25 Agosto 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA VIA COSTITUZIONALE DELL’OBBLIGO VACCINALE. AFGHANISTAN, LA VIA PRAGMATICA DI DRAGHI

25 Agosto 2021

Sergio Harari, “Virus, vaccini, e gli scenari che ci aspettano” (Corriere della sera). Cesare Mirabelli,Per l’obbligo vaccinale i presupposti ci sono tutti, ma ora serve una legge” (intervista a Il Riformista). Vitalba Azzollini, “Green pass, mense e scuole: forzature al posto dell’obbligo vaccinale” (Domani). Paolo Rodari,I cento Movimenti e la spinta del papa per ripulire la chiesa da sette e santoni” (Repubblica). ESITO DEL G7: Paolo Mastrolilli, “Biden conferma il ritiro per il 31 agosto” (La Stampa). David Carretta, “Biden tradisce il G7” (Foglio). Marco Galluzzo, “Draghi e la linea pragmatica: prepararsi ai migranti e coinvolgere Putin e Xi” (Corriere della sera). Giuliano Battiston, “Le grandi impotenze” (Manifesto). Ugo Tramballi, “Ora sono i talebani a dettare le condizioni” (Sole 24 ore). NOI, L’AFGHANISTAN, LA DEMOCRAZIA, I DIRITTI: Gianfranco Pasquino, “Chiedetevi perché tanti lottano per la democrazia” (Domani). Raffaele Romanelli, “E ora che facciamo con la democrazia esportata, la dobbiamo espiantare?” (Domani). Antonio Polito, “L’Occidente, l’Afghanistan: gli interessi e i valori” (Corriere della sera). Giuliano Ferrara, “La lezione dimenticata di Truman” (Foglio). ANCORA AFGHANISTAN: Andrea Nicastro, “Per il nuovo governo i talebani guardano al modello iraniano” (Corriere). Gianni Riotta, “Grande gioco e ombre cinesi” (La Stampa). Beda Romano, “L’Iraq, banco di prova per la credibilità di nato e Unione europea” (Sole 24 ore). Giuliano Foschini, “Gli ultimi voli degli italiani: tante vite da salvare in 72 ore” (Repubblica). Karima Moual, “L’accoglienza da imparare” (La Stampa). Maurizio Ambrosini, “L’ottima lezione dei corridoi etiopi” (Avvenire). FINE VITA: Luciano Violante, “Il limite tra fine vita e diritti” (Repubblica). Marco Impagliazzo, “Che cosa si tace sull’eutanasia” (Avvenire). Marco Cappato e Marco Tarquinio, “Lettera e risposta” (Avvenire). Stefano Ceccanti, “Piccola nota sul referendum” (blog). INOLTRE: Alessandro De Nicola, “Inutile punire chi delocalizza” (La Stampa). Tommaso Ciriaco, “Il sacrificio del fedelissimo dopo il pressing di Draghi” (Repubblica). Felice Besostri,Quirinale. Niente nomi, decida il parlamento, con lo Spirito santo” (Manifesto). Dario Di Vico, “Allora è vero: si può discutere senza urlare” (Corriere). Alberto Mattioli, “Taleban e reddito di cittadinanza. Al Meeting di Rimini tutti contro Conte” (La Stampa).

Leggi tutto →

23 Giugno 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’INTERVENTO DEL VATICANO SUL DDL ZAN: OPINIONISTI CONTRO, GIURISTI DIVISI

23 Giugno 2021

Sulla Rassegna molto abbiamo riportato del dibattito che c’è stato sin qui sul ddl Zan sulla omotransfobia (si veda solo la rassegna del 5 maggio con i link al dossier del Senato sul disegno di legge e, tra gli altri, all’intervento di un laico cattolico, Lorenzo Dellai su Avvenire). Oggi sulla stampa troviamo molti interventi. LA CRONACA: Francesco Verderami, “Ecco il testo della Nota che ora costringe il governo a intervenire” (Corriere). Alessandra Arachi, “Lite sul no del Vaticano. Draghi risponderà in Parlamento” (Corriere). Vincenzo Spagnolo,Letta difende il testo ma apre al dialogo. Draghi parla oggi e punta a un’intesa” (Avvenire). Alessandro Barbera, “La prudenza di Draghi: decidono i partiti” (La Stampa). CHE SUCCEDE IN VATICANO? Paolo Rodari, “La legge Zan divide il Vaticano” (Repubblica). Alberto Melloni,La diplomazia del male minore” (Repubblica). Domenico Agasso jr, “La battaglia sotterranea contro Francesco” (La Stampa). Maria Antonietta Calabrò,Confermato: il papa ha voluto la nota sul ddl Zan” (Huffpost). Matteo Matzuzzi, “Amore finito, non è più il loro papa” (Foglio). Mattia Ferraresi, “E’ finita da un po’ la leggenda del Francesco aperturista” (Domani). Marco Marzano, “La forza pedagogica del ddl Zan è quello che spaventa la chiesa” (Domani). DUE REAZIONI POLITICHE: Alessandro Zan (Pd), “Sono incredulo, è un’ingerenza senza precedenti” (intervista al Corriere). Elena Bonetti (Italia viva), “Cambiamo lo Zan” (colloquio col Foglio). GLI OPINIONISTI: Ezio Mauro, “Se la chiesa entra in Parlamento” (Repubblica). Massimo Franco, “Le pressioni dei vescovi. Da cosa nasce lo strappo” (Corriere). Stefano Folli,Se risorgono gli storici steccati” (Repubblica). Marcello Sorgi, “Noi ex-colonia d’Oltretevere” (La Stampa). Claudio Cerasa, “Il ddl Zan e il rischio di trasformare i reati in reati d’opinione” (Foglio). Lucetta Scaraffia, “Ma non è una battaglia omofoba” (Qn). Daniela Preziosi, “Trattare con le destre o votare subito e sfidare il Vaticano. I dilemmi del Pd” (Domani). Marco Grieco, “Lo strappo diplomatico di Francesco supera tutti i precedenti storici”  (Domani). Silvia Truzzi, “Sulla legge Zan inaudita interferenza dello Stato vaticano” (Il Fatto). Carlo Lania, “Fratelli quasi tutti” (Manifesto). Valerio Gigante, “La chiesa a gamba tesa nel dibattito parlamentare” (Manifesto). Gennaro Acquaviva, “La santa sede ha le sue ragioni, ma eviti lo scontro” (intervista al Corriere). DUE PRESBITERI: il card. Camillo Ruini, “E’ giusto difendere la libertà di espressione della Chiesa” (intervista a Repubblica); il teologo Giuseppe Lorizio, “La sana laicità che assicura le giuste libertà della chiesa e di tutti” (lettera all’Avvenire e commento di Marco Tarquinio). GIURISTI E CANONISTI: Francesco Margiotta Broglio, “Gli accordi non sono violati. La Lettera tradisce la debolezza di Oltretevere” (intervista a Repubblica, e una simile alla Stampa) e “Conta solo la politica, non il Concordato” (intervista a Il Fatto). Pier Luigi Consorti,E’ stato un passo preventivo, a gamba tesa. Il Concordato non c’entra” (intervista al Manifesto). Giovanni Maria Flick,Da Oltretevere gesto lieve. La norma rispetta le libertà ma non è chiara. Va corretta” (intervista al Messaggero). Cesare Mirabelli, “Ma io giurista cattolico dico che quello del Vaticano non è un atto di guerra” (intervista a Il Dubbio). Carlo Cardia,Questo è un atto che tutela ogni cittadino (Avvenire). Enzo Cannizzaro, “Le idee, anche se sbagliate, non si devono punire” (intervista al Corriere).  Maria d’Arienzo, “Norme troppo generiche, il Concordato è a rischio” (intervista al Mattino).

Leggi tutto →

23 Giugno 2021
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

L’INTERVENTO DEL VATICANO SUL DDL ZAN: OPINIONISTI CONTRO, GIURISTI DIVISI

23 Giugno 2021

Sulla Rassegna molto abbiamo riportato del dibattito che c’è stato sin qui sul ddl Zan sulla omotransfobia (si veda solo la rassegna del 5 maggio con i link al dossier del Senato sul disegno di legge e, tra gli altri, all’intervento di un laico cattolico, Lorenzo Dellai su Avvenire). Oggi sulla stampa troviamo molti interventi. LA CRONACA: Francesco Verderami, “Ecco il testo della Nota che ora costringe il governo a intervenire” (Corriere). Alessandra Arachi, “Lite sul no del Vaticano. Draghi risponderà in Parlamento” (Corriere). Vincenzo Spagnolo,Letta difende il testo ma apre al dialogo. Draghi parla oggi e punta a un’intesa” (Avvenire). Alessandro Barbera, “La prudenza di Draghi: decidono i partiti” (La Stampa). CHE SUCCEDE IN VATICANO? Paolo Rodari, “La legge Zan divide il Vaticano” (Repubblica). Alberto Melloni,La diplomazia del male minore” (Repubblica). Domenico Agasso jr, “La battaglia sotterranea contro Francesco” (La Stampa). Maria Antonietta Calabrò,Confermato: il papa ha voluto la nota sul ddl Zan” (Huffpost). Matteo Matzuzzi, “Amore finito, non è più il loro papa” (Foglio). Mattia Ferraresi, “E’ finita da un po’ la leggenda del Francesco aperturista” (Domani). Marco Marzano, “La forza pedagogica del ddl Zan è quello che spaventa la chiesa” (Domani). DUE REAZIONI POLITICHE: Alessandro Zan (Pd), “Sono incredulo, è un’ingerenza senza precedenti” (intervista al Corriere). Elena Bonetti (Italia viva), “Cambiamo lo Zan” (colloquio col Foglio). GLI OPINIONISTI: Ezio Mauro, “Se la chiesa entra in Parlamento” (Repubblica). Massimo Franco, “Le pressioni dei vescovi. Da cosa nasce lo strappo” (Corriere). Stefano Folli,Se risorgono gli storici steccati” (Repubblica). Marcello Sorgi, “Noi ex-colonia d’Oltretevere” (La Stampa). Claudio Cerasa, “Il ddl Zan e il rischio di trasformare i reati in reati d’opinione” (Foglio). Lucetta Scaraffia, “Ma non è una battaglia omofoba” (Qn). Daniela Preziosi, “Trattare con le destre o votare subito e sfidare il Vaticano. I dilemmi del Pd” (Domani). Marco Grieco, “Lo strappo diplomatico di Francesco supera tutti i precedenti storici”  (Domani). Silvia Truzzi, “Sulla legge Zan inaudita interferenza dello Stato vaticano” (Il Fatto). Carlo Lania, “Fratelli quasi tutti” (Manifesto). Valerio Gigante, “La chiesa a gamba tesa nel dibattito parlamentare” (Manifesto). Gennaro Acquaviva, “La santa sede ha le sue ragioni, ma eviti lo scontro” (intervista al Corriere). DUE PRESBITERI: il card. Camillo Ruini, “E’ giusto difendere la libertà di espressione della Chiesa” (intervista a Repubblica); il teologo Giuseppe Lorizio, “La sana laicità che assicura le giuste libertà della chiesa e di tutti” (lettera all’Avvenire e commento di Marco Tarquinio). GIURISTI E CANONISTI: Francesco Margiotta Broglio, “Gli accordi non sono violati. La Lettera tradisce la debolezza di Oltretevere” (intervista a Repubblica, e una simile alla Stampa) e “Conta solo la politica, non il Concordato” (intervista a Il Fatto). Pier Luigi Consorti,E’ stato un passo preventivo, a gamba tesa. Il Concordato non c’entra” (intervista al Manifesto). Giovanni Maria Flick,Da Oltretevere gesto lieve. La norma rispetta le libertà ma non è chiara. Va corretta” (intervista al Messaggero). Cesare Mirabelli, “Ma io giurista cattolico dico che quello del Vaticano non è un atto di guerra” (intervista a Il Dubbio). Carlo Cardia,Questo è un atto che tutela ogni cittadino (Avvenire). Enzo Cannizzaro, “Le idee, anche se sbagliate, non si devono punire” (intervista al Corriere).  Maria d’Arienzo, “Norme troppo generiche, il Concordato è a rischio” (intervista al Mattino).

Leggi tutto →

22 Giugno 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

DDL ZAN. L’INTERVENTO DEL VATICANO

22 Giugno 2021

Giovanni Viafora, “Il Vaticano contro la legge Zan: ‘Fermatela, viola il Concordato” (Corriere della sera). Prime reazioni: Noi Siamo Chiesa, “Il Vaticano contro il Parlamento? Da ridere per non piangere”. Cesare Mirabelli, “Ddl Zan troppo vago, i cattolici potrebbero essere perseguitati” (intervista all’Huffpost). Il contributo di Elena Tebano, “Ddl Zan, cosa davvero divide i due fronti” (Corriere della sera).

Leggi tutto →

24 Marzo 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

SUD, SOSTENIBILITA’, OPERE PUBBLICHE, GIOVANI, ISTRUZIONE, GIUSTIZIA

24 Marzo 2021

Roberto Mania, “Draghi, missione Sud: ‘La ripresa dell’Italia passa dal Meridione” (Repubblica). Roberto Napoletano, “Orgoglio Sud” (Il Quotidiano). Enrico Giovannini, “Per avere i fondi europei dobbiamo fare opere pubbliche in cinque anni” (intervista a Repubblica). Mario Calderini, “La sostenibilità rivoluzionaria” (Repubblica). T. Boeri e R. Perotti, “Digitalizzare non basta. La macchina dello Stato deve scegliere bene le persone” (Repubblica). Francesco Grillo, “L’antico sogno di rendere più europei i nostri ragazzi” (Messaggero). Riccardo Franco Levi, “Per rilanciare l’istruzione tutti in classe fino a 18 anni” (Corriere). Gianna Fregonara, “Università, sfida futura” (Corriere). Paolo Pombeni, “Giustizia, la riforma che l’Europa chiede e che i partiti accantonano” (IL Quotidiano). Cesare Mirabelli,Cambiare mentalità nell’organizzazione della giustizia” (Messaggero). MIGRAZIONI: Luciana Lamorgese, “La Ue fermi gli sbarchi dalla Libia” (intervista a Repubblica). Paolo Lambruschi, “Il caso dei corridoi umanitari. La via italiana all’integrazione” (Avvenire).

Leggi tutto →

20 Febbraio 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

DRAGHI E LA CORTE DEI CONTI. TONINI REPLICA A BETTINI

20 Febbraio 2021

Il discorso di Draghi alla Corte dei Conti. Claudio Cerasa, “Draghi nel labirinto dei mandarini” (Foglio). Cesare Mirabelli,La distinzione tra chi decide la spesa, chi la esegue, chi la controlla” (Il Quotidiano). Roberto Napolitano, “Capito?” (Il Quotidiano). Sabino Cassese, “Va abolito l’abuso d’ufficio” (intervista al Messaggero). Francesco Clementi,I partiti  approfittino di Draghi per progettare una democrazia matura” (intervista a Avvenire). Alessandro Campi, “Il cambio di mentalità difficile da realizzare” (Messaggero). Roberto D’Alimonte, “Con Draghi ridimensionati populismo e sovranismo. Ora i partiti pensino a riformare la legge elettorale” (intervista all’Huffpost). Andrea Manzella,Due svolte indispensabili per riparare le istituzioni” (Corriere della sera). Andrea Bonanni,Gli interrogativi dei Grandi sull’Italia di Draghi” (Repubblica). PROGRAMMA: Tito Boeri e Roberto Perotti, “Recovery fund, la priorità è usare subito gli 82 miliardi concessi a fondo perduto” (Repubblica). Andrea Fabozzi,Cartabia, è sua la prima mossa politica” (Manifesto).  Cesare De Seta, “Dalla questione meridionale a quella settentrionale” (Domani). Filippo Miraglia, “Migranti e Lega. L’argine di Draghi alla prova dei fatti” (Manifesto). Mario Deaglio, “Alitalia, Ilva e vecchie crisi” (La Stampa). Lorenzo D’Avack,I malati sono soli, usiamo il Recovery per ospedali migliori” (Il Dubbio). Maria Pisani, “Giovani, investire di più” (Mattino). PARTITO DEMOCRATICO E M5S: Giorgio Tonini,Bettini ha ragione sui meriti del governo Conte. Ma non è andato in crisi per un complotto” (Foglio). Daniela Preziosi, “Zingaretti sotto assedio si prepara alla sfida interna” (Domani). Salvatore Vassallo, “Lo sfaldamento dei 5 stelle aiuterà Giorgio Meloni a raccogliere tutti i delusi” (Domani). Marco Imarisio, “L’enigma (irrisolto) dei 5 stelle” (Corriere). Antonio Padellaro, “Il governo va a destra” (Il Fatto). Stefano Folli,Se Renzi sogna Macron” (Repubblica). Carlo Fusi,Con Draghi e per le urne, il doppio gioco dei partiti” (Domani). Franco Monaco, “Draghi non è un regalo di Renzi” (Huffpost).

Leggi tutto →

10 Gennaio 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

NOI, L’AMERICA E L’ONDATA DEI POPULISTI

10 Gennaio 2021

Nello Scavo, “Sulla via dei migranti morta anche la pietà” (Avvenire). Sabino Cassese, “Politica, gli ideali dismessi” (Corriere della sera). Leonardo Becchetti,Democrazia, giustizia, vero progresso” (Avvenire). Sergio Fabbrini, “Stati Uniti, l’anima autoritaria del populismo” (Sole 24 ore). Massimo Giannini, “Noi, l’America e l’ondata dei populisti” (La Stampa). Cesare Mirabelli, “Scuola, divari accentuati, Violata la Costituzione” (intervista al Sole 24 ore). GOVERNO/CRISI: Paolo Pombeni, “Per il Pd la trappola dell’antirenzismo” (Il Quotidiano). Marcello Sorgi,L’ultimo tentativo per evitare la crisi” (La Stampa). Matteo Renzi,Se Conte vuole la conta in aula fa un errore politico e numerico” (intervista a Repubblica). Andrea Orlando, “Si voti il piano Ue, poi il nuovo patto” (intervista a La Stampa). Giuliano Pisapia, “Un governo di scopo con un presidente diverso. Così si può uscire dalla crisi” (intervista al Corriere).

Leggi tutto →

12 Novembre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

NOI ITALIANI. MANIFESTO PER LE ONG. OMOFOBIA. AUTOSTRADE. PD E 5STELLE

12 Novembre 2020

Marcello Sorgi, “Noi italiani nemici di noi stessi” (La Stampa). Paolo Pombeni, “Pandemia o commedia all’italiana?” (Il Quotidiano). Andrea Fabozzi, “Maggioranza-destre: prove di dialogo. Si parte con Mediaset” (Manifesto). Lina Palmerini, “Chi spinge a collaborare e chi rischia l’angolo” (Sole 24 ore). Goffredo Bettini, “Rischiamo la catastrofe” (intervista a Il Tempo). Gianfranco Viesti, “Il diritto alla salute così diverso nel paese” (Messaggero). Maria Prodi, “Genitori, ansie non giustificate” (Avvenire). MEDITERRANEO: Francesca Paci, “Quel neonato travolto dal mare” (La Stampa”). Luigi Manconi, “Il mare dell’umanità. Manifesto per le Ong” (Repubblica). AUTOSTRADE: Marco Zatterin, “La giungla d’asfalto in nome del profitto” (La Stampa). Danilo Paolini,Molto prima delle manette” (Avvenire). OMOFOBIA: Cesare Mirabelli, “Omofobia, salviamo le idee” (intervista a Avvenire). PERCORSI POLITICI: Franco Monaco, “M5s, congresso clandestino?” (Huffpost). Valerio Valentini, “I militanti riscrivono l’agenda M5s e c’è da ridere (o piangere)” (Foglio). Emilia Patta, “Sabato al via gli Stati generali dei 5stelle” (Sole 24 ore). Gianluca Passarelli, “Pd, tra uomini e pesci. Serve una riflessione” (Corriere di Bologna).  Massimo D’Alema, “Che errore regalare alla destra la critica al neoliberalismo” (intervista a Il Riformista). Umberto Ranieri, “Pd e 5stelle insieme? Caro D’Alema è una follia” (Il Riformista). Giorgio Gori, “’Riscatto’, libro per la rinascita” (L’Adige). Massimo Villone, “Nord-Sud, economisti contro” (Manifesto).

Leggi tutto →

23 Settembre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

RIFLESSIONI POST-VOTO: PD-M5S, IL SENSO DI UN’ALLEANZA

23 Settembre 2020

Istituto Cattaneo,Analisi del voto”. Due calcoli diversi: Salvatore Vassallo, “La coalizione fra centrosinistra e m5s è maggioranza” (Domani); Alessandra Ghisleri,Cinque stelle e Pd a due punti dalle destre” (La Stampa). Paolo Pombeni, “Né spallata né stabilizzazione” (mente politica.it); Massimo Giannini, “La svolta che serve al Paese” (La Stampa); invece  Marcello Sorgi dice: “La grande bonaccia che Zingaretti non forzerà” (La Stampa). Romano Prodi, “Pd-M5s, non deludete l’Italia” (intervista all’Avvenire). Daniela Preziosi,Il senso del Pd per l’alleanza da cui non si torna più indietro” (Domani). Goffredo Bettini,Un patto politico con gli alleati che dia certezze per tutta la legislatura” (intervista al Corriere della sera). Gianni Cuperlo,Per vincere davvero il Pd deve decidere che fare con i 5stelle” (Domani).  Salvatore Cannavò, “L’alleanza Pd-M5s l’hanno fatta gli elettori” (Il Fatto).  Stefano Cappellini, “Pd, il tempo del coraggio” (Repubblica). POST REFERENDUM: Emilia Patta, “Legge elettorale a ostacoli” (Sole 24 ore); Marianna Rizzini, “Come far dialogare Sì e No per un parlamento efficiente” (Foglio); Gaetano Azzariti,La priorità delle riforme eliminare le liste bloccate” (intervista a La Stampa). Nando Pagnoncelli, “Analisi del fronte del no” (Corriere della sera). POST REFERENDUM: Cesare Mirabelli, “Uscire dalla spirale perversa del federalismo all’italiana” (Il Quotidiano).

Leggi tutto →

22 Settembre 2020
by Giampiero Forcesi
1 Commento

1 Commento

DOPO IL VOTO, PRIMI COMMENTI

22 Settembre 2020

Franco Monaco, “Election Day: vincitori e vinti” (Settimana news). Mauro Calise, “Il Pd primo partito. Zingaretti può alzare il prezzo” (Mattino). Alessandro Campi, “Le vittorie personali e i partiti deboli” (Mattino). Paolo Pombeni, “Pd e M5s: i guai di coppia nascosti dal referendum” (Il Quotidiano). Salvatore Vassallo, “Il referendum stabilizza l’alleanza fra il Pd e quel che rimane del M5s” (Domani). Maurizio Molinari, “Se cala il vento dei populismi” (Repubblica). FOCUS REFERENDUM: Istituto Cattaneo, “Referendum, analisi del voto”. Stefano Ceccanti, “Breve postilla” (alla sua rassegna stampa). Roberto D’Alimonte, “Nuove Camere: meno seggi per tutti, tranne per Meloni” (Sole 24 ore). Renato Benedetto, “Che cambia, e cosa resta da fare” (Corriere della sera). Gianfranco Pasquino, “Le riforme? Ora sarà dura” (intervista al Giornale). Luciano Violante, “Servono altre riforme. Anche il bicameralismo va ripensato” (intervista a Repubblica). Francesco Clementi, “Che fare dopo il Sì” (Foglio). Cesare Mirabelli, “Le Camere  restano legittime. Elezioni soltanto con una crisi” (intervista al Messaggero).

Leggi tutto →