21 Giugno 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA BASE DEI PARTITI POPULISTI

21 Giugno 2019

Maurizio Ferrera spiega quale è “La base dei partiti populisti” (Corriere della sera). Giuseppe Lupo indica il terreno da arare per rigenerare l’Unione europea: “Quell’idea di Europa che ancora unisce” (Sole 24 ore). Guido Crainz chiede che si studi a scuola la storia europea: “Europa, questa sconosciuta” (Repubblica). Alain Touraine prova a dire di cosa deve nutrirsi “Il pensiero dell’Europa” (Repubblica).  David Carretta fa il punto delle trattative nell’Unione: “Europe first” (Foglio). Pier Virgilio Dastoli scrive una lettera all’Avvenire: “Né nazionalisti né immobilisti. E’ tempo di cambiare l’Unione”. Stefano Folli fa il punto politico: “Con l’Europa più dialogo che provocazioni” (Repubblica). Stefano Lepri, “La lezione che viene dalla Grecia” (La Stampa). Sulla lettera italiana alla Ue scrive Carlo Cottarelli: “Dietro le parole niente” (La Stampa). Sabino Cassese scrive contro le semplificazioni sulla democrazia: “Piano con la democrazia” (Foglio). In Italia siamo sempre più anziani; ne scrive Dario Di Vico sul Corriere: “Un paese e due società”. Giuseppe Berta: “Le crisi industriali nel paese senza guida” (Mattino). Per Tommaso NanniciniIl Pd di Zingaretti è una melassa” (Foglio). Su Salvini negli Usa: Alessandro Campi, “Le conseguenze della strambata filoamericana” (Messaggero); Ezio Mauro, “Un Paese senza Occidente” (Repubblica).

Leggi tutto →

1 Marzo 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL PD ALLA PROVA DELLE PRIMARIE

1 Marzo 2019

Nadia Urbinati legge il voto in Sardegna: “La virtù oltre la sconfitta” (Repubblica). La grande stampa commenta i tre candidati alle primarie: Marcello Sorgi, “Candidati fotocopia. Un voto senza pathos” (la Stampa); Federico Geremicca,Pd, l’ombra di Renzi sui candidati” (La Stampa); Antonio Polito,Pagelle severe per i dem in gara” (Corriere); Claudio Tito, “Il fattore Renzi” (Repubblica). Due interviste: Nicola Zingaretti, “Mai pensato a un’alleanza con i 5stelle” (intervista a Qn). Maurizio Martina, “Noi lontanissimi dai 5 stelle” (intervista al Corriere). Su Libertà eguale e sul Foglio (l’area riformista, liberal, e  renziana): Alessandro Maran,Se i dem fanno i populisti. Idee per il Pd”; Alberto De Bernardi, “Un campo largo con i populisti? No, grazie”; Giovanni Cominelli,Il tramonto del M5S non è l’alba degli altri”; Enrico Morando, “Le due strade davanti al Pd” (Foglio). Tommaso Nannicini,Crescere + redistribuire = sinistra” (Foglio). Sul Manifesto: “Ultimarie” (presentazione dei tre candidati); Norma Rangeri, “Manca all’appello un partito democratico di sinistra”; Antonio Floridia, “I tre falsi miti fondativi del Pd”; Micaela Bongi, “Il lungo tormento della Cosa infinita”; Daniela Preziosi, “Zingaretti e il rischio di una vittoria intrappolata”. Inoltre: Gianni Cuperlo, “Ricostruiamo un campo largo per i delusi dal ‘cambiamento’” (Il Fatto). A.Padellaro e S. Truzzi, “Vi raccontiamo la diaspora del popolo rosso” (Il Fatto). Roberto Speranza,Basta frammentazioni. Ora una forza eco socialista” (Manifesto). Roberta Lombardi (M5S), “Ora M5S e Dem possono dialogare” (intervista a Il Fatto).

Leggi tutto →

25 Novembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

PD, CHI SOSTIENE CHI?

25 Novembre 2018

Giuseppe Alberto Falci, “Pd, chi sostiene chi?” (Corriere della sera). Daniela Preziosi, “L’io ci ha fatto male’. Martina in corsa” (Manifesto). Maurizio Martina, “Io in campo per evitare la sfida tra ultrà. Il Congresso rifonderà il Pd” (intervista a Repubblica). David Allegranti,Nannicini spiega perché sostiene Martina” (Foglio). Emilia Patta, “Gli ex renziani si dividono in tre” e “Il Pd e l’economia: Martina e Zingaretti per la patrimoniale, Minniti no” (Sole 24 ore). Mario Ricciardi,Quel Pd che segue Salvini” (Espresso). Matteo Renzi, “Io avanti con i Comitati civici” (intervista al Mattino). E un’analisi critica di Antonio Floridia: “Primarie Pd. Congresso e segretario eletto dal popolo” (Manifesto).

Leggi tutto →

1 Novembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

MATTARELLA. IL RISVEGLIO DELLE ELITE. L’ORGOGLIO PD

1 Novembre 2018

Marzio Breda,Mattarella: l’equilibrio dei bilanci assicura la sovranità” (Corriere della sera). Linda L. Sabbadini, “Aumentano i disoccupati” (La Stampa). Luca Pandolfi,Più disuguaglianza e meno crescita” (Manifesto). Roberto Mania, “Il risveglio delle elite” (Repubblica). Alberto Brambilla, “Né il lavoro né la torta” (Foglio). Annamaria Furlan, “La lezione smarrita di Modigliani” (Il Dubbio). Tullio Padovani,Prescrizione. Così inventano la categoria del giudizio penale eterno” (intervista a Il Dubbio). Franco Monaco, “Quando onorare le promesse non è una virtù” (Huffington post). Rossana Rossanda:Da Parigi vedevo Salvini in tv e provavo vergogna. La sua vittoria è colpa nostra. È un prepotente, che sa quello che vuole“. Giulio Seminara, “La scelta di Delrio: ‘Addio Renzi, meglio Martina’” (Il Dubbio). Tommaso Nannicini,Orgoglio Pd: quattro parole chiave per ripartire”. Magda Negri, “Forum di Milano: tante idee per il futuro del Pd”.

Leggi tutto →

26 Ottobre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

“PD, RICORDATI CHI SEI”

26 Ottobre 2018

Dice Angelo Panebianco sul Corriere della sera che, se è vero che il governo ha un forte appoggio, è anche vero che gli italiani restano ancora in maggioranza pro Unione europea, e questo secondo elemento potrebbe entrare in collisione con il primo e segnarne la caduta (“Ma l’Italia è ancora con la Ue”). Spiega Veronica de Romanis sul Foglio “Perché l’Europa sognata dai gialloverdi non esiste e non esisterà mai”. Andrea Bonanni commenta su Repubblica le simpatie di Putin e Trump per il governo Salvini-Di Maio: “I nuovi amici nemici della Ue”. Maurizio Martina e Tommaso Nannicini scrivono su Repubblica una sorta di loro manifesto per il riscatto del Pd: “Pd, ricordati chi sei”. Sullo stesso giornale Piero Ignazi sottolinea che con i comitati civici Renzi  sta lasciando il Pd per costruire un partito alla Macron (“Il passo fuori di Renzi”) e Giovanna Casadio esplora i movimenti all’interno del Pd (“Minniti e la strategia ant-Zingaretti”). Su Avvenire Matteo Rizzolli, docente alla Lumsa, scrive: “Ecco perché si rischia il default”. Anna Maria Merlo, sul Manifesto, dà notizia che “Melenchon sta con i sovranisti”.

Leggi tutto →

11 Ottobre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

MI CANDIDO A GUIDARE IL PD…

11 Ottobre 2018

Stefano Folli,Quale Pd se manca il congresso?” (Repubblica). David Allegranti, “Nannicini ci spiega cosa manca al Pd per superare il suo Novecento” (Foglio). Maurizio Martina, “Il Pd va aperto non superato” (intervista ad Avvenire). Carlo Calenda,Un fronte dalla sinistra ai liberali con Gentiloni leader” (intervista al Corriere della sera) e “Capire la paura e ripartire” (Foglio). Matteo Richetti, “Mi candido a guidare il Pd. Riparto dai giovani, oggi non ci filano” (intervista al Corriere della sera). Francesco Boccia, “Corro da segretario. Sì al dialogo con i 5stelle” (intervista al Corriere), “Un Pd aperto e alleato ai 5 stelle” (intervista al Manifesto). Ernesto Galli della Loggia, “La sinistra e il popolo tradito” (Corriere della sera). Umberto Minopoli, “Se Galli della Loggia non comprende la vittoria populista” (libertà eguale).

Leggi tutto →

25 Luglio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

“LA SINISTRA LANCI UN GRIDO”

25 Luglio 2018

A sinistra? Deserto. Lo hanno scritto ieri Antonio Polito sul Corriere (“Le opposizioni nel deserto. Né leader né idee”) e Stefano Folli su Repubblica (“Salvini e Di Maio, il resto è un deserto”). Ne aveva scritto su Repubblica anche Emanuele Felice in un bell’articolo: “L’anomalia italiana”. Ne scrive oggi Paolo Pombeni, “Il maxipartito del 60%” (mentepolitica.it). Lucido richiamo di Guido Crainz su Repubblica: “La sinistra lanci un grido”. Sul Corriere della sera Michele Salvati scrive: “Al Pd serve un leader liberale, europeista e di sinistra”. Ancora su mente politica.it un articolo di Luigi Giorgi: “Il Pd in  mezzo al guado”. Su Il Foglio David Allegranti dice: “Nannicini spiega perché il Pd deve smettere di inseguire il m5s”. Roberto Saviano, su Repubblica, invita alla mobilitazione intellettuali e società civile: “Rompiamo il muro del silenzio”. Giuseppe de Rita, “Dopo l’onda del rancore si rischia l’appiattimento” (Corriere).

Leggi tutto →