11 Maggio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

USA-EUROPA, UNITA’ E DISTINZIONE

11 Maggio 2022

Giuseppe Sarcina,Draghi a Biden: la Ue vuole la pace” (Corriere della sera). Alberto Simoni, “Draghi-Biden, patto per Kiev” (La Stampa). Matteo Zuppi, “Russia-Ucraina, il mondo deve imporre il negoziato” (Jesus). Ernesto Galli Della Loggia, “Invito a negoziare. Ma cosa?” (Corriere della sera).  Il testo della “lezione” di Gustavo Zagrebelsky alla scuola di formazione del M5s: “Europa, svegliati, e ritrova te stessa attraverso la politica” (Repubblica). Domenico Quirico, “Europa e Usa, interessi diversi. Gli Usa possono aver anche torto” (La Stampa). Antonio Polito, “Malafede e superficialità nel fraintendere le parole della pace” (Corriere della sera). David Sassoon, “La storia insegna: umiliare la Germania portò a Hitler” (intervista a Il Riformista). ITALIA: Franco Monaco, “E’ ora che il Parlamento affronti questa guerra” (Il Fatto). Lina Palmerini,Come la guerra ha trasformato la maggioranza in opposizione” (Sole 24 ore). Claudio Cerasa, “Un nuovo populismo: il partito della resa” (Foglio). Marianna Rizzini,I tormenti di Letta: dall’ex Ilva alle armi al proporzionale” (Foglio).  (Messaggero). Stefano Pasta, “Sia la scuola a dare nuova cittadinanza” (Avvenire).  Per una nuova legge di cittadinanza: “Noi siamo pronti. E voi?” (un appello). INOLTRE: Luca Diotallevi, “La forza emotiva di guerra e aborto” (Messaggero). Gianfranco Pasquino,L’allargamento è coerente con il sogno europeo” (Domani). Federico Fubini, “Gli aiuti europei necessari alla Polonia per i profughi ucraini” (Corriere della sera). Daniele Stasi, “La Polonia si prepara al dopoguerra dove avrà un ruolo di primo piano” (intervista a Pierluigi Mele – Rainews).

Leggi tutto →

14 Aprile 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LE SANZIONI ALLA RUSSIA COSTANO, MA GLI ITALIANI SEMBRANO PENSARE CHE NE VALGA LA PENA

14 Aprile 2022

Stefano Stefanini, “Mosca ha cambiato tattica: porta chiusa al negoziato e guerra di logoramento” (intervista al Messaggero). Andrea Nicastro, “Mariupol in mani russe. ‘Siamo senza difese’” (Corriere della sera). Gen. Claudio Graziano, “L’Ucraina? Meno lacrime, più armi’” (colloquio con il Foglio). Claudio Tito, “Gas russo, gli Usa minacciano le società Ue che lo acquistano” (Repubblica). Anna Zafesova, “’Bucha è solo una fake. Le menzogne dello Zar” (La Stampa). Carlo Jean, “Le due anime della Russia ci confondono” (Il Quotidiano). Adriano Sofri, “Le 48 e una notte di Kiev” (Foglio). Domenico Quirico,Perché i tiranni vanno processati” (La Stampa). Cecilia Strada, “Un’alternativa c’è: i Caschi blu dell’Onu” (intervista a Il Fatto). Ferdinando Adornato, “Le nostre scelte e la guerra in Ucraina” (Messaggero). Gustavo Zagrebelsky, “Quei valori ostaggio dei potenti” (Repubblica). Massimo Nava, “La linea rossa tra etica e geopolitica” (Corriere della sera). Guido Rampoldi,La lezione della guerra in Bosnia: aggrediti e aggressori non sono uguali” (Domani). Daniele Manca, “Errori (e forza) di Putin nell’epoca dei social” (Corriere della sera). L’ITALIA, LA GUERRA, IL GAS: Ilvo Diamanti,Preoccupati per la guerra, gli italiani preferiscono la pace al condizionatore” (Repubblica). FINLANDIA: Luciano Bozzo, “Finlandia nella Nato?” (Foglio). Tonia Mastrobuoni,Nella Finlandia che vuole la Nato” (Repubblica). LA QUESTIONE GENOCIDIO: Paolo Mastrolilli, “Biden: in Ucraina è genocidio. La protesta di Russia e Cina” (Repubblica). Alexander Stille, “Perché parlare di genocidio” (Repubblica). Claudio Cerasa, “Bisogna chiamare le cose con il loro nome per provare a vincere la guerra con Putin” (Foglio). Francesca Mannocchi,Il dilemma del genocidio” (La Stampa). Marcello Flores, “Il genocidio è un’altra cosa” (intervista a Il Fatto).

Leggi tutto →

2 Febbraio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

FALLIMENTO DELLA POLITICA E TENTAZIONE DEL PROPORZIONALE. L’ITALIA E IL MYANMAR

2 Febbraio 2022

Paolo Pombeni propone due piste di lettura per il dopo-Quirinale, una più generale: “Un sistema al capolinea?” (Mentepolitica.it), e una più mirata (cui abbiamo messo un titolo più adeguato al testo): “Verso la fuoriuscita dal sistema bipolare, e l’opportunità di un nuovo centro” (Messaggero). Gianni Cuperlo incalza con intelligenza il Pd: “Ora il Pd prenda l’iniziativa e porti le riforme dentro il Palazzo” (Domani). Goffredo Bettini riprende il filo dei suoi ragionamenti: “Non c’è stata la Caporetto della politica. Il Pd guardi anche a FI” (intervista a Repubblica). Franco Monaco dice: “Pd e M5S: le lotte interne sono questioni politiche” (Il Fatto); ma Lavinia Rivara, a proposito del M5S e degli attacchi a Di Maio, sottolinea “Quella passione per le purghe staliniane” (Repubblica). Gustavo Zagrebelsky si rifà al Siracide e, non a torto, propone: “Ora silenzio e serietà” (Repubblica). La rivista Il Mulino propone due commenti: Mario Ricciardi, “Il presidente della Costituzione”, e Guido Melis, “Una classe politica fallimentare”. Luca Ricolfi, invece, la mette così: “Il duo Draghi-Mattarella è il suicidio della politica. Tre idee per FI.Lega-FdI” (intervista a Il Giornale). All’opposto Stefano Fassina, “Mattarella e Draghi, l’ultima chance per i partiti” (Manifesto). Il parere di Arturo Parisi in un’intervista a Public Policy, e quello di Marco Tarquinio nella rubrica di lettere dell’Avvenire, “Il Parlamento ha fatto la sua parte”. MAGGIORITARIO O PROPORZIONALE? Spiega Avvenire: “Legge elettorale, nodo aperto. Il proporzionale tenta”. Scrive Giovanna Casadio, “Addio maggioritario. Cos’è e a chi conviene la nuova legge elettorale” (Repubblica). Giuseppe Provenzano (vicesegr. Pd), “Il proporzionale per ricostruire la politica” (intervista a Repubblica). Ma Gianfranco Pasquino scrive: “Le aspettative esagerate sul ritorno al proporzionale” (Domani); Roberto D’Alimonte, “Il ritorno al proporzionale rischia di generare un Parlamento ingovernabile” (Sole 24 ore). GOVERNO: Giovanna Faggionato, “Draghi fa la verifica di governo” (Domani). Federico Fubini, “Pnrr, le decisioni da prendere e le cose da fare nel 2022” (Corriere della sera). Ilario Lombardo, “Recovery, la svolta di Draghi” (La Stampa). Giuseppe Brescia (M5S) e Dario Parrini (Pd), “Ora un nuovo impegno costituzionale riformatore” (Foglio). MYANMAR: Albertina Soliani e Sandra Zampa, “Contro i golpisti scelte nette da parte dell’Italia” (Avvenire). Piero Fassino, “La comunità internazionale deve intervenire” (Repubblica).

Leggi tutto →

19 Gennaio 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LE SFIDE PER UN MONDO PIU’ GIUSTO VISTE DA BANCA D’ITALIA

19 Gennaio 2022

Ignazio Visco (governatore della Banca d’Italia), “Le nostre sfide per un mondo più giusto” (Repubblica). QUIRINALEGianfranco Pasquino, “Un presidente di tutti? No, solo di chi rispetta la Costituzione” (Domani). Gustavo Zagrebelsky, “La qualità di un presidente” (Repubblica). Giuseppe Notarstefano (presidente naz. Azione cattolica), “La credibilità del Paese alla prova (e la fiducia nella ‘grazia di stato’)” (Avvenire). Giuseppe Rao (direttore generale della Presidenza del Consiglio dei ministri), “L’elezione del capo dello Stato nel tempo dell’emergenza” (Domani). Roberto D’Alimonte, “Senza voti non andrà allo sbaraglio, ma così Silvio è tornato protagonista” (intervista a La Stampa). Carlo Fusi,Salvini fa la mossa, ma la soluzione indolore per tutti è Draghi al Colle” (Il Quotidiano). Claudio Cerasa, “Che vuole fare Salvini con Draghi” (Foglio). Stefano Folli, “Il Colle e due idee del centrodestra” (Repubblica).  Graziano Delrio, “Se Berlusconi si ritira fa un favore al Paese. Senza un accordo largo cadrebbe il governo” (intervista a La Stampa). Massimo L. Salvadori, “Draghi uomo delle istituzioni, ma non è leader di partito” (intervista al Riformista). Angelo Guglielmi, “Il Pd s’intesti Draghi. Salvini è solo furbo, impreparato a vincere” (intervista al Foglio). Gad Lerner, “Giallorosa, prezzo salato per arrivare fino al 2023” (Il Fatto). Michele Prospero, “Draghi golpista? La sinistra ci ricasca sempre” (Il Riformista). PARLAMENTO EUROPEO: Roberta Metsola, nuova presidente, “Sostegno ai paesi di frontiera, ma salvare le vite umane” (intervista a La Stampa). Claudio Tito, “Per le istituzioni di Bruxelles rischio paralisi” (Repubblica). Fabio Caneri,Sassoli e gli ideali della Rosa Bianca per il futuro comune dell’Europa” (Avvenire). INOLTRE: Danilo Taino, “L’inflazione e i timori sui prezzi in salita” (Corriere della sera).  Giuseppe Sarcina, “Biden, anno primo. In seria difficoltà” (Corriere della sera). Alberto Negri,Nato extralarge e Russia. Chi assedia chi?” (Manifesto). Pietro del Re,I due volti dei talebani: si accorciano e barbe ma resta la repressione” (Repubblica). Nadia Urbinati,La lezione di Lelio Basso. La democrazia è la strada verso la felicità dell’uomo” (Domani).

Leggi tutto →

25 Dicembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA CONFERENZA STAMPA DI DRAGHI E I COMMENTI DUE GIORNI DOPO

25 Dicembre 2021

Massimo Giannini, “Non mandate nonno Draghi ai giardinetti” (La Stampa). Salvatore Bragantini, “Il passo avanti di Draghi ha svelato l’ipocrisia dei partiti” (Domani). Claudio Cerasa, “Lo stress test dei leader” (Foglio). Francesco Verderami,I paletti del premier ai leader che non vogliono farsi commissariare”. Roberto Napoletano, “Non giocate con la carta estrema Draghi” (Il Quotidiano). Alessandro Di Matteo, “Ora i dem si smarcano da Letta: ‘Il premier deve restare dov’è, temiamo un governo senza Lega’” (La Stampa).  Repubblica pubblica un intervento di Gustavo Zagrebelsky che vola alto ma torna a criticare Mattarella e guarda con preoccupazione al ruolo di Draghi: “Presidenzialismo ‘di fatto’, mostro da evitare”. Poi le bordate di Gad Lerner su Il Fatto: “Il governassimo di Draghi è solo incostituzionale” e quelle del Manifesto con Alfonso Gianni,Draghi compie la missione iniziata con il governo”, e Massimo Villone, “Al nonno servono idee fresche”. LA UE E IL PATTO DI STABILITA’: Emmanuel Macron e Mario Draghi, “Regole flessibili per una nuova Europa” (La Stampa). Maurizio Ferrera, “La nuova strada della solidarietà, una sfida anche per la Germania” (Corriere della sera). IDEE: Paolo Iacci e Umberto Galimberti,Quando il lavoro può renderci felici” (La Stampa). Massimo Ammanniti su giovani, pandemia e droghe: “Il legame quasi fatale” (Repubblica). Mauro Magatti, “La sindrome del ‘ritiro’ che dilaga tra i ragazzi” (Corriere della sera). Giuseppe de Rita, “Credulona e razionale, dovremmo trovare una sintesi tra la due Italie che dividono il Paese” (intervista a Il Dubbio).

Leggi tutto →

12 Novembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

CRISI BIELORUSSA. LA CINA INCORONA XI. CLIMA: DIALOGO USA-CINA. DRAGHI NEL LABIRINTO. EUTANASIA

12 Novembre 2021

Vittorio E. Parsi,Crisi bielorussa. La mediazione necessaria per salvare la Ue” (Messaggero). Marta Dassù, “Xi, il padrone della storia” (Repubblica). Rita Fatiguso, “La Cina incorona Xi, che punta alla leadership mondiale” (Sole 24 ore). Gabriele Rosana,Sul clima svolta di Stati Uniti e Cina: ‘Lavoreremo insieme, è l’unica via’” (Messaggero). Ian Bremmer, “L’intesa Usa-Cina al vertice sul clima rilancia il dialogo” (intervista a Repubblica). QUIRINALE: Marzio Breda, “Mattarella allontana il bis” (Corriere della sera). Daniela Preziosi, “Mattarella ferma il dibattito sul bis. Il Pd senza nomi e ostaggio di Renzi” (Domani). Francesco Verderami, “Dopo le parole di Mattarella lo sconforto dei dem. E ora tutti aspettano di capire che farà Draghi” (Corriere della sera). Ilario Lombardo,Draghi, il dilemma del prigioniero” (La Stampa). Stefano Cappellini, “Le incognite su Draghi” (Repubblica). Antonio Polito, “Il metodo in vista del Colle” (Corriere della sera). Gustavo Zagrebelsky, “Salviamo il Colle dai tarli della Repubblica” (Repubblica). Carlo Messina (Intesa Sanpaolo), “Draghi deve restare a Palazzo Chigi” intervista a La Stampa). Stefano Folli, “L’eterno fantasma del non-governo” (Repubblica). PARTITI: Emilia Patta, “Ue, Letta traghetta il M5S nel Pse” (Sole 24 ore). Invece Laura Cesaretti dice: “Ue, il Pd respinge Letta sulle nozze coi 5stelle. E Calenda lascia il Pse” (Il Giornale). Gianni Cuperlo, “Non batteremo la destra con la legge elettorale. Servono le idee” (intervista a Il Riformista). REDDITO DI CITTADINANZA: Francesco Seghezzi, “Quella spinta che manca al reddito di cittadinanza” (Domani). Teresa Bellanova, “E’ stato un fallimento, non bastano i ritocchi serve una riforma” (intervista a La Stampa).  Gianni Cuperlo, “Se non ci sono i posti inutile legare il sussidio al lavoro” (intervista a La Stampa). Linda Laura Sabbadini, “Non aumentate le disuguaglianze” (Repubblica). TRANSIZIONE E COLOGICA: Gianni Silvestrini, “Cosa manca all’Italia per iniziare la transizione” (Domani). Marco Bentivogli,Riconvertire l’esistente e progettare il futuro con l’aiuto della cultura” (Sole 24 ore). EUTANASIA: Emiliano Manfredonia (presid. naz. Acli), “La morte non è un fatto privato” (Manifesto). Marco Cappato, “Sull’eutanasia la chiesa è lontana dai credenti” (Manifesto). Francesco D’Agostino, “Samantha, nelle mani del padre” (Avvenire). BIBBIANO: Lucetta Scaraffia,Se lo Stato giudica l’amore di una famiglia” (Qn).

Leggi tutto →

3 Luglio 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

“UN DUE TRE STELLA”. E POI GIUSTIZIA, SOVRANISMO, DDL ZAN, M5S E CINA

3 Luglio 2021

Mattia Feltri,Un due tre stella” (La Stampa). CARCERI: Gustavo Zagrebelsky, “Punire o salvare, il dilemma della giustizia” (Repubblica). Luigi Manconi,La regola della violenza” (Repubblica). ITALIA/GOVERNO: Maurizio Ferrera, “Torniamo a parlare di lavoro” (Corriere della sera). Mario Draghi, “Ma adesso ci serve solo debito buono” (intervento all’Accademia dei Lincei – La Stampa). Alessandro Barbera, “La spinta del governo: ora servono le riforme. Crescita al 5%” (La Stampa). ITALIA-EUROPA/SOVRANISTI: Stefano Montefiori, “Salvini e Meloni, asse con Orban. Ecco la carta dei sovranisti” (Corriere della sera). Claudio Tito, “Sfida sovranista all’Europa” (Repubblica). Andrea Bonanni, “La realtà capovolta” (Repubblica). DDL ZAN: Alessandra Arachi, “Legge Zan, la mossa dei renziani: via l’identità di genere” (Corriere della sera). Gianfranco Brunelli, “Ddl Zan, chi cerca lo scontro?” (Il regno). PARTITI: Stefano Folli, “Chi sarà il regista della corsa al Quirinale” (Repubblica). Mara Carfagna, “Salvini per essere credibile entri nel Ppe. Sì alla legge Zan ma servono modifiche” (intervista a La Stampa). Daniela Preziosi, “Anche i sindaci del Pd tentati dal referendum di Radicali e leghisti” (Domani). I pareri dei due vice-segretari del Pd sulla crisi 5Stelle: Giuseppe Provenzano, “Se Conte ha fallito, per l’Italia è una brutta notizia” (intervista a Repubblica). Irene Tinagli, “Nessuna alleanza obbligata. Vedremo l’evoluzione 5Stelle” (intervista al Messaggero). CINQUESTELLE: Marco Tarchi, “La brusca fine dell’Uomo qualunque. Appunti per i leader dei Cinquestelle” (Domani). Franco Monaco, “Le 10 contraddizioni di Grillo verso Conte” (Il Fatto). Luciano Capone, “La terza via di Conte” (Foglio). Renato Mannheimer, “Così i Cinquestelle spariranno di scena” (i Riformista). CINA (E ITALIA): Lucio Caracciolo, “Comunismo imperiale” (La Stampa). Giulia Pompili,Cina, cent’anni di partito unico” (Foglio). Marta Dassù, “Esame cinese per Draghi” (Repubblica). INOLTRE: Nello Scavo, “Navi e aiuti, così l’Italia sostiene Tripoli” (Avvenire). Corrado Giustiniani, “Se ius soli non piace chiamiamola cittadinanza alla tedesca” (lavoce.info).

Leggi tutto →

27 Giugno 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

GLI ESAMI DA SUPERARE. FINEVITA. DDL ZAN. DUELLO CONTE-GRILLO. VOTO A MILANO

27 Giugno 2021

Maurizio Ferrera, “L’Europa, le riforme. Gli esami che vanno superati” (Corriere della sera). Vladimiro Zagrebelsky, “Perché sul fine vita dovrebbe decidere il popolo” (La Stampa). Luca Ricolfi,La deriva della politica verso il bullismo” (Messaggero). DDL ZAN: Giovanni Maria Flick,Ddl Zan, riscrivere l’art. 1” (intervista all’Avvenire). Riccardo Saccenti, “Politica e chiesa, i due nodi connessi della legge Zan” (Corriere fiorentino). Marco Damilano, “L’intervento sulla legge Zan fa compiere alla politica della chiesa italiana un salto indietro di decenni” (Espresso). Chiara Saraceno, “Dove vuole arrivare la chiesa” (Repubblica). Vitalba Azzolini, “Ma davvero il disegno di legge Zan può violare il Concordato?” (Domani). Luigi Testa, giurista, “In punta di diritto: le risposte a tutte le obiezioni sulla legge Zan” (Domani). MOVIMENTO 5 STELLE: Matteo Pucciarelli, “Grillo: il capo sono io. Conte va allo scontro” (Repubblica). Gianfranco Pasquino, “L’effervescenza è finita. Se non si istituzionalizza, il M5S può disintegrarsi” (Domani). Paolo Pombeni, “Conte-Grillo, manca il partito che fa da arbitro” e “Nel caos M5s. Ora rischia anche il Pd” (Il Quotidiano). Claudio Cerasa,L’ultimo show di Grillo” (Foglio). Lina Palmerini,La reciproca delegittimazione del garante e di Conte” (Sole 24 ore).  Salvatore Messina, “L’illusione di un partito riformabile” (Repubblica). Domenico De Masi, “Si devono parlare, altrimenti regalano il Paese alla destra” (intervista a Il Fatto). IN VISTA DEL VOTO / MILANO: Istituto Cattaneo, “La storia e la mappa elettorale delle grandi città al voto / Milano”. Salvatore Vassallo, “La metamorfosi di Milano, dove Sala deve ricolorare in rosso le periferie” (Domani). SUGLI ECONOMISTI LIBERISTI: “Lettera aperta al Presidente Draghi sulla nomina dei cinque consulenti al nucleo tecnico”, 65 docenti universitari chiedono più attenzione all’intervento pubblico in economia (sbilanciamoci.info). Giulio Marcon, “L’ultraliberismo al governo” (sbilanciamoci.info). Alcune repliche: Luciano Capone, “La buffonata dei prof antiliberisti” (Foglio). Michele Salvati, “Economisti contro” (Foglio). Antonio Polito, “Che errore l’appello contro i liberisti” (Corriere della sera), e la risposta di Emanuele Felice, “L’appello degli economisti” (lettera al Corriere). INOLTRE: Gustavo Zagrebelsky, “Riformare la giustizia senza tante storture” (intervista a Il fatto). Angelo Panebianco, “Quando uno Stato è fragile” (Corriere della sera). Maurizio Del Conte,Servizi sociali non navigator per battere la povertà” (intervista al Sole 24 ore). Roberto Mania, “Perché cambiare il lavoro” (Repubblica). Giuliano Foschini, “Camara, morto di fatica per sei euro all’ora a 41°” (Repubblica). Annarita Digiorgio, “Ilva, aperta o chiusa? L’irrisolta politica dei due altiforni” (Foglio). Dario Di Vico, “Il paradosso: acciaio alle stelle, Taranto in letargo” (Corriere della sera).

Leggi tutto →

17 Maggio 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

50 ANNI FA, PAOLO VI. “PALESTINIAN LIVES MATTER”. CEI: SÌ AL DDL ZAN, MA CHIARIRE

17 Maggio 2021

Stefano Ceccanti, “50 anni fa la Octogesima adveniens” (Il Regno). PALESTINA: Giuseppe Sarcina,Ocasio e Sanders incalzano Biden: non possiamo avere la linea di Trump” (Corriere della sera). Gad Lerner, “I democratici e il coraggio di criticare Israele da amici” (Il Fatto). Maso Notarianni, “Israele e la responsabilità che spetta al paese più forte” (Manifesto). Francesca Paci, “La guerra dei fronti estremisti” (La Stampa). DDL ZAN: Paolo Rodari,Legge Zan. L’apertura dei vescovi: non va affossata, va migliorata” (Repubblica). Mons. Gualtiero Bassetti, “Il ddl Zan? Possono farlo ma deve essere più chiaro” (intervista al Corriere della sera). Salvatore Curreri,Basta bufale. Il ddl Zan è utile e necessario” (Il Riformista). GOVERNO E PARTITI: Tommaso Ciriaco, “Draghi: via alle riforme” (Repubblica). Carlo Bertini, “I Dem mettono all’angolo Salvini, pronti alla maggioranza Ursula” (La Stampa).  Fausto Carioti,”Letta vuole la Lega fuori dal governo e Cartabia al Colle” (Libero). Roberto Napolitano, “Il Paese cambia, i partiti no” (Il Quotidiano). E non cambiano neanche i sindacati: Maurizio Landini, “Non è il tempo della pace sociale” (intervista  a La Stampa). Ilario Lombardo, “M5S contro Cingolani: ministro poco green” (La Stampa). Alessandra Ghisleri, “Ora la gente vuole, come politici, dei ‘meccanici affidabili’” (intervista a Il Fatto). Gianfranco Pasquino, “Letta deve allargare la coalizione” (formiche.net). INOLTRE: Piero Ignazi, “Il fantasma di Moro e l’occasione persa per l’Italia” (Domani). Enzo Bianco, “Deficit, rischi giudiziari e stipendio basso. Ecco perché nessuno vuole fare il sindaco” (intervista al Mattino). Claudio Cerasa, “Giustizialisti in mutande” (Foglio). Gustavo Zagrebelsky, “Perché difendere anche gli indifendibili” (Repubblica). Giovanni Bianconi, “La Corte europea chiede che l’Italia spieghi la condanna di Berlusconi del 2014” (Corriere). Paolo Maggi, “L’Italia non fermi ReiThera o sarà sotto schiaffo di Big Pharma” (intervista a Repubblica). Paolo Mieli,OMS, errori da non ripetere” (Corriere della sera). Corrado Zunini, “La scuola ha perso 200mila ragazzi” (Repubblica). Enzo Bianchi, “Tendenza sterilità” (Repubblica).

Leggi tutto →

1 Maggio 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

PNRR: NOTE SU DIGITALE, OPERE PUBBLICHE, NON AUTOSUFFICIENTI. CASO PIETROSTEFANI ED EX BR

1 Maggio 2021

Vittorio Colao, “Con il digitale un’Italia più giusta per giovani e donne” (intervista a Repubblica). Enrico Giovannini, “I lavori pubblici del Recovery partono lunedì con regole nuove” (intervista al Sole 24 ore). Giuseppe Provenzano, “Recovery, punto di partenza per ridurre i divari del Sud” (intervista al Mattino). AGENDA DI GOVERNO E WELFARE: valutazione diverse: più critica Chiara Saraceno, “La fragilità incompresa” (La Stampa); più favorevoli Costanzo Ranci, Barbara da Roit, “Cura degli anziani, la riforma inizia dal Pnrr” (lavoce.info) e Network non autosufficienza, “Non autosufficienza: dal Piano una risposta alla società” (lavoce.info). Goffredo Buccini,La scuola perduta dei ragazzi del Sud” (Corriere). CRISI MAGISTRATURA: Giulia Merlo, “Guida per orientarsi nel nuovo scandalo giudiziario” (Domani). Claudio Cerasa, “La giustizia è una patacca” (Foglio). La difesa di Giancarlo Caselli, “Volano i corvi che screditano i magistrati” (La Stampa). L’ARRESTO DI PIETROSTEFANI E DEGLI EX BR: Gustavo Zagrebelsky, “La pena e l’umanità” (Repubblica). Adriano Sofri, “La rinuncia alla violenza e l’estradizione che incombe su giusti e ingiusti” (Foglio). Marco Boato, “Macron cerca voti. Non credo che ci sia bisogno di giustizia” (intervista a Repubblica). Bruno Vespa,Vi racconto il mio compagno Pietrostefani” (Qn). Giampiero Mughini, “Lotta Continua, la dottrina Mitterrand e la feccia della mia generazione”. Gad Lerner, “Lotta continua, sbaglia chi dice che fu terrorismo” (Il Fatto). Gianni Barbacetto,Una vendetta? Non direste le stesse cose per i fascisti delle stragi” (Il Fatto). Mario Chiavario, “A giusto passo senza passerelle” (Avvenire). Giovanni Maria Flick, “Lo Stato non si vendica. Il carcere può rieducare anche i terroristi” (intervista a Il Giornale). Luciano Violante, “Le sentenze vanno eseguite, ma poi c’è la riconciliazione con le vittime e la società” (intervista al Corriere).

Leggi tutto →