12 Dicembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA RECESSIONE DEMOCRATICA. LE DISUGUAGLIANZE INVISIBILI. LA LEGGE SUL FINE VITA

12 Dicembre 2021

Due riflessioni dopo il Summit della democrazia voluto da Biden: Maurizio Ferrera, “La recessione democratica e il consenso da ricercare” (Corriere della sera) e Massimo Giannini, “La democrazia occidentale e i suoi nemici” (La Stampa). Sergio Fabbrini illustra il programma del governo Scholz e le sue non poche contraddizioni: “Il piano Scholz e la resistenza ordoliberale” (Sole 24 ore). Romano Prodi riflette su “L’impotenza dell’Europa che non sa più decidere” (Messaggero). Riccardo Sorrentino presenta “Valérie Pécresse, la neogollista che vuole l’Eliseo” (Sole 24 ore). GOVERNO E SOCIETA’: Luca Ricolfi, “Le disuguaglianze invisibili” (Repubblica). Maria Cecilia Guerra,La protesta sindacale è legittima ma la manovra ha più aspetti positivi che negativi” (intervista al Manifesto). Maurizio Landini,Questa politica ignora il disagio del paese” (intervista a Avvenire). QUIRINALE: Francesco Verderami, “Un largo consenso per il Colle” (Corriere della sera). Enrico Letta, “Sul Colle un consenso largo, coinvolgeremo anche Meloni” (intervista al Corriere). Goffredo Bettini, “Con Draghi  o no il governo deve andare avanti” (intervista al Corriere). Fabrizio Goria, “I mercati temono che Draghi vada al Colle” (intervista a La Stampa). Nicola Mancino, “Se Draghi lascia il governo l’Italia va in rovina” (intervista a Avvenire). Marco Tarquinio, “Il servizio di Draghi. Non datelo per scontato” (Avvenire). LA LEGGE SUL FINE VITA: Testo unificato della proposta di legge “Disposizioni in materia di morte volontaria medicalmente assistita” in discussione in Parlamento dal 13 dicembre; e il Dossier della Camera dei deputati sulla proposta di legge. Giorgio Gandola, “I partiti si spaccano sull’eutanasia, mentre il Vaticano resta in silenzio” (LaVerità). Due opinioni a confronto sul Mattino: Alfredo Bazoli (Pd), “Suicidio assistito, così colmeremo il vuoto legislativo” e Roberto Bagnasco (FI), “Diciamo di no, non diventeremo come l’Olanda”. Mario Melazzini, “E’ eutanasia o eugenetica? Le domande a difesa dell’umano” (Avvenire).  IDEE: Michele Salvati, “Liberalismo inclusivo” (libertàeguale).

Leggi tutto →

14 Novembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

POST EUROPA?  IL NON-SISTEMA ITALIA. REBUS QUIRINALE

14 Novembre 2021

Maurizio Ferrera, “Post Europa” (La Lettura – Corriere della sera). Romano Prodi,Il ruolo dell’Europa nella crisi bielorussa” (Messaggero). Fabrizio Onida, “La frenata della globalizzazione” (Sole 24 ore). Mario Ajello, “Prof., operai e vigili del fuoco: gli eroi civili di Mattarella” (Messaggero). Anna Maria Braccini,Cattolici e politica: da Milano segnali di nuovo impegno” (Avvenire). Francesca Mannocchi, “Afghanistan, un paese alla fame” (Espresso). POLITICA E ISTITUZIONI: Marco Damilano, “Il non-sistema” (Espresso). Mario Monti, “Le riforme vanno fatte ora” (Corriere della sera). Angelo Panebianco,Le nostre fragili istituzioni” (Corriere della sera). Yanis Varoufakis,Il Covid è stato vano. Draghi sta con le oligarchie” (intervista a Il Fatto). QUIRINALE: Tommaso Ciriaco, “Draghi e il rebus Colle. Governo a rischio con un presidente eletto solo da una parte” (Repubblica). Alberto Gentili,Colle, la partita è aperta. Draghi resta in silenzio e la palla passa ai partiti” Messaggero). Marcello Sorgi, “La lunga corsa parte senza rete” e “La resistibile ascesa del cavaliere” (La Stampa). Massimo Giannini,Il Quirinale e la sfida del Campari” (La Stampa). Antonio Polito, “Il riscatto dei peones” (Corriere della sera). Francesco Damato, “La freddissima vendetta di Gustavo Zagrebelsky che parla di Mattarella perché Napolitano intenda” (Il Dubbio). Fabio Martini, “Il cavaliere mascherato” (La Stampa). Pietro Gallo, “Un decalogo per Rosy Bindi” (Espresso).

Leggi tutto →

7 Novembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA PARTITA DEI DUE PRESIDENTI. ROSY BINDI E IL PD.

7 Novembre 2021

Susanna Turco a colloquio con Rosy Bindi sul Pd: “Quota Rosy” (Espresso). Romano Prodi, “L’inerzia del mondo per il dramma in Etiopia” (Messaggero). Nello Scavo, “Così la Ue respinge i migranti” (Avvenire). Luca Liverani,L’Italia apre la via ai profughi afghani” (Avvenire). Graziano Delrio, “La Camera ratifica il crimine di aggressione nello statuto della Corte penale internazionale” (Avvenire). QUIRINALE: Roberto Gressi, “Le carte (ancora) coperte per la corsa al Quirinale” (Corriere della sera). Roberto D’Alimonte,Poli senza maggioranze. I tre scenari per il Quirinale” (Sole 24 ore). Emilia Patta, “M5s, Lega, Pd e la partita dei due presidenti” (Sole 24 ore). Stefano Ceccanti,Quirinale, governo e alleanze. La linea del Pd” (intervista a Formiche.net). Massimo Giannini,Il Covid, il Colle e la repubblica eccezionale” (La Stampa). Marco Conti, “Un presidente a tempo, la carta di chi teme il trasloco di Draghi al Quirinale” (Messaggero). Paolo Pombeni,Al Quirinale una guida forte, senza il pastrocchio di una soluzione temporanea” (Il Quotidiano). Francesco Clementi, “Sul Colle un presidente a termine solo con un patto politico” (intervista a Repubblica). Laura Cesaretti,La ‘palude’ del Quirinale. Ecco i voti fuori controllo” (Il Giornale). Emanuele Lauria, “Nel gioco del Colle ora spunta la carta Amato” (Repubblica). Ilaria Proietti, “Quirinale. Vogliono rifilarci gli eterni Amato e Cassese” (Il Fatto). AGENDA DI GOVERNO: Sergio Fabbrini, “Il centrodestra europeista salvi il soldato Draghi” (Sole 24 ore). Luca Monticelli, “Cgil e Draghi, obiettivi diversi. Un patto sociale è impossibile” (La Stampa). Maurizio Landini, “Draghi rinvia tutto. Così è scontro” (intervista a La Stampa). Roberto Romano, “Così Draghi avvia la privatizzazione dei servizi” (Manifesto). Francesco Saraceno, “Così la Francia ha arginato le nuove povertà da Covid. Lezione per l’Italia e l’Europa” (Domani). SINISTRE: Marco Damilano a colloquio con Mauro Calise, “Sinistra, esisti solo se sei social” (Espresso). Antonio Floridia, “Sinistra, alle elezioni patti di rappresentanza per evitare lo zero virgola” (Manifesto).

Leggi tutto →

22 Agosto 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

AFGHANISTAN, COSA PUO’ FARE L’OCCIDENTE (E L’EUROPA IN PARTICOLARE)?

22 Agosto 2021

L’analisi (iperrealista) di Romano Prodi: “La strada obbligata del dialogo con i talebani” (Messaggero). L’editoriale realista ma anche coraggioso di Agostino Giovagnoli: “Cosa può fare l’Occidente” (Avvenire). L’editoriale, forse un po’ retorico, di Massimo Giannini: “L’Occidente tra ipocrisia e apocalisse” (La Stampa). Quello impegnato di Maurizio Molinari: “Dalla parte delle donne afghane” (Repubblica). L’analisi obiettiva di Sergio Fabbrini: “A Kabul in scena errori americani e debolezze europee più che non il declino dell’Occidente” (Sole 24 ore). L’analisi liberale di Angelo Panebianco: “L’imputato occidentale e le pulsioni antiamericane” (Corriere della sera). Dice bene Andrea Bonanni:L’Europa di fronte al dramma di Kabul. E’ il tempo delle verità scomode” (Repubblica). Sulla stessa linea Gilles Kepel: “L’Occidente non fa più paura. Ora è necessario costruire una difesa comune europea” (intervista a La Stampa). Ma Marta Ottaviani annota: “Quei muri di Erdogan e Atene: un’altra vergogna per l’Europa” (Avvenire). Viviana Mazza riferisce le critiche negli Usa a Biden: “La ‘dottrina’ Biden: un’idea ristretta e pragmatica di interesse nazionale” (Corriere). Nadia Urbinati analizza gli intenti della Cina in Afghanistan: “La Cina riempie il vuoto americano, negando i diritti umani universali” (Domani). Un’analisi di Roberto Bongiorno sul Sole 24 ore sulle risorse dei talebani: “Oppio, racket, miniere e talco: le ricchezze dei talebani”. E ancora: Linda Laura Sabbadini, “Diritti delle donne: mobilitiamoci tutti” (La Stampa) e Paolo Branca, “Le fatwe e la sharia, cosa cambia per le donne” (intervista al Corriere).

Leggi tutto →

1 Agosto 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

SEMESTRE BIANCO: SARÀ RISSA POLITICA O PROVA DI UNITÀ?

1 Agosto 2021

Paolo Gentiloni, “Accelerare tutte le riforme. Grazie ai vaccini l’economia è ripartita” (intervista a La Stampa). Sergio Fabbrini, “Regimi fiscali e visioni dell’Europa” (Sole 24 ore). Andrea Bonanni, “Ue debole coi dittatori” (Repubblica). Viola Ardone, “Se a Londra il latino conta più che a Roma” (La Stampa). GOVERNO/PARTITI: Luigi Berlinguer,Gli intellettuali non amano la modernità, perciò non amano Draghi” (intervista a Il Riformista). Marco Rogari, “Welfare, fisco e manovra: le sfide d’autunno di Draghi” (Sole 24 ore). Paolo Pombeni, “Giustizia e non solo, perdono colpi i falchi dello scontro”(Il Quotidiano). Emanuele Buzzi, “Il leader e le tensioni M5s: ‘Non voglio defezioni’” (Corriere). SEMESTRE BIANCO: Federico Geremicca,Un semestre bianco mai visto. Si rischia la rissa politica perenne” (La Stampa). Ferruccio De Bortoli, “Semestre bianco, uno scenario per unità e riforme” (Corriere della sera).  Paolo Pombeni, “Gli attacchi a Cartabia danno il via alle manovre per il Colle” (IL Quotidiano). RIFORMA DELLA GIUSTIZIA: Il dossier della Camera sul provvedimento. Marta Cartabia, “L’impunità è nei processi senza fine” (intervista a Repubblica). Carlo Bonini, “Perché questa riforma è una sfida per tutti” (Repubblica). Massimo Giannini,La giustizia che interessa gli italiani” (La Stampa). Francesco Bei,La verità dietro la propaganda” (Repubblica). Alfredo Bazoli (Pd), “E’ una buona sintesi. Salvato l’impianto. Funzionerà” (intervista all’Avvenire). L’ITALIA E IL NORDAFRICA: Maurizio Molinari, “Draghi, l’immigrazione è il tallone d’Achille” (Repubblica). Romano Prodi, “Popoli in fuga. La partita che l’Europa sta perdendo” (Messaggero). Gabriella Colarusso, “Troppe crisi ai confini, Erdogan alza un muro contro i migranti” (Repubblica).

Leggi tutto →

25 Luglio 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

PANDEMIA E NO VAX. MATTARELLA PROTESTA. DRAGHI, STIMA E RIPULSA. SULLA GIUSTIZIA

25 Luglio 2021

Tre grandi questioni (irrisolte): Sergio Fabbrini,L’Ue apra le porte solo alle vere democrazie” (Il sole 24 ore); Romano Prodi, “I nuovi flussi dei migranti; un problema per tutta la Ue” (Messaggero); Maurizio Martina, “Zero sprechi contro la fame” (intervista a Avvenire sul summit dell’Onu a Roma). PANDEMIA E NO VAX: Paolo Giordano, “Il minimo teorico per capire che cosa ci aspetta” (Corriere della sera). Maurizio Molinari, “La scienza aggredita dai populisti” (Repubblica). Massimo Giannini,La velenosa demagogia negazionista” (La Stampa). Marco Revelli, “La cultura del sospetto come fenomeno pop” (Manifesto). Marco Tarquinio, “Obbligati al vaccino? Meglio la convinzione” (Avvenire).  Luca Ricolfi,Vaccino per tutti, la scelta opportuna per uscire dalla crisi” (Messaggero). MATTARELLA E LE LEGGI: Ugo Magri, “Se il Presidente alza la voce” La Stampa). Sergio Mattarella, “Lettera ai presidenti Casellati, Fico e Draghi in materia di decreti legge” (Quirinale). Sabino Cassese, “Il circolo vizioso delle leggi” (Corriere della sera). Stefano Ceccanti, “Nota sul rinvio presidenziale delle leggi di conversione” (blog). DRAGHI, AMORE E ODIO: Francesco Verderami,Il premier e i partiti” (Corriere della sera). Carlo Fusi, “Draghi cancella il semestre bianco” (Il Quotidiano). Stefano Folli, “Semestre bianco ma non troppo” (Repubblica). Paolo Pombeni, “La leadership di un premier nell’emergenza” (Messaggero) e “Partiti fuori della realtà” (Il Quotidiano). Luciano Canfora,L’elite lo ha chiamato per gestire un tesoretto” (intervista a Il Fatto). Barbara Spinelli, “Draghi, restauratore confuso e non sempre competente” (il Fatto). RIFORMA DELLA GIUSTIZIA: Goffredo Buccini, “Giustizia. Attraversare la linea d’ombra” (Corriere della sera). Tre posizioni critiche: Gaetano Azzariti,Stabilire priorità tra i reati sarebbe incostituzionale” intervista a Il Fatto); Vladimiro Zagrebelsky,Non scherziamo con la prescrizione” (la Stampa); Massimo Villone, “Giustizia di destra e politica sotto anestesia” (Manifesto). Un giudizio positivo: Francesco Occhetta sj, “Uno squarcio di luce nel dibattito sulla giustizia” (comunitàdiconnesioni).

 

Leggi tutto →

11 Luglio 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

“LA VISPA CARTABIA”, OVVERO “IL NULLA MISCHIATO CON NIENTE” (TRAVAGLIO DIXIT)

11 Luglio 2021

Massimo Giannini,Quello spirito che chiamiamo unità nazionale” (la Stampa). Maurizio Molinari,L’Italia in bilico tra populismo e pragmatismo” (Repubblica). Sergio Fabbrini,Il sovranismo alla ricerca di una nuova politica” (Sole 24 ore).  Romano Prodi, “Il caso ungherese. I principi di democrazia e le leggi di mercato” (Messaggero). Lucrezia Reichlin,Le giuste ambizioni anti-crisi. Gli impegni del G20” (Corriere della sera). Giorgio Barba Navaretti, “Dal G20 di Venezia un rinnovato inno al multilateralismo” (Sole 24 ore). Paolo Mastrolilli, “La missione Biden: riformare la globalizzazione per salvarla” (la Stampa). Claudia Fusani, “Addio sovranisti. Draghi cala due assi sulla Rai” (Il Riformista). Joseph Stiglitz,Lo stop ai brevetti, una sola ricetta per tutto il mondo” (intervista a Avvenire). LAVORO: Roberto Mania, “Se il lavoro viene umiliato” (Repubblica). Enrico Letta,Rivediamo il decreto licenziamenti, se necessario” (intervista a Repubblica). Dario Di Vico, “Il Nordest non trova operai” (Corriere). GIUSTIZIA: Marta Cartabia spiega l’accordo raggiunto in Consiglio dei minsitri sulla riforma della giustizia.  “Non è solo un compromesso, ma rispetto della Costituzione” (intervista al Corriere della sera). Per Marco Travaglio l’intervista della Cartabia è “il nulla mischiato con niente”:  “La vispa Cartabia” (Il Fatto); e già ieri aveva commentato: “A ridatece il caimano”; sul dibattito nei 5 Stelle il Fatto pubblica i pareri di B. Spinelli, P. Gomez e A. Scanzi:Conte-5S”; e ieri Giacomo Salvini così raccontava: “I dem antiberlusconiani inghiottono la riforma di B.”. Emanuele Buzzi, “Giustizia, l’attacco di Conte” e “Lo scontro sulla giustizia terremota i 5 Stelle” (Corriere della sera). Paolo Pombeni,La riforma culturale e il ruolo dei giudici” (Messaggero), “Le  minacce di Conte con armi spuntate” e  “Giustizia, la fragilità di analisi dei 5 Stelle” (Il Quotidiano). Francesco Bei,Dove porta il No di Conte” (Repubblica). Massimo Cacciari,Piegare la testa o morire. I 5 Stelle non hanno altra scelta” (intervista a Il Riformista). Ilario Lombardo, “Giustizia e Rai, il metodo Draghi” (la Stampa). Matteo Renzi, “Il M5s? Non mollerà questo governo” (intervista al Messaggero). CARCERE: Francesco Occhetta, “Un’altra giustizia oltre il carcere” (Espresso). DDL ZAN: Nando Pagnoncelli, “Legge Zan, maggioranza per il sì ma un italiano su due ne sa poco” (Corriere). Carlo Bertini, “Sul ddl Zan si rompe il fronte del Pd. Regia di Renzi” (La Stampa). Francesco Verderami, “Gli interessi dei due Matteo, con vista sul Quirinale (e colloqui con Parolin)” (Corriere). Matteo Salvini,Non mi sento con Renzi, però ascoltiamo il papa” (intervista al Corriere). “CONTROCORRENTE”, IL LIBRO DI RENZI: vari estratti su tutti i giornali. Su Il Giornale: “Fine della ‘Repubblica giudiziaria’ Grillo-Travaglio”.

Leggi tutto →

27 Giugno 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

CONSIGLIO EUROPEO: LA SEVERITA’ CON ORBAN, MA L’IPOCRISIA SUI MIGRANTI

27 Giugno 2021

Sergio Fabbrini, “I limiti emersi dall’ultimo Consiglio europeo” (Sole 24 ore). Massimo Giannini, “Se l’Europa dà battaglia sui valori” (La Stampa). David Carretta, “Draghi e il dialogo con Putin”  e “Il problema Orban nella Ue” (Foglio). Alessandro Barbera, “Migranti, nuovo rinvio. Arrivano i fondi ma no ai ricollocamenti” (La Stampa). Maurizio Ambrosini, “L’ipocrisia dell’Europa di fronte ai profughi” (Avvenire). Diego Motta,Migranti, le questioni dimenticate” (Avvenire). Vincenzo R. Spagnolo,’Ricollocamenti, tempi prematuri’” (Avvenire). Franco Venturini, “Immigrati, la Ue con la testa nella sabbia” (Corriere). Piero Fassino, “Migranti, l’Europa non chiuda gli occhi” (Il Tirreno).

Leggi tutto →

11 Aprile 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA UE, L’ITALIA, DRAGHI E IL NUOVO MONDO MULTIPOLARE

11 Aprile 2021

Sergio Fabbrini spiega bene la debolezza dell’Unione europea sul piano internazionale e il caso del confronto con Erdogan: “Quel sofà che divide l’Unione europea” (Sole 24 ore). Angelo Panebianco indica le difficoltà per l’Italia nel muoversi nel nuovo mondo multipolare: “Per l’Italia un mondo più difficile”. Maurizio Molinari indica però l’importanza del nuovo legame Italia-Usa, Draghi-Biden: “Usa e Italia, l’agenda comune sulle crisi” (Repubblica); e lo stesso fa Massimo Gannini: “Molto di nuovo sul fronte occidentale” (La Stampa). Anche Gianni Cuperlo plaude a Draghi: “In bilico fra il ‘giusto equilibrio’ con i tiranni e la rinuncia all’anima” (Domani). Marcello Minenna, sul Sole 24 ore, spiega bene il nuovo cammino di rinnovamento intrapreso dagli Usa: “Il piano Biden. Le infrastrutture (anche servizi sociali) per la crescita globale”. In questa linea dovrebbe muoversi anche l’Italia; lo ricordavano ieri M. Ferrera (“I nostri anziani trascurati”) e Linda Laura Sabbadini: “Perché le donne meritano di meglio”, parlando di asili, scuole, servizi sociali, lavoro alle donne (La Stampa). Enrico Giovannini spiega una delle difficoltà del Recovery plan e fa il punto sui progetti: “Appalti, regole da cambiare” (intervista al Corriere). Gustavo Piga, “Non solo il codice appalti. Cosa si muove (finalmente)” (formiche.net). Romano Prodi sottolinea un’altra difficoltà: “La strada in salita per la svolta ecologica” (Messaggero). SINISTRA: Goffredo Bettini torna a spiegare: “Ecco il mio progetto per aiutare Letta e il Pd. Ma non è una corrente” (intervista al Corriere). Piero Ignazi bacchetta il Pd: “Il Pd si vuole accontentare di fare la ruota di scorta?” (Domani). Paolo Favilli guarda più a sinistra: “La terza via della sinistra tra codismo e settarismo” (Manifesto). INOLTRE: l’economista indiano Parga Khanna, “Migreremo tutti. I confini non esistono” (intervista a La Lettura). Paola Severino, “Etica e macchine” (La Stampa). Francesco Occhetta sj, “Spes contra spem” (Connessioni). Sabino Cassese, “La Costituzione promessa, e le norme dimenticate” (Corriere della sera).

Leggi tutto →

7 Aprile 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

DRAGHI, LA LIBIA, I MIGRANTI. E LA POLEMICA CONTE-GIANNINI-MINNITI

7 Aprile 2021

Due analisi del senso complessivo della visita di Draghi in Libia: Franco Venturini, “Il treno inatteso per l’Occidente” (Corriere della sera); Vittorio E. Parsi, “Il dialogo con la Libia che parla francese” (Messaggero). Le molte critiche a Draghi in tema migranti: Ilario Lombardo, “Stabilizzare la Libia: la missione di Draghi tra migranti e sicurezza” (La Stampa); Francesco Grignetti, “Quel sì a i nuovi aiuti alla guardia costiera” (La Stampa); Umberto De Giovannangeli, “Draghi riporta l’Italia in Libia, però dimentica i diritti umani. La protesta di Amnesty” (Il Riformista); Carlo Lania,Draghi loda i libici per come trattano i migranti” (Manifesto); Nello Scavo, “Sono un caso le frasi sui ‘salvataggi’. Coro di proteste” (Avvenire); Tommaso Di Francesco, “Draghi, libico e soddisfatto” (Manifesto); Pietro Bartolo (eurodeputato Pd), “Frontex è il volto scuro dell’Unione europea che respinge i migranti” (Domani). LA POLEMICA CONTE-GIANNINI-MINNITI: l’articolo di Massimo Giannini del 5 aprile con le critiche alla politica di Conte nei confronti della Libia: “Italia e Libia, un atlante occidentale” (La Stampa); la lettera di risposta di Giuseppe Conte a Massimo Giannini, pubblicata su La Stampa; la replica di Massimo Giannini, “Mio caro Conte, avete sbagliato la politica estera” (La Stampa). Le inchieste-denuncia su Domani: Giovanni Tizian, “I migranti riportati in Libia non sono stati salvati ma condannati alle torture” (Domani); Enrico Fierro, “Quando la propaganda ha creato i ‘taxi del mare’” (Domani). Il punto di vista di Marco Minniti, “Ecco la mia verità su media e Ong” (intervista a La Stampa).

 

Leggi tutto →