8 Maggio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

“L’EUROPA CHE VOGLIAMO”

8 Maggio 2019

L’Europa che vogliamo” è il titolo dell’editoriale della rivista di Città dell’Uomo, “Appunti di politica e cultura“. Un interessante intervento di Romano Prodi a Matera riassunto da Massimo Franchi sul Manifesto: “Prodi a tutto campo sull’Europa“. Alla vigilia della ricorrenza della Dichiarazione Schuman, un articolo di mons. Bruno Forte: “L’Europa non può ignorare le radici etiche e spirituali” (Corriere della sera). Sulle prossime elezioni europee scrivono Michele Salvati (“Le parole che non sentiamo nella campagna elettorale”, Corriere della sera), Angelo Panebianco (“L’inerzia non giova all’Unione europea“, Corriere) e Mauro Calise (“Se l’Europa diventa terra di conquista”, Messaggero).  Su Il Foglio David Allegranti la vede così: “Pd e M5S programmi gemelli”. Da rilevare l’intervista a Italia Oggi del politologo Carlo Galli: “Sbagliato disprezzare il populismo” e un editoriale di Leonardo Becchetti e Alberto Mattioli su Avvenire: “Un intervento sul debito per dare fiducia ai popoli”. Qualche annotazione nell’intervista al Mattino di Francesco Occhetta sj, “Un male la venerazione dei leader, ma alla fine vincerà chi coopera”.

Leggi tutto →

20 Marzo 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL PD PUÒ SALVARE LA LEGISLATURA?

20 Marzo 2018

Marzio Breda indaga sull’impostazione che seguirà Mattarella: “Né un governo a tempo né la carta Gentiloni” (Corriere della sera). Una bella intervista di Marco Follini al Corriere: “Il Pd faccia un’intesa, così salva la legislatura e costituzionalizza la protesta”. Il parere di Luca Ricolfi: “L’eventuale governo Pd-LeU-5stelle finirebbe per consegnare l’intera sinistra al M5s” (intervista a Italia Oggi). Quello di Piero Ignazi:In futuro M5s e Pd dovranno sfidare insieme il centrodestra” (intervista a Il Fatto). Giovanni Sabbatucci, “Le condizioni per un patto senza esclusi” (Messaggero). L’intervista di Beppe Grillo a Repubblica (“L’epoca dei vaffa è finita, ma non comincerà quella degli inciuci”) e il commento di Stefano Folli: “Cosa dice Grillo al Di Maio in doppiopetto”. Due note di Claudio Cerasa: “La differenza tra un vaffa e un governo” e “Perché Pd e Forza Italia sono come i Ds e la Margherita”  (Foglio). Davide Allegranti, “Il mini-congresso Pd” (Foglio). Nicola Zingaretti, “Manifesto per un nuovo Pd” (Foglio). Giovanna Casadio, “Delrio: la linea non cambia. No alleanze” (Repubblica). Il giovane Nicholas Ferrante,Il partito ha lasciato i suoi valori ai 5stelle: lavoro, etica e diritti” (intervista a Il Fatto). La scrittrice Valeria Parrella: “Il Sud si sente scaricato. Ha scelto il M5s come la forza più antigovernativa che c’è” (intervista a La Stampa). Sabino Cassese, “I problemi della democrazia rappresentativa” (colloquio sul Foglio). Francesco Occhetta, “Il risultato delle elezioni” (La Civiltà cattolica).

Leggi tutto →

2 Marzo 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

“MATTEO ESCA DALLA NEBBIA”

2 Marzo 2017

Su Il Regno n. 4 Gianfranco Brunelli valuta negativamente il Renzi del dopo referendum perché non ha saputo o voluto spiegare la sconfitta (“La sinistra che ha fallito”) e Paolo Segatti  prova a dire “Perché ha perso il Sì”. Il gesuita p. Francesco Occhetta interviene su Famiglia cristiana: “Pd, quel divorzio senza lacrime”. Sull’inchiesta che tocca il padre di Matteo Renzi  (Giovanni Bianconi,Così Russo e Tiziano Renzi si facevano promettere soldi”, Corriere della sera) scrivono Stefano Folli (“Matteo esca dalla nebbia”, Repubblica), Paolo Pombeni (“Fare subito chiarezza e garantire la trasparenza”, Sole 24 ore) e Marcello Sorgi (“Colpi bassi e manette in vista delle primarie”, La Stampa). Massimo Franco, più in generale, parla di “Un Pd illuso che la scissione risolvesse la sua crisi” (Corriere).

Leggi tutto →

20 Settembre 2016
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

PADRE OCCHETTA: UNA COSTITUZIONE BELLA E DA RIFORMARE

20 Settembre 2016

Al convegno di studio delle Acli svoltosi a Roma il 16 e 17 settembre, “Passione popolare. La democrazia scritta e quella che scriveremo”, il gesuita p. Francesco Occhetta ha tenuto una relazione dal titolo “La Costituzione bella e da riformare” . Padre Occhetta era già intervenuto sulla rivista La Civiltà Cattolica nello scorso mese di maggio con un articolo su “La riforma della Costituzione”. Presso la sede della rivista, in quello stesso mese, i gesuiti avevano organizzato un dibattito a due voci, quella favorevole alla riforma del prof. Francesco Pizzetti e quella contraria del prof. Ugo De Siervo, di cui si può seguire la video-registrazione. Nel testo della sua relazione alle Acli p. Occhetta ha fornito anche il link a un testo “Costituzione 1948 . Costituzione 2016 a raffronto”, curato dal prof. Carlo Fusaro.

Leggi tutto →

13 Luglio 2016
by sammarco
0 commenti

0 commenti

FRANCO MONACO: LA VISTA CORTA DI RENZI

13 Luglio 2016

La Civiltà cattolica legge le “Elezioni amministrative 2016” (Francesco Occhetta sj). Franco Monaco, sul Manifesto, critica chi si prepara a scendere dal carro del renzismo, ma indica anche l’errore di fondo di Renzi: avere una vista corta (“I tre boomerang pronti a colpire Renzi”); e sul Corriere della Sera scrive una lettera a proposito di referendum e spacchettamento. Sull’Unità interviene Goffredo Bettini, molto severo con il Pd e meno con Renzi: “Azzerare l’attuale Pd. Basta coi giochi della vecchia politica”. Giovanna Casadio su Repubblica dà conto del malessere nell’area della Sinistra Italiana: “Zedda: chi ha distrutto la sinistra se ne vada”. Sul Corriere della Sera Gianfranco Pasquino scrive: “Per Renzi è troppo rischioso rinunciare alla guida del Pd”. Lamenta Gianluca Roselli su Il Fatto: “Il bavaglio tv ha funzionato: il no resta senza firme né soldi”. Peppino Calderisi sul Foglio: “Ragioni liberali e riformatrici per dire un sì responsabile al referendum”. Luciano Violante: “Ecco perché voterò sì” (intervista all’Unità).  

Leggi tutto →

13 Maggio 2016
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

MELLONI, TONINI, LA VALLE. RIFORMA COSTITUZIONALE E OPZIONI DI FEDE

13 Maggio 2016

Alberto Melloni su Repubblica commenta l’intervento del gesuita p. Occhetta su La Civiltà cattolica, a favore del sì al referendum sulla riforma costituzionale, riconoscendone equilibrio e saggezza: “Referendum, sì del Vaticano: ‘serve al paese’”. Anche Giorgio Tonini parla di lezione di senso della storia: “Un invito a non fallire un risultato storico” (Unità). Raniero La Valle, su Adista, difende la liceità dell’Appello dei Cattolici del No e confuta la tesi per cui i cristiani non dovrebbero chiamare in causa la fede nella dimensione politica: “è una tesi tardo-maritainiana, che era giustificata dalla cultura di ieri ma oggi assumerebbe un significato regressivo di privatizzazione e di sterilizzazione della fede” (“Referendum costituzionale: se c’entra la fede”). L’articolo di Salvatore Curreri sull’Unità citato da La Valle (“Quando la riforma è questione di fede”). Ettore Colombo, “Renzi, i vescovi e la Costituzione” (Il Giorno). INOLTRE: Sul Manifesto Massimo Villone confuta le accuse di conservatorismo mosse ai sostenitori del No: “Renzi, la riforma e i tesori dell’archeologia”;  Francesco Clementi sull’Unità scrive invece: “Sulla riforma i 56 costituzionalisti contraddicono se stessi”; Roberta De Monticelli sul Fatto scrive: “Caro Cacciari se la riforma ti fa schifo perché la voti?”; Sull’Unità due articoli del costituzionalista Roberto Bin: “Il valore della riforma/1” e “Il valore della riforma/2”.

Leggi tutto →