29 Settembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’ABOLIZIONE DELLA POVERTÀ

29 Settembre 2018

Il commento di Romano Prodi sul Messaggero alla manovra economica del governo: “Il consenso per l’oggi e le necessità di domani”. La reazione del Pd: Graziano Delrio a Repubblica: “Pd in piazza contro il governo nemico del popolo”; Matteo Renzi al Corriere della sera: “Ora resistenza civile”.  Ma c’è anche “La sinistra che applaude alla manovra espansiva” (Marco Palombi, Il Fatto) o che avanza una diversa critica, come Piero Bevilacqua: “I confini e le sovranità necessarie alla retorica del capitalismo” (Manifesto). Sull’Avvenire: Leonardo Becchetti, “I conti sbagliati”; Massimo Bordignon, “Ora è aumentato il rischio di una nuova crisi”. Sul Corriere della sera: Alesina e Giavazzi, “Se nessuno pensa più a chi lavora e produce”. Su La Stampa: Carlo Cottarelli, “Tre ragioni di allarme sul deficit”. Su Repubblica: Chiara Saraceno, “Se la povertà non scompare ma raddoppia”; l’allarme di Roberto Perotti, “Il progetto nascosto della Lega: ‘uscire dall’euro’”; allarme condiviso da Andrea Bonanni, “Il cigno nero che nessuno vuole vedere”; Stefano Folli, “Italia-Europa, la posta in gioco dopo la manovra”. Sul Sole 24 ore: Adriana Cerretelli, “Italia e Europa fra pace armata e guerra aperta” . NEI GIORNI SCORSI: Dino Pesole, “Deficit. Legittimo salire ma per crescere” (Sole 24 ore). Lorenzo Bini Smaghi, “Con più debito non si fa più crescita” (Sole 24 ore). Paolo Onofri, “Pensioni, tutte le incognite di quota 100” (Repubblica). Massimo Calvi, “Ma le scorciatoie in economia non possono esserci” (Avvenire). Giuseppe Anzani, “Non tutto sia comizio” (Avvenire). Veronica De Romanis, “Ecco che cosa blocca l’economia” (Foglio). Una proposta di Francesco Gesualdi, “Come creare occupazione senza fare nuovo debito” (Avvenire).

Leggi tutto →

30 Giugno 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

VIETATO SALVARE. COSÌ L’EUROPA PERDE L’ANIMA

30 Giugno 2018

Dopo il summit di Bruxelles e il nuovo naufragio nel Mediterraneo: Mario Morcone (nuovo direttore del Consiglio per i rifugiati), “Così si vuole eliminare ogni attività umanitaria” (Avvenire); Luca Liverani, “La denuncia delle associazioni: Bruxelles ci sta dicendo di non salvare più vite” (Avvenire); Giulio Isola, “Vietato salvare” (Avvenire); Domenico Quirico, “Guardiamo il mattatoio fra le onde” (La Stampa). L’intervista a Matteo Salvini: “Porti sempre chiusi per le Ong. E chi sarà salvato non finirà in Italia” (al Corriere della Sera). I commenti più ‘politici’: Romano Prodi, “La solidarietà europea così resta lettera morta” (Messaggero); Adriana Cerretelli,Compromesso di facciata per evitare il peggio” (Sole 24 ore); Federico Fubini,Ecco perché a Bruxelles perdono tutti” (Corriere della sera); Marco Bresolin, “Quote, rimpatri e centri. Così Parigi e Berlino hanno spiazzato Roma” (La Stampa); Andrea Bonanni,L’isolamento dell’Italia populista” (Repubblica); Marco Minniti, “Patto fragilissimo che punisce le Ong” (a Repubblica); Ignazio Masulli, “I numeri sull’immigrazione, quelli veri” (Manifesto). Aveva scritto prima del summit Marc Lazar: “Perché sono così lontane Roma e Parigi” (Repubblica).

Leggi tutto →

10 Maggio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL LABORATORIO POPULISTA

10 Maggio 2018

Franco Monaco, “L’identità irrisolta del Pd (senza Renzi)” (Il Fatto). Stefano Ceccanti, “La necessità degli scandali” (dal blog). Un bell’articolo di Maurizio Ferrera, sul Corriere della sera, sui programmi di governo che si vanno delineando e l’economia del paese (“Pensare il futuro”). Roberto Gualtieri, parlamentare europeo del Pd, “Con i giochi di Salvini e Di Maio i conti italiani rischiano grosso” (Il Foglio). Alessandro Campi, “Il rompicapo dei programmi per i dioscuri (Matteo e Luigi)” (Il Messaggero). Mario Deaglio, “Al crocevia tra promesse e realtà” (La Stampa). Stefano Folli, “Il prezzo da pagare ad Arcore” (Repubblica). Claudio Tito, “Il laboratorio populista” (Repubblica). MONDO: Adriana Cerretelli, “E se fosse finita l’idea stessa di Occidente?” (Sole 24 ore).

Leggi tutto →

18 Marzo 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’EUROPA NON È FINITA

18 Marzo 2017

Timothy Garton Ash:C’è ancora vita in questa vecchia ragazza” (Sole 24 ore). Giuliano Amato (recensendo sul Sole un libro di Sergio Fabbrini): “Il coraggio di pensare un’Europa che serve”. Enrico Letta, “Je suis optimiste pour l’Europe en 2017” (Les echos). Giorgio Napolitano: “Contro i nuovi nazionalismi” (Unità). Gerardo Pelosi, “Trattati di Roma, verso un compromesso sulla Ue a due velocità” (Sole). Ernesto Galli Della Loggia, “L’illusione dell’Europa flessibile” (Corriere della sera). Adriana Cerretelli, “Aspettando Parigi” (Sole). Leonardo Becchetti, “La missione di ricostruire” (Avvenire). Danilo Taino, “L’Europa non è finita: Macron con Habermas” (Corriere della Sera). Alessandro Alviano, “Merkel e l’alleanza con il francese Macron” (La Stampa). Salvatore Vassallo, “La soluzione danese” (Unità). Paolo Mastrolilli: “Trump-Merkel, duello sui migranti” (La Stampa). Frans Timmermans (vicepres. Ue): “Un patto Roma-Berlino per l’emergenza profughi” (intervista a La Stampa).

Leggi tutto →

3 Marzo 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

MATTARELLA: “IL CORAGGIO DI ANDARE CONTROCORRENTE”

3 Marzo 2017

Sergio Mattarella, in un recente discorso, indica una direzione di marcia: “Visione mercantilistica e il coraggio di andare controcorrente” (Sole 24 ore). Adriana Cerretelli, sullo stesso giornale, fa il punto sulla questione europea: “Europa in cerca di antidoti al disastro”.  Per affrontare i cambiamenti necessari servirebbe un’alleanza delle forze politiche che credono nella Ue, ma forse in Italia ciò non si riuscirà a farlo: lo sostiene Michele Salvati sul Corriere della sera (“La difficile partita delle riforme da fare”). Marco Causi, economista del Pd, prova a indicare “Come curare il declino italiano” (a proposito di  un libro di Salvatore Rossi, sull’Unità). Giuseppe Berta sul Secolo XIX analizza “L’economia da rilanciare e la ricetta di Calenda”.). Leonardo Becchetti, su Avvenire, scrive su “Le micro-imprese e un Paese da riavviare”.

Leggi tutto →

17 Novembre 2016
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

SE TRUMP COSTRINGE LA UE A GUARDARSI ALLO SPECCHIO

17 Novembre 2016

Ivo Caizzi, “Il veto italiano a Bruxelles”, Corriere della Sera. Cauto giudizio,in sostanza, il giudizio di Romano Prodi: “Da Renzi eccesso di polemiche con l’Europa” (intervista a Repubblica). Fabio Martini su La Stampa la vede invece così: “Attacco all’UE per vincere il referendum”. Un’intervista di Pierre Moscovici al Sole 24 Ore: “L’Italia va aiutata, ma resta un divario da colmare”. Adriana Cerretelli valuta, in due articoli su Sole, che c’è un salutare effetto Trump sull’Unione europea: “Se Trump costringe la Ue a guardarsi allo specchio” e “L’Europa cambia linea e riparte dall’espansione”. Ma anche la pressione del governo Renzi  ha avuto la sua parte nell’accenno Ue a cambiare linea, come scrive Roberto Gualtieri sull’Unità: “Ue, il necessario salto di qualità”. Vladimiro Zagrebelsky teme però che le idee più retrive di Trump trovino largo consenso nell’opinione pubblica europea (“Quelle idee condivise nell’Unione”, La Stampa). Intanto “Obama a Berlino offre il mantello della difesa dei valori liberali a Angela Merkel” (Danilo Taino, Corriere della sera); anche se, come dice Roberto Toscano (Repubblica), “Obama lascia una democrazia decadente”.  Gianni Toniolo sul Sole 24 Ore mette in evidenza la questione cruciale che sta alla base del consenso a Trump: “Il voto Usa e i perdenti della tecnologia”.

Leggi tutto →

7 Settembre 2016
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

LO SCHIAFFO ALLA MERKEL FA MALE ALL’EUROPA

7 Settembre 2016

Nonostante il colpo subito Angela Merkel tira avanti; è convinta che l’integrazione dei profughi sia una sfida di portata storica e che non ci si possa tirare indietro. Lo dice Angelo Bolaffi: “La sfida di Merkel dopo il Meclemburgo” (Repubblica). Ezio Mauro spiega che il voto in Germania riguarda anche noi: “Il fantasma tedesco che bussa a casa nostra” (Repubblica). Anzi riguarda tutta l’Europa, così come il coraggio della Merkel è un esempio per tutti; lo scrive Adriana Cerretelli sul Sole 24 Ore: “Lo schiaffo alla Merkel fa male all’Europa”. Tifa Merkel anche Giuliano Ferrara: “Ecco perché la notizia della morte politica della Merkel è ampiamente esagerata” (Il Foglio). Pessimista Lucio Caracciolo, intervistato dall’Unità: “Il sogno della Ue non funziona più”. Sul Manifesto scrive Yanus Varoufakis: “Un continente che attende di essere liberato dal neoliberismo” (Manifesto). Sul G20 IN CINA scrivono Franco Venturini (“L’Occidente vede il declino e non sa più come fermarlo”, Corriere della Sera) e Roberto Toscano (“Il passato che non passa”, Repubblica). Infine due interventi sul CASO APPLE: Leonardo Becchetti, “Disuguaglianza e ingiustizie fiscali alla radice dei mali” (Avvenire); Federico Rampini, “I Grandi uniti contro l’evasione fiscale. Il caso Apple ha danneggiato tutti” (Repubblica).

Leggi tutto →