19 Settembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL BISOGNO DI PIU’ UNIONE EUROPEA. LA QUESTIONE REFERENDUM

19 Settembre 2021

Sergio Fabbrini sullo “stato dell’Unione”: “Von der Leyen tra successi e aspettative deluse” (Sole 24 ore). Lucrezia Reichlin: “Ora l’Europa ascolti i cittadini” (Corriere della sera). Romano Prodi:La transizione ecologica e la necessità di tutelare i consumatori” (Messaggero). Alessandro Barbera, “Ambiente e difesa comune Ue. L’appello di Draghi ai leader: ‘Non c’è più tempo” (La Stampa). Andrea Bonanni, “I traditori dell’ambiente” (Repubblica). ELEZIONI TEDESCHE: Uski Audino, “Scholz il progressista scalda Monaco” (La Stampa). Lucio Caracciolo, “Merkel, la cancelliera che ha preferito schivare il futuro” (La Stampa). GOVERNO E PARTITI: I timori di Donatella Di Cesare sul distacco di Draghi dai partiti: “Una leadership oltre i partiti” (La Stampa). L’avvertenza di Mauro Magatti, “E’ pericoloso fare politica cavalcando la paura” (Corriere della sera). Valerio Onida,La scelta di presidente e premier, disegni intricati” (Corriere della sera). Marcello Sorgi,Draghi e la partita delle tasse” (La Stampa). Giuseppe De Rita, “Tassare la casa in Italia è proprio un tabù” (intervista a Repubblica). Lina Palmerini,Le sfide dei quattro leader al voto delle comunali” (Sole 24 ore). Susanna Turco fa il punto sul Pd: “Letta continua” (Espresso). Elly Schlein, “Un fronte unitario Pd-M5s con giovani e donne come leader. Così sconfiggeremo la destra” (intervista a La Stampa). Virginia Raggi: “L’argine della destra sono io. Michetti e Gualtieri burattini” (intervista a Il Fatto). QUESTIONE REFERENDUM: Barbara Acquaviti, “Ora troppi referendum? I costituzionalisti sono divisi” Messaggero). Stefano Ceccanti, “Aumentiamo il numero minimo per le firme e abbassiamo il quorum” (intervista a Il Dubbio) e “I referendum e la questione di nuove regole” (blog). Giulia Merlo, “I partiti vogliono i voti ma non le idee degli elettori” (Domani). INOLTRE: Assuntina Morresi, “Una bioetica da ricostruire” (Avvenire). Chiara Valerio, “La cultura che assolve i femminicidi” (Repubblica). Antonella Mariani,Le colpe delle donne uccise? Non si creino alibi alla violenza” (Avvenire). Luigi Manconi,Quando le parole sono un crimine” (La Stampa). Massimo Cacciari, “Il fantasma della libertà” (la Stampa). Axel Honneth,Il conflitto per il riconoscimento” (intervista al Manifesto).

Leggi tutto →

5 Aprile 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

“SEMPRE LA VITA RICOMINCIA!”

5 Aprile 2021

Francesco,Sempre la vita ricomincia” (omelia per la veglia di Pasqua) e “Messaggio Urbi et orbi” del 4 aprile. Antonio Torresin,Tenere viva l’attesa (esercizi di resilienza)” (Settimana news). Michela Marzano,Il bisogno di speranza” (Repubblica). Chiara Giaccardi, “Questo giorno che è grembo” (Avvenire). Davide Mencarelli, “Cos’è la Pasqua per noi sospesi tra paura e speranza?” (Domani). Andrea Grillo,Il gioco di Francesco: a zona, a uomo, in contropiede, ma senza catenaccio” (come se non); intanto però il card. Walter Brandmuller si allarma: “Vogliono il sacerdozio femminile. Lo scisma in Germania è già cominciato” (intervista al Messaggero). Enzo Risso, “La rivoluzione gentile del papa ha ancora la fiducia degli italiani” (Domani). Il sacerdote don Marco Pozza intervistato da Il Fatto: “A papa Francesco do del tu”. INOLTRE  Il card. Matteo Zuppi parla con La Stampa della situazione del paese: “Per giovani e donne è nostro dovere fare di più”. Giorgio Paolucci, “Nella casa dei carcerati: ‘Qui ritorniamo persone’” (Avvenire). BIOETICA: Francesco D’Agostino, “Pericoloso effetto Covid sui paradigmi bioetici” (Avvenire).

Leggi tutto →

17 Dicembre 2017
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LIBERISMO ETICO? E IL POPULISMO DELL’ANTIPOTERE

17 Dicembre 2017

L’Avvenire pubblica un interessante (discutibile) editoriale di Marco Olivetti molto critico sul liberismo etico che, secondo, lui avrebbe ormai trionfato con le varie misure introdotte in Italia nell’ultima legislatura (“Il rifiuto del limite”); e ieri Camillo Ruini, intervistato da Repubblica, aveva espresso il suo giudizio sul voto sul fine-vita: “Una legge sbagliata, porterà all’eutanasia”. Biagio De Giovanni, sul Mattino, offre un’ analisi interessante sul tema del populismo in Italia: “Il paese avvelenato dai nemici del potere”.  Sull’Espresso un’intervista a Carlo Calenda: “Il Pd? Un circolo chiuso”. Romano Prodi, sul Messaggero, analizza la questione energetica in Italia: “Dall’Ilva al Tap, il prezzo che paghiamo per la politica dei veti”.

Leggi tutto →

15 Dicembre 2017
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL BIOTESTAMENTO È LEGGE

15 Dicembre 2017

Qui il testo della nuova legge sul fine-vita. Ezio Mauro su Repubblica: “I diritti camminano”. Emma Bonino: “Ho pianto per questa vittoria” (intervista a Repubblica). Sul Sole 24 ore Francesco D’Agostino: “Passo avanti, ma sulla bioetica resta molto da fare”. Le riserve del direttore dell’Avvenire, Marco Tarquinio: “No, non è un bel giorno”. Sull’Avvenire un’intervista al responsabile degli ospedali religiosi Virginio Bebber: “Non lasceremo morire. Ci tutela il Concordato”.

Leggi tutto →

18 Aprile 2017
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

Fine vita ovvero la zona grigia

18 Aprile 2017
di Franco Monaco

 

La Camera sta discutendo di fine vita. Già nel titolo della legge figurano espressioni che, alle mie orecchie, suonano troppo assertive e cui io, d’istinto, assocerei piuttosto un punto interrogativo. (…) Carlo Maria Martini, con umana sensibilità e onestà intellettuale, parlava di una “zona grigia” per definizione, con riguardo ai problemi connessi al fine vita. Problemi situati in quel territorio incerto e scivoloso che separa il no all’accanimento terapeutico (da tutti sottoscritto) al sì al suicidio assistito o all’eutanasia (dai più negato). Una distinzione chiarissima sul piano concettuale, assai meno sul piano empirico.

Leggi tutto →

1 Febbraio 2016
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

UNIONI CIVILI. SI VA IN AULA

1 Febbraio 2016

Un’ampia intervista all’Unità di Giuseppe Lumia, il parlamentare cattolico del Pd che ha lavorato sulle ultime modifiche al testo della Cirinnà: “Nel testo attuale c’è la sintesi migliore per dare i diritti a tutte le coppie”. Vladimiro Zagrebelsky: “Bioetica e biodiritto, le relazioni scivolose” (La Stampa). Michela Marzano su Repubblica: “I diritti dei figli”. Su la Stampa Andrea Tornielli scrive di “Cattolici contro cattolici”. Sul Giorno un’intervista al leader neocatecumenale Paolo Maria Floris: “I credenti: ‘In politica vogliamo pesare di più’”. Sempre su il Giorno Franco Cardini fa un po’ di storia e si interroga su “La coscienza dei cattolici”. Sul Corriere Elena Tebano dedica un articolo a “Gli scout fedeli alla chiesa che disertano il Family day”. Mario Ajello, sul Messaggero, scrive: “Unioni civili in aula, i cattolici chiedono lo stralcio per le adozioni”. Mauro Calise, sul Mattino, spiega “Perché il premier vuole chiudere subito la partita”.

Leggi tutto →

22 Febbraio 2015
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

DIBATTITI ECCLESIALI / LILIA SEBASTIANI, CARLO MOLARI, GIANNINO PIANA

22 Febbraio 2015

Negli ultimi numeri di Rocca: Lilia Sebastiani, “Una chiesa riconciliante” (Rocca 2/2015); “Sinodo. Ritardi, attese, speranze” (Rocca 4/2015). Carlo Molari, “Il tempo nel cammino spirituale e nella storia” (Rocca 3/2015); “Pluralismo dello spirito. La difesa di Dupuis /1” (Rocca 3/2015); “Cristologia. Difesa di Dupuis /2” (Rocca 4/2015). Giannino Piana, “Figli e conigli” (Rocca 4/2015); “Due mamme all’anagrafe” (Rocca 2/2015). Molto interessante, di Piana, anche “I cristiani e la legge civile” (Il Gallo).

Leggi tutto →

17 Giugno 2014
by c3dem_admin
2 Commenti

2 Commenti

Il “diritto incoercibile” di avere figli. Criteri per discuterne

17 Giugno 2014
di Mario Chiavario

 

La Corte Costituzionale ha pubblicato pochi giorni fa  le motivazioni della sentenza dello scorso aprile che ha dichiarato costituzionalmente illegittimo il divieto di fecondazione eterologa imposto dalla legge 40. La Corte sostiene che “avere figli è espressione della fondamentale libertà di autodeterminarsi”. Sulla sentenza, la n. 162/2014, della Consulta si sofferma l’autore, già docente di Diritto processuale penale all’Università di Torino e presidente dell’Associazione tra gli studiosi del processo penale.  

 

E così, sotto i colpi della Corte costituzionale, è caduto un altro tassello della legge 40 sulla procreazione assistita. L’“inseminazione eterologa”  – cioè praticata con i gameti di un ”donatore” esterno alla coppia, per lo più anonimo  – viene ad essere consentita, anche in Italia, «qualora sia stata diagnosticata una patologia che sia causa di sterilità o infertilità assolute ed irreversibili». Più ancora della conclusione specifica, ha però colpito un’affermazione di principio, racchiusa in un aggettivo usato dalla sentenza per definire il diritto delle persone ad avere figli: “incoercibile”.

Leggi tutto →

13 Maggio 2014
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

SENATO, ELEZIONI EUROPEE, BIOETICA, PROFUGHI SIRIANI E RAGAZZE NIGERIANE

13 Maggio 2014

Sulla riforma costituzionale si può leggere l’audizione integrale di Stefano Ceccanti al Senato tenutasi il 13 maggio, come anche la sintesi fornita dall’Ansa. Tra le modifiche suggerite da Ceccanti, oltre a un minor numero di sindaci, anche l’eliminazione dei 21 senatori di nomina quirinalizia, e l’allargamento del numero degli e elettori del Presidente della Repubblica per evitare che la scelta del Capo dello Stato sia in mano alla sola maggioranza politica della Camera. In vista delle elezioni europee un’analisi di Alberto Quadrio Curzio sul Sole 24 Ore (“Il coraggio di idee forti per il rilancio dell’Unione”). Si acuiscono i drammi sullo scenario mondiale: Giorgio Tonini, “Sos profughi siriani, il Libano non è solo Dell’Utri”; Adriano Sofri, “Quella paura negli occhi delle ragazze rapite” (Repubblica). Una riflessione di Luigi Manconi su etica e religione (“Come ribellarsi alla religione che ambisce a essere custode della morale”, il Foglio).

Leggi tutto →

26 Aprile 2014
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

CASTAGNETTI, PREZIOSI, MENAPACE, RENZI, LETTA

26 Aprile 2014

Per il 25 aprile Pierluigi Castagnetti scrive su Europa. “Il valore della prima parte mentre cambia la seconda”. Sullo stesso tema un’intervista del manifesto alla novantenne Lidia Menapace (“Io staffetta partigiana oggi sto dalla parte della Costituzione”). Sul 25 aprile uno scritto anche di Matteo Renzi sull’Unità: “Le radici dell’ottimismo”. Sui temi della fecondazione assistita eterologa Ernesto Preziosi scrive su Avvenire: “’Vedere’ la famiglia e i diritti del figlio”. Enrico Letta scrive al Corriere: “Gli spari di un anno fa davanti a Palazzo Chigi”.

Leggi tutto →