanzata russa che l’Occidente non può accettare” (Messaggero). Prima un (velenoso) articolo di Domenico Quirico sul capo ucraino, “Perché Zelensky ci ha intrappolati”, poi uno più pacato sul capo russo, “Putin, il mediocre pericoloso” (La Stampa). Ernesto Galli della Loggia, “Gli italiani, la ‘pace’ e i silenzi sui crimini russi” (Corriere), e Nello Scavo dà il contesto della denuncia di Galli: “La generazione rubata a Kiev: ‘Ventimila bambini deportati’” (Avvenire). IL RUOLO DELL’ITALIA: Mario Draghi, il testo della replica alla Camera: “L’Ucraina si deve difendere” (Foglio). Sergio Fabbrini,Politica estera italiana e lotta contro i fantasmi” (Sole 24 ore). Giorgio La Malfa, “Perché il ruolo dell’Italia è determinante” (Mattino). INOLTRE: Romano Prodi,La politica della Ue e il ruolo della Francia” (Messaggero). Natalino Irti,Tra pace e guerra non c’è una via di mezzo” (Sole 24 ore). Alessandro Penati, “L’età della grande incertezza” (Domani). Alberto Negri,Perché il Sud del mondo non è allineato all’Occidente” (Manifesto).

Leggi tutto →

16 Giugno 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL PAPA, LA GUERRA E CAPPUCCETTO ROSSO

16 Giugno 2022

Dopo il colloquio di papa Francesco con le riviste dei gesuiti sui temi della guerra in Ucraina, in uscita su La Civiltà Cattolica, che La Stampa ha anticipato ieri (“Io, la Nato, Putin e la terza guerra mondiale”), alcune sintesi e alcuni commenti: Flavia Amabile, “Il papa e la guerra” (La Stampa), Francesco A. Grana,Il papa insiste: la Nato ha abbaiato alla Russia” (Il Fatto). Editoriale del Foglio: “Era meglio quando i papi non parlavano”. Mattia Feltri, “Cappuccetto rosso” (La Stampa). Domenico Quirico, “Le scandalose parole del papa” (La Stampa). Fabrizio Mastrofini, “La furia del papa: con la favola dei buoni e dei cattivi non fermeremo mai la guerra” (Il Riformista). Rosy Bindi,Si oppone alle visioni manichee. La corsa alle armi non porta pace” (intervista a La Stampa). Maurizio Belpietro, “Adesso schedate un altro putiniano: il papa” (LaVerità). INOLTRE: Editoriale de Il Foglio: “Perché Francesco non ama Cl?”. Aldo Maria Valli (da tempo critico acerrimo di Bergoglio), “In Vaticano nessuno si augura una specie di Bergoglio bis” (intervista a LaVerità). René Pujol, “Il cattolicesimo francese a rischio implosione” (blog).

Leggi tutto →

19 Maggio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

CAPIRE LA DEMOCRAZIA. E DIFENDERLA

19 Maggio 2022

Gianfranco Pasquino spiega perché Putin piace alla destra e a certa sinistra: “Lo Zar piace a una destra che non capisce la democrazia” (Domani). Tema ripreso da Moises Naim nella sua riflessione su “La crisi della democrazia” (Repubblica) e da Angelo Panebianco: “L’Europa a un bivio” (Corriere della sera). POLITICA ESTERA E 5 STELLE: Antonio Polito commenta il voto nella Commissione Esteri del Senato: “Gli effetti collaterali” (Corriere della sera). Federico Capurso, “La sconfitta di Conte” (La Stampa). Emanuele Buzzi, “Conte: una bassa manovra. Avevo avvisato Draghi…” (Corriere). Lina Palmerini,Una sconfitta e due passaggi ad alto rischio per l’unità M5S” (Sole 24 ore). Carlo Bertini, “Uscita dei 5S e voto a ottobre, i timori di Draghi e Letta” (La Stampa). Stefano Folli, “Ambiguità sull’Ucraina. Il governo è più debole” (Repubblica). Claudio Cerasa, “Meloni-Letta contro Salvini-Conte” (Foglio). NORD EUROPA E NATODanna Marin (premier finlandese), “Vogliamo un futuro sicuro. Putin deve essere fermato, da solo non lo farà mai” (intervista al Corriere della sera). Giovanna Vitale, “Sanna Marin a pranzo vede Letta e Conte: ‘Votate in fretta sull’Alleanza’” (Repubblica). PD: Daniela Preziosi, “Per Letta l’alleanza con M5S dovrà reggere. Sul referendum 5 No, ma senza litigare” (Domani). IDEE: Matteo Maria Zuppi, “Il buio della guerra e la fede da fitness” (intervento a Torino su Bonhoeffer – Il Fatto). Ferruccio De Bortoli, “La libertà è fatta di relazioni” (sul libro di Giaccardi e  Magatti – Corriere). Cristina Dell’Acqua, “Le lezioni eterne sulla guerra dei Persiani di Eschilo” (Corriere della sera).

Leggi tutto →

17 Maggio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

ESEMPI DI UN PARLAMENTO INADEGUATO

17 Maggio 2022

Mauro Calise, “La guerra con i partiti fragili” (Mattino). Sabino Cassese, “La Camera e il Senato possono fare molto di più (e meno peggio). Quattro esempi” (Corriere della sera). Salvatore Vassallo, “I partiti che usano i sondaggi dovrebbero prima capirli” (Domani). Marco Zatterin,Crescita dimezzata, l’Italia sotto esame” (La Stampa). Alessandro Campi, “I politici improvvisati un danno per il Sud” (Mattino). Stefano Folli, “Perché Letta e Di Maio escluderanno Conte” (Repubblica). Andrea Carugati, “No di M5s, Sinistra, Lega: sulle armi non c’è più maggioranza” (Manifesto). Aldo Torchiaro,Giustizia, il Pd si spacca sui referendum” (Il Riformista). Stefano Ceccanti, Enrico Morando: “Caro Letta, ripensaci. Il No al referendum sulla giustizia è un guaio” (Foglio). Gaetano Azzariti, “Onida, ci mancherà il suo pragmatismo militante” (Manifesto). UCRAINA/RUSSIA/NATO: Francesco Semprini,L’Ucraina non vuole la tregua: permetterebbe ai russi di riposizionarsi” (Corriere della sera). Tonia Mastrobuoni, “Sì svedese all’Alleanza. Stoltenberg: l’Ucraina può vincere la guerra” (Repubblica). Claudio Cerasa, “Armare ancora Kiev per avere la pace” (Foglio). Nathalie Tocci, “Uno scudo europeo per gli scandinavi” (La Stampa). Stefano Stefanini,Il gioco pericoloso di Ankara nell’Alleanza: minaccia il veto per Svezia e Finlandia” (La Stampa). Domenico Quirico, “Impossibile restare neutrali” (La Stampa). Vincenzo Camporini, “La Nato troppo forte? No, se anche l’Europa è più forte” (intervista a Il Riformista). Ivan Kristev,Scompare la zona grigia. L’unica responsabile è Mosca” (intervista a La Stampa). Luigi Ferrajoli,Guerra ucraina, il sogno oppure l’incubo?” (Manifesto). Robert Kaplan, “Xi è in difficoltà, ora non può aumentare il suo sostegno a Putin” (intervista a Repubblica). EUROPA/MONDO: Sergio Fabbrini, “Davanti alla sfida sovranista e alla crisi l’Europa deve darsi una nuova identità” (prefazione a un libro di G. Armillei – Il Quotidiano). Andrea Bonanni, “Il ricatto di Orban e il vincolo dell’unanimità” (Repubblica). Stefano Montefiori, “Donna, ‘veterana’ e di sinistra. Macron sceglie Borne come premier” (Corriere della sera). Maurizio Ambrosini, “Suprematismo mala pianta” (Avvenire).

Leggi tutto →

15 Maggio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

CAMBIA LA GEOPOLITICA DELL’EUROPA

15 Maggio 2022

Paolo Mastrolilli, “L’offerta Usa al Cremlino prima delle armi pesanti” (Repubblica). Lorenzo Cremonesi, “Il capo degli 007 dell’Ucraina: ‘Vinceremo entro fine anno’” (Corriere della sera). Anna Zafesova, “La fabbrica degli eroi” (La Stampa). Le analisi: Vittorio E. Parsi, “Il dialogo con la Cina per parlare alla Russia” (Messaggero); Sergio Fabbrini, “Quale ordine può nascere dal disordine mondiale” (Sole 24 ore); Lucio Caracciolo, “Il conflitto ridisegna la geopolitica dell’Europa” (Espresso); Maurizio Molinari, “La trincea della nuova Europa” (Repubblica); Ugo Tramballi, “Putin ha ridato significato a un club in crisi di identità (la Nato)” (Sole 24 ore). Lorenzo Bini Smaghi, “La contraddizione apparente delle sanzioni alla Russia” (Corriere della sera). Due interviste: Vali Nasr, “Non prevedo negoziati seri. Mosca tratterà solo se abbatte la resistenza” (intervista al Corriere della sera); Bernard Guetta, “Ma la colpa è tutta di Mosca, si sta danneggiando da sola” (intervista a La Stampa). I commenti di Marco Revelli, “La verità si fa strada ma la lingua della guerra è biforcuta” (Manifesto) e Eraldo Affinati, “Come si fa a non capirlo?” (Avvenire). IDEE: Vlodek Goldkorn (e altri), “L’Occidente, quali valori identifica?” (Espresso).

Leggi tutto →

14 Maggio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

CINISMO TV. CINISMO D’ISRAELE. ZELENSKY DA VESPA. E INFINE FURIO COLOMBO S’ARRABBIA…

14 Maggio 2022

Massimo Recalcati, “La tribuna cinica della televisione” (La Stampa). Nello Del Gatto, “Israele. Cariche della polizia ai funerali di Shreen. Il mondo s’indigna” (La Stampa). UCRAINA: Anna Zafesova riferisce dell’intervista rilasciata dal capo dell’Ucraina a Bruno Vespa: “Zelensky: sono pronto a negoziare ma non cederò la Crimea” (La Stampa). Bruno Vespa, “Zelensky e la ‘scissione mentale’ degli ucraini” (Mattino). Dimytro Kuleba, ministro degli Esteri ucraino: “E’ il campo di battaglia che determina i negoziati. L’Ue ci vuole bene? Ci accolga” (intervista a Repubblica). Giuseppe Sarcina, “Usa-Russia: primo contatto” (Corriere della sera). Lawrence Korb, già uomo del Pentagono: “Se il Cremlino ha risposto vuol dire che cerca una soluzione” (intervista a Repubblica). Marat Gabidullin, già capo dei mercenari della Wagner:  “Generali impreparati e male informati. Putin ormai è chiuso nel suo mondo” (intervista a La Stampa). La testimonianza di Michael Walzer, “Questa è la nostra Ucraina” (Foglio).Un intervento di Peter Gomez (che dà l’idea di pensarla come Putin): “Non solo Ucraina, Putin vuole un altro mondo” (Millennium). NATO PIU’ LARGAStefano Stefanini, “Helsinki, la Nato e la sicurezza europea” (La Stampa). Paolo Lepri, “Le ragioni della Finlandia, terra di dialogo” (Corriere). Non la pensa così il gen. Leonardo Tricarico,Così si viola il Trattato e si destabilizza il Nord” (intervista a Il Fatto). Claudio Tito, “Lo stop di Erdogan a Svezia e Finlandia”: ospitano i curdi” (La Stampa). MONDO: Claudio Cerasa, “La grazia ferma di sette donne al comando dell’Europa in lotta contro il bullismo nazionalista” (Foglio). Romano Prodi, “L’Europa corra come per l’Euro” (intervista a Milano Finanza). Federico Rampini,Xi Jinping e Putin: gli errori degli autocrati” (Corriere della sera). LA RIBELLIONE DI FURIO COLOMBO: Furio Colombo, lettera a Il Fatto: “Sulla guerra, la Nato e i nemici non capisco più il nostro giornale”. La replica di Alessandro Orsini: “Cosa penso (davvero) su Nato, Usa, Ucraina, russi e guerre di Hitler” (Il Fatto). Il commento di Gad Lerner: “E’ malafede mettere Zalensky e Putin sullo stesso piano” (Il Fatto). Furio Colombo, “Orsini è peggio di Putin” (intervista a Il Riformista). PACIFISMO: Adriano Sofri, “Quella sinistra repressiva che disdegna la spontaneità dei movimenti popolari” (Foglio). Giulio Marcon, “Guerra ucraina, perché deve vincere la pace” (Manifesto). Antonio Pascale,I pacifisti e il peso della parola ‘pace’” (Mattino). Domenico Gallo, “’Vincere’: il conto arriva alla fine” (Il Fatto).

Leggi tutto →