8 Luglio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’INCOERENZA DEI CATTOLICI

8 Luglio 2019

Don Severino Dianich, “Incoerenza tra vita di fede dei credenti e scelte politiche” (settimana news). Padre Bartolomeo Sorge, “Cattolici a un bivio: il papa o Salvini” (intervista a Repubblica). Alberto Melloni, “Non si tace sul Vangelo” (Repubblica). L.C.Salvini ha convinto anche i credenti, secondo Alessandra Ghisleri” (Repubblica). Nando Pagnoncelli, “Gli italiani per la linea della fermezza. Crollata la fiducia per le non profit” (Corriere della sera). Lorenza Carlassare,Mi spaventa la violenza contro le Ong” (intervista all’Huffington post). Donatella Di Cesare, “Nel caleidoscopio del rancore” (Manifesto). Ezio Mauro, “La legalità sovranista” (Repubblica). (Repubblica). Paolo Legrenzi, “Cercasi duplici odiatori per vincere le elezioni” (Sole 24 ore). Angelo Panebianco, “L’equilibrio che non c’è” (Corriere della sera). PARTITO DEMOCRATICO: Graziano Delrio, “Per la famiglia il Pd è pronto a collaborare con il governo” (lettera all’Avvenire). Nicola Zingaretti, “Cacciari, dobbiamo fermare i barbari”; Massimo Cacciari, “Caro Zingaretti, tacere logora” (Espresso).  Carlo Bertini, “Lotti: Zingaretti si sposti verso il centro o sarà la fuga dal Pd” (Secolo XIX).

Leggi tutto →

16 Giugno 2019
by Forcesi
1 Commento

1 Commento

PD, USCIRE DAL RECINTO

16 Giugno 2019

Marco Damilano,Uscire dal recinto”; Massimo Cacciari, “Ultima chiamata”; Alessandro Gilioli, “Caro Nicola, ci sono sette domande per te” (Espresso). Franco Monaco,Il Pd tra giustizia e politica” (Huffington post). Federico Geremicca, “Zingaretti nel Pd dei veleni” (La Stampa). “Zingaretti nomina la nuova segreteria Dem“(democratica.com). Monica Guerzoni, “L’ira dei renziani esclusi” (Corriere). Ginevra Bompiani, “Se l’avversario  del Pd non è Salvini ma i 5stelle” (Manifesto). Fulvia Bandoli, “La sinistra eco socialista e femminista di cui abbiamo bisogno” (Manifesto). Gad Lerner, “La sinistra rimasta senza operai” (Repubblica).

Leggi tutto →

24 Maggio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

ELEZIONI EUROPEE / VERSANTE ITALIANO

24 Maggio 2019

Lavinia Rivara, “L’astensionismo e gli indecisi, incognite sul voto” (Repubblica). Stefano Folli, “La regola della forbice” (Repubblica). Nando Pagnoncelli,Salvini fa l’errore di Renzi: il troppo stroppia” (intervista a Il Fatto). Lina Palmerini, “Salvini-Giorgetti, le due tesi sul voto” (Sole 24 ore). Sergio Fabbrini,L’Italia ritrovata in quel lungo applauso a Mattarella” (Sole 24 ore). PARTITO DEMOCRATICO: Massimo Cacciari,M5s e Pd lavorino subito al fronte contro Salvini” (Il Fatto). Giuliano Pisapia, “Mai un’intesa con il M5s di Di Maio” (intervista a Repubblica). Matteo Renzi, “Alle politiche un nuovo centrosinistra” (intervista a Qn).  Maurizio Martina,Il Pd va rifondato alla radice. Deve rappresentare i lavoratori” (intervista a La Stampa). Massimo Adinolfi, “La sinistra che gioca solo d’attesa” (Mattino). Salvatore Cannavò, “Quelli a sinistra del Pd” (Il Fatto).

Leggi tutto →

19 Maggio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

CHE COSA RISCHIA L’EUROPA

19 Maggio 2019

Il gesuita, presidente della Commissione delle conferenze episcopali d’Europa, Jean Claude Hollerich, «Serve un’Europa forte sui diritti umani. Noi vescovi diciamo: andate a votare» (Avvenire). Massimo Cacciari, «Patria Europa» (Espresso). Federica Bianchi, «Sarà donna. E verde» (Espresso). Romano Prodi, «L’Italia eviti l’isolamento per cambiare l’Europa» (Messaggero). Emma Bonino, «Democrazia a rischio, ma la borghesia liberale resta zitta» (Repubblica). Sabino Cassese, «Europa, le tesi di Amato» Corriere). Sergio Fabbrini, «Il riformismo è la risposta al malessere sociale» (Sole 24 ore). Amartya Sen, «Nella Ue nazioni malate» (Avvenire). Maurizio Molinari, «Che cosa rischia l’Europa» (La Stampa). Giorgio Napolitano, «No all’inganno dei sovranisti» (intervista a Repubblica). Ferruccio De Bortoli, «Le (troppe) favole sul voto» (Corriere). Attilio Geroni, «Tre ideologie in gara per la leadership» (Sole 24 ore). Mario Ricciardi, «Ma ora il Pd deve scegliere: o con i socialisti o con Macron» (Espresso). Paolo Mieli, «L’inutile guerra all’Europa potrebbe essere finita» (Corriere). Mauro Magatti, «La grande fragilità della nostra democrazia» (Corriere). Giovanni Orsina, «L’ecologia che sfida i populismi» (La Stampa). Aldo Carra, «Lo scenario mobile dell’Europarlamento» (Manifesto). Claudio Cerasa, «L’impotenza populista» (Foglio). Franco Cardini, «Il cristianesimo e l’Europa plurale» (Vita e pensiero). Paolo Balduzzi, «Il Parlamento è europeo, le leggi elettorali» (lavoce.info). Isabella Bufacchi, «Bce e Commissione, partita doppia tra Berlino e Parigi» (Sole 24 ore). Giorgio La Malfa, «Sciagurato il trentennio liberista. Torni Keynes» (intervista a Il Dubbio). Emmanuel Todd, «Scontro di civiltà, in famiglia» (intervista al Corriere). Nando Santonastaso, «L’Europa e il miracolo di Napoli e Matera» (Mattino).

Leggi tutto →

29 Aprile 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

“TENIAMOCI STRETTA L’UNIONE EUROPEA”

29 Aprile 2019

Nando Pagnoncelli,Stare nella Ue è positivo? Il sì del 45% degli italiani batte gli scettici (24%)” (Corriere). Ma è anche vero che siamo i meno europeisti dell’Unione, precisa Andrea Bonanni (“Euroscettici italiani dalla memoria troppo corta”, Repubblica). Epperò crescono gli europeisti tra i grillini: Roberto D’Alimonte,Svolta M5S, pro Euro il 53% degli elettori” (Sole 24 ore). Ma su Il Fatto un notevole esempio di scetticismo sulla Ue: Filippo Maria Pontani, Caro Pd, ma davvero siamo europei?”. Gianfranco Pasquino, “Abbasso il sovranismo, teniamoci stretta l’Ue” (Corriere/la lettura). Maurizio Ferrera, “Da Macron all’Italia: gli spazi da coprire in Europa” (Corriere). Ian Bremmer, “Sono Africa, Russia e Cina i nuovi crucci per l’Unione” (Corriere). Massimo Cacciari, “Finis Europae se l’Unione fallisce” (Espresso). Sergio Fabbrini, “Il ritorno della questione tedesca” (Sole 24 ore). Timothy Garton Ash, “Regno Unito e europeista” (Repubblica). Maurizio Molinari,L’Europa nella morsa dei rivali” (La Stampa). Stefano Passigli, “L’Europa delle patrie e i suoi paradossi storici” (Corriere). Mario Ricciardi, “Un appello al realismo per rilanciare l’Unione” (Sole 24 ore). Mauro Campus, “Europa convalescente” (Sole 24 ore).

Leggi tutto →

15 Marzo 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

SONDAGGI ELETTORALI E NOTE SUL PD

15 Marzo 2019

Ilvo Diamanti,Dopo le primarie sale il Pd, Lega al 34%, cala il M5S” (Repubblica). Nicola Piepoli, “L’effetto Zingaretti risolleva il Pd, ma il Centrodestra sfiora il 50%” (la Stampa). Stefano Folli, “E’ la destra la calamita del populismo” (Repubblica). Quanto al Pd, su Il Fatto una serie di articoli: giorni fa Massimo Cacciari, “Il Pd si cambia con meno Tav, più welfare e senza gli 80 euro”. Poi Antonio Padellaro e Peter Gomez, “Dove va il nuovo Pd”. Oggi Franco Monaco, “Zingaretti, ascolta Cacciari e fai l’opposto di Renzi” e il direttore Marco Travaglio, “Democrazia proprietaria”. A Travaglio appare ridicola la proposta di Zanda per il finanziamento pubblico ai partiti, ma Davide Allegranti sul Foglio riferisce:  “Sposetti spiega perché senza partiti e soldi vince solo la Casaleggio” (Foglio). Su Il Dubbio Rocco Vanzana scrive: “Dopo Pisapia, Lucano. Ecco come Zingaretti allarga il campo”. Nicola Zingaretti, “Odio e paura non generano sviluppo” (intervista a Famiglia cristiana). David Allegranti, “Le cinquanta sfumature della sinistra alle europee di maggio” (Foglio).

Leggi tutto →

5 Marzo 2019
by sammarco
0 commenti

0 commenti

PRIMARIE PD, IL RISVEGLIO DELLE COSCIENZE

5 Marzo 2019

Romano Prodi, intervistato dal Corriere: “Il Pd può chiudere con il passato. Io sono quasi tornato a casa” (e sulla manifestazione di sabato a Milano contro il razzismo: “E’ il risveglio delle coscienze, la democrazia arretra ma la gente reagisce”, a Repubblica). Enrico Letta, intervistato da Repubblica: “Dopo 5 anni riprendo la tessera del Pd. Mai più partito dell’antipatia”. Pierluigi Castagnetti, “Parliamo all’intelligenza del paese” (intervista all’Avvenire). Nicola Zingaretti, intervistato da La Stampa: “Il sovranismo è un imbroglio, vinceremo sradicando la paura”. Ilvo Diamanti: “Più di sinistra e più istruito, ecco come cambia il popolo dei gazebo” (Repubblica). Roberto D’Alimonte: “In atto il riequilibrio tra Pd e M5S” (Sole 24 ore).  Carlo Calenda, “Guai a chiudersi nei vecchi recinti” (intervista all’Avvenire). Massimo Cacciari, “Il nuovo segretario si gioca tutto alle europee, se perde tornano i renziani” (intervista a Il Dubbio). Andrea Orlando: “Perché al Pd non servono né i 5stelle né D’Alema” (colloquio col Foglio).  Poi i molti opinionisti: Aldo Cazzullo, “L’uscita dal limbo” (Corriere); Antonio Polito, “Che cosa cambia a sinistra: speranze e illusioni” (Corriere); Salvatore Vassallo, “Contropiede riformista” (Qn); Marcello Sorgi, “L’opposizione riparte da Torino” (La Stampa). Alessandro Campi, “La sfida nel partito e ai gialloverdi” (Gazzettino); Mauro Calise, “Il futuro del Pd e il rischio del deja vu” (Mattino); Stefano Folli, “I primi passi della sfida ai 5 stelle” (Repubblica); Emanuele Macaluso,Vincere senza sputare sul passato” (Il Dubbio); Norma Rangeri,La retorica del cambiamento nella continuità” (Manifesto); Marco Revelli, “Attento Zingaretti, questo non è un voto di fiducia al partito” (intervista a Il Fatto); Antonio Padellaro, “Dieci domande al segretario” (Il Fatto).

Leggi tutto →