21 Luglio 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

CATTOLICI E DDL ZAN. SINODALITA’. PAX ROMANA. IL NO AL RITO LATINO

21 Luglio 2021

Nicola Mirenzi,La lezione del Ddl Zan: la Chiesa è ormai irrilevante. Faggioli, Brunelli e Della Zuanna spiegano perché il mondo cattolico non incide più sulla politica” (Huffpost). Giannino Piana, “Ddl Zan, un contributo alla riflessione” (Rocca). José Martinez Gordo, “Brucia la chiesa di papa Francesco?” (Settimana news). Marco Marzano, “La Chiesa deve interrogarsi sulla formazione dei preti accusati di abusi sui minori” (Domani). Nathalie Becquart, “La sinodalità, un cammino di conversione comunitaria” (Vita e pensiero). Stefano Ceccanti, “100 anni di Pax Romana, imparando che l’unità politica dei cattolici era transeunte e che la teologia morale da ripensare” (intervista a Rai news) e “Quel fertile e globale luogo di dialogo tra Chiesa e società” (Avvenire). LO STOP DI FRANCESCO ALLA MESSA COL RITO LATINO: Andrea Grillo, “Dai ‘sommi pontefici’ ai ‘custodi della tradizione’. Le peripezie del rito romano” e “I confini del Vetus Ordo. La normativa ecclesiale dopo ‘Traditionis custodes’” (come se non). Pier Angelo Sequeri, “Alt all’uso scismatico del rito latino” (Avvenire). Matteo Matzuzzi,La mannaia del papa” (Foglio). INOLTRE: Antonio Spadaro, “Coi discepoli Gesù è un buon coach: non ama l’efficienza ma le relazioni” (Il Fatto). Diego Fares,Madeleine Delbrel. Per costruire una Chiesa più amabile e amorevole” (La Civiltà Cattolica, q. 4106).

Leggi tutto →

30 Settembre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL PAPA, LA CURIA E IL DENARO. L’INTERCOMUNIONE. LA RU486. IL FINEVITA

30 Settembre 2020

Una bella riflessione di Severino Dianich, “In un momento come questo la speranza è una sola: non si spenga la luce del Vangelo” (il sismografo). E una di Pier Angelo Sequeri, “Con il papa per la chiesa” (Avvenire). Tre interviste a sostegno di papa Francesco: card. Oscar Andres Maradiaga, “Il papa stanco dei tesoretti. Voleva da anni la riforma delle finanze” (intervista a Repubblica); mons. Nunzio Galantino, “Un solo centro di spesa, così il papa ci ha chiesto linearità e trasparenza” (intervista al Corriere della sera); card. Walter Kasper, “Il papa è scandalizzato. Farà pulizia” (intervista a Il Giornale). Una analisi problematica di Alberto Melloni, “Il Vaticano cede alla tentazione di diventare uno Stato come gli altri” (Domani). Uno fra i molti articoli di cronaca: Floriana Bulfon, “Il sacco del Vaticano” (Repubblica). Tre pareri anti-Francesco: Tommaso d’Aquino jr., “La Santa sede in crisi si vota al giustizialismo” (Il Riformista); Giuliano Ferrara, “Questo papa giustiziere di procura” (Foglio); Aldo Maria Valli, “Vi racconto il caos che regna in Vaticano” (intervista a La Verità). ECUMENISMO: si è accesa una discussione sull’intercomunione, con altre critiche a papa Francesco; ne scrive Riforma:Dal Vaticano il No al documento dei vescovi tedeschi sull’ospitalità eucaristica”; i commenti di: Giuseppe Lorizio, “Ospitalità eucaristica: fra ‘rassegnazione’ e dialogo” (Settimana news); Fulvio Ferrario, “Ospitalità eucaristica: e se ci mettessimo una buona volta il cuore in pace?” (Riforma); Andrea Grillo, “Francesco, la bicicletta e il fango” (blog). Un anno fa la Dichiarazione di Paolo Ricca e Giovanni Cereti. LA PILLOLA RU486: Giannino Piana, “Ru486: quando una pillola decide di una vita” (intervista a Esodo). FINE VITA: Vincenzo Autiero, “Samaritanus bonus, una Lettera sul fine vita, le sue risposte e qualche domanda” (Settimana news).

 

Leggi tutto →

28 Febbraio 2020
by Vittorio Sammarco
0 commenti

0 commenti

IL GOVERNO E IL VIRUS

28 Febbraio 2020

L’ipotesi di un governissimo (Fabio Martini,Un governo d’emergenza?”, La Stampa; Lina Palmerini, “Torna in campo il governo istituzionale di Giorgetti”, Sole 24 ore) convince poco:  Stefano Folli, “Le basi mancanti del governissimo” (Repubblica); Marzio Breda, “Un’ipotesi che il Colle non considera” (Corriere della sera). Però Giovanni Orsina, su La Stampa, scrive: “Un governo arrivato al capolinea”. Marcello Sorgi descrive “I due Matteo, deboli e isolati nella ricerca della spallata” (La Stampa). Il pessimismo di Michele Salvati sul futuro della sinistra: “La sinistra che avrebbe bisogno di uno ZingaRenzi” (Foglio). CORONAVIRUS: Pier Angelo Sequeri, “Quaresima non quarantena” (Avvenire); Mauro Magatti, “Noi solidali perché mortali” (Avvenire); Leonardo Becchetti, “Vivere è accettare rischi. Ci si protegge valutandoli” (Avvenire). L’editoriale di Luciano Fontana sul Corriere: “La normalità di riconquistare”. Sabino Cassese, “Ridare a Roma i poteri di coordinamento” (intervista al Messaggero). Mario Ajello, “L’epidemia al tempo del populismo” (Messaggero). Mario Monti, “La salute impone un patto tra gli stati Ue” (intervista a La Stampa). EUROPA: Romano Prodi, “Il naufragio del bilancio toglie futuro all’Europa” (Messaggero). Adriana Cerretelli,E’ grave il mancato accordo europeo sul bilancio” (Sole 24 ore). Sergio Fabbrini, “Le scelte dell’Italia nell’Europa sovranazionale” (Sole 24 ore). Emanuele Felice, responsabile economico del Pd: “All’Italia serve un nuovo patto con l’Europa su crescita e investimenti” (intervista a Repubblica).

Leggi tutto →

4 Agosto 2019
by Giampiero Forcesi
1 Commento

1 Commento

I NEMICI DEL PAPA E IL CASO DELL’ISTITUTO GIOVANNI PAOLO II SULLA FAMIGLIA

4 Agosto 2019

Alberto Melloni, “I nemici del papa al Metropol” (Repubblica). José Maria Castillo, “Un clero che non sopporta papa Francesco?” (religion digital). L’informazione di Vatican News sul “caso” dell’Istituto G.P. II su matrimonio e famiglia: “Approvati i nuovi statuti del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II su matrimonio e famiglia”; “L’Istituto Vaticano respinge le accuse”; Pier Angelo Sequeri, “La lettera degli studenti pubblicata prima che la ricevessi”. Il quotidiano Il Foglio cavalca la contestazione: Luca Del Pozzo, “In gioco c’è il rapporto tra la chiesa e le realtà terrene. Wojtyla l’aveva capito”; Monika Grygel, “Attacco dichiarato”; “Studenti in rivolta” (con la lettera dei 240 studenti); Marcello Pera, “Il cristianesimo dopo Bergoglio sarà un’altra cosa, più a buon mercato”. Repliche dell’Avvenire: Luciano Moia, “Giovanni Paolo II, nessuna epurazione” e “Amoris Laetitia, scelta matura”. Andrea Grillo, “I turbamenti delle teologie di corte” (Blog).

Leggi tutto →

15 Dicembre 2017
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

BRUXELLES. BOSCHI. GENTILONI. “INSIEME”. LA DOMENICA

15 Dicembre 2017

Enzo Moavero Milanesi, “Partita europea per il governo” (Corriere della Sera). Carlo Bastasin, “Il voto e i pericoli del sovranismo” (Sole 24 ore). Sul riaccendersi del caso Boschi, Stefano Folli scrive che il ministro avrebbe dovuto dimettersi un anno fa, e ora è tardi (“Una carta in mano ai 5stelle”). Severo anche il giudizio di Massimo Giannini: “Relazioni pericolose” (Repubblica). Più soft la critica di Marcello Sorgi su La Stampa: “La difficile posizione del bersaglio”. La difesa di Maria Elena Boschi in un’intervista a Repubblica: “Nessun conflitto d’interessi. Mi usano per coprire i veri scandali bancari”. Intanto, dopo la dichiarazione di Berlusconi (“Un’iniezione di buon senso” per Mauro Calise sul Mattino), “Cresce il partito del bis del governo Gentiloni” (Monica Guerzoni sul Corriere della sera); e Luciano Violante dice al Corriere: “E’ l’uomo giusto per il governo e suscita consensi, serve il sì di Renzi”; ieri Anna Finocchiaro su la Stampa: “Affidabile, equilibrato e serio. L’Italia ha bisogno di Gentiloni”. Ne scrive Lina Palmerini: “La mossa del cavaliere fa emergere le divisioni e i no a sinistra” (Sole 24 ore). Sul Manifesto un intervento di Franco Monaco, che ritiene la nascita della lista ulivista “Insieme” (…“Nasce l’Ulivetto”, Daniela Preziosi sul Manifesto) del tutto irrilevante e torna sul tentativo di Pisapia: “Ha vinto chi aveva torto. Ha perso chi aveva ragione”. Sul Foglio Franco Debenedetti replica al fratello Carlo: “Tra Cav. e Cinquestelle”. Dario Di Vico sulla questione del lavoro domenicale: “Liberalizzazioni e nostalgia” (Corriere della Sera). Pier Angelo Sequeri: “Domenica riposo” (Avvenire). Gian Enrico Rusconi su La Stampa: “Fede e lavoro nel riposo domenicale”.

Leggi tutto →

26 Marzo 2017
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA GIORNATA DI FRANCESCO A MILANO

26 Marzo 2017

Il discorso di Francesco durante l’incontro alle Case bianche. Le risposte ai sacerdoti e ai religiosi in Duomo. Le brevi e singolari parole all’Angelus. L’incontro (riservato) con i detenuti di San Vittore nelle parole dei detenuti dopo l’incontro (Corriere della Sera).  L’omelia durante la messa al Parco di Monza. Le risposte ai cresimandi a San Siro. Andrea Tornielli, “Un viaggio per abbattere i confini” (La Stampa). Enzo Bianchi, “La città della gioia” (Repubblica). Pier Angelo Sequeri, “Fugare le nebbie” (Avvenire). Franco Cardini, “Le parole dirette al cuore per conquistare vescovi e giovani” (Secolo XIX). Franco Garelli, “Il Francesco pop che piace ai milanesi” (Mattino). Emma Fattorini, “L’anticapitalista che sussurrava al popolo” (Unità).

Leggi tutto →

15 Maggio 2016
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

NEL PAESE DALLE MANI LEGATE, TORNARE A DISTINGUERE

15 Maggio 2016

Il Corriere della Sera pubblica, domenica 15 maggio, due articoli che appaiono complementari nello spiegare l’enorme difficoltà a governare (e a far tornare la fiducia della gente nella politica): Sabino Cassese, “Il paese dalle mani legate” e Giuseppe De Rita, “Distinguere i ruoli in una poliarchia di poteri distribuiti”. Si possono aggiungere – oltre alla riflessione pentecostale di Pier Angelo Sequeri (“La dignità nella parola“) – gli articoli, nei giorni scorsi, di Mauro Calise (“Il fattore ‘M’ e la crisi della democrazia”) e Alessandro Barbano (“Il rovescio e il diritto”) sul Mattino, di Paolo Pombeni (“Il difficile mestiere di sindaco” e “Non confondere etica pubblica e integralismo puritano”) sul Sole 24 ore, e  di Cesare Mirabelli (“Le garanzie e le forzature del sistema”) sul Messaggero.

Leggi tutto →

9 Aprile 2016
by Vittorio Sammarco
0 commenti

0 commenti

“AMORIS LAETITIA”. COSÌ LA FAMIGLIA DIVENTA UMANA E NON PIÙ NATURALE

9 Aprile 2016

Sergio Givone, “L’amore che trionfa sulla dottrina” (intervista al Mattino). Emma Fattorini,L’amore che sovrasta la dottrina, un’altra rivoluzione” (Unità). Carlo Felice Casula, “Così la famiglia diventa umana e non più naturale” (intervista all’Unità).Gianfranco Brunelli,Le aperture di papa Francesco sulla famiglia” (Sole 24 Ore). Chiara Saraceno, “Ma sulla famiglia la chiesa è ferma” (Repubblica). Franco Garelli,Fra novità e chiusure” (Messaggero). Alberto Melloni, “Francesco e la riforma dell’amore” (Corriere della Sera). Enzo Bianchi,La chiesa non condanna il peccatore” (La Stampa). Pier Angelo Sequeri,Lo speciale sigillo” (Avvenire).

Leggi tutto →

14 Febbraio 2016
by Vittorio Sammarco
0 commenti

0 commenti

DOPO KIRILL IL MESSICO. NOTE DI GEO-POLITICA DI PAPA FRANCESCO

14 Febbraio 2016

MESSICO. Livio Zanotti, “Il papa nell’inferno del Messico” (Unità). Geraldina Colotti, “Il papa nella tana neoliberista” (Manifesto). Il discorso di papa Francesco ai vescovi messicani (Avvenire). Mons. Arizmendi, “Fra gli indigeni del Chiapas per non dimenticare chi è ai margini” (Avvenire). Lucia Capuzzi, “Samuel Ruiz, precursore della chiesa in uscita” (Avvenire). INCONTRO CON KIRILL. Andrea Riccardi, “Un ecumenismo dei fatti” (Corriere della Sera). Pier Angelo Sequeri, “Lo spartito di Dio e la presa di Cuba” (Avvenire). A proposito della Dichiarazione congiunta Bergoglio-Kirill, Franca Giansoldati scrive: “Dietro le parole forti su famiglia e gay le pressioni di Kirill” (Messaggero); e Cesare Martinetti, su La Stampa: “La difesa della famiglia tradizionale tiene insieme Bagnasco e Kirill“”. GEOPOLITICA PAPALE. Mons. Bruno Forte commenta il numero speciale di ‘Italiani europei’ dedicato alla chiesa di Bergoglio (di cui c3dem aveva già offerto in lettura alcuni articoli): “Il villaggio globale costruito da papa Francesco” (Sole 24 Ore), discutendo tra l’altro alcune tesi di Paolo Corsini.

Leggi tutto →

29 Ottobre 2015
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

DOPO IL SINODO E LE NOMINE DEI NUOVI VESCOVI DI BOLOGNA E PALERMO

29 Ottobre 2015

Lucetta Scaraffia in un’intervista al Corriere dice: “Noi donne tenute in disparte al Sinodo”. Pier Angelo Sequeri firma su Avvenire un bel editoriale intitolato “Il metodo felice”. Andrea Riccardi sul Corriere della Sera: “La nomina dei vescovi di strada figlia delle aperture del Sinodo”.  Giuliano Ferrara sul Foglio dice di temere che papa Francesco operi una “rivoluzione dall’alto”: “Francesco e lo strappo di Palermo”. Luis Badilla, su Il sismografo, riferisce: “Ecco che cosa ha deciso il sinodo dei vescovi”. Andrea Grillo pubblica sul suo blog due articoli: “Una comunione senza comunione? Relatio Synodi e disciplina ecclesiale a confronto”, e “Il card. Pell e l’economia eucaristica”. Adista pubblica “Lettera a Francesco di 13 preti di frontiera”. Vittorio Bellavite per Noi Siamo Chiesa fa un ampio commento “… la riforma è troppo lenta ma è iniziata”. Alberto Melloni rilascia due interviste sulle nomine a Bologna e Palermo: “A Bologna chiesa da consolare” (La Stampa), e “Questa è davvero una svolta, una sferzata alla Chiesa italiana” (Il Fatto). Luigi Accattoli intervista “don” Matteo Zuppi, neo-nominato vescovo a Bologna: “Amo confessare i fedeli e andare in giro in bicicletta …”. Ignazio Ingrao su Panorama si sofferma sui segni di ostilità verso il papa, che proseguono: “Il Papa sabotato”; e Ilvo Diamanti: “Ma il Papa più amato non porta consensi a una chiesa sotto assedio” (Repubblica).

Leggi tutto →