8 Luglio 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

“SALVO INTESE”. E I NODI DELLA (PROSSIMA) RIFORMA ELETTORALE

8 Luglio 2020

Beda Romano illustra i dati Ocse: “Pil, l’Italia la peggiore d’Europa (-11,2%)” (Sole 24 ore). Paolo Gentiloni,Preoccupato per l’autunno. Servono tempi certi per le riforme” (intervista a La Stampa). Giulio Marcon, “Rilancio del paese, perché ancora non ci siamo” (Manifesto). Paolo Balduzzi, “L’illusione delle opere approvare salvo intese” (Messaggero). Sabino Cassese, “Grave l’ennesimo salvo intese. Non si decide più in Consiglio ma nei partiti” (intervista al Messaggero). Lina Palmerini, “Amministrative e crisi sociale, Conte spinge sul Pd-M5S” (Sole 24 ore). Paolo Pombeni, “I rischi del tour di Conte” (Il Quotidiano). Dario Di Vico, “Lavoro: sui contratti a termine l’ideologia tradisce il governo” (Corriere della sera). Claudio Tito, “I dubbi del governo sul 5G Huawei” (Repubblica). PARTITO DEMOCRATICO: Marc Lazar, “Il Pd senza identità è tutto da ripensare” (intervista a Il Riformista). RIFORMA ELETTORALE: Paolo Pombeni, “I dilemmi di una riforma elettorale” (mentepolitica.it). Franco Monaco, “Renzi e il maggioritario” (Il Fatto). Stefano Ceccanti,Non è il tempo per la democrazia nei partiti” (Il Riformista).

Leggi tutto →

21 Giugno 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

I PARTITI IN SUBBUGLIO. LA MAGISTRATURA DA RISANARE

21 Giugno 2020

Michele Salvati, “L’alleanza difficile con i partiti anti-sistema” (Corriere). Francesco Verderami,La sindrome dei 101 già incombe sulla corsa al Colle” (Corriere). IL PD: Maria Teresa Meli,Gori apre un fronte nel Pd” (Corriere). Giorgio Gori, “Con questo leader nessuna svolta. Stiamo perdendo la nostra identità” (intervista a Repubblica). Goffredo Bettini,Il segretario ci ha uniti. Chi lo attacca è un ingenuo o fa il gioco dei sovranisti” (intervista a Repubblica). Tommaso Nannicini, “Al Pd dico: evitiamo di vivere da grillini” (linkiesta). Marc Lazar, “L’Italia fa paura all’Europa. Il Pd ha un enorme problema di mancanza di leadership” (intervista a Italia Oggi). I CINQUE STELLE: Franco Monaco, “5 stelle al bivio” (settimana news). Manuela Perrone, “Da Grillo a Di Maio: chi decide nel M5S” (Sole 24 ore). LE DESTRE: Stefano Folli, “Tre destre forti ma non vincenti” (Repubblica). Stefano Ceccanti, “Lega e Fdi irresponsabili: indeboliscono il Paese” (intervista a Il Quotidiano). INOLTRE: Sabino Cassese, “Il paese che rifiuta i concorsi” (Corriere) e “Le procure sono il quarto potere” (intervista a Il Riformista). Luciano Violante, “Perché serve un altro CSM” (Repubblica). Elena Cattaneo, “Formazione e ricerca le leve per il futuro del nostro paese” (Messaggero). Carlo Bonini, “Regeni, il rischio del premier” (Repubblica). Luigi Manconi,E’ in gioco la sovranità nazionale” (La Stampa).

Leggi tutto →

1 Giugno 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL VERO VALORE DELLA NOSTRA REPUBBLICA

1 Giugno 2020

Marta Cartabia, presidente della Corte costituzionale: “Il vero valore della Repubblica” (Corriere della sera). Le critiche di Carlo Bonomi (Confindustria) al governo: “Questa politica rischia di fare più danni del Covid” (intervista al Corriere). Ma Alessandro Barbera, su La Stampa, illustra la difesa del ministro dell’Economia: “Gualtieri pensa a una manovra pluriennale e non esclude il Mes”. Anche Anna Maria Furlan (Cisl) polemizza con Bonomi: “Gli industriali capiscano che serve una grande patto sociale” (intervista a Repubblica). Di patto nazionale, sociale e politico, parla anche Nicola Zingaretti (in sintonia con Banca d’Italia), intervistato dal Corriere: “Piano di rinascita in un clima di concordia nazionale”. Ma Stefano Folli, su Repubblica, indica le difficoltà politiche: “Tutto immobile, ma non troppo”. Romano Prodi si sofferma a spiegare “La strategia di Stato a difesa delle imprese” (Messaggero) e Carlo Bastasin indica “Le condizioni (obbligate) per crescere” (Repubblica). E molto si parla del possibile crescere della rabbia popolare anche in Italia (e non solo di “Sovversivi da avanspettacolo”, Luigi Manconi su Repubblica): Piero Ignazi, “Pd, l’estate dello scontento” (Repubblica); Marc Lazar, “Virus e populismi possono infiammare anche Italia e Francia” (intervista a Repubblica). La rivolta, negli Usa, è figlia de “L’eterno suprematismo bianco che devasta l’America”, dice Giorgio Ferrari, su Avvenire; Massimo Giannini parla de  “L’Occidente e il sonno della ragione” (La Stampa) e Maurizio Molinari de “Il grande contagio della violenza” (Repubblica). Intanto, “Un italiano su 10 pensa che l’emergenza giustifichi uno stop alla democrazia” (Ilvo Diamanti, Repubblica). E tutti i giornali pubblicano un qualche stralcio del nuovo libro di Matteo Renzi (“La mossa del cavallo”), ultimo Il Foglio.

Leggi tutto →

16 Aprile 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

DA DOVE RICOMINCIARE

16 Aprile 2020

Lucrezia Reichlin, “La trattativa per la ripresa. Ecco che cosa chiedere all’Europa” (Corriere della sera). Bernard Guetta, “Lo sguardo antico dell’Europa” (Repubblica). F. Timmermans e B. Piccard, “L’opportunità di ricominciare dal green deal” (la Stampa). L’intervento del card. Jean-Claude Hollerich, presidente della Commissione delle Conferenze episcopali della Comunità europea, su La Civiltà cattolica: “L’Europa e il virus” (quaderno 4076). Stefano Zamagni, “Le quattro lezioni della crisi” (articolo del 3 aprile su vita.it). Paolo Pombeni, “La battaglia sbagliata sul Mes” (Il quotidiano). Chiara Saraceno, “Il virus scava un solco sociale” (intervista all’Adige). Marc Lazar, “Diceva Carlo Levi che la gente ha paura della libertà” (intervista a Il Dubbio). Alberto Melloni sul tema della scuola nella fase due: “Il corpo del docente”. Riccardo Bonacina interviene sul caso delle Rsa: “Rsa un capro espiatorio perfetto, ma le responsabilità sono altrove” (vita.it). Carlo Ossola pubblica sul sito della Treccani una serie di interventi su “Le virtù virali”: qui l’ultima (“Cordialità”) con il link alle altre.

Leggi tutto →

10 Aprile 2020
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

IL RISVOLTO INTERNO DELLA SFIDA EUROPEA. LA RIAPERTURA DA FARE CON CURA

10 Aprile 2020

Stefano Folli spiega “Il risvolto interno della sfida europea” (Repubblica). Paolo Pombeni dice che “La credibilità del sistema Italia è minata dalle bizze dei 5stelle” (Il Quotidiano). Valerio Valentino evidenzia “La svolta di Delrio” (Foglio). Adriana Cerretelli scrive che “Un mancato accordo sarebbe vergogna collettiva e fatale per l’Unione” (Sole 24 ore). Marc Lazar sostiene che “La Francia non tradirà la Germania” (intervista a Il Dubbio). Alessandro Penati, su Repubblica, ricorda il peso del debito italiano: “Se un elefante si aggira in Europa”. Francesco Daveri, sul Corriere, propone di “Utilizzare i corona bond per le ricerche sul vaccino”. L’intervista di Giuseppe Conte all’Osservatore Romano, “L’Europa sia forte e solidale”, e quella di Roberto Gualtieri al Sole 24 ore, “La creazione di debito pubblico Ue è già nei Trattati”. Christine Lagarde, “Così la Bce aiuta imprese e famiglie” (Sole 24 ore). SU COME CAMBIARE PASSO IN ITALIA scrive con saggezza Guido Tabellini (“Riaprire, avendo cura”, Sole 24 ore), e anche Paolo Balduzzi (“L’emergenza che può dare una scossa”, Messaggero) e Fabrizio Onida (“I danni permanenti di un lungo lockdown”, Sole 24 ore). DUE RIFLESSIONI: Pino Di Luccio sj, “Sofferenza planetaria, conversione globale” (Avvenire) e Frank Snowden, “Questa pandemia è lo specchio letale della globalizzazione” (Manifesto).

Leggi tutto →

30 Giugno 2018
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

VIETATO SALVARE. COSÌ L’EUROPA PERDE L’ANIMA

30 Giugno 2018

Dopo il summit di Bruxelles e il nuovo naufragio nel Mediterraneo: Mario Morcone (nuovo direttore del Consiglio per i rifugiati), “Così si vuole eliminare ogni attività umanitaria” (Avvenire); Luca Liverani, “La denuncia delle associazioni: Bruxelles ci sta dicendo di non salvare più vite” (Avvenire); Giulio Isola, “Vietato salvare” (Avvenire); Domenico Quirico, “Guardiamo il mattatoio fra le onde” (La Stampa). L’intervista a Matteo Salvini: “Porti sempre chiusi per le Ong. E chi sarà salvato non finirà in Italia” (al Corriere della Sera). I commenti più ‘politici’: Romano Prodi, “La solidarietà europea così resta lettera morta” (Messaggero); Adriana Cerretelli,Compromesso di facciata per evitare il peggio” (Sole 24 ore); Federico Fubini,Ecco perché a Bruxelles perdono tutti” (Corriere della sera); Marco Bresolin, “Quote, rimpatri e centri. Così Parigi e Berlino hanno spiazzato Roma” (La Stampa); Andrea Bonanni,L’isolamento dell’Italia populista” (Repubblica); Marco Minniti, “Patto fragilissimo che punisce le Ong” (a Repubblica); Ignazio Masulli, “I numeri sull’immigrazione, quelli veri” (Manifesto). Aveva scritto prima del summit Marc Lazar: “Perché sono così lontane Roma e Parigi” (Repubblica).

Leggi tutto →

6 Marzo 2018
by Giampiero Forcesi
1 Commento

1 Commento

L’ANNO ZERO DELLA SINISTRA

6 Marzo 2018

En Italie, l’eclipse d’une nation” (Le Monde). “Estan locos estos italianos?” (El Pais). Ilvo Diamanti, “Il Paese giallo-blù” (Repubblica). Istituto Cattaneo, “Chi ha vinto, chi ha perso”. Giovanni Sabbatucci, “Le forze progressiste più deboli di sempre” (La Stampa). Biagio De Giovanni, “La crisi delle socialdemocrazie nell’Europa dei nuovi spazi politici” (Messaggero). Marc Lazar, “Cinque lezioni per l’Europa” (Repubblica). Marco Tarquinio, “Rivoluzione in corso” (Avvenire).  Sabino Cassese, “Un cambio di regime?” (colloquio  sul Foglio). Luciano Fontana, “Le responsabilità di chi ha vinto” (Corriere della sera). Maurizio Molinari, “Il laboratorio del nostro scontento” (La Stampa). Michele Serra, “Ecco l’anno zero della sinistra” (Repubblica). Emanuele Macaluso, “Sarà forse l’ora della sinistra?” (Il Dubbio). Pascal Lamy, “I Cinque stelle diversi da Le Pen” (intervista  su La Stampa).  Gianfranco Viesti, “L’urlo del Sud. Anni di errori da elites e partiti” (Messaggero).Roberto D’Alimonte, “Perché il Sud premia il M5s” (Sole 24 ore). Piero Bevilacqua, “Il paradosso positivo dei 5 stelle al Sud” (Manifesto).

Leggi tutto →

19 Febbraio 2018
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL RITORNO DI PRODI. E DELLE “PARTI SOCIALI”

19 Febbraio 2018

Romano Prodi: “Il mio ritorno da pensionato dopo nove anni. Ho fatto quello che dovevo fare” (intervista al Corriere della Sera), e il suo appello: “Primo impegno del dopo voto è cambiare la legge elettorale” (Messaggero). Il commento di Alessandro Campi all’appello di Prodi: “Lo scettro perduto della sovranità elettorale” (Messaggero). G.A. Falci racconta: “I delusi dal Nazareno tra Bonino e prodiani” (Corriere della sera). Paolo Gentiloni sul Sole 24 Ore: “Guai a tornare indietro, guai a restare fermi”. Sergio Fabbrini commenta positivamente le proposte politico-economiche avanzate dalla Confindustria (e dalla Cisl) e si sofferma su tre nodi: Europa, mercato, democrazia (“Organizzazioni sociali a sostegno della politica”, Sole 24 ore). Sulle proposte della Confindustria Anna Maria Furlan, leader della Cisl, dice: “Molte affinità con la nostra visione” (Sole 24 ore). Lucrezia Reichlin, sul Corriere della sera, indica “La spirale negativa da evitare”, invitando a tutelare le fasce sociali che il progresso tecnologico inevitabilmente emargina. Il saggio ammonimento di Marc Lazar, su la Repubblica: “Cari partiti, ricordate i problemi seri”. Emanuele Felice spiega perché al Sud il Pd perde: “Se il Sud tradisce il Pd” (Repubblica). Su La Stampa Luigi Di Maio, intervistato, dice: “Avrò l’incarico di premier”. Sul Foglio, Andrea Minuz, “L’algoritmo Di Maio”.  Vincenzo Visco e Maria Cecilia Guerra replicano a Roberto Perotti sui costi del programma di Leu (Perotti: “Leu, 30 miliardi allo scoperto“; Visco e Guerra: “Non sogni con Leu, la crescita sarà realtà”; Perotti: “Un elenco smisurato di proposte senza cifre”, Repubblica). Giudizi sui programmi anche in Enrico Marro,Tante promesse, quali realizzabili?” (Corriere della sera) e Carlo Cottarelli, “Programmi vaghi e pieni di omissioni” (la Stampa). Maurizio Ferrera sui partiti e l’immigrazione: “La domanda più difficile per chi governa” (Corriere della sera). Il botta e risposta di Stefano Ceccanti con i giovani dell’associazione La Rosa bianca in un incontro elettorale a Pisa. Massimo Giannini vede nero: “La sinistra da salvare” (Repubblica). Vede rosa Lidia Menapace: “Un altro 4 dicembre è possibile” (Manifesto).

Leggi tutto →

12 Gennaio 2018
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA SVOLTA TRA ITALIA E FRANCIA

12 Gennaio 2018

Carlo Marroni, “Svolta tra Italia e Francia con il ‘Trattato de Quirinale’” (Sole 24 ore). Stefano Montefiori, “In sei mesi è rinata la sintonia tra le ‘sorelle latine’” (Corriere della sera). Il commento del filosofo Biagio De Giovanni:Italia-Francia, disegno condiviso per il futuro dell’Europa” (Messaggero). Lina Palmerini,L’incursione di Macron e le capriole degli euroscettici” (Sole 24 ore). Sul Sole 24 Ore Andrea Goldstein tratteggia “I due volti di Macron, metà alleato, metà competitor”. Il monito di Marc Lazar su Repubblica: “Ricordatevi dell’Europa”. Un interessante articolo dell’ex ministro polacco Radoslaw Sikorski sulle questioni che pesano nell’Europa dell’Est: “Risposte politiche alle paure populiste” (Sole 24 ore). Olivier Roy spiega così le manifestazioni di piazza in Tunisia: “Non è una rivoluzione. Come in Iran, il ceto medio ha paura della povertà” (La Stampa).

 

Leggi tutto →

28 Febbraio 2017
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

SECONDO ALCUNI, È UNA SCISSIONE CHE FA BENE

28 Febbraio 2017

Luigi Zanda, capogrupp Pd al Senato, valuta la situazione politica in un’intervista al Messaggero: “Governo più debole con la scissione. C’è il rischio crisi”. Per il filosofo Biagio de Giovanni, però, la scissione può fare bene al Pd, al “nuovo Pd”, perché gli consente di ripensare se stesso e di rafforzare e arricchire la direzione di marcia avviata negli ultimi tre anni, senza più la funzione distruttiva della minoranza interna (“Perché la scissione può far bene al nuovo Pd”, Il Mattino). Ancora su Il Mattino Mauro Calise, più nettamente, esorta Renzi ad accelerare la sua svolta riformista, anche a rischio di perdere altri pezzi  del partito (“Il partito di lotta e quello di governo”). Michele Salvati sul Mulino online si aspetta che ora Renzi ribadisca la vocazione maggioritaria e indichi le riforme da attuare (“In attesa del Lingotto”). Piero Fassino in un’intervista all’Unità si schiera con Renzi: “Primarie, appoggio Renzi per far vivere nel Pd la sinistra delle riforme”. Walter Veltroni ripubblica sull’Unità il testo del suo discorso all’assemblea del Pd: “La sinistra che si divide e la democrazia”. Giorgio Tonini, intervistato da Pierluigi Mele: “La follia della scissione” (Rai News). Marc Lazar, su Repubblica, ragiona su “Promesse e limiti delle nuove sinistre”. Sul Manifesto, Felice Besostri e Enzo Paolini criticano “Una sinistra senza radici, insofferente delle identità”.

Leggi tutto →